Questo sito contribuisce alla audience di

Risultati di ricerca

Cerca nell'enciclopedia

Hai trovato 121 risultati per "magma"

magma[Enciclopedia]
viene definito lava; questa, solidificando, dà luogo alle rocce effusive. Il magma provoca sulle rocce incassanti trasformazioni più o meno intense, dall'assimilazione a fenomeni metasomatici e metamorfici. Il magma può essere variamente classificato; nell'ambito dell'attività vulcanica risulta particolarmente utile una distinzione in base al contenuto in gas e al grado di saturazione rispetto agli...
magmàtico[Enciclopedia]
agg. (pl. m. -ci) [sec. XX; da magma]. Proprio del magma; che contiene magma; formato da magma: processo magmatico, insieme dei fenomeni che portano alla formazione delle rocce magmatiche in seguito al consolidamento per raffreddamento di un magma entro o sopra la crosta terrestre; gas magmatico, vedi gas; consolidamento magmatico, vedi consolidamento.
anatèssi[Enciclopedia]
sf. [dal greco anátēxis, fusione, liquefazione]. Termine coniato da J. J. Sederholm per indicare il processo di fusione, all'interno della crosta terrestre, di rocce preesistenti che porta alla creazione di un magma detto anatettico o secondario. Secondo alcuni autori la fusione è completa e dà origine a un nuovo magma; secondo altri, solo una parte dei minerali costituenti verrebbe completamente dissolta, a formare un magma a composizione più acida di quello di origine mentre altri minerali resterebbero allo stato solido, più o meno corrosi.
pneumatògeno[Enciclopedia]
agg. [pneumato-+-geno]. Di minerale, formatosi in seguito all'azione dei gas e dei componenti volatili presenti nel magma.
paragènesi[Enciclopedia]
sf. [para-+genesi]. Associazione di minerali primari formatisi nel corso del processo genetico di una roccia, secondo una successione regolata da precise norme (regole paragenetiche) in relazione alla composizione originaria del magma e alle modalità del consolidamento.
idiomòrfo[Enciclopedia]
agg. [idio-+-morfo]. In petrografia, di minerale componente di una roccia eruttiva, di forma ben definita e delimitato da facce proprie, formatosi per primo durante il consolidamento del magma.
ortomagmàtico[Enciclopedia]
agg. (pl. m. -ci) [orto-+magmatico]. In petrografia, relativo ai fenomeni connessi alla fase iniziale del processo di consolidamento magmatico, fase caratterizzata dalla separazione della quasi totalità dei minerali silicati secondo una successione regolata dalle rispettive temperature di solidificazione e dal chimismo complessivo del magma.
arpolite[Enciclopedia]
sf. [dal greco hárpē, falce+-lite]. Corpo intrusivo discordante, falciforme, in sezione verticale. Si ritiene dovuto al magma il quale, iniettatosi attraverso una frattura subverticale, si sia successivamente diffuso nella parte superiore secondo superfici di discontinuità o di discordanza nell'ambito di rocce notevolmente deformate.
pseudostrato[Enciclopedia]
sm. [pseudo-+strato]. In petrografia, corpo tabulare di rocce eruttive che presenta un aspetto simile a quello di uno strato per la disposizione parallela, lungo superfici preferenziali, di alcuni minerali durante il consolidamento del magma.
comagmàtico[Enciclopedia]
agg. (pl. m. -ci) [co- (primo elemento composti)+magmatico]. In petrografia, di rocce eruttive che, presentando strette analogie di caratteri strutturali, mineralogici e chimici, si possono considerare prodotti dell'evoluzione di uno stesso magma.
protrusióne[Enciclopedia]
sf. [sec. XX; da protrudere].
piromagma[Enciclopedia]
sm. (pl. -i) [piro-+magma]. Magma in risalita verso la superficie terrestre, soprassaturo di gas liberatosi man mano che la pressione esterna diventa inferiore alla tensione di vapore o immediatamente in seguito all'apertura subitanea di una frattura abissale, appunto per ristabilire l'equilibrio tra la pressione esterna e quella interna; i gas rendono il piromagma bolloso o addirittura spumeggiante, molto fluido e capace di eruzione. Il piromagma è intermedio tra ipomagma ed epimagma.
spilitizzazióne[Enciclopedia]
, dall'esistenza di un magma iniziale già spilitico, in cui il rapporto tra ossido di calcio e ossido di sodio sia pari a 1,5 rispetto a quello variabile da 3 a 5 proprio dei basalti, a quella di un magma basaltico normale e successivamente interessato da contaminazioni prima o durante la cristallizzazione, o anche poco dopo la sua solidificazione sul fondo marino in seguito a metasomatosi. Molti studiosi ritengono che le spiliti derivino dal consolidamento di un magma basaltico arricchitosi in acqua, sodio e anidride carbonica nell'attraversare le potenti serie di sedimenti incoerenti ancora...
ialoclastite[Enciclopedia]
sf. [da ialo-+greco klastós, spezzato+-ite]. Roccia vulcanica costituita da elementi vetrosi più o meno cementati e alterati, di aspetto breccioide, formatasi in seguito a eruzione sottomarina di un magma basico. Il magma, erompendo da una fessura apertasi sul fondo marino, a contatto con l'acqua si raffredda bruscamente e forma una crosta che viene frantumata, dalla spinta di altro magma ascendente, in frammenti angolosi, dalla superficie completamente vetrosa e di dimensioni variabili da qualche millimetro a qualche decimetro. Questi elementi, e anche blocchi xenolitici strappati alle...
nefrectomìa[Enciclopedia]
sf. [sec. XIX; da nefro-+ greco ektome, resezione]. Asportazione chirurgica di un rene. Le indicazioni sono rappresentate soprattutto dalle neoformazioni maligne ma anche dalla pionefrosi, dal rene fuso, da imponenti traumi renali, ecc. Nefrectomia allargata: oltre al rene viene asportato il magma perirenale; nefrectomia sottocapsulare: il rene viene rimosso creando un passaggio tra parenchima renale e magma fibroso; nefrectomia bilaterale: per rene policistico; nefrectomia addominale o anteriore trans-peritoneale: il rene viene raggiunto attraverso un'incisione della parete addominale...
àcqua giovanile[Enciclopedia]
acqua di origine endogena che si forma per combinazione di ossigeno e idrogeno ad alta temperatura. Si distingue in acqua giovanile plutonica se si separa da un magma in via di consolidazione, e in acqua giovanile vulcanica se si separa dalla lava che si raffredda a piccola profondità o in superficie.
mirmechite[Enciclopedia]
sf. [sec. XIX; dal greco myrmēkîtis, pietra preziosa che sembra racchiudere formiche]. Concrescimento di plagioclasio leggermente acido (oligoclasio) e quarzo in cristalli allungati e a contorno curvo, che si sviluppa al contatto con cristalli di feldspato potassico durante le ultime fasi di cristallizzazione di un magma acido.
conolite[Enciclopedia]
sm. [cono+-lite]. In geologia, termine generico per indicare un plutone intruso in zone a forte corrugamento. Il magma si consolida modellandosi in forma conica o tronco-conica entro cavità prodotte da attività orogenetica. La cavità di intrusione può ingrandirsi in conseguenza di processi di assimilazione nei confronti delle rocce incassanti e talvolta raggiungere dimensioni rilevanti paragonabili a quelle di un batolite.
effusivo[Enciclopedia]
agg. [sec. XX; da effuso]. Che riguarda l'effusione; che provoca effusione: rocce effusive, rocce magmatiche formatesi per consolidamento di un magma sulla superficie terrestre, in ambiente aereo o subacqueo. Esempi di rocce effusive sono i porfidi, le trachiti, i basalti, ecc.
chimismo[Enciclopedia]
sm. [sec. XIX; dal francese chimisme].

Media correlati

Per il termine ricercato non esistono media correlati