Questo sito contribuisce alla audience di

Dall'età di Adriano alle soglie del Medioevo

In sintesi

L'apologetica cristianaNel II e nel III secolo fiorisce l'apologetica cristiana, tesa a difendere i fedeli dalle persecuzioni.
TertullianoTertulliano (Cartagine 155/160 - ca 240) esercita la professione di avvocato e si converte al cristianesimo intorno al 195. Nel 213 aderisce al movimento eretico montanista e, in seguito, fonda una setta ancora più estremista.
Le opereDi argomento apologetico sono: Ad nationes, violenta requisitoria contro i pagani, Apologeticum, il suo capolavoro, appassionata difesa del cristianesimo, De testimonio animae, sull'anima che è di natura cristiana, Ad martyras, lettera consolatoria, Ad Scapulam, contro un persecutore dei cristiani. Di carattere dottrinario sono: Adversus Marcionem, Adversus Hermogenem, Adversus Valentianos, De carne Christi, De praescriptione haereticorum e De resurrectione, tutte contro varie eresie. Gli scritti di carattere morale, ascetico e disciplinare sono: De spectaculis, De oratione, De virginibus velandis, De monogamia, De corona militis. Polemista vigoroso, ai limiti del fanatismo, ha uno stile personalissimo e un linguaggio di grande vigore drammatico.
Minucio Felice(II-III secolo). Si converte al cristianesimo e scrive un dialogo, Octavius, pacata e serena confutazione delle accuse mosse ai cristiani.
Cipriano(Cartagine ca 200 - Cartagine 258). Si converte al cristianesimo e nel 248-49 diviene vescovo di Cartagine. Opere di carattere apologetico sono Ad Donatum e Ad Demetrianum. Tra le opere di carattere pastorale e dottrinario sono: De catholicae ecclesiae unitate, De lapsis, De bono patientiae, De habitu virginum. Ci è pervenuto anche l'Epistolario, comprendente 81 lettere. Ha uno stile semplice e elegante.
Arnobio(Sicca III-IV secolo). Dopo averlo combattuto aspramente, si converte in età matura al cristianesimo. Scrive il trattato Adversus nationes, il più insolito degli scritti apologetici. La sua prosa è elegante e classicheggiante.
Lattanzio(Cirta, ca 250 - Treviri, dopo 320). Allievo di Arnobio, insegna retorica a Nicomedia, dove si converte al cristianesimo. In tarda età diviene precettore del figlio di Costantino. La sua opera più importante è Divinae institutiones, esposizione della dottrina cristiana in 7 libri. Altre opere sono: De opificio Dei, esaltazione della sapienza divina nella creazione, De ira Dei, contro la concezione epicurea e stoica dell'indifferenza divina, De mortibus persecutorum, sulla morte violenta dei persecutori del cristianesimo. Scrive in modo elegante, con stile limpido e piano.
Firmico Materno(IV secolo). Prima della conversione scrive Matheseos libri VIII, il più ampio trattato di astrologia pervenuto. Del periodo cristiano è De errore profanarum religionum, violento attacco al paganesimo, contro cui invoca l'intervento degli imperatori.
Paolo Orosio(Tarragona?, ca 390 - ? dopo il 418). Sacerdote spagnolo, si trasferisce in Africa presso Agostino e in seguito si reca a Betlemme da Girolamo. Scrive Historiae adversus paganos, un breviario di storia universale dalla creazione al 417, che si ispira a una visione provvidenzialistica della storia. L'opera ebbe una grande diffusione nel Medioevo. Ci ha lasciato anche dei trattati sulle eresie più diffuse.
Salviano(Treviri, ? ca 400 - Marsiglia ?, ca 470). Diventa sacerdote e si reca a vivere a Marsiglia. Scrive De gubernatione Dei, un trattato apologetico-polemico, in cui difende l'opera della Provvidenza, messa in dubbio da alcuni per i mali che colpiscono l'impero. Ci sono giunte anche Ad ecclesiam e 9 lettere.
Sulpicio Severo(? ca 360 - Prémillac, ca 415). Esercita l'avvocatura e, dopo l'improvvisa morte della moglie, costruisce un convento a Prémillac e si dà alla vita ascetica. Scrive una Chronica, sintesi di storia universale, e una agiografia, Vita sancti Martini, che ebbe grande fortuna nel Medioevo.

Riepilogando

  • In sintesi

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia