Questo sito contribuisce alla audience di

Cos'è il giuramento olimpico?

Il Giuramento Olimpico altro non è che una frase di rito che, pronunciata nel corso della cerimonia di apertura delle Olimpiadi, ha lo scopo di mettere nero su bianco lo spirito che deve animare questa imponente manifestazione sportiva.

In particolare esso viene pronunciato dall'atleta rappresentante del paese ospitante e un arbitro appartenente alla stessa nazione che, insieme, reggono un angolo della bandiera olimpica.

L'atleta giura: "A nome di tutti i concorrenti, prometto che prenderemo parte a questi Giochi Olimpici rispettando e osservando le regole che li governano, impegnandoci nel vero spirito della sportività per uno sport senza doping e senza droghe, per la gloria dello sport e l'onore delle nostre squadra."

Il giudice, a sua volta, risponde: "A nome di tutti i giudici e ufficiali di gara, prometto che adempiremo alle nostre funzioni in questi Giochi Olimpici con una completa imparzialità, rispettando e osservando le regole che li governano, nel vero spirito della sportività."

Il giuramento olimpico, benché sia stato scritto da Pierre de Coubertin, fondatore dei giochi olimpici moderni, è stato rivisitato nel corso dei decenni e adeguato al cambiamento dei costumi della nostra società.

Per esempio, nel giuramento dell'atleta, la parte relativa allo spinoso argomento del doping fu per la prima volta inserita e pronunciata in occasione delle Olimpiadi di Sydney del 2000.

photo credit: scazon via photo pin cc

Chiedi a Sapere.it!

Ultime domande lette

loading