Questo sito contribuisce alla audience di
CambioTessuto meristematico secondario le cui cellule si differenziano in tessuti diversi verso l'interno o l'esterno; è responsabile dell'accrescimento secondario della pianta.
Capacità biologica specificaNumero massimo di individui che l'ecosistema può sostenere per un lungo intervallo di tempo; è determinata dalla quantità (limitata) delle risorse disponibili.
Capacità termicaCapacità di una sostanza di immagazzinare e rilasciare una notevole quantità di calore.
Carattere dominanteCarattere che viene espresso in un organismo, anche quando è presente il carattere recessivo.
Carattere recessivoCarattere che si esprime in un organismo solo se è assente il carattere dominante.
Catena alimentareSuccessione di organismi in cui gli uni si alimentano di quelli che li precedono e, a loro volta, costituiscono alimento per quelli che li seguono.
Cavità gastrovascolareCavità interna dei celenterati che assolve le funzioni di organo digerente. È dotata di un'unica apertura, attraverso cui entra il cibo ed escono i rifiuti.
CefalizzazioneTendenza a raggruppare gli organi di senso, il cervello e la bocca all'estremità anteriore del corpo.
CellulaUnità strutturale e funzionale degli organismi viventi.
Cellula eucarioteCellula in cui il materiale genetico è riunito in un nucleo ben distinto; sono formati da cellule eucarioti i protisti, i funghi, le piante e gli animali.
Cellula procarioteCellula il cui materiale genetico non è riunito in un nucleo ben distinto; sono formati da cellule procarioti tutti i batteri.
Cellule della gliaCellule che circondano i neuroni, sostenendoli e proteggendoli.
Cellule natural killerLeucociti che liberano proteine che distruggono le cellule.
CelomaCavità corporea nella quale sono contenuti gli organi.
CervellettoStruttura cerebrale distinta, fissata alla parte posteriore del tronco encefalico, preposta al coordinamento dell'attività muscolare e al mantenimento dell'equilibrio.
CervelloParte dell'encefalo composta da due emisferi cerebrali formati da uno strato esterno di sostanza grigia (corpi cellulari), ripiegato in numerose circonvoluzioni (corteccia cerebrale), e uno strato interno di sostanza bianca (fibre nervose).
Cicli biogeochimici, o cicli dei nutrientiPercorsi chiusi a livello dell'ecosistema o della biosfera, attraverso cui avviene la circolazione di elementi chimici tra ambiente fisico e organismi viventi.
Ciclo cardiacoSequenza di contrazione (sistole) e rilasciamento (diastole) degli atri e dei ventricoli.
Ciclo cellulareStadi di vita di una cellula; comprende l'interfase e la divisione cellulare.
Ciclo vitaleIdentificazione di un organismo in una categoria sistematica. Sequenza delle fasi dello sviluppo di un organismo, dallo zigote alla produzione dei gameti.
Circolazione polmonareUno dei circuiti della circolazione doppia, in cui il sangue si carica di ossigeno passando dal cuore ai polmoni per poi tornare nuovamente al cuore.
Circolazione sistemicaUno dei circuiti della circolazione doppia, in cui il sangue ricco di ossigeno viene pompato dal cuore a tutti i tessuti e torna povero di ossigeno al cuore.
CitodieresiRipartizione degli organuli alle due cellule figlie e loro definitiva separazione per mezzo di una membrana (nelle cellule animali) o di una placca cellulare (nelle cellule vegetali).
CitoplasmaPorzione della cellula contenuta entro la membrana plasmatica e che circonda il nucleo; comprende numerose strutture (dette citoplasmatiche) e il citosol.
ClassificazioneIdentificazione di un organismo in una categoria sistematica. La classificazione artificiale, basata sulle somiglianze morfologiche più appariscenti dei diversi organismi, è stata sostituita dalla classificazione naturale, che tiene conto delle relazioni filogenetiche tra i diversi organismi.
ClimaxComunità stabile, stadio finale di una successione ecologica.
Codice geneticoSequenza di triplette sul DNA alla quale corrisponde una sequenza di amminoacidi.
CoevoluzioneContinua e reciproca interazione tra due specie, ciascuna delle quali esercita una pressione selettiva sull'altra.
CompetizioneReciproca concorrenza tra individui della stessa specie (competizione intraspecifica) o di specie differenti (competizione interspecifica), viventi nella stessa area, per la conquista di una risorsa.
Complesso del sistema complementoProteine del sangue, che legate agli anticorpi attirano i fagociti o distruggono direttamente la membrana plasmatica.
Complesso maggiore di istocompatibilità (o proteine MHC)Proteine che si trovano sulla superficie delle cellule e permettono di identificarle come facenti parti dello stesso organismo (il self); sono caratteristiche di ciascun individuo.
ComportamentoInsieme dei processi con cui un animale risponde agli stimoli ambientali. Può essere innato o appreso.
Comportamento appresoRisposta di un animale a una situazione particolare, elaborata grazie a una precedente esperienza o all'imitazione; per esempio, il condizionamento, l'apprendimento per prove ed errori, l'assuefazione, l'imprinting, l'intuito.
Comportamento innatoComportamento determinato geneticamente e tipico di una determinata specie; comprende cinesi, tassie, riflessi e moduli di azione fissa.
ComunicazioneCapacità di un animale di trasmettere a un altro un'informazione che ne modifichi il comportamento; può essere chimica, visiva, uditiva e tattile.
Comunità, o biocenosiInsieme più o meno ampio di popolazioni di specie diverse che interagiscono tra loro (per esempio, i pesci, gli invertebrati e le alghe di un lago).
ConiugazioneTipo di riproduzione sessuale in cui due organismi unicellulari (soprattutto batteri) si scambiano materiale genetico senza divisione cellulare.
CormoCorpo diviso in radice, fusto, foglie con funzioni ben definite.
CortecciaTessuto parenchimatico del fusto e della radice, tra l'epidermide e il cilindro centrale.
CortecciaTessuto parenchimatico del fusto e della radice, tra l'epidermide e il cilindro centrale.
CorteggiamentoComportamento volto a conquistare partner a fini riproduttivi; può essere una parata, un'offerta di cibo, un'esibizione di vigore.
CromosomiStrutture del nucleo delle cellule, formati da DNA e proteine, visibili solo durante la divisione cellulare.
Cromosomi sessualiCromosomi che determinano il sesso di un individuo. Nella specie umana sono il cromosoma X e il cromosoma Y: le femmine hanno genotipo XX, i maschi XY.
Crossing-overScambio di segmenti equivalenti di DNA tra i cromatidi di cromosomi omologhi; avviene durante la meiosi ed è una fonte della variabilità genetica.
CuoreOrgano cavo costituito da tessuto muscolare (miocardio) in grado di contrarsi autonomamente, adibito a sospingere il sangue lungo i vasi. È formato dagli atri (uno nei pesci, due negli altri vertebrati) e dai ventricoli (uno nei pesci, negli anfibi e nella maggior parte dei rettili; due nei coccodrilli, negli uccelli e nei mammiferi).

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia