Questo sito contribuisce alla audience di

Le rocce

L'anatessi

Quando la temperatura diventa così elevata (in genere fra 700 e 800 °C) che i minerali non possono più esistere allo stato solido, la roccia fonde: questo processo, che può essere considerato un fenomeno di transizione tra condizioni metamorfiche e ignee (o magmatiche), è detto anatessi.

Il fenomeno fu scoperto in seguito all'osservazione di particolari rocce associate a rocce metamorfiche originatesi per metamorfismo di grado alto, le migmatiti. Pur in un'estrema varietà di aspetti, esse presentano la caratteristica comune di essere composte da due distinte porzioni: una di aspetto igneo, generalmente di composizione granitica, l'altra di aspetto metamorfico. Ciò può essere spiegato ammettendo che la porzione di aspetto igneo sia la testimonianza di una fusione parziale della roccia preesistente, in cui solo i minerali che fondono a temperature inferiori hanno originato vene di magma, mentre il resto della roccia è rimasto allo stato solido.

Il processo di anatessi è di grande importanza per lo studio della formazione dei magmi: infatti, esso può originare magmi granitici anche a temperature molto inferiori a quelle necessarie per la fusione totale della roccia.

Tab. 10.1: Le più comuni rocce metamorfiche

Le più comuni rocce metamorfiche
TIPO DI ROCCIA CARATTERISTICHE
fillade roccia a grana molto fine, composta principalmente da microscopiche lamelle di mica (è il prodotto di un basso grado di metamorfismo su un'argillite)
micascisto roccia composta in massima parte da lamelle visibili di minerali appiattiti; come la fillade, si forma spesso dalle argilliti, ma in questo caso il metamorfismo è stato più intenso; spesso sono presenti nuovi minerali, esclusivi delle rocce metamorfiche
gneiss roccia a composizione molto simile al granito; la caratteristica più rilevante è l'aspetto striato, dovuto ai caratteristici strati alternati di minerali chiari e scuri
marmo roccia risultante dal metamorfismo di un calcare; è costituita da cristalli di calcite, in granuli di dimensioni fino a 5 mm, che le conferiscono il particolare aspetto saccaroide (simile a quello dello zucchero)
quarzite comune roccia metamorfica derivata da un'arenaria quarzosa, all'apparenza simile al marmo, ma molto più dura

Media

Figura 10.2

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia