Questo sito contribuisce alla audience di

Risultati di ricerca

Cerca nell'enciclopedia

Hai trovato 197 risultati per "reggio calabria"

Bianco (Réggio di Calàbria)[Enciclopedia]
comune in provincia di Reggio di Calabria (78 km), 12 m s.m., 31,67 km², 4047 ab. (bianchesi), patrono: Maria Santissima di Pugliano (15 agosto).
Scilla (Reggio di Calabria)[Enciclopedia]
comune in provincia di Reggio di Calabria (23 km), 72 m s.m., 43,68 km², 5176 ab. (scillesi), patrono: san Rocco (16 agosto).
Réggio di Calàbria (provincia)[Enciclopedia]
provincia della Calabria, 3183 km², 567.374 ab. (stima 2007), 178 ab./km², capoluogo: Reggio di Calabria. Comuni: 97. Sigla: RC.
Réggio di Calàbria (città)[Enciclopedia]
(anche Règgio). capoluogo della provincia omonima, 31 m s.m., 236,02 km², 185.577 ab. secondo una stima del 2007 (reggini), patrono: Madonna della Consolazione (secondo sabato di settembre).
Palizzi (Reggio di Calabria)[Enciclopedia]
comune in provincia di Reggio di Calabria (58 km), 272 m s.m., 52,26 km², 2709 ab. (palizzesi), patrono: sant’ Anna (26 luglio).
Samo (Reggio di Calabria)[Enciclopedia]
comune in provincia di Reggio di Calabria (90 km), 280 m s.m., 50,11 km², 1097 ab. (samesi), patrono: san Giovanni Battista (28-29 agosto).
San Lorènzo (Reggio di Calabria)[Enciclopedia]
comune in provincia di Reggio di Calabria (48 km), 787 m s.m., 64,17 km², 3357 ab. (laurentini), patrono: san Lorenzo (10 agosto).
San Ferdinando (Reggio di Calabria)[Enciclopedia]
comune in provincia di Reggio di Calabria (65 km), 6 m s.m., 13,98 km², 4339 ab. (sanferdinandesi), patrono: san Ferdinando (30 maggio).
RC (sigla automobilistica)[Enciclopedia]
sigla automobilistica di Reggio di Calabria.
reggino[Enciclopedia]
agg. e sm. (v. -a). Proprio, abitante, nativo di Reggio di Calabria.
RC[Enciclopedia]
1) Sigla automobilistica della provincia di Reggio di Calabria.
Bruzzano, capo-[Enciclopedia]
promontorio della Calabriameridionale (provincia di Reggio di Calabria) sul mar Ionio, tra i centri di Bianco e di Brancaleone Marina.
Spartivènto, capo-[Enciclopedia]
promontorio della Calabriameridionale (provincia di Reggio di Calabria); costituisce l'estremità di un lungo contrafforte dell'Aspromonte orientato a SE e si spinge nel mar Ionio presso la foce del torrente Aranghia, sulla Costa dei Gelsomini. Faro. In età romana era chiamato Heracleum Promontorium.
Mèlito, punta di-[Enciclopedia]
promontorio della costa ionica della Calabria (provincia di Reggio di Calabria); è il punto più meridionale della penisola italiana, situato presso Melito di Porto Salvo, alla foce della fiumara di Melito nel mar Ionio.
Ciminà[Enciclopedia]
centro agricolo in provincia di Reggio di Calabria, a 103 km a NNE del capoluogo, a 312 m s.m. su uno sprone alla sinistra della fiumara Condoianni nell'Aspromonte orientale. Comune di 48,77 km² con 748 ab.; ligniti, poco sfruttate.
Pecoraro, mónte-[Enciclopedia]
massima elevazione (1423 m) dell'allineamento montuoso delle Serre, al confine tra le province di Catanzaro e di Reggio di Calabria.
Reggina Càlcio S.p.A.[Enciclopedia]
società calcistica fondata nel 1914 come Unione Sportiva Reggio Calabria. Successivamente ha assunto i nomi di S.C. Reggio, Reggio F.B.C., A.S. Reggina, S.S. La Dominante e nuovamente A.S. Reggina, prima di passare, nel 1986, all'attuale denominazione. Promossa per la prima volta in A nel 1999. Colori sociali: maglia amaranto.
Ellèporo[Enciclopedia]
(greco Elléporos), nome ant. di un fiume calabro (l'odierno torrente Stilaro, che scorre in provincia di Reggio di Calabria), presso cui nel 388 a. C. si svolse una famosa battaglia nella quale Dionisio I di Siracusa sconfisse la Lega Italiota, assicurandosi il controllo di Caulonia e Reggio.
Logotèta, Giusèppe[Enciclopedia]
patriota (Reggio di Calabria 1758-Napoli 1799). Massone e giacobino partecipò alla congiura che portò all'uccisione del governatore di Reggio di Calabria, Pinelli (1797). Arrestato, fu liberato poco prima dell'arrivo dei Francesi e prese parte attiva alle vicende della Repubblica Partenopea. Al trionfo della reazione fu sottoposto a processo e condannato a morte.
Campo Tenése[Enciclopedia]
conca (superficie ca. 10 km²) della Calabria (provincia di Cosenza), situata a 950-1030 m s.m. nell'Appennino Lucano. È il valico più agevole fra Basilicata e Calabria, percorso dalla SS 19 che collega Cosenza con Salerno e dalla A3 Napoli-Reggio di Calabria. Qui il generale francese J. L. E. Reynier inflisse una dura sconfitta ai borbonici (1806), aprendosi la strada alla conquista di tutta la Calabria.

Media correlati

Calabria.Anello.