Questo sito contribuisce alla audience di

L'età barocca e Bach

In sintesi

Il baroccoIl Seicento è l'epoca del barocco, ma dal punto di vista musicale il barocco non è suscettibile di una definizione univoca; se ne possono però indicare alcuni elementi caratteristici. Fra questi, lo svilupparsi del figuralismo (teoria delle figure musicali utili a suscitare emozioni) e della teoria degli affetti (corrispondenza determinata tra la figura musicale e l'affetto da essa provocato).
Elementi musicaliIl barocco musicale vide la fioritura di nuove forme drammatiche dell'opera, dell'oratorio, del mottetto e della cantata. Il barocco ha trovato una definizione musicalmente significativa quale "età del basso continuo", intendendo quest'ultimo come il sostegno armonico-strumentale che accompagna le parti superiori della composizione dal principio alla fine. La seconda novità caratteristica del barocco musicale è costituita dall'invenzione del recitativo, stile proprio dell'opera, per il quale il testo ottiene la massima evidenza, mentre la musica è ridotta a puro sostegno armonico.
MonteverdiConcepì la musica come fatto essenzialmente espressivo. Compose madrigali, opere e balletti, opere sacre (Vespro della Beata Vergine; varie messe) e opere teatrali (Il ritorno di Ulisse in Patria; L'incoronazione di Poppea).
Il teatro d'opera in ItaliaA Roma si svilupparono l'oratorio, soprattutto per merito di G. Carissimi, e l'opera, particolarmente per i suoi aspetti musicali; a Venezia vengono in primo piano gli elementi connessi alla messa in scena (con P.F. Cavalli e M. Cesti); a Napoli comincia a delinearsi l'opera comica.
La FranciaIn Francia, J.-B. Lully favorì la nascita del teatro musicale, aggiornato sull'operismo veneziano e sul contemporaneo grande momento del teatro francese di Corneille, Racine e Molière. A Lully si deve il genere delle tragédies-lyriques.
In GermaniaLa Germania conobbe una stagione di altissima fioritura della musica sacra e strumentale (in particolare organistica e clavicembalistica); l'autore complessivamente più rappresentativo fu H. Schütz.
In InghilterraTipici del periodo furono i virginalisti; verso la metà del Seicento iniziò a diffondersi il masque, prima forma di opera inglese condizionata però ancora dallo stile operistico italiano. H. Purcell fu l'autore di maggior spicco, capace di fondere in una produzione ricca e originale sia l'influsso italiano, sia quello francese.

Riepilogando

  • In sintesi

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia