Questo sito contribuisce alla audience di

I giorni della ricerca: l'appuntamento con AIRC dal 2 all'11 novembre 2013

Al via per il sedicesimo anno consecutivo l’iniziativa “I giorni della ricerca”, un appuntamento imperdibile per informare e informarsi riguardo i progressi compiuti nella lotta al cancro: dal 2 all’11 novembre 2013 l’AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, promuove questo importante appuntamento per condividere l’evoluzione della ricerca sul cancro e soprattutto sostenere i migliori ricercatori d’Italia.

Il cancro è una malattia che necessita di grandi risorse e impegno profuso: attualmente sono circa quattromila i ricercatori che collaborano con AIRC grazie ai contributi di volontari, soci e sostenitori, essenziali al fine di ottenere una conoscenza sempre più approfondita della malattia e della sua complessità, per poterla combattere e trovare nuove opportunità di guarigione per i pazienti.

Gli appuntamenti per la prima settimana di novembre (mese dedicato alla ricerca) danno quindi la possibilità di incontrare i ricercatori, per conoscere da vicino il loro lavoro e comprendere a fondo l’importanza del sostegno alla ricerca: questa iniziativa ha come obiettivo principale quello di coinvolgere l’opinione pubblica, sia sul territorio che attraverso i media.

Tra gli incontri più importanti ricordiamo RAI per AIRC, dal 4 al 10 novembre: le trasmissioni televisive e radiofoniche Rai daranno spazio ai ricercatori e ai pazienti che, grazie alle cure e al progresso scientifico, sono riusciti a guarire dal cancro.

La consapevolezza e la sensibilizzazione comincia dai banchi di scuola: il 6 e 7 novembre in 70 scuole secondarie gli studenti potranno confrontarsi direttamente con i ricercatori, un modo efficace per avvicinare i giovani alla scienza e alla ricerca.

Il 7 novembre le più prestigiose università italiane (atenei di Bologna, Padova, Chieti, Pescara, Catania) ospiteranno “Incontri con la Ricerca”, in cui verranno coinvolti studenti di medicina, biofisica, chimica, biotecnologia e ingegneria, discipline il cui contributo si è rivelato essenziale per la lotta al cancro.

Anche il mondo del calcio partecipa attivamente a questa iniziativa: sabato 9 e domenica 10 novembre, in collaborazione con Rai Sport, Sky Sport e altri media sportivi i campioni e le squadre della serie A di calcio scendono in campo per sostenere i giovani ricercatori.

La settimana dedicata alla ricerca si conclude l’11 novembre con la cerimonia al Palazzo del Quirinale, in cui il presidente della Repubblica Napolitano ospiterà l’associazione AIRC e assegnerà il premio “Credere nella Ricerca”, gratifica assegnata a coloro che hanno collaborato con particolare impegno al fianco di AIRC.

"I giorni della ricerca" si rivela quindi momento essenziale per conoscere e approfondire il mondo dei ricercatori e sostenere al meglio delle proprie possibilità la cura contro il cancro.

Foto © WavebreakmediaMicro - Fotolia.com

30/10/2013

Leggi anche...

Scopri le risorse di Sapere.it!

Guida TV: il palinsesto di DeASapere sempre aggiornato.
Enciclopedia
: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Domande e risposte: tutte le risposte alle tue curiosità!
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.