Cos’è il netball?

Il netball è un’attività sportiva che si pratica in squadra, assomiglia alla pallacanestro e all’inizio era giocato soltanto dalle donne.
Fu Clara Gregory Baer a inventarlo e oggi sono diversi i Paesi dove il Netball è molto in voga, soprattutto l’Australia, la Nuova Zelanda, le Barbados, la Giamaica, lo Sri Lanka, il Regno Unito e il Sudafrica.

Per regolamentare il gioco la Baer domandò a Naismith, inventore della pallacanestro, il prontuario relativo a questo sport e da quello definì anche questa nuova disciplina per sole donne.

Era il 1901 e il netball diventò un vero e proprio sport competitivo, che presto si diffuse in molti Paesi anglosassoni e nelle colonie inglesi, ma ci vollero altri sessant’anni perché si potesse svolgere il primo campionato mondiale di netball: era il 1963 e la città che ospitò i Mondiali di netball fu l’inglese Eastbourne.
Gli ultimi campionati del mondo vennero disputati in Nuova Zelanda e hanno visto l’Australia medaglia d’oro, seguita dalla Nuova Zelanda, argento, quindi la Giamaica con il bronzo.
Ma in cosa si differenzia dal basket? Fondamentalmente non si palleggia ma la palla si passa alle compagne per andare a canestro e il cesto non ha il tabellone.

Chiedi a Sapere.it!

Ultime domande lette

loading

FACEBOOK