Come diventare Buyer: percorsi di studio, mansioni e abilità

Quella del Buyer è una figura sempre più richiesta nel mondo dell’economia e del marketing
Le mansioni di un Buyer coincidono con quelle di un responsabile acquisti, ovvero colui che svolge la funzione di acquisto per conto di un’impresa o di un’azienda, e che si occupa della trattativa diretta con i fornitori. 

In due righe potrebbe anche sembrare un lavoro molto semplice se si hanno forza di volontà, passione e laurea in discipline economiche, ma tutto ciò non basta

Ci sono delle “doti” che questo tipo di figura professionale deve possedere per sopravvivere in un ambiente lavorativo così dinamico e, talvolta, stressante.
Innanzitutto, una laurea in discipline economiche è praticamente essenziale se non si hanno esperienze nel settore, poiché la competizione in questo campo è spietata.

Da non tralasciare, anche, l’ipotesi di un master post-laurea o un corso di formazione, i quali aumentano di anno in anno data la richiesta di partecipazione.
Fra i più gettonati ci sono i Master in Fashion Buyer o in Professione Buyer: Gestione degli acquisti, per non parlare poi di tutte le altre specializzazioni che si possono scegliere inerenti al settore marketing.

Dopo tanta teoria arriva l’ora della pratica, ed ecco che tornano utili quelle “doti” che prima sono state accennate e hanno un’importanza consistente per quanto riguarda la parte lavorativa vera e propria. 

Il Buyer è inserito in un contesto in continua evoluzione: sono indispensabili l’autonomia decisionale, lo spirito d’iniziativa, la capacità organizzativa e di analisi, facilità nel trattare con le persone e i clienti, affidabilità, abilità comunicativa, di negoziazione e predisposizione al lavoro di gruppo.
Per non minimizzare le qualità di un buon Responsabile Acquisti si potrebbe aggiungere, anche, che la bravura nel problem solving è essenziale in un settore così flessibile.

Ma in che ambiti agisce il Buyer per dover possedere tante caratteristiche?
Egli pianifica gli acquisti sulle indicazioni definite dall’area commerciale dell’azienda, esamina le offerte e concorda i prezzi di acquisti assumendosi la responsabilità della negoziazione dei contratti di fornitura, infine predispone gli ordini di acquisto assicurandosi i tempi di consegna degli ordini e i contratti di fornitura.
Necessaria è la conoscenza di una o più lingue straniere, poiché deve stare a contatto con mercati e clienti esteri.

Quello del Buyer è un lavoro molto impegnativo e dinamico: se non lo si fa volentieri diventa difficile resistere alla routine che richiede, poiché essa è molto intensa.
Come per molti altri tipi di lavoro: “O lo si ama o lo si odia”.

27/06/2011

Leggi anche...

Scopri le risorse di Sapere.it!

Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti,e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.