Questo sito contribuisce alla audience di

Che cos’è la durezza di un materiale?

La durezza di un materiale si misura secondo la variabile “resistenza”, offerta alla scalfitura e alla penetrazione dello stesso. Esiste una scala di durezza che è stata messa a punto dall’austriaco Friederich Mohs tramite il confronto di una scalfittura fatta dalla punta di diamante su un determinato materiale e poi 10 scalfiture fatte in progressione con 10 minerali diversi, in modo che ciascuno sia scalfito dal minerale che sta prima di lui e scalfisca quello dopo.

Il minerale più tenero è il talco, che non ne scalfisce alcuno, ma viene scalfito da tutti, mentre il più duro è il diamante che li scalfisce tutti senza essere scalfito da nessuno.

Per misurare la durezza di tutti gli altri materiali si usa invece la penetrazione, adoperando un peso (da 35 a 3000 grammi) applicato a un punzone: a seconda dell’impronta lasciata sulla superficie del singolo materiale rapportata al carico se ne definisce la durezza, tutto questo si analizza al microscopio.

Chiedi a Sapere.it!

Ultime domande lette

loading