Questo sito contribuisce alla audience di

Giornata Mondiale dell’Acqua: bilanci, iniziative e riflessioni sul più prezioso bene comune

Il 22 marzo di ogni anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua che è stata istituita per volere delle Nazioni Unite, nel 1992.

Questa giornata prevede diverse iniziative volte a sensibilizzare l'opinione pubblica sul consumo consapevole dell’acqua quale bene comune da salvaguardare e rendere accessibile a tutti.

L’accesso all’acqua potabile è, infatti, un diritto umano universale e fondamentale (come affermato dall’ONU il 28 luglio 2010) troppo spesso ignorato. Tutta la popolazione mondiale dovrebbe poter fruire liberamente delle risorse idriche.

Si calcola che, a tutt’oggi, un miliardo di persone non abbia accesso ad acqua pulita e questo, solo nel 2000, ha portato alla morte di più di due milioni di persone tra cui soprattutto bambini. Sul tema si dibatte da molto tempo e, nonostante siano stati fatti diversi progressi, la questione rimane ancora aperta.

Purtroppo gli italiani, in questo senso, sono un popolo di ‘spreconi’. Secondo Legambiente, ogni abitante ne usa almeno 152 metri cubi all'anno, molto più di Spagna , Regno Unito e Germania mentre, un dato Istat del 2008, evidenzia come ogni 100 litri di acqua, 47 vengano dispersi a causa di perdite nel sistema di tubature, ne risulta che nonostante l'Italia sia tra i Paesi più ricchi di risorse idriche "abbiamo problemi di scarsità idrica nei mesi caldi, al Sud come anche al Nord" (dal rapporto "Acqua bene comune, responsabilità di tutti" di Legambiente)

Con una corretta gestione dell’acqua, ogni italiano potrebbe avere a disposizione 300 litri di acqua al giorno, quantità assolutamente adeguata, ma purtroppo ciò non avviene a causa di inutili sprechi. Tra le regioni meno attente al risparmio idrico ci sono: Abruzzo, Molise, Puglia e Sardegna.

In conclusione, nel rapporto di Legambiente si legge: "L'acqua in Italia costa troppo poco, negli usi civili come in agricoltura o nell'industria, e per questo se ne consuma troppa. Assicurato l'accesso universale al servizio e la fornitura minima per tutti, il prezzo dell'acqua va fissato tenendo conto che si tratta di un bene scarso, probabilmente destinato a scarseggiare sempre più anche a causa dei cambiamenti climatici, da consumarsi parsimoniosamente, attraverso un sistema tariffario che scoraggi gli sprechi e recuperi risorse per migliorare il servizio".

Tra le diverse iniziative attuate in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, si legge che l’Asa (Azienda Servizi Ambientali S.p.A. di Livorno) aderirà mettendo l'accento sul proprio progetto relativo alle fontanelle di acqua di alta qualità che sono già state installate con successo a Livorno, Collesalvetti, Cecina, Gorgona, San Vincenzo, Volterra e molti altri comuni della regione.

Si calcola, infatti, che al 31 dicembre 2011, le fontanelle, abbiano erogato 18.561 metri cubi di acqua per un risparmio ai cittadini di 12.374.000 bottiglie di plastica da 1,5 litri. Quindi, oltre a beneficiare di acqua di alta qualità, gli abitanti hanno contribuito a una riduzione dell’inquinamento causato dalla plastica delle bottiglie.

Tutti i giorni usufruiamo dell’acqua senza pensare al fatto che, questo, sta diventando un vero e proprio privilegio; senza pensare che nel mondo molte persone sono costrette a percorrere chilometri a piedi per raggiungere la prima fonte di acqua disponibile e di solito si tratta di pozzi da cui sgorga acqua non potabile.

Chiudere il rubinetto quando ci laviamo i denti, fare la doccia anziché il bagno o stare attenti all’acqua utilizzata per lavare i piatti, sono solo alcuni degli accorgimenti che ognuno di noi può adottare al fine di salvaguardare un bene prezioso e comune che merita, senz’altro, il giusto rispetto.

photo credit: icomei via photopin cc

22/03/2012

Leggi anche...

Scopri le risorse di Sapere.it!

Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti,e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.