Questo sito contribuisce alla audience di

Stelle comete, asteroidi ed eclissi: nel 2013 il cielo dà spettacolo

Il 2013 sembra riservare intrattenimenti memorabili di cui saremo spettatori nell’arco dei prossimi mesi.
Si tratta di appuntamenti ai quali non si può dire di no.

Stelle comete, asteroidi, eclissi di Luna e stelle cadenti saranno di passaggio nei nostri cieli durante l’arco dell’anno, e forse riusciranno a portare un po’ di luce anche ai periodi più bui.

La prima fra le stelle comete, già visibile nel mese di dicembre 2012, è la C/2012 K5 Linear, che durante il mese di gennaio sarà ancora più brillante grazie alla vicinanza alla Terra.

La protagonista indiscussa, però, è la cometa Ison che sembra ci lascerà letteralmente “abbagliati” dal suo splendore. Ison sarà visibile dal prossimo novembre fino al gennaio 2014… Una cometa che si farà attendere, ma dato il periodo, potrebbe diventare uno dei più grandi spettacoli del Natale 2013, poiché nel mese di novembre dovrebbe arrivare a solo 1,5 milioni chilometri dalla nostra stella.

Aspetto caratteristico di una cometa è quello di diventare particolarmente brillante e sviluppare una lunga coda quando passa molto vicino al Sole, che fa sublimare il suo nucleo ghiacciato liberando enormi quantità di gas e polveri. Per vedere questo fenomeno a occhio nudo bisogna che la stella cometa passi anche nei pressi della Terra e superi il perielio, ovvero il punto della sua orbita più vicino al Sole; perché è proprio in quel punto che si trova al culmine della sua attività.

Gli asteroidi non si faranno aspettare a lungo: già dal 9 gennaio passerà a circa 15 milioni di chilometri dalla Terra l’asteroide Apophis con un diametro di circa 300 metri.
Il 15 febbraio, invece, l’appuntamento sarà quello con l’asteroide 2012 DA14, che, come spiega l’astrofisico Gianluca Masi: “Passerà a 35.000 chilometri dalla terra. Ovviamente non vi sarà pericolo di impatto con il nostro pianeta, ma sarà una occasione ghiotta per astronomi e appassionati perché l'oggetto si vedrà benissimo dall'Italia anche con un piccolo binocolo''.

Da non perdere nemmeno le eclissi parziali di Luna: la prima il 25 aprile e l’altra il 9 ottobre, che sarà una eclissi di “penombra”, ovvero dovuta dalla proiezione della Terra nello spazio ed una penombra dovuta dall’atmosfera terrestre. Gianluca Masi spiega, infatti, che: “La Luna passerà in questa penombra e si noterà appena un calo di luce del nostro satellite”.

Con le stelle cadenti bisognerà fare i conti ad agosto: le Perseidi sono previste l’11 e il 12 agosto, mentre le Geminidi il 13 e il 14 dicembre.

Il 2013 sarà, quindi, un anno letteralmente costellato di eventi di cui segnare la data per non dimenticarsi di guardare in alto ed esprimere qualche desiderio.

 

photo credit: Skiwalker79 via photopin cc

03/01/2013

Leggi anche...

Scopri le risorse di Sapere.it!

Guida TV: il palinsesto di DeASapere sempre aggiornato.
Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.