Questo sito contribuisce alla audience di

Chi esplorò per primo il fondale marino?

A esplorare per primo il fondale marino fu l'americano Charles William Beebe. Già esploratore della giungla e dei suoi misteri, nel 1925 Beebe spostò la sua attenzione al mare.

I suoi primi tentativi di immersione furono coadiuvati da un rudimentale casco di rame, che però gli permise di raggiungere solo poche decine di metri ri profondità.

La svolta si ebbe negli anni '30, quando Beebe collaborò con Otis Barton, giovane inventore americano del New Jersey, per realizzare la batisfera.
Fu proprio grazie a questa preziosa capsula che i due, il 6 giugno del 1930, scesero insieme nella Fossa delle Bermuda, a 250 metri di profondità.
Un vero e proprio record, che i due riuscirono nuovamente a battere il 15 agosto del 1934, raggiungendo una profondità di 923 metri.

 

Chiedi a Sapere.it!

Ultime domande lette

loading