Questo sito contribuisce alla audience di

Il medioevo

Significato delle invasioni barbariche: la lettura continuista

La periodizzazione tradizionale vedeva nell'anno 476 l'inizio del Medioevo e nella caduta dell'Impero Romano d'Occidente, causata dai Barbari, un'importante svolta per la storia mondiale. Secondo lo storico H. Pirenne, invece, i Barbari non modificarono le strutture dell'Impero, né posero fine all'unità economica e politica del Mediterraneo. In questa ottica la svolta epocale e l'inizio del Medioevo slitterebbero ai secc. VII-VIII con l'espansione araba. Tale lettura continuista permette di trovare analogie con le invasioni mongole che nei secc. III e IV provocarono la caduta dell'Impero cinese. In entrambi i casi il prevalere militare delle popolazioni nomadi non comportò anche un assoluto predominio delle loro culture e dunque una rottura netta con il passato, bensì una assimilazione progressiva, spesso in forma originale, con quelle degli Imperi sconfitti.

Approfondimenti

  • Significato delle invasioni barbariche: la lettura continuista

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia