Questo sito contribuisce alla audience di

La cellula

I geni discontinui degli eucarioti

Negli anni ‘70 si è scoperto che gli eucarioti posseggono una quantità di DNA molto superiore a quella necessaria per la sintesi delle proteine. In effetti, i geni degli eucarioti sono costituiti da sequenze di nucleotidi che codificano una proteina (esoni) alternati a sequenze che non codificano nulla (introni). Quando un gene così strutturato viene trascritto, si forma dapprima un lungo filamento di m-RNA (trascritto primario) che comprende sia gli esoni sia gli introni. Successivamente gli introni vengono rimossi e le estremità degli esoni saldate insieme. Solo a questo punto il filamento di m-RNA attraversa il nucleo per essere tradotto. Questo meccanismo sembra rappresentare un mezzo per aumentare l’efficacia e la versatilità nella sintesi delle proteine.

Approfondimenti

  • I geni discontinui degli eucarioti

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia