Questo sito contribuisce alla audience di

Papa Francesco pubblica un disco rock: “Pope Francis – WAKE UP!”

Con i suoi 23 milioni di followers su Twitter e le folle oceaniche che lo seguono in tutto il mondo, è già considerato una sorta di “rockstar”. Dal 13 novembre, forse, lo diventerà sul serio. Esce infatti in tutto il mondo “Pope Francis – WAKE UP!”, il disco di Papa Francesco. Un cd di musica e parole che racchiude 11 brani sacri della tradizione cristiana rielaborati da compositori contemporanei - tra cui il fondatore del gruppo prog-rock Le Orme, Tony Pagliuca - ed alcuni estratti dei più famosi discorsi del pontefice.

Il primo brano? Non poteva che contenere lo storico saluto del Papa "venuto dalla fine del mondo" del 13 marzo 2013, giorno della sua elezione. Seguono il discorso pronunciato il 25 luglio 2013 in occasione dell’incontro con i giovani argentini nella cattedrale di Rio De Janeiro e la preghiera per la pace con Shimon Peres e Abu Mazen. I discorsi, tratti dall’archivio sonoro di Radio Vaticana, fanno riferimento a temi universali come la pace, il lavoro, la dignità, l'attenzione ai bisognosi e agli ultimi. Il Papa parla in italiano, spagnolo, inglese e portoghese.

I brani musicali che fanno da accompagnamento e cornice sonora alle parole di Francesco vanno dal pop al rock, dalla musica latina al gregoriano. Tra questi, ad esempio, il brano “Tu Es Petrus” con l’inserto di Adonai (preghiera della tradizione ebraica), il “Salve Regina” e un “Cantico delle Creature” in spagnolo. La musica contemporanea si fonde con quella della tradizione, i canti antichi con le chitarre elettriche, in una sorta di singolare “mash-up” con cui il Papa entra perfettamente in sintonia con il linguaggio della contemporaneità.

Il disco, distribuito da Believe Digital su licenza di Multimedia San Paolo, sarà in vendita dal 13 novembre, ma è già disponibile in pre-order su iTunes dal 25 settembre. Il titolo dell'opera è ispirato all’esortazione del Papa "Giovani asiatici, svegliatevi!" ("Asian youth, wake up!"), pronunciata nel corso del viaggio in Corea del Sud ad agosto 2014. Parte dei proventi ricavati dalle vendite di "Wake up!" sarà destinata ad un fondo di sostegno per i rifugiati.

Il disco verrà presentato il 5 novembre a Città del Vaticano.
 

Foto © www.musickr.it

20/10/2015