Questo sito contribuisce alla audience di

L'arte del '800

In sintesi

Motivi ispiratrici del romanticismo

In senso stretto il termine romanticismo si riferisce al periodo artistico che va dal primo decennio dell’Ottocento fino all’affermarsi del realismo intorno alla metà del secolo. Gli artisti, rifiutando il neoclassicismo e ogni univoca classificazione del bello, sviluppano un’arte che lasci sfogo alla creazione individuale, all’approccio emotivo e al cedere al fantastico. Fonte d’ispirazione inoltre è anche l’impegno politico e civile, e così l’arte si fa spesso interprete della storia contemporanea.

Spagna e Goya

Francisco Goya (1746-1828) è l’esponente più rappresentativo del romanticismo spagnolo. L’attenzione alla storia, l’ispirazione onirica, la libertà dell’esecuzione sono i suoi temi portanti. In concomitanza con la crisi della ragione illuministica e l’invasione napoleonica della Spagna, nella sua arte emerge un gusto per l’irrazionale e il mostruoso. Tra le sue opere più note: vari ritratti (La duchessa d’Alba, 1795; La Maja desnuda, 1800-03 ?), Le fucilazioni, 1808) e Crono divora i suoi figli (1819-23), le incisioni.

Inghilterra

Heinrich Füssli (1741-1825) e William Blake (1757-1827) esprimono con le loro opere l’interesse sempre più vivo per il mondo fantastico dei sogni e dell’occulto (l’Incubo, 1781, di Füssli; I pellegrini di Canterbury, 1809, di Blake).

La pittura di paesaggi

Si sviluppa anche l’importante genere della pittura di paesaggio, soprattutto nelle opere di John Constable (Carro di fieno,1821, e Fattoria della valle, 1835) e J.M.W. Turner (1775-1851; Ulisse che deride Polifemo, 1829; Mattinata di brina, 1813; Tempesta di neve, 1842).

I preraffaelliti

Tendono a rivalutare il Medioevo, la spiritualità dei primitivi e la religiosità gli artisti preraffaelliti, gruppo fondato nel 1848 da D.G. Rossetti (1828-82), W. Hunt (1827-1910) e J.E. Millais (1829-96). Di grande impatto il movimento Arts and Crafts fondato da W. Morris (1834-96) per rivalutare l’artigianato.

Germania

In Germania confluiscono gli apporti del romanticismo nordico: il paesaggio romantico è intriso di magia e si tinge di toni surreali nelle opere di P.D. Runge (1777-1810) e C.D. Friedrich (1774-1840).

I nazareni

Inoltre prende l’avvio un interesse per il gotico e per tendenze misticheggianti e di rinnovata sensibilità religiosa con il gruppo dei nazareni, che si rifanno allo spirito dei primitivi e del Quattrocento italiano.

Francia e Géricault

In Francia il romanticismo risulta molto vicino alla vita politica della nazione. J.-L.-Th. Géricault (1791-1824), pittore disegnatore e litografo, esprime nei suoi lavori (la Zattera della Medusa, 1818) un gusto realistico spesso drammatico.

Delacroix

Caposcuola della pittura romantica francese è Eugène Delacroix (1798-1863) che dipinge opere ricche di potenza espressiva e grande libertà fantastica dominate dal colore denso e acceso (La Libertà che guida il popolo, 1830).

Scuola di Barbizon

Nella scuola di Barbizon (dal nome del paese dove operavano alcuni artisti francesi, accomunati dal desiderio di dipingere paesaggi naturalistici) le opere sono caratterizzate dall’uso di una gamma cromatica esigua, con prevalenza di neri e bruni. Fra i principali esponenti: Th. Rousseau (1812-67) e J.-B.-C. Corot (1796-1875).

Riepilogando

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia