Questo sito contribuisce alla audience di

Volunia: il motore che rivoluziona la ricerca sul web

E' stato svelato e presentato il nuovo motore di ricerca italiano per eccellenza, o meglio, il progetto che sembra potrà superare i risultati di Google, Bing e Yahoo : Volunia.

L'ideatore di Volunia è Massimo Marchiori, professore di Computer Science all’università di Pavia e realizzatore di Hyper Search, il primo motore di ricerca appositamente creato per prendere in considerazione i link dai quali poi si va a creare il ranking delle pagine web.

Le prime indiscrezioni presentano Volunia come il motore di ricerca del futuro: lo scopo di questo nuovo strumento, tuttavia, non vuole essere una sfida a Mountain View e al colosso di Google ma una svolta nell'utilizzo del web.

Volunia, infatti, punta a rintracciare contenuti web in arrivo da tutto il mondo, scegliendoli, però, uno a uno partendo dal concetto di 'comprensione' di quello che c'è scritto in una data pagina. Plus di Volunia, poi, si ritrova anche nella decisione di imprimere al motore di ricerca uno spirito global già alla sua nascita: sarà infatti attivo in ben dodici lingue.

Ma quali sono le capacità di Volunia?
Marchiori ha realizzato un motore di ricerca in grado di analizzare le pagine web e comprendere il significato di quanto scritto in esse. Una caratteristica ottima non solo per l’indicizzazione dei contenuti, ma anche per creare una valida alternativa alle potenzialità e qualità di Google.

E non si tratta solo di indicizzazione, Volunia possiede anche quell'imprescindibile carattere social che, oggi, diventa indispensabile sul web; come spiega Marchiori: “Sarà interamente focalizzato sull’esperienza utente”. Non a caso il motto dell’azienda Volunia Italia Srl è “Seek & Meet”, ovvero cerca e incontra. Una frase che fa pensare ad una web experience completamente diversa dalle precedenti: una fusione tra notizia, conoscenza e condivisione; caratteristiche che si addicono non solo ad un motore di ricerca ma anche ad un social network.

I responsabili di questo progetto non hanno detto che sarà un’alternativa a Google, ma che si presenterà come qualcosa di totalmente nuovo, senza precedenti.

E l’inventore di Volunia sostiene che fra cinque anni le sue funzioni saranno interamente implementate anche da Google e Yahoo! Probabilmente non si tratta di sfida ma, certamente, quando nasce qualcosa di tecnologicamente avanzato è difficile non fare paragoni.

03/02/2012

Leggi anche...

Scopri le risorse di Sapere.it!

Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti,e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.