Questo sito contribuisce alla audience di

La filosofia moderna

In sintesi

La critica a HegelMarx intende smascherare l'errore logico di Hegel, che spiega la realtà particolare deducendola da un principio assoluto.
L'influsso di FeuerbachDa Feuerbach riprende il concetto di alienazione religiosa, interpretandola come conseguenza di un'alienazione più ampia nella società e nello stato.
L'alienazione dell'operaioNei Manoscritti economico-filosofici del 1844 l'individualismo capitalistico-borghese e la proprietà privata sono la "conseguenza necessaria" dell'alienazione del lavoro dell'operaio.
L'avvento della società comunistaPer realizzare la sintesi tra i fini individuali e quelli collettivi, negata nella società capitalistica, è necessario giungere all'instaurazione della società comunista.
La concezione materialistica della storiaNella Ideologia tedesca viene esposta la concezione materialistica della storia, in cui "ciò che gli individui sono dipende dalle condizioni materiali della loro produzione". Il motore della trasformazione storica risiede nello sviluppo delle forze produttive (struttura) che entrano in contraddizione con i rapporti sociali già costituiti e con l'assetto di potere (sovrastruttura).
La rivoluzione comunistaLa rivoluzione comunista non è l'iniziativa di un gruppo di individui ma è il necessario esito di un preciso processo storico.
Il "Manifesto del Partito Comunista"Nel Manifesto del Partito Comunista le posizioni teoriche dei comunisti sono presentate come espressioni di un movimento storico esistente, caratterizzato dalla lotta di classe fra borghesia e proletariato.
Il "Capitale"Nel Capitale Marx utilizza le categorie dell'economia politica classica per realizzare una vera e propria "anatomia" del sistema capitalistico, nel quale la ricchezza è creata dal "lavoro in generale", che si presta, in quanto tale, a essere impiegato come pura forza-lavoro da offrire e acquistare come merce.
La critica all'economia classicaCiò che Marx contesta agli economisti è l'"ideologia" che attribuisce una validità assoluta ed eterna ai caratteri della società capitalistico-borghese, che al contrario sono di natura storica e non definitiva. Questi caratteri storici aprono la strada a un'economia di tipo diverso e a una compiuta teoria della rivoluzione proletaria.
Il crollo del capitalismoDalla trattazione "scientifica" della merce, del plusvalore e dei prezzi, Marx giunge a formulare la previsione del crollo del capitalismo sotto la pressione della crisi economica e della crisi sociale.
Engels e il materialismo dialetticoEngels si fa il garante dell'ortodossia marxista nel movimento operaio. Il suo materialismo dialettico considera la dialettica non come categoria del pensiero, ma come legge reale dell'evoluzione della natura.

Riepilogando

  • In sintesi

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia