Questo sito contribuisce alla audience di

L'universo

Corpi minori del sistema solare:comete, meteore, meteoriti

Le comete (dal greco kométes, fornito di chioma) sono i più spettacolari fra i costituenti minori che gravitano intorno al Sole su orbite ellittiche di grande eccentricità. È ipotesi diffusa che si siano formate contemporaneamente al Sole e ai pianeti in una "nube" di nuclei cometari che circonda il sistema planetario e che si estende fino a quasi 2,5 anni luce di distanza dal Sole (nube di Oort, dal nome dell'astronomo danese J. Oort). Si tratta di corpi con massa relativamente piccola, concentrata in un nucleo di forma irregolare.

Il nucleo è paragonabile a una massa spugnosa, costituita prevalentemente da acqua ghiacciata mista a diossido di carbonio, monossido di carbonio, metano e ammoniaca, tutti in forma solida; nel nucleo sono inoltre imprigionati frammenti solidi (polveri). Quando una cometa si avvicina al Sole, il suo nucleo sublima, formando una nube di vapori, la chioma, che avvolge la cometa; per la pressione esercitata dal vento solare, la chioma viene sospinta in direzione opposta a quella del Sole formando una lunga coda.

In base al loro periodo di rivoluzione intorno al Sole le comete vengono suddivise in:

  • comete di breve periodo (meno di 20 anni);
  • comete di periodo intermedio (da 20 a 200 anni);
  • comete di lungo periodo (da 200 a 1 000 000 di anni);
  • comete con orbite quasi paraboliche.

Le meteore sono costituite da frammenti di roccia di varie dimensioni appartenenti al sistema solare, che si muovono ad alta velocità nello spazio. Quando entrano in contatto con l'atmosfera terrestre, la loro superficie, per l'attrito con l'aria, si arroventa ed esse bruciano. Intorno alle meteore si produce un involucro di gas luminoso. Le scie di luce che solcano il cielo costituiscono il fenomeno delle "stelle cadenti". Si presume che le meteore siano particelle solide appartenute a nuclei di comete. Gli sciami di meteore prendono il nome dalla costellazione che si trova in quel punto nel cielo da cui sembrano provenire.

I meteoriti sono frammenti di materia di dimensioni considerevoli e peso notevole che, pur incendiandosi nell'atmosfera e disintegrandosi parzialmente, riescono a raggiungere la superficie terrestre, formando a volte grandi crateri. Secondo la loro composizione, vengono suddivise in meteoriti metalliche (ferro e nichel), litoidi (silicati), carbonacee (alto contenuto di carbonio) ecc.

Approfondimenti

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia