Questo sito contribuisce alla audience di

La filosofia contemporanea

Introduzione

Il neopositivismo , o empirismo logico rappresenta un orientamento teorico, che tende a impostare la filosofia in direzione empirico-scientifica. Presso l'università di Vienna Schlick dà vita nel 1922 il "Circolo di Vienna ", che per quasi vent'anni diffonde la proposta neopositivista. In una prima fase si caratterizza per lo studio dell'empirismo e del pensiero logico-epistemologico, con un'attenzione particolare al pensiero di Russell e al Tractatus logico-philosophicus di Wittgenstein, che inaugura la questione dei requisiti di senso delle proposizioni filosofiche. Schlick formula il principio di verificazione e fa della filosofia un'attività di chiarificazione concettuale.
Con Carnap inizia una seconda fase , caratterizzata dall'attenuazione del principio di verificazione (che, se rigidamente inteso, rischia di rendere insensate anche le proposizioni scientifiche) così da considerare sensate tutte le proposizioni confermabili, dalle quali, cioè, si possono dedurre proposizioni empiricamente vere. Negli anni '30 il circolo progressivamente si dissolve per l'avvento del nazismo, che costringe i più a emigrare in Inghilterra e negli Stati Uniti.

Riepilogando

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia