Questo sito contribuisce alla audience di

La chimica del carbonio

Alcoli e fenoli

Queste due classi di composti contengono il gruppo funzionale ossidrile, —OH, che, nel caso degli alcoli è legato a una catena alifatica (R), corrispondente a una formula ROH, e nel caso dei fenoli è legato all'anello benzenico, cioè a un radicale fenile (Ar), corrispondente a una formula ArOH.

Alcoli

Possono contenere un gruppo —OH (alcoli monovalenti) o più gruppi —OH legati ad altrettanti atomi di carbonio (alcoli polivalenti ). Gli alcoli monovalenti (i principali sono il metanolo e l'etanolo) si distinguono in primari, secondari e terziari a secondo che il gruppo —OH sia legato a un atomo di carbonio primario, secondario o terziario; la loro nomenclatura prevede la desinenza —olo preceduta dal nome dell'idrocarburo corrispondente:

La presenza del gruppo —OH fa sì che le molecole degli alcoli possano legarsi tra loro con legami a idrogeno: gli alcoli più semplici sono perciò liquidi e sono inoltre solubili in acqua perché prevale la parte polare della molecola (ossidrile) sulla parte non polare che è la catena idrocarburica.

Gli alcoli si preparano con processi di fermentazione (in particolare l'etanolo per fermentazione del glucosio), oppure per via chimica:

  1. Addizione di H2O agli alcheni (idratazione):

  2. Sostituzione nucleofila di un alogenuro alchilico:

  1. Ossidazione. Per ossidazione gli alcoli primari danno aldeidi o, se l'ossidazione è più spinta, acidi carbossilici; gli alcoli secondari danno chetoni.
  2. Disidratazione. Per disidratazione gli alcoli si trasformano in alcheni.
  3. Esterificazione. Per trattamento con un acido carbossilico gli alcoli danno esteri :

Fenoli

Il capostipite è il fenolo (o idrossibenzene o acido fenico) di formula C6H5OH; sono inoltre noti fenoli con due gruppi —OH legati all'anello benzenico (pirocatecolo, resorcinolo, idrochinone):

I fenoli sono composti solidi, di odore forte, solubili nei solventi organici; hanno proprietà acide molto deboli. Si usano per la preparazione di coloranti.

I fenoli si possono preparare trattando gli alogenuri aromatici con basi forti a elevata pressione e temperatura.

  1. Reazioni con basi forti. Danno sali chiamati fenati (per esempio C6H5ONa, fenato di sodio).
  2. Reazioni con acidi. Danno esteri.

  3. Reazioni di sostituzione elettrofila. Il gruppo —OH è un forte attivante e orienta in —orto o in —para le specie elettrofile sostituenti, per esempio:

Approfondimenti

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia