Questo sito contribuisce alla audience di

Viaggi virtuali: il giro del mondo in 10 musei da visitare stando a casa

Il Coronavirus ci sta togliendo molte libertà, tra cui quella di viaggiare liberamente per il mondo e ammirare dal vivo le meraviglie contenute nei musei delle sue città più belle. La buona notizia è che, per fortuna, questa cosa si può fare anche da pc, tablet e smartphone: tra tour virtuali veri e propri e rassegne fotografiche delle varie collezioni d’arte, ecco dieci musei da visitare stando a casa.

1. Casa Batlló - Barcellona 
Ubicata al civico 43 del Passeig de Gràcia e dal 2005 Patrimonio Unesco, Casa Batlló è una delle creazioni più originali dell’archistar (diremmo oggi) Antoni Gaudí, nonché una delle massime espressioni del modernismo catalano. Visitata ogni anno da un milione di persone, Casa Batlló si può esplorare virtualmente anche da casa: il sito ufficiale propone infatti tour completi di questo gioiello, oltre a visite limitate a piano nobile, attico e terrazza. In ogni caso, imperdibili avventure a 360° che regalano il privilegio di scoprire gli angoli più segreti di questa opera modernista, ricca di misteriose simbologie e riferimenti a madre natura.

2. Pinacoteca di Brera – Milano
La galleria meneghina, scrigno di tesori di inestimabile valore, mette a disposizione dei visitatori virtuali un'intera sezione dedicata ai suoi capolavori, con 669 immagini in alta risoluzione che permettono di osservare i minimi dettagli delle varie opere d’arte. Tra cui il ‘Cristo morto’ del Mantegna, ‘Cena in Emmaus’ di Caravaggio e ‘Il bacio’ di Hayez.

3. British Museum – Londra
8 milioni di pezzi. Tanti ne conta l’immensa collezione del British Museum, che custodisce opere d’arte e reperti di ogni genere, dalla Stele di Rosetta alla Coppa di Licurgo, fino ai marmi del Partenone e agli Scacchi di Lewis. Sul sito del museo è possibile ammirare in maniera virtuale circa metà della collezione reale: la visita è ovviamente gratuita, come normalmente sarebbe quella dal vivo.

4. Musée du Louvre – Parigi
La Gioconda, la Nike di Samotracia, il Codice di Hammurabi. Scoprire dal vivo i tesori del Louvre è un piacere, ma anche farlo online non è affatto male. Il museo più visitato al mondo propone al momento tre tour virtuali, dedicati ai reperti dell’Egitto dei faraoni, alla Galerie d'Apollon e al fossato della vecchia fortezza del Louvre (nato nel XII secolo come struttura difensiva).

5. Galleria degli Uffizi Firenze
La sezione IperVisioni del sito del museo fiorentino propone interessanti tour immersivi, che permettono di scoprire, attraverso a immagini in alta definizione, la storia e i dettagli dei suoi capolavori rinascimentali: dal Tondo Doni di Michelangelo all’Annunciazione di Leonardo, fino alla Madonna del cardellino di Raffaello. Senza dimenticare, ovviamente, la Nascita di Venere e la Primavera di Botticelli.

6. Museo dell’Ermitage – San Pietroburgo
Un tempo reggia imperiale, l’Ermitage di San Pietroburgo è una struttura maestosa, con oltre tre milioni di pezzi. Imperdibile una visita virtuale della pinacoteca, considerata una delle più complete al mondo, che comprende capolavori della scuola italiana rinascimentale (un esempio: Giuditta con testa di Oloferne di Giorgione), di maestri francesi come Cézanne, Degas, Matisse e Renoir, nonché di artisti come Picasso, Rubens e van Gogh.

7. Musée d’Orsay – Parigi
Ospitato in un’ex stazione ferroviaria e inaugurato nel 1986, il terzo museo parigino per numero di visitatori vanta una ricchissima collezione. Che si può scoprire da casa grazie al catalogo commentato delle sue opere: il museo in particolare è famoso per i quadri di impressionisti e post-impressionisti, nonché per le intere gallerie dedicate ad Henri de Toulouse-Lautrec e a Gustave Courbet.

8. Museo del Prado – Madrid
Il Prado, una delle pinacoteche più importanti del mondo, offre mette a disposizione degli utenti una visita per immagini. E da vedere c’è parecchio, visto che il museo ospita opere dei maggiori artisti italiani, spagnoli e fiamminghi. Qualche esempio? L’Annunciazione di Beato Angelico, Sacra Famiglia con agnello di Raffaello, La Maja desnuda di Goya, Il Giardino delle delizie di Hieronymus Bosch e Trionfo della morte di Bruegel il Vecchio.

9. Musei Vaticani – Città del Vaticano
Sono sette i tour virtuali a 360° proposti dal sito ufficiale del polo museale, con le singole opere riprodotte in alta definizione: Cappella Sistina, Museo Chiaramonti, Braccio Nuovo, Stanze di Raffaello, Museo Pio Clementino, Cappella Niccolina e Sala dei Chiaroscuri. Non solo: ogni giorno l’account Instagram @vaticamuseums propone dettagli dei capolavori vaticani, accompagnati da didascalie.

10. Metropolitan Museum of Art – New York
Conosciuto come The Met, non vanta solo una posizione privilegiata, visto che si trova sul lato orientale di Central Park, ma anche una vastissima collezione, tutta da gustare (per il momento) dal divano di casa. L’esposizione permanente conta infatti oltre due milioni di pezzi: da manufatti dell’antichità ad armature medievali, fino a iconiche opere d’arte come Ia Orana Maria di Gauguin, Autoritratto con cappello di paglia di van Gogh e Autumn Rhythm di Jackson Pollock. 

23/03/2020