Questo sito contribuisce alla audience di

Ecomagination Challenge, il concorso di General Electric per un futuro più verde ed ecosostenibile

Un mondo più verde, più pulito e respirabile: non si tratta di un'utopia ma di un futuro facilmente realizzabile se venissero attuate politiche ecologiche adatte a rendere sostenibile la vita dell'uomo sulla Terra.

Ma in concreto quali sono i mezzi attraverso con cui è possibile costruire un futuro che tenga conto della salute del nostro pianeta?
Dai singoli individui alle aziende, sono in molti a porsi questa domanda. Fra queste figura anche General Electric che, a sua volta, gira il problema all'esterno, ponendolo a studenti, ricercatori e start up di tutto il mondo.

E' infatti partita una nuova fase di 'Ecomagination Challenge', concorso dal respiro internazionale che, organizzato proprio dalla General Electric, si pone l'obiettivo di raccogliere le migliori proposte nell'ambito del vivere ecosostenibile e, soprattutto, della possibilità di utilizzare energia verde e pulita nella vita quotidiana.

Questa fase del concorso sposta l'attenzione sul concetto di casa ecosostenibile, alla ricerca di soluzioni capaci di rendere 'green' le nostre abitazioni.

"Powering your home challenge", questa l'intestazione del concorso al quale possono partecipare diverse realtà, intese come singolo individuo o come gruppi di lavoro. Il concorso è infatti aperto ai ricercatori, studenti e start up dislocate in tutto il mondo.

Scopo del concorso è cercare di mettere a punto, in  fase progettuale, idee grazie alle quali si renda possibile l'uso di energia pulita nell'ambito domestico. I partecipanti potranno quindi spaziare con la fantasia, poiché la tematica lascia un discreto margine di libertà: si può pensare, per esempio, a nuovi tipi di impianti di riscaldamento che utilizzino energia rinnovabile, o a sistemi per riutilizzare l'energia stessa, o ancora a idee innovative grazie alle quali l'uso dell'energia solare sia più semplice, immediato o redditizio.

Il premio finale, che sarà conferito a cinque progetti, è molto ambito poiché ammonta a ben 100.000 dollari grazie ai quali sarà possibile implementare il proprio progetto.
A valutare tutti i lavori sopraggiunti sarà una una giuria presieduta da Chris Anderson, direttore di Wired USA.

Per avere maggiori informazioni e partecipare al concorso è necessario collegarsi al sito di Ecomagination, dove sarà possibile inviare i progetti fino al 15 Marzo 2011, giorno di scadenza del contest.

24/02/2011

Leggi anche...

Gioca ai quiz di Sapere.it!

Scala la classifica e raggiungi la prima posizione!