Questo sito contribuisce alla audience di
imputabilitàcondizione necessaria affinché una persona che ha commesso un reato possa essere sottoposta a pena. Si identifica con la capacità di intendere e di volere: pertanto, chi abbia commesso un reato mentre era privo di queste capacità non è imputabile, e quindi non può essere punito. Il minore di 14 anni che abbia commesso un reato non è imputabile.
inabilitatosoggetto che viene a trovarsi in una condizione di incapacità relativa per effetto di una sentenza dichiarativa apposita. I soggetti suscettibili di inabilitazione cc 415 sono: il maggiore di età infermo di mente, quando tale infermità non è talmente grave da richiedere l'interdizione; coloro che per prodigalità o perché abusano abitualmente di sostanze alcoliche o di stupefacenti espongono sé o la loro famiglia a gravi danni economici. L'inabilitato ha una capacità di agire limitata ed è assistito da un curatore nominato dal giudice tutelare Può compiere da solo gli atti di ordinaria amministrazione del suo patrimonio; per quelli di straordinaria amministrazione sono necessari il consenso del curatore e l'autorizzazione del giudice tutelare.
INAIL, Istituto nazionale per le assicurazioni contro gli infortuni sul lavoro, ente pubblico che assicura i lavoratori dipendenti contro le malattie professionali e gli infortuni sul lavoro.
indennità di disoccupazione involontariaforma di tutela, prevista con lo scopo di corrispondere all'assicurato, cioè al lavoratore che si trovi in stato di disoccupazione non volontaria, delle prestazioni giornaliere di tipo economico. L'indennità di disoccupazione è riconosciuta, qualora ne sussistano i presupposti, soltanto ai lavoratori subordinati che abbiano compiuto i 14 anni di età. Sono esclusi da tale tutela gli inoccupati, cioè i lavoratori ancora in cerca di una prima occupazione. Per disoccupazione involontaria si intende propriamente quella determinata dalla volontà del datore di lavoro; tuttavia le prestazioni economiche vengono riconosciute anche in caso di dimissioni o di licenziamento in tronco, sia pure con decorrenza ritardata di 30 giorni. È necessario inoltre che il disoccupato possa far valere 1 anno di contributi nel biennio antecedente l'inizio della disoccupazione e che sia iscritto nelle liste di collocamento. È l'INPS che si occupa e del controllo dei fatti e del pagamento della relativa indennità. Le prestazioni erogate sono di tipo economico e consistono in una indennità: l'importo corrisponde al 20% della retribuzione media che il lavoratore percepiva nei 3 mesi precedenti l'inizio del periodo di disoccupazione.
INPS(Istituto nazionale della previdenza sociale), ente pubblico con scopi previdenziali dipendente dal ministero del lavoro. All'INPS versano obbligatoriamente parte della retribuzione (i cosiddetti contributi) tutti i lavoratori dipendenti, costituendo così un fondo di previdenza dal quale verranno erogate le pensioni, gli assegni familiari, le prestazioni economiche a seguito di malattia, gravidanza, puerperio e disoccupazione involontaria, l'integrazione di salari. Il meccanismo di versamento dei contributi è regolato dalla legge, che obbliga tutti coloro che svolgono un lavoro dipendente privato e hanno compiuto i 14 anni d'età ad assicurarsi presso l'INPS.
insider tradingL 157 17/5/1991 negoziazione di valori mobiliari da parte di chi versi nella posizione di insider ossia di chi possieda informazioni riservate su un emittente di valori mobiliari. Chi, a causa della sua partecipazione al capitale di una società quotata in borsa o dell'esercizio di una funzione, anche pubblica, professione o ufficio o perché ne sia stato informato da costoro, possiede informazioni atte, se rese pubbliche, a influire sul prezzo di negoziazione di un titolo, non può acquistare o vendere (nemmeno per interposta persona) il titolo stesso né può comunicare a terzi queste informazioni senza giustificato motivo. Il divieto è esteso anche ai Ministri e ai Sottosegretari di Stato con riferimento a provvedimenti da adottarsi dal Consiglio dei ministri o da un Comitato interministeriale, atti a influenzare le negoziazioni finché non siano stati resi pubblici. La violazione di tali divieti è penalmente sanzionata al pari della divulgazione di notizie false esagerate o tendenziose ovvero della conclusione di operazioni simulate o artificiose e comunque idonee a influenzare sensibilmente il prezzo di titoli quotati in borsa.
insinuazioni, domanda didomanda che viene presentata dai creditori dell'imprenditore insolvente nel caso di una sentenza di fallimento. Con essa i creditori chiedono di essere inseriti nell'elenco delle passività del fallito.
insolvenzala definizione si ricava dall'art. 5 Lf che assoggetta a fallimento l'imprenditore commerciale che non sia in grado di pagare regolarmente i propri debiti. Riguarda, quindi, il funzionamento complessivo dell'attività commerciale e la capacità dell'impresa di operare sul mercato distinguendosi dal semplice inadempimento.
interdettoa seguito di un apposito procedimento giudiziale un soggetto (il maggiore di età o il minore emancipato) che si trovi in condizioni di abituale infermità mentale tali da renderlo incapace di provvedere ai propri interessi viene privato della capacità di agire. Per il compimento di tutti gli atti giuridici la persona interdetta deve essere assistita dal tutore nominato dal giudice.
interesse legittimoposizione giuridica in forza della quale il titolare può pretendere che l'attività della pubblica amministrazione sia svolta nel rispetto delle norme giuridiche. A differenza del diritto soggettivo, non è tutelato in modo pieno e diretto, ma riceve soddisfazione solo se convergente con il pubblico interesse. Tipico esempio è quello del candidato a un concorso pubblico: egli può impugnare gli atti del concorso poiché al suo interesse al regolare svolgimento del medesimo corrisponde il pubblico interesse a che l'attività amministrativa si svolga in modo lecito e imparziale. Tuttavia l'impugnativa, anche se accolta, non consente al ricorrente di conseguire il suo scopo primario (la nomina a pubblico impiegato) ma soltanto di annullare il concorso viziato.
interessi moratoriobbligazione pecuniaria accessoria dovuta dal debitore costituito in mora dal creditore. Qualora l'obbligazione non adempiuta abbia per oggetto una somma di denaro, il debitore è tenuto cc 1224 a pagare gli interessi moratori nella misura degli interessi legali, a titolo di risarcimento del danno provocato nel patrimonio del creditore; gli interessi sono dovuti anche se non erano dovuti precedentemente interessi legali, e anche se il creditore non prova di aver sofferto alcun danno.

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia