Questo sito contribuisce alla audience di

La filosofia contemporanea

Tratti filosofici della postmodernità

Il termine “postmodernità”, o “postmoderno”, è stato impiegato in diversi campi disciplinari (architettura, letteratura, arte, sociologia, filosofia) secondo accezioni differenti. In ambito filosofico la sua fortuna è legata al testo di J.-F. Lyotard La condizione postmoderna (1979) e la sua diffusione si è imposta grosso modo lungo tutti gli anni Ottanta del XX secolo. Per Lyotard il termine postmoderno, nonostante dia l’idea di una periodizzazione storica, non indica propriamente una fase della storia che venga dopo l’epoca moderna, ma una condizione che fa già parte della modernità. Ai suoi occhi fra moderno e postmoderno non vi s’inserisce tanto una discontinuità quanto piuttosto un rapporto di complessità, quasi che il secondo in certo modo si trovi già incluso nel primo. La condizione postmoderna consiste nel venir meno dei “grandi racconti” dell’età moderna (illuminismo, idealismo, marxismo), i quali, illusoriamente, intendevano offrire una spiegazione unitaria del reale, stabilendo una comunicazione tra estetica, etica e teoria. Questi “racconti”, compreso quello del capitalismo, perdono di credibilità e il progetto di emancipazione universale dell’umanità (maggiore libertà, eguaglianza, razionalità e ricchezza) che li caratterizza è stato distrutto. Il sapere, svincolato dalla sua tradizionale funzione di formazione umanistica, è trasformato dall’informatica e dai mass-media in mero oggetto di scambio e di informazione. J. Habermas ha criticato, in Il discorso filosofico della modernità (1985), questa prospettiva come una forma di neoconservatorismo, sostenendo la necessità di riprendere il progetto moderno (illuminista) e di affermare l’unità del sapere.

Riepilogando

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia