Questo sito contribuisce alla audience di

Cosa sono i paradisi fiscali?

Il luogo perfetto per chi possiede molto, ma non ci vuole pagare le tasse sopra. I paradisi fiscali sono quei Paesi che attirano capitali stranieri con una tassazione minima (in alcuni casi addirittura nulla) sui depositi bancari per i soggetti non residenti. In più offrono una serie di servizi accessori, che possono essere leciti o illeciti. Qualche esempio? Il segreto bancario molto spinto e il rifiuto di collaborare con le autorità tributarie degli altri Stati per identificare i titolari di conti e depositi e stanarli. Persino se si tratta di criminali o trafficanti di droga.

Spesso i paradisi fiscali sono paradisiaci anche dal punto di vista turistico. Il motivo? Chi scappa coi soldi all’estero, in genere, preferisce posti tropicali dove si fa la “bella vita”. Non è un caso, infatti, che nell’elenco dei paradisi fiscali più noti figurino località come le Barbados, le Bermuda, i Caraibi o le Isole Vergini britanniche. D’altra parte, hanno un loro appeal anche paesi come il Liechtenstein, roccaforte della discrezione dove in caso di emigrazione definitiva è possibile godere una vita da ricchi in tranquillità. Oppure Panama, il paradiso fiscale dei potenti del mondo. Qui hanno nascosto i propri miliardi leader mondiali, miliardari, star del calcio e della tv come il premier britannico David Cameron, il presidente russo Vladimir Putin, il pallone d'oro Leo Messi e l'attore e star di blockbuster Jackie Chan.

L’enorme afflusso di denaro dall’estero può rendere i paradisi fiscali paesi molto ricchi. Solitamente, però, a trarne vantaggio è solo una piccola parte delle popolazione locale. Il reddito pro capite del piccolo Liechtenstein, ad esempio, è uno dei più elevati al mondo, grazie anche a una favorevole legislazione bancaria e fiscale che ha indotto molte società straniere a stabilire la loro sede legale nel paese.

Ecco i pincipali paesi compresi nella "black list" del Ministero delle Finanze italiano:

Alderney, Andorra, Anguilla, Antigua e Barbuda, Antille Olandesi, Aruba, Bahamas,
Bahrein, Barbados, Belize, Bermuda, Brunei, Costa Rica, Dominica, Emirati Arabi Uniti, Ecuador, Filippine, Gibilterra, Gibuti, Grenada, Guernsey,Hong Kong, Isola di Man,
Isole Cayman, Isole Cook, Isole Marshall, Isole Vergini Britanniche, Jersey, Libano,
Liberia, Liechtenstein, Macao, Malaysia, Maldive, Mauritius, Monserrat, Nauru, Niue, Oman, Panama, Polinesia Francese, Monaco, San Marino, Sark, Seychelles, Singapore, Saint Kitts e Nevis, Saint Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Svizzera Taiwan Tonga Turks e Caicos, Tuvalu, Uruguay, Vanuatu, Samoa.

Chiedi a Sapere.it!

Ultime domande lette

loading