Questo sito contribuisce alla audience di

Giornata mondiale dell'ambiente: lotta agli sprechi e sviluppo sostenibile per salvare la Terra

Un’intera giornata dedicata all’ambiente, un evento di portata internazionale che coinvolge nazioni di tutto il mondo: ogni anno il 5 giugno si festeggia il World Environment Day (Giornata mondiale dell’ambiente), festività fortemente voluta dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che quest’anno celebra la sua 41esima edizione.

Obiettivo essenziale di questa festività è sicuramente quello di creare consapevolezza ambientale, affrontare problematiche importanti legate al territorio quali la deforestazione (legale e illegale) incontrollata, lo spreco di cibo e la preoccupante crescita del consumo di junk food (il famigerato cibo spazzatura), senza dimenticare i sempre più evidenti e pericolosi cambiamenti climatici (focalizzando l’attenzione sul surriscaldamento globale e le sue conseguenze).

Il programma di sviluppo ambientale sponsorizzato dalle Nazioni Unite ha uno slogan chiaro e conciso: “Environment for development”, che tradotto letteralmente significa “un ambiente per lo sviluppo”, come a sottolineare che il nostro territorio non deve essere visto come un ostacolo al progresso scientifico e tecnologico umano, ma come un elemento fondamentale complementare con cui cooperare attivamente per una crescita e uno sviluppo sostenibile.

Tra le iniziative più importanti spicca sicuramente Think Eat Save (pensa, mangia, risparmia), campagna di sensibilizzazione che cerca di ridurre l’impronta alimentare dell’uomo, focalizzando l’attenzione sullo spreco di cibo e soprattutto sulla sovrapproduzione di alimenti, situazioni che implicano inevitabilmente problemi a livello ambientale, umanitario e finanziario.

In Italia questa giornata dedicata all’ambiente è celebrata assieme a Treedom, progetto nato nel 2010 per volere di giovani studenti e professionisti appassionati di social media e green economy, che si pone come obiettivo quello di aiutare persone, aziende ed eventi a compensare le proprie emissioni di CO2 grazie alla riforestazione in tutto il mondo: in due anni sono stati piantati più di 150.000 alberi in Paesi quali Senegal, Camerun, Argentina, Haiti e Malawi.

Treedom ha scelto il World Environment Day per lanciare la sua nuova campagna-appello, “100.000 alberi per la terra”, con lo scopo di piantare in pochi giorni questo significativo numero di piante: dal 5 al 9 giugno la città di Firenze ospiterà il più grande evento italiano dedicato all’ambiente (sponsorizzato da Treedom) che cercherà di sensibilizzare i cittadini attraverso attività di informazione e divulgazione; presso gli stand sarà inoltre possibile calcolare- e imparare a ridurre - le proprie emissioni di CO2.

La giornata mondiale dell’ambiente vuole essere d’esempio: ogni iniziativa ci mostra come ogni piccolo cambiamento possa fare la differenza; cambiare abitudini sbagliate e dannose per il nostro territorio può aiutare a ridurre il nostro impatto ambientale. Iniziative come queste sono molto importanti per ribadire il concetto di cooperazione, per imparare a vedere il paesaggio e l’ambiente come un prezioso alleato per lo sviluppo e non come un minaccioso nemico del progresso.

Foto © rangizzz - Fotolia.com

04/06/2013

Leggi anche...

Scopri le risorse di Sapere.it!

Guida TV: il palinsesto di DeASapere sempre aggiornato.
Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.