Questo sito contribuisce alla audience di

Chi esplorò l'Australia?

A esplorare l'Australia fu una spedizione formata dai temerari Robert Burke, William Wills, Charles Gray e John King i quali, tra il 1860 e il 1861, scoprirono un continente ancora selvaggio da sud a nord.

I quattro esploratori, accompagnati da altri tre uomini dell'equipaggio, partirono da Port Phillip, l'attuale Melbourne, a dorso di un cammello.
Una scelta certamente insolita per delle persone di provenienza europea: tuttavia i cammelli furono preferiti ai cavalli per la loro innata sopportazione delle alte temperature e per la capacità di immagazzinare e conservare acqua.

Dopo tre mesi di cammino, gli esploratori giunsero a Cooper Creek, presso il fiume Cooper. Fu in questo luogo che il gruppo decise di depositare le vettovaglie, e fu in questo luogo che tre membri della spedizione decisero di fermarsi e attendere il ritorno degli altri.

Tuttavia la spedizione ebbe però esito funesto: nel febbraio del 1861, Burke, Wills, Gray e king raggiunsero esausti il Golfo di Carpentaria, località a nord del continente. La tragedia li colse però durante il viaggio di ritorno: Gray, Burke e Wills si persero e morirono di fame e di sete. King, invece, si salvò miracolosamente poiché trovato dagli aborigeni, che lo soccorsero e lo ospitarono, salvandolo così da morte certa.

Chiedi a Sapere.it!

Ultime domande lette

loading