Questo sito contribuisce alla audience di

E' morta a Milano Franca Sozzani: è stata la direttrice di Vogue Italia per 28 anni

E' stata a capo di Vogue Italia per 28 anni ma la sua passione per la moda ha radici più profonde. Franca Sozzani, la signora italiana della moda, si è spenta a Milano all'età di 66 anni dopo una lunga malattia.

A darne notizia è la Fondazione Istituto Europeo di Oncologia e Centro Cardiologico Monzino, di cui la Sozzani era presidente.

Nata a Mantova nel 1950, Franca Sozzani sa fin da subito sa che il suo non è un destino già scritto: e infatti, dopo una laurea in lettere e filosofia e un matrimonio lampo durato soli tre mesi, inizia quella che è destinata a diventare una lunga carriera nel mondo della moda, del quale rivoluziona le fondamenta, creando nuovi stili e dettami.

Sono gli anni '70 quando la Sozzani comincia la sua ascesa entrando a far parte del team della rivista "Vogue Bambini". Le bastano pochi anni per dimostrare il suo talento: nel 1980 dirige “Lei” e, solo tre anni dopo, nel 1983, viene messa a capo anche di “Lui”.

Intanto, nel 1982, nasce il suo unico figlio, Francesco Carrozzini, frutto di una relazione e di un matrimonio già finiti.

La vera svolta nella vita di questa donna così determinata arriva nel 1988, quando viene promossa: eccola nel ruolo in cui tutti la ricordiamo, direttrice di Vogue Italia.
Le sue idee sono innovative e, in breve tempo, anche il suo stile comincia a far scuola. Franca Sozzani diventa un'icona e nel 1994 diventa direttrice editoriale di Condé Nast Italia.

Talento, intuito e personalità hanno fatto di Franca Sozzani un punto di riferimento nel fashion system: figura stimata, temuta e ammirata, nel corso degli anni non sono tuttavia mancate le critiche nei confronti del suo modo di approcciarsi alla moda. Contraria a qualsiasi visione uniformata, contraria alle donne tutte uguali, al bon ton e al perbenismo, è proprio su Vogue che la Sozzani ha disegnato il suo mondo. E anche se suo palcoscenico sono state le passerelle e un mondo per definizione frivolo ed etereo, Franca Sozzani non ha mai mancato di portare agli onori della cronaca denunce sociali e argomenti che, a detta di molti, poco c’entravano con la sua “area di competenza”.

Francesco Carrozzini, il suo unico figlio, ha raccontato la vita della madre, icona della moda italiana e internazionale in un documentario dal titolo “Franca. Chaos and Creation” in cui la protagonista si racconta e si fa raccontare dai grandi nomi del fashion system: il documentario è stato presentato al Festival del Cinema di Venezia 2016.

Francesco, fotografo e regista, ha regalato a tutti un ultimo ritratto, fino ad allora inedito, di Franca Sozzani, ,madre e donna algida e temutissima ma anche piena di passione e creatività.
Anna Wintour, direttrice di Vogue, oggi, la ricorda così. 

Foto credit: Buro 247

22/12/2016