Questo sito contribuisce alla audience di

L'età contemporanea

La questione balcanica. Le Paci di Londra e Bucarest

La decadenza dell'lmpero Ottomano fece sorgere la “questione balcanica”, ossia il problema dell'assetto della parte europea dell'lmpero (coincidente con i Balcani). Le mire espansionistiche di Russia e Austria qui si intrecciarono con le richieste di indipendenza dei popoli cristiani sotto il dominio ottomano. La Grecia divenne indipendente nel 1830, Serbia e Romania nel 1856, la Bulgaria nel 1878. Le Guerre Balcaniche ridussero notevolmente i possedimenti turchi in Europa. Al termine della prima Guerra Balcanica, la Pace di Londra (30 magg. 1913) sancì la piena vittoria di Greci, Serbi, Bulgari e Montenegrini sulla Turchia. Per effetto dell'accordo la Macedonia fu spartita tra Bulgaria, Grecia e Serbia. La Bulgaria ebbe anche la Tracia, conquistando così un accesso sul Mar Egeo. Alla Grecia andò Creta. La seconda Guerra, scoppiata per disaccordi tra Serbia e Bulgaria sulla spartizione della Macedonia, terminò invece con la disfatta dei Bulgari. Con la Pace di Bucarest (ago. 1913) la Tracia tornò alla Turchia, la Dobrugia meridionale andò alla Romania, gran parte della Macedonia fu spartita tra Serbia e Grecia.

Approfondimenti

  • La questione balcanica. Le Paci di Londra e Bucarest

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia