Questo sito contribuisce alla audience di

Cosa sono le slavine (o valanghe)?

Il termine slavina è sinonimo di valanga. Si definisce slavina il particolare fenomeno per il quale masse di ghiaccio e neve si staccano improvvisamente dal pendio al quale sono ancorate, precipitando a gran velocità verso la valle sottostante.

Ma da cosa sono causate le slavine? La causa di una valanga è da ricercarsi nella rottura della condizione di equilibrio in cui si trova la massa di neve e di ghiaccio presente sulla superfice della montagna.

Se infatti, la forza di gravità tende ad agire "tirando" la massa di neve verso valle, è la forza di coesione che tiene unita la neve mantere ancorato il manto nevoso al pendio. Al verificarsi di determinate condizioni, questo equilibrio può rompersi andando a generare proprio una slavina (o valanga).

Le condizioni alla base della rottura dell'equilibrio sono varie: una forte nevicata su un manto nevoso già consolidato può per esempio generare una discontinuità tra i due strati, innescando lo scorrimento verso il basso dello strato più superficiale della neve.

Anche un innalzamento della temperatura o il sopraggiungere della pioggia può contribuire a generare l'insabilità di un pendio innevato, così come il movimento generato da un terremoto.

Le slavine sono eventi naturali molto pericolosi, soprattutto se interessanzo zone caratterizzate dalla presenza di persone e infrastrutture. Una valanga, infatti, può raggiungere velocità superiori ai 300 km/h.

Foto © nakimori - Fotolia.com

Chiedi a Sapere.it!

Ultime domande lette

loading