Questo sito contribuisce alla audience di

La filosofia rinascimentale

Pietro Pomponazzi

Pietro Pomponazzi (Mantova 1462 - Bologna 1525) studia medicina a Padova e insegna filosofia a Padova, a Ferrara e a Bologna. Il suo commento delle opere di filosofia naturale di Aristotele culmina con la pubblicazione del trattato sull'Immortalità dell'anima (1516), in cui, pur non rinnegando i principi della fede cristiana, afferma l'impossibilità di dimostrare l'immortalità personale sulla base di argomenti naturali, sostenendo che all'individuo non può appartenere un'anima assolutamente indipendente dai sensi. L'intelletto dell'uomo si configura infatti come capace di cogliere l'universale attraverso i sensi; l'immortalità allora si riferisce in sé all'intelletto unico e solo relativamente all'individuo singolo. L'opera viene condannata e bruciata dall'Inquisizione veneziana.

Riepilogando

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia