Questo sito contribuisce alla audience di

Preistoria ed età antica

Aristotele

Aristotele, nato a Stagira nel 384 a.C., frequentò l'Accademia platonica e poi fu precettore del giovane Alessandro Magno alla corte macedone. Il suo pensiero si rivolse a ogni aspetto dello scibile, dalla zoologia alla politica, alla metafisica. Questo amore per la conoscenza, esteso all'universale, fu sicuramente trasmesso al suo allievo che lo manifestò nel desiderio di diffondere la cultura greca e di estendere il suo potere oltre ogni confine. La metafisica, lo studio dell'essere in quanto tale, in atto, costituì forse l'elemento centrale delle riflessioni aristoteliche. Muovendo dalla realtà sensibile, il filosofo giungeva a dimostrare per induzione l'esistenza di un Ente Sommo, motore immobile di ogni cosa in quanto tutto tende a Esso come alla Sua perfezione. I suoi metodi saranno adottati dalla teologia cristiana, per opera soprattutto di S. Tommaso d'Aquino nel XIII sec. Con Aristotele la cultura greca aveva raggiunto un elevato sviluppo e consolidato la forza necessaria per diffondersi nel mondo, come avvenne in età ellenistica.

Approfondimenti

  • Aristotele

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia