Questo sito contribuisce alla audience di

Quali erano le conoscenze geografiche di Cristoforo Colombo?

Ai tempi di Cristoforo Colombo era conoscenza diffusa che la Terra fosse piatta. Il navigatore, però, venne a conoscenza della presunta sfericità della terra tramite le teorie di Toscanelli, astronomo, matematico e geografo italiano. 

La teoria di Toscanelli, però, attribuivano al nostro pianeta una circonferenza molto più piccola rispetto a quella reale. A causa di questi erronei presupposti il viaggio dell'esploratore genovese non andò secondo i piani prestabiliti.

Per arrivare in Giappone sarebbero stati necessari 20.000 km e non 5.000 come Colombo supponeva: egli non aveva tenuto conto della vastità dell'Oceano Atlantico.

Chiedi a Sapere.it!

Ultime domande lette

loading