Questo sito contribuisce alla audience di

Quanto ti vuoi bene? l'8 marzo alla triennale si inaugura la mostra di Jacqui James sull'adolescenza femminile

La Festa della Donna appare come una perfetta occasione per l'inaugurazione di 'Quanto ti vuoi bene?', mostra dedicata all'universo adolescenziale femminile. Sarà la Triennale di Milano che, a seguito del dibattito 'Ragazze di oggi, donne di domani', presenterà il percorso artistico e fotografico grazie al quale potremo scoprire il variegato universo delle preadolescenti e adolescenti italiane.

La mostra si inserisce nel contesto di Futuro@lfemminile,  progetto di responsabilità sociale di Microsoft e Acer nato per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema delle differenze di genere e delle pari opportunità.

Quello in scena alla Triennale è un percorso artistico e sociale deato dalla fotografa e giornalista australiana Jaqui James all'interno del quale ad essere protagonista sarà un percorso che commistiona immagini e parole. Saranno infatti oltre novanta gli scatti attraverso i quali si cercherà di raccontare l'universo tutto femminile di quelle che saranno le donne di domani.

'Quanto ti vuoi bene?' è un progetto che fonda le sue radici e prende avvio da un'indagine sociologica e iconografica realizzata grazie ai ben 3200 questionari rivolti alle ragazze italiane tra i 9 e i 16 anni raccolti attraverso un sondaggio online su MSN.it.

Una solida base a partire dalla quale si è costruito il percorso artistico del progetto, il cui fine non è solo quello di mostrare il profilo tipico delle adolescenti italiane ma anche di indirizzare quest'ultime, con consapevolezza e padronanza di sé, verso le risorse e le opportunità offerte dal futuro.

Padronanza e consapevolezza: sono proprio queste le parole chiave di 'Quanto ti vuoi bene?'. In effetti, in un periodo di cambiamento come quello dell'adolescenza non è raro vivere momenti di scarsa fiducia nelle proprie capacità o di sperimentare la paura del giudizio dei coetanei. Sentimenti che, se non adeguatamente seguiti, possono dare luogo a disturbi psico-fisici capaci di compromettere la crescita emotiva delle ragazze.
L'adolescenza, poi, è anche un periodo di scoperta, durante il quale le giovani entrano per la prima volta in contatto con la tecnologia, cominciando ad utilizzarla in prima persona ma non facendone sempre un corretto uso.

Ed è proprio su tutti questi punti che si fonda 'Quanto ti vuoi bene?': con oltre 90 foto, frasi emblematiche, opinioni e volti si rivelerà il mondo delle giovani ragazze italiane, universo spesso sconosciuto agli adulti. Un percorso attraverso il quale si sono tracciati diversi profili caratteriali per fasce d’età, dei quali sono stati selezionati i più significativi, che la fotografa ha incontrato per farsi raccontare “quanto si vogliono bene” e catturare la loro personalità attraverso l’obiettivo.

Il percorso artistico sarà inaugurato l'8 marzo alle 11.30 presso gli spazi della Triennale di Milano.

07/03/2011

Leggi anche...

Gioca ai quiz di Sapere.it!

Scala la classifica e raggiungi la prima posizione!