Questo sito contribuisce alla audience di

L'età contemporanea

Introduzione

Nel 1848 una nuova ondata rivoluzionaria si abbatté sull'Europa dopo i moti del '20 e del '30. Se i fatti degli anni precedenti fallirono quasi dappertutto a causa dello scarso coinvolgimento delle masse, questa volta esse ricoprirono un ruolo di primo piano. In Francia si ebbe il primo vero contrasto tra borghesia e proletariato operaio: sfociò nella proclamazione della Repubblica del 24 febb. e portò alla comparsa del socialismo. In Germania, nell'Impero Asburgico e in Italia, invece, le masse di contadini e operai agirono agli ordini delle borghesie liberali che, negli anni precedenti, avevano sviluppato i propri piani politici in nome di unificazione, indipendenza e lotta contro il conservatorismo. Come già accaduto per le precedenti rivoluzioni, anche in questo caso, si giunse ai moti dopo un periodo di crisi economica e politica (1846-1847) in cui accanto ai disagi provocati dalla miseria si accentuò l'oppressione da parte dei governi assolutistici. Ancora una volta l'Inghilterra, dove dal 1832 i liberali erano al potere, fu quasi del tutto immune da ogni disordine. Con lei la Russia, in cui ancora lo zar riusciva a reprimere facilmente ogni forma di insurrezione.

Riepilogando

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia