Questo sito contribuisce alla audience di

L'età contemporanea

Le società segrete

Le società segrete erano organizzazioni clandestine, fortemente gerarchizzate, che agivano per preparare insurrezioni liberali e democratiche. In tutta Europa esse assunsero generalmente significato patriottico. La più famosa era la Carboneria, diffusa in Francia e Italia meridionale. Nata con fini costituzionali, nella penisola si prefisse di raggiungere l'indipendenza cacciando gli austriaci. In Francia e Piemonte vi erano le società degli Adelfi e Filadelfi, (repubblicane). In Spagna, la Carboneria, i Comuneros (democratici) e i massoni (moderati); in Grecia la Eteria (antiturca). Altre società segrete operarono in Russia, Polonia e Germania. Il rivoluzionario Filippo Buonarroti (1761-1837), colui che in Francia partecipò alla «congiura degli Eguali» (1796) di stampo giacobino al fianco di «Gracchus» Babeuf, tentò di inquadrarle tutte nella supersocietà europea dei Sublimi Maestri Perfetti. In opposizione a quelle liberali, nacquero sette reazionario-cattoliche e poliziesche (per.esempio i Calderari nel Regno delle Due Sicilie).

Approfondimenti

  • Le società segrete

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia