Questo sito contribuisce alla audience di

1250-1400 I Mongoli conquistano l'Asia

  • ID: 10
  • From: 1250
  • To: 1400
  • Description: 1250-1400 I Mongoli conquistano l'Asia

1250

Storia nel mondo

Enrico III d'Inghilterra affronta la ribellione dei baroni e concede le Provvisioni di Oxford che limitano ulteriormente l'autorità del monarca. Enrico conclude col re di Francia Luigi IX la Pace di Parigi (1259), con cui rinuncia alla Normandia, al Maine, all'Angiò e al Poitou e si riconosce vassallo del re di Francia per l'Aquitania. Simone di Monfort, figlio del vincitore degli Albigesi, guida i feudatari ribelli e batte Enrico a Lewes nel 1264, ma è a sua volta battuto e ucciso da Edoardo, figlio di Enrico, nella battaglia di Evesham nel 1265.
Michele il Paleologo , aiutato da Genova, muove da Nicea alla riconquista di Costantinopoli e rovescia l'Impero Latino d'Oriente (1261).
La valuta aurea è introdotta a Firenze e a Genova nel 1252 mentre si affermano i primi grandi banchieri, come i Bardi di Firenze.
La seta cinese è disponibile in Europa nel 1257 in seguito all'apertura della Via della seta favorita dall'espansione mongola.
I Mongoli nel 1256 invadono la Persia; nel 1258 occupano e distruggono Baghdad, e uccidono il califfo, ponendo fine al califfato degli Abbassidi. Solo i Mamelucchi, la casta militare egiziana di origine mercenaria, riescono a fermare i Mongoli, battendoli nel 1260 ad Ain Gialud. Qubilai Khan (r. 1260-94) trasporta la sua capitale a Pechino e muove contro il regno Sung della Cina meridionale.
Il mitico primo Inca (imperatore) Manco Capac fonda Cuzco, la capitale del regno Inca .

  • Evento: 1256 I Mongoli invadono la Persia
  • Evento: 1257 Viene aperta la Via della Seta
  • Evento: 1259 Pace di Parigi

Storia in Italia

Viene nominato imperatore il figlio di Federico II, Corrado IV (1250-54), mentre nel Regno di Sicilia si insedia Manfredi, figlio naturale di Federico, la cui figlia Costanza sposa Pietro d'Aragona.
Papa Clemente IV dà la corona di Sicilia a Carlo d'Angiò, fratello del re di Francia Luigi IX, per sradicare dall'Italia la dinastia sveva.
In Italia si affermano le prime Signorie , come quella estense di Ferrara (1264).
Nel 1261 Genova stabilisce le sue basi commerciali in Oriente, cosa che provoca l'inizio di un'aspra rivalità con Venezia.
A Firenze, il contrasto fra guelfi e ghibellini sfocia in violente contese. Nel 1250 prevalgono i guelfi, che instaurano un ordinamento democratico detto del primo popolo. Nel 1260 i ghibellini sconfiggono i guelfi a Montaperti e ritornano al potere.

  • Evento: 1254 Muore Corrado IV
  • Evento: 1260 Battaglia di Montaperti
  • Evento: 1264 A Ferrara si insedia la dinastia estense

Religione e filosofia

Tommaso d'Aquino (ca. 1225-74), fonda il suo prestigio nella tradizione cattolica e filosofica sulla sistemazione di un intero patrimonio culturale. Servendosi del pensiero di Aristotele , egli può fornire un ordine di risposte chiare e definitorie alla filosofia. Al di là delle verità che la filosofia può dimostrare vi sono verità che si possono credere per fede e mai dimostrare; la filosofia è ancilla theologiae, il suo è un compito scientifico, dimostrativo; essa opera secondo distinzioni e categorie logiche, dove nessuno spazio è lasciato a un'esperienza immediata della natura divina. Summa de veritate contra gentiles (1264) e Summa theologica (1266-73) sono le sue opera più importanti.
Bonaventura da Bagnorea , dottore della Chiesa, impersona la tradizione agostiniana; egli contrasta il tentativo tomistico di introdurre il pensiero aristotelico nella tradizione cristiana. In virtù della sua visione teocentrica dell'universo, tutte le discipline devono obbedire alle finalità poste dalla religione e dalla teologia.

  • Evento: 1264 Tommaso d'Aquino scrive la Summa contra gentiles

Letteratura

Sull'esempio del più grandioso componimento poetico-religioso di San Francesco del 1224, si sviluppa una nuova forma di poesia, la lauda, una preghiera cantata, espressione dell'esigenza di un profondo rinnovamento spirituale e di un ritorno alla fede più autentica del Vangelo. Al movimento dei Flagellanti si fa risalire la diffusione tra il popolo delle laudi in volgare, componimenti che si rifanno alla lirica religiosa tradizionale dei secoli precedenti. La loro diffusione avviene tramite le confraternite o compagnie religiose, associazioni di laici che sotto la direzione di un padre spirituale si dedicano alle opere di beneficenza e nello stesso tempo compongono a proprio uso trattati mistici e traducono in volgare le lauda latine.
Il frate francescano Iacopone da Todi (ca. 1230-1306) è il maggiore tra gli autori di Laudi, dotate di singolare potenza espressiva, ardore fervente ed aggressvità. Egli tratta i motivi classici della tradizione mistica medievale con abile uso degli artifici retorici e degli schemi espressivi della tradizione latina. La sua Lauda donna del Paradiso colpisce per l'appassionato lirismo e la poderosa drammaticità.

  • Evento: Opere di Iacopone da Todi

Arte e architettura

A Firenze viene costruito il Palazzo del Bargello o del Podestà a pianta quadrangolare, con merlature a torre angolare, e a Pisa Nicola Pisano realizza il Pulpito del Battistero che, rivoluzionario nei confronti della tradizione della scultura toscana, recupera consapevolmente motivi classici. La Chiesa di San Francesco di Bologna dei fratelli Marco e Giovani da Brescia si ispira alle architetture del gotico d'oltralpe, a tre navate, senza transetto, con ampio coro circondato da un ambulacro e cappelle radiali dove è evidente l'influsso francese. A Sopocani, in Iugoslavia, gli affreschi della Chiesa della Santa Trinità sono tra gli esempi più alti della pittura monumentale del secolo XIII.

  • Evento: 1255 A Firenze viene costruito il Palazzo del Bargello

Musica

Intorno alla metà del XIII secolo, nell'ambito della cosiddetta Scuola di Notre-Dame (cappella musicale della cattedrale di Parigi) si sviluppa come forma autonoma il mottetto, una delle composizioni polifoniche più importanti del Duecento e di tutto il tardo Medioevo, nata dall'aggiunta di una o due voci (chiamate motetus e triplum) ad una melodia gregoriana preesistente (detta tenor perché "tiene" il cantus firmus liturgico). Le voci superiori hanno la funzione di commentare e ampliare poeticamente il testo del tenor con parole e melodie diverse. In breve tempo le due voci di commento si distanziano sempre di più dal tenor, sostituendo gli originali testi latini con contrafacta in francese e inserendo sempre più spesso argomenti di carattere profano: amorosi, conviviali, satirici. Risulta significativa, in questo senso, l'influenza della produzione lirica dei trovieri.

  • Evento: Alla Scuola di Notre-Dame fiorisce il mottetto

Scienza e tecnologia

Fiorini d'oro vengono coniati per la prima volta a Firenze nel 1252, segnando il ritorno del prezioso metallo nelle contrattazioni dell'Occidente.
I primi cannoni, impiegati dai Mori forse fin dal 1250, sono semplici tubi, caricati con polvere da sparo e riempiti di pietre, che vengono accesi attraverso un foro vicino al fondo del tubo.
Vincenzo di Beauvais (m. 1264), nel suo Speculum maius, riassume le idee scientifiche e filosofiche dei maggiori scrittori scolastici. Opere enciclopediche che spiegano la costituzione del mondo suscitano interesse anche in Italia

  • Evento: 1252 A Firenze vengono coniati fiorini d'oro
  • Evento: 1264 Muore Vincenzo di Beauvais

1265

Storia nel mondo

La settima Crociata (1270), condotta da Luigi IX, finisce subito a Tunisi, dove l'esercito è decimato da una pestilenza che uccide lo stesso re, il più potente e rispettato monarca in Europa.
Dopo il grande interregno (1250-73), nell'Impero Germanico si afferma il principio dell'elezione dell'imperatore e si forma un ordine di principi elettori; il potere dell'imperatore è dunque fortemente limitato. Il Sacro Romano Impero della nazione tedesca, che rinuncia ad occuparsi della politica italiana, non riesce a costituire uno Stato nazionale. Rodolfo d'Asburgo, appartenente a un'antica famiglia sveva, è eletto re di Germania e dei Romani (r. 1273-91) col consenso del papa.
Edoardo I succede al padre Enrico III nel 1272. Si impegna a rafforzare il potere della Corona inglese con gli Statuti di Westminster (1275) e di Mortmain (1279).
Tra il 1271 e il 1279 i Mongoli hanno ragione della dinastia Sung nella Cina del sud e fondano la dinastia Yüan. Qubilai Khan mantiene intensi rapporti con l'Europa e accoglie il commerciante veneziano Marco Polo (1254-1324), che visita la Cina tra il 1271 e il 1295 e riceve dal Khan anche incarichi politici nel 1277.
Gli eserciti dei samurai respingono due invasioni mongole in Giappone, nel 1274 e nel 1281.

  • Evento: 1270 Settima Crociata
  • Evento: 1275 Statuto di Westminster
  • Evento: 1277 Marco Polo riceve da Qubilai Khan incarichi politici

Storia in Italia

Dopo aver sconfitto e ucciso il re di Sicilia Manfredi nella battaglia di Benevento (1266), con la vittoria sui ghibellini a Tagliacozzo (1268), la cattura e la decapitazione di Corradino di Svevia, Carlo d'Angiò dà inizio alla dominazione angioina del regno meridionale, spostando la capitale a Napoli.
Dopo la battaglia di Benevento, i ghibellini sono cacciati anche da Firenze.
A Milano, nel 1277, i Visconti, ghibellini, sconfiggono i rivali Torriani, guelfi.

  • Evento: 1266 Battaglia di Benevento
  • Evento: 1277 I Visconti sconfiggono i Toriani

Religione e filosofia

Ruggero Bacone (ca. 1214-92), filosofo francescano, studia a Oxford con Roberto Grossatesta e a Parigi dove, più tardi, insegna al tempo delle prime grandi dispute sull'aristotelismo. La dottrina polatonico-agostiniana sta alla base del suo piano di rinnovamento scientifico e così il naturalismo scientifico risulta fortemente impregnato di misticismo religioso: la teologia è la scienza che domina le altre, la sapienza perfetta è contenuta nelle sacre scritture; però, alla teologia sono necessarie tutte le altre scienze per raggiungere l'esposizione piena della verità rivelata da Dio.
Madhva (1197-1276) è filosofo indiano, appartenente alla scuola Vedanta, che segna il ritorno all'antica tradizione speculativa delle Upanisad. Alla base del suo pensiero vi è la tesi secondo la quale la materia è un principio che si sviluppa sotto l'azione di Dio, intelligenza ordinatrice, e che la conoscenza della diversità sostanziale tra principio e principio, in particolare dell'anima dal mondo materiale, è la via della liberazione.

  • Evento: Opere di Ruggero Bacone

Letteratura

Il ghazal, breve componimento lirico, tipico della letteratura araba del VII secolo, trova un grande maestro nel letterato persiano Sa'di pseudonimo di Muslhih ad-Din 'Abdullah (1184 ca.-1291) il cui capolavoro rimane, tuttavia, Roseto, una raccolta di piccoli racconti autobiografici e didascalici scritti in una limpida prosa mescolata a versi e intrisa di sottile umorismo.
Il Canzoniere lirico del poeta mistico persiano Rumi (1207-1273) composto di 50.000 distici e il Poema spirituale contengono brani di meravigliosa bellezza che rappresentano alcuni dei vertici asoluti della poesia mistica di ogni tempo.
Attorno al 1270 Guillaume de Lorris compone la prima parte del Roman de la Rose, opera fortunata e notissima, in ottonari, dove il culto dell'amore con i suoi rituali cortesi è collocato nell'ambito di una struttura allegorico-didascalica secondo una modalità consueta e assai diffusa nell'alto Medioevo. La seconda parte, composta da Jean de Meung , pur mantenendo il consueto apparato allegorico ha toni assai più spregiudicati e cinici.

  • Evento: 1270 Guillaume de Lorris compone il Roman de la Rose

Arte e architettura

Cimabue esegue la Maestà di Santa Trinità a Firenze: le figure hanno imponenza plastica e il trono monumentale, da elemento meramente ornamentale, assume ruolo di struttura architettonica. Nicola Pisano, con il figlio Giovanni, Arnolfo di Cambio e Lapo di Ricevuto, realizzano il Pulpito del Duomo di Siena: agli angoli gruppi di figure danno continuità narrativa al ciclo, ulteriormente arricchito dall'introduzione di due nuovi pannelli. A Pisa è intrapresa la costruzione del Camposanto sotto la direzione di Giovanni di Simone. Ad Assisi Cimabue esegue gli affreschi del coro e del transetto della Basilica Superiore, mentre la Chiesa di Santa Chiara testimonia l'affermarsi in area umbra dell'architettura gotica. Il Monumento funebre del Cardinale Annibaldi in San Giovanni in Laterano a Roma è, insieme alla Tomba di Adriano V, tra le prime opere certe di Arnolfo di Cambio. A L'Aquila Tancredi di Valva realizza la Fontana detta delle 99 cannelle, in riferimento ai 99 castelli che tradizionalmente costituirono la città, e a Perugia Nicola e Giovanni Pisano, con Fra' Bevignate, realizzano la gotica Fontana Maggiore. A Exeter, in Gran Bretagna, viene ricostruita in stile gotico ornato la Cattedrale, terminata nel 1370 con elementi ispirati al gotico perpendicolare. Inizia inoltre la costruzione della Cattedrale di Ratisbona , terminata in stile gotico fiorito, e di Uppsala. Anche a Toledo, in Spagna, inizia l'edificazione della Cattedrale, grande cantiere gotico ispirato ai modelli di Bourges e Le Mans.

  • Evento: Opere di Cimabue

Musica

Durante il XIII secolo il sistema di notazione riceve un ulteriore incremento: vengono introdotti nuovi segni, per indicare ad esempio pause e legature, mentre con il trattato Ars cantus mensurabilis (1260 ca.) di Francone di Colonia si può dire che nasca la moderna notazione ritmica, in quanto si supera il rigido schematismo dei modi ritmici e si riconoscono due nuovi valori: la duplexlonga e la semibrevis, aventi valore rispettivamente superiore e inferiore alla longa. La notazione mensurale ottiene così lo scopo di fornire ai compositori una maggiore ricchezza di possibilità nell'invenzione metrica, oltre a precisare sempre meglio la relazione di tempo fra le parti.

  • Evento: 1260 Francone di Colonia scrive il trattato Ars cantus mensurabilis

Scienza e tecnologia

In Europa la pesca commerciale ha una rapida crescita durante il Medioevo. Nel Baltico, tra il 1275 e il 1350, si ha una produzione di 13.000 tonnellate di aringhe l'anno. Ciò grazie anche ad un nuovo tipo di rete a strascico di notevole lunghezza.

  • Evento: Rapida crescita della pesca commerciale in Europa

1280

Storia nel mondo

Filippo IV il Bello (1284-1314) sale sul trono di Francia e combatte contro l'Inghilterra, alleata della Fiandra, e contro l'Aragona, con cui arriva alla pace con il Trattato di Anagni del 1295.
Nel 1284 Edoardo I annette il Galles alla corona e lo rende appannaggio del principe ereditario, che diventa principe di Galles. Nel 1290 caccia gli Ebrei dal regno, avvantaggiando i mercanti anseatici e i banchieri italiani. Combatte con la Francia per la Guienna. Interviene in Scozia nella lotta fra i pretendenti al trono, appoggiando John Balliol (1292-96), che più tardi depone, occupandone il posto.
La Magna Charta danese (1282) attribuisce al parlamento, oltre che al re, il potere legislativo.
I primi tre cantoni svizzeri si uniscono in una confederazione nel 1291.
I Mamelucchi espugnano San Giovanni d'Acri, ultima roccaforte cristiana in Terra Santa (1291).
I Mongoli occidentali rifiutano l'autorità del Khan nel 1295.

  • Evento: 1282 Magna Charta danese
  • Evento: 1284 Edoardo I annette il Galles
  • Evento: 1291 Cade San Giovanni d'Acri

Storia in Italia

Nel 1282 scoppia a Palermo la rivolta dei Vespri, originata dallo scontento per la dura dominazione angioina. Pietro III di Aragona interviene contro gli Angioni e, appoggiato dagli insorti si insedia in Sicilia. Il successore di Pietro, Giacomo II, con la mediazione di Bonifacio VIII, arriva a un compromesso con gli Angioni: il Trattato di Anagni (1295) stabilisce che la Sicilia torni agli Angiò e Sardegna e Corsica vadano agli Aragonesi , ma i Siciliani lo rifiutano e proclamano re Federico, fratello di Giacomo II.
Il lungo antagonismo nel Mediterraneo occidentale fra Genova e Pisa termina con la vittoria di Genova alla battaglia della Meloria nel 1284, che segna la fine della Repubblica marinara pisana.
I guelfi fiorentini sconfiggono a Campaldino nel 1298 i ghibellini di Arezzo, affermando la loro egemonia sulla Toscana. Nel 1239 Giano della Bella fa introdurre gli Ordinamenti di Giustizia, base della democrazia fiorentina.

  • Evento: 1282 Rivolta dei Vespri
  • Evento: 1295 Trattato di Anagni

Religione e filosofia

Duns Scoto (ca. 1265-1308), filosofo e monaco francescano inglese. Nel suo sforzo di sintesi del pensiero platonico con quello aristotelico, egli afferma la preminenza della volontà sull'intellettualismo aristotelico, ma solo nel campo che sfugge alla scienza. Questa, da parte sua, dipende da una dimostrazione razionale assolutamente rigorosa: sotto questo profilo è da escludere ogni valore scientifico della teologia, che ricade sotto il dominio della volontà. Ben distinta dalla teologia è invece la metafisica, scienza teoretica per eccellenza, che ha come suo oggetto l'essere colto nella sua assoluta indipendenza, fuori da ogni suddivisione di finito o infinito.
Meister Eckhart (ca. 1260-1327), filosofo e mistico tedesco domenicano, insegna a Parigi, a Strasburgo e infine a Colonia, dove nel 1326 subisce un processo per eresia. Egli rappresenta il vertice più alto della speculazione filosofica del Medioevo tedesco. Nei suoi numerosi scritti e prediche, Eckhart insiste sull'assoluta trascendeza di Dio a tutto l'essere; l'uomo e la relatà, rispetto all'infinita perfezione divina, sono più non-essere che essere; tuttavia l'anima è un principio divino in noi che ci permette un'unione intima con Dio stesso.

  • Evento: Opere di Duns Scoto

Letteratura

Dante Alighieri (1265-1321), massimo poeta italiano, nel primo periodo della sua formazione culturale, quello della vita mondana, degli amori giovanili, delle spedizioni militari e della poesia amorosa scrive la sua prima opera, Vita nova (1294), considerata il capolavoro dello Stil novo. Tema centrale l'amore per Beatrice e la crisi per la sua morte a soli 24 anni. Compone varie rime amorose e un serventese in lode della 60 donne più belle di Firenze. Raggiunta la maturità, fra il 1293 e 1304 si dedica a intensi studi e partecipa attivamente alla vita politica di Firenze, dilaniata dalle lotte intestine fra guelfi e ghibellini. Condannato al rogo dalla fazione avversa, vittoriosa in una dei tanti conflitti, andrà no alla morte vita da esule. L'intenso fervore culturale si concreta nel trattato di filosofia Il Convivio e nel De vulgari eloquentia, opera scientifica sulla lingua letteraria italiana che prepara l'unità linguistica, come presupposto della coscienza nazionale.
Raimondo Lullo (1232-1315), una delle maggiori figure della letteratura catalana, scrittore poliglotta, è autore di 243 opere tra le quali la più nota è Lo sconforto (1295), scritto dopo che il papa gli respinge un progetto di evangelizzazione dei musulmani.
Attorno al poeta tedesco del XIII secolo Tannhauser si sviluppa una leggenda popolare che stenderà la sua influenza fino a molti poeti romantici e ispirerà a Richard Wagner l'opera omonima.

  • Evento: 1294 Dante scrive la Vita nova

Arte e architettura

Il Palazzo Pubblico di Piacenza, sullo schema dei broletti padani, con ampio loggiato al piano terra per il mercato e con un'ampia sala al piano superiore, è tra i maggiori dell'Italia Settentrionale. A Siena Giovanni Pisano dirige la costruzione della parte inferiore della facciata del Duomo, modificandovi il rapporto scultura-architettura, a favore della prima, mentre Duccio di Buoninsegna esegue i cartoni della vetrata circolare per il coro del Duomo, il più antico e importante esemplare di vetrata istoriata di manifattura italiana. A Firenze la compagnia dei Laudesi di Santa Maria Novella commissiona a Duccio Buoninsegna la Madonna Rucellai, che rivela la prima formazione cimabuesca del pittore senese, con accenti bizantini e vicini alla miniatura gotica francese. E' probabilmente di Arnolfo di Cambio il progetto della Chiesa francescana di Santa Croce, con ampio e luminoso interno diviso in tre navate. Ad Assisi il Maestro di Santa Chiara esegue il Paliotto con Storie della Santa nella chiesa omonima, influenzato da Cimabue e dal Maestro di San Francesco, e a Perugia il Palazzo dei Priori è una tra le maggiori realizzazioni in forme gotiche dell'architettura civile nell'Italia centrale. A Orvieto, forse su progetto di Fra' Bevignate inizia la costruzione del Duomo, e a Napoli Carlo I d'Angiò affida all'architetto Pietro de Caulis la costruzione del Castelnuovo o Maschio Angioino, interamente riedificato nel secolo XV da Alfonso I d'Aragona. Sotto la guida di Jean Deschamps è intrapresa l'edificazione del Duomo di Clermont-Ferrand, in Francia, in forme gotiche, su cui interverrà, nella seconda metà dell'Ottocento, Viollet-le -Duc. A Kamakura , in Giappone, Hojo Tokimune fa erigere la Sala delle Reliquie nel complesso templare Engakuji, esempio di architettura zen improntata ad un estremo rigore ascetico.

  • Evento: 1293 A Perugia viene costruito il Palazzo dei Priori

Musica

In Cina, con l'avvento della dinastia mongola Yüan (1264-1368), la musica e il teatro musicale ricevono un particolare impulso. Anche se declinano i generi di carattere più popolare come le canzoni ch'ü composte su arie di origine straniera, si sviluppano due tipi di teatro che assegnano una particolare importanza agli aspetti scenici e a quelli musicali. Nel XIII secolo in particolare, ha fortuna il genere pei-chu che porta sulla scena drammi articolati in quattro atti (a volte preceduti dal prologo) e basati su personaggi dal ruolo fisso. In questo genere di teatro sezioni di recitativo (una sorta di declamazione intonata) si alternano a parti cantate, in cui si cimenta però solo uno dei due attori principali: per cui non vi sono né duetti, né cori, ma solo arie, peraltro basate su musiche già note.

  • Evento: In Cina fiorisce il genere pei-chu

Scienza e tecnologia

La prima testimonianza sugli occhiali, con lenti convesse, ci viene da un testo dello studioso inglese Ruggero Bacone (1286). Già all'inizio del XIV secolo essi vengono fabbricati a Venezia. Sono privi di stanghette e dotati di un piccolo manico laterale; funzionano come lenti di ingrandimento e pertanto vengono usati solo dai presbiti.
Il domenicano Alberto Magno (ca. 1200-80), il maestro di Tommaso d'Aquino santificato da Pio XI, scrive numerose opere di fisica e di scienze naturali, immettendovi molte osservazioni personali e classificando le piante in base alla loro struttura.

  • Evento: Opere di Alberto Magno

1295

Storia nel mondo

Nel 1297 Filippo IV invade le Fiandre, ma subisce una severa sconfitta a Cortrai nel 1302. Si rifà due anni più tardi, essendosi garantito il non intervento di Edoardo I d'Inghilterra, cui in cambio ha riconosciuto il suo feudo della Guienna. Le Fiandre mantengono l'indipendenza, ma devono cedere le città di Béthune, Lilla e Douai. Filippo, pressato da urgenti necessità finanziarie, perseguita gli ebrei e i mercanti italiani; nel 1307 scioglie l'ordine dei Templari appropriandosi del loro patrimonio. Il re di Francia entra in conflitto col papa Bonifacio VIII, di cui rifiuta l'autorità; dopo la sua morte, e dopo il breve pontificato di Benedetto XI, riesce a far eleggere al soglio pontificio il francese Clemente V, che nel 1309, su richiesta di Filippo, sposta la sede pontificia ad Avignone.
Nel 1297 si scatena in Scozia una rivolta popolare capitanata da William Wallace, l'eroe nazionale scozzese. Questi sconfigge gli Inglesi a Stirling Bridge, poi, abbandonato dai nobili, è vinto a Falkirk; nel 1305 è catturato e giustiziato. Robert Bruce continua la lotta per l'indipendenza scozzese.
Nel 1298 Alberto I d'Asburgo è eletto Imperatore di Germania. Assassinato nel 1308 viene sostituito dal vassallo francese Enrico VII di Lussemburgo, che nel 1309 riconosce la Confederazione elvetica, ma la pone alle dipendenze dell'Impero Germanico.
Osman I nel 1302 si proclama sultano e fonda lo Stato Ottomano.
I Mongoli , che dominano la Persia, si islamizzano e si assimilano con la popolazione indigena.

  • Evento: 1297 Filippo IV invade le Fiandre
  • Evento: 1298 Alberto I Asburgo è eletto imperatore di Germania
  • Evento: 1307 Viene sciolto l'ordine dei Templari

Storia in Italia

Nel 1302, con la Pace di Caltabellotta , termina la guerra dei Vespri: la Sicilia passa agli Aragonesi, sotto Federico III, re di Trinacria, alla condizione, mai soddisfatta, che alla sua morte ritorni agli Angioini, mentre l'Italia meridionale resta agli Angioini.
Nel 1309, a Napoli, Roberto d'Angiò succede al padre Carlo.
Il papa Clemente V , Bertrand de Got, francese di nascita, eletto nel 1305, nel 1309 trasferisce la sede pontificia ad Avignone
Gli Aragonesi si scontrano con Genova e Pisa per la Sardegna e la Corsica (1323-25).
A Venezia, con la serrata del Maggior Consiglio (1297), la struttura oligarchica è rinsaldata e ulteriormente rafforzata con l'istituzione del Consiglio dei Dieci (1310).

  • Evento: 1297 Serrata del Maggior Consiglio
  • Evento: 1302 Pace di Caltabellotta

Religione e filosofia

Papa Bonifacio VIII nel 1300 bandisce il Giubileo, durante il quale viene concessa l'indulgenza plenaria a coloro che si recano a Roma. Sotto Clemente VI , il papato si trasferisce ad Avignone (1309) dove rimane per quasi 70 anni. In questo periodo l'influenza francese sul papato segna l'inizio del declino del potere temporale.
Egidio Romano (ca. 1243-1316) è annoverato tra gli allievi più illustri di Tommaso d'Aquino, pur accettandone le tesi fondamentali e l'interpretazione di Aristotele, ha sempre mantenuto uno spirito critico, pronto a sollevare obiezioni contro le difficoltà che il pensiero del maestro poteva suscitare. Sostiene l'autonomia della ragione dalla fede; sul problema del rapporto tra intelletto e volontà, afferma il primato del primo sulla seconda.
Lo sviluppo della filosofia di Duns Scoto da parte dei suoi discepoli si sviluppa nel senso di un completamento di quella sintesi teologica che cercava di combinare le risorse della fede e della ragione; tra questi sono da ricordare: Francesco di Meyronnes e Giovanni di Ripa.

  • Evento: 1300 Primo giubileo
  • Evento: 1309 Clemente V trasferisce la sede del papato ad Avignone

Letteratura

Marco Polo (1254-1324), viaggiatore, mercante, scrittore italiano, nel 1271 accompagna il padre e lo zio che intraprendono un secondo viaggio alla volta della Cina. Per tre anni attraversano le regioni della Persia, dell'Afghanistan, dell'Asia centrale percorrono il deserto dei Gobi, aggregandosi a una delle tante carovane che vanno ad est lungo la via della seta. Marco suscita la simpatia del Gran Khan che lo invia come ambasciatore in diverse regioni dell'impero. Al suo ritorno a Venezia, fatto prigioniero durante la battaglia fra Genovesi e Veneziani, detta a Rustichello da Pisa, suo compagno di cella, il racconto delle sue avventure. L'originale, scritto in francese col titolo Il libro delle meraviglie, andato perduto viene poi tradotto in diverse lingue note col titolo Il Milione. È un documento fondamentale per la conoscenza del mondo medievale e orientale di quell'epoca, scritto con la fantasia del romanziere e la precisione scientifica dell'osservatore. Marco Polo, oltre a fornire una straordinaria quantità di notizie sull'Asia, analizza la mentalità mercantile italiana alla fine del Duecento.
Heinrich von Meissen (ca. 1250-1318) è un rappresentante della nuova scuola dei poeti che adatterà la tradizione cavalleresca dei Minnesanger a una poesia incentrata su temi teologici e filosofici.

  • Evento: 1308 Diffusione del Milione di Marco Polo

Arte e architettura

A Verona la Tomba di Alberto I della Scala inaugura il complesso delle Arche scaligere presso la Chiesa di Santa Maria Antica, mentre a Padova Giotto affresca la Cappella degli Scrovegni, il più importante ciclo pittorico del Trecento italiano ed europeo. A Firenze è edificato il Palazzo Vecchio con carattere di fortezza medievale, mentre Arnolfo di Cambio dirige la costruzione di Santa Maria del Fiore, e a Pisa Giovanni Pisano inaugura, nella Madonna eburnea, lo schema iconografico nel colloquio di sguardi tra la Madre e il Figlio, mentre Cimabue esegue nell'abside del Duomo il mosaico del San Giovanni Evangelista. A Siena, dove è costruito il Palazzo Pubblico, è emessa una delibera secondo cui nella pianificazione urbanistica si devono mediare i rapporti tra pubblico e privato. Il Palazzo dei Priori di Perugia è una tra le più significative architetture gotiche civili nell'Italia centrale, opera di Giacomo di Servadio e Giovanni di Benvenuto. Ad Assisi Giotto esegue gli affreschi nella Chiesa Superiore della Basilica di San Francesco, mentre ad Orvieto Lorenzo Maitani , capomastro del Duomo, ne progetta la facciata e ne esegue la decorazione scultorea. A Napoli operano in questo periodo i pittori Montano d'Arezzo, in un ciclo di affreschi di soggetto mariano a San Lorenzo Maggiore e Pietro Cavallini , negli affreschi con Storie di Sant'Andrea, di San Giovanni Evangelista e della Maddalena nella Cappella Brancaccio a San Domenico. Ad Avignone il papa francese Clemente V stabilisce la propria sede; essa sarà tale fino al 1377, facendo della città la fucina culturale internazionale più importante del Trecento. Ad Alcobaça , in Portogallo, è eretta l'Abbazia, uno dei più importanti complessi dell'architettura cistercense in Europa.

  • Evento: 1296 Arnolfo di Cambio inizia la costruzione di Santa Maria del Fiore

Musica

In Italia, verso la metà del XIV secolo fiorisce uno dei primi esempi di musica polifonica profana: il madrigale. Si tratta di un genere adatto a occasioni mondane ed emblematico della vivacità culturale di Firenze. Il soggetto è per lo più a sfondo amoroso, erotico, idilliaco-pastorale e i testi privilegiati sono quelli di Dante, Petrarca e Boccaccio . Dal punto di vista musicale, il madrigale è eseguito da due, raramente tre voci, di cui la superiore (e più importante) presenta una maggiore complessità ed è ornata con elaborati melismi. La musica si ripete uguale per ogni strofa da cui si distingue invece il ritornello (refrain). Mentre si possono rintracciare alcune analogie con forme musicali francesi, questo madrigale non ha a che fare, invece, con il madrigale cinquecentesco.

  • Evento: Il madrigale è uno dei primi esempi di musica polifonica profana

Scienza e tecnologia

Chiuse, sbarramenti di navigazione che mantengono una profondità d'acqua sufficiente per il passaggio delle navi, vengono costruiti in fiumi e canali europei.
Per la prima volta tessuti di lino diventano di uso comune nel XIV secolo.
La polvere da sparo per l'artiglieria compare in Europa nel 1300 circa. In Cina, dove era nota da qualche secolo, veniva usata per fuochi d'artificio.
La filigrana nella fabbricazione della carta è usata per la prima volta in Italia verso la fine del XIII secolo.

  • Evento: 1300 In Europa compare la polvere da sparo per l'artiglieria

1310

Storia nel mondo

Con la battaglia di Bannockburn del 1314, Roberto Bruce sconfigge Edoardo II e guadagna l'indipendenza della Scozia. Col trattato di Northampton del 1328 l'indipendenza è ufficialmente riconosciuta.
Ludovico il Bavaro è eletto imperatore nel 1314, contemporaneamente a Federico il Bello, che viene sconfitto nel 1322 nella battaglia di Mühldorf . Il papa scomunica Ludovico, che per tutta risposta scende in Italia per farsi incoronare dal popolo di Roma.
I cattivi raccolti del 1315 portano carestia in parte dell'Europa.
Uzberg (r. 1312-41) converte all'Islam i Mongoli dell'Orda d'Oro e porta il khanato mongolo al suo apice.
In India settentrionale, il sultanato islamico di Delhi (1206-1526) si espande notevolmente sotto la dinastia Tughlaq (1320-1413), conquistando l'India meridionale (il Deccan).
In Messico gli Aztechi fondano la loro capitale Tenochtitlán nel 1325 e iniziano una politica volta a egemonizzare tutta l'America centrale.
L'imperatore Kango Mussa (1312-1337) porta l'Impero del Mali al suo apice, estendendolo fino al Sudan occidentale; sottomette il regno di Songhai, e dà grande lustro alla capitale Timbuctù, la cui moschea diviene meta di pellegrinaggio.

  • Evento: 1314 Battaglia di Bannockburn
  • Evento: 1322 Battaglia di Mühldorf
  • Evento: 1325 Gli Aztechi fondano Tenochtitlán

Storia in Italia

Nel 1314 muore il papa Clemente V.
L'imperatore Enrico VII di Lussemburgo scende in Italia, suscitando in Dante e in molti altri, la vana speranza di poter pacificare l'Italia dei comuni, ricca e splendida, ma senza pace, e unificarla sotto lo scettro di un imperatore forte e giusto. Insedia come vicari imperiali a Milano i Visconti e a Verona gli Scaligeri. Incoronato imperatore nel 1312, muore poco dopo.
La signoria di Cangrande della Scala (1311-29) porta Verona a un breve periodo di splendore.

  • Evento: 1311 Cangrande della Scala signore di Verona
  • Evento: 1314 Muore papa Clemente V

Religione e filosofia

Marsilio da Padova (ca. 1275-1342), in collaborazione con Giovanni di Jandun, scrive il Defensor pacis (1324); entrambi sono maestri alla Facoltà delle arti nell'università di Parigi. In questo famoso trattato si guarda allo Stato con l'ottica della Politica di Aristotele e cioè in netto contrasto con le tesi curialiste che lo volevano sottomesso al potere della Chiesa. Per Marsilio è fondamentale porre una netta distinzione tra le leggi dettate dalla comunità per la vita collettiva e quelle divine che riguardano solo la coscienza degli individui. Fine dello Stato non è condurre alla salvezza eterna, ma assicurare una vita migliore sulla terra. Inutile dire che il Defensor pacis è stato duramente condannato dal papa e che i due autori hanno dovuto lasciare velocemente Parigi.
Giovanni da Montecorvino (1247-1328) fonda le prime missioni cristiane in Cina e battezza Khaistan Kuluk, il terzo Gran Khan della dinastia cinese Yüan . Nominato vescovo e patriarca cattolico di tutto l'Estremo Oriente, la sua opera viene vanificata dall'interruzione dei rapporti fra Cina ed Europa.

  • Evento: 1324 Marsilio da Padova scrive il Defensor pacis

Letteratura

Dante Alighieri va componendo, dal 1307, la Divina Commedia, opera in 20.000 versi composta di tre cantiche che rappresentano i tre rispettivi regni dell'al di là: Inferno, Purgatorio e Paradiso. Dante descrive un viaggio simbolico-iniziatico attraverso i regni dell'oltretomaba, accompagnato da Virgilio, simbolo della ragione, e da Beatrice simbolo della Grazia.
Già prima di Dante esistono figurazioni dell'Inferno come luoghi naturali (grotte, caverne, anfratti), e i morti sono deboli ombre: ma Dante lo reinventa come architettura immateriale pensata da Dio, nella quale i dannati vivono una vita dell'anima con le sue passioni, interessi, sentimenti; in tal modo la storia del mondo di qua, cioè quella di Dante, rivive nei personaggi del mondo di là.
La grande varietà dei temi (problemi politici e filosofici, l'amore passione, la sua storia personale, l'invettiva e la compassione) è affrontata con una varietà prodigiosa di linguaggi, similitudini, allegorie. Originalissima è l'invenzione, nel Purgatorio, della purificazione attraverso la guida della umana filosofia. La Divina Commedia è il grande affresco di un tempo, il Trecento, di una città, Firenze e dell'umanità stessa nei suoi caratteri permanenti.
Il tema dell'amore spirituale è trattato dai poeti stilnovisti Guido Cavalcanti (1250-1300) e Guido Guinizzelli (1235-76) nei loro Sonetti e Canzoni amorose.

  • Evento: 1307 Dante inizia a comporre la Divina Commedia

Arte e architettura

A Firenze, la sconfitta delle teorie pauperistiche degli spirituali ad opera dei conventuali, favorevoli all'abbellimento delle chiese con le opere d'arte, è all'origine delle straordinarie commissioni artistiche dei Francescani nel corso del Trecento. Negli anni in cui famosi versi della Divina Commedia di Dante , Purgatorio, XI, 94-96, celebrano il superamento della fama di Cimabue da parte di Giotto , il maestro lavora al Crocifisso del Tempio Malatestiano di Rimini, alla decorazione della Basilica Inferiore di Assisi e alle Storie francescane della Cappella Bardi in Santa Croce a Firenze. A Pisa Giovanni Pisano termina il pulpito della Cattedrale e Simone Martini esegue il polittico con la Madonna, santi e profeti per il convento domenicano di Santa Caterina A Siena Duccio di Buoninsegna conclude la Maestà, il cui impianto è ripreso nella grande Maestà affrescata da Simone Martini nella Sala del Consiglio del Palazzo Pubblico. Tino di Camaino , scultore e architetto senese, è capomastro della costruzione del Duomo, e Ambrogio Lorenzetti esegue la Madonna della Parrocchia di Vico l'Abate. Simone Martini dipinge per Roberto d'Angiò re di Napoli il San Ludovico di Tolosa che incorona Roberto d'Angiò, dando legittimità all'ascesa al trono del sovrano. A Bourges è consacrata la Cattedrale, in stile gotico francese maturo, di Saint-Étienne, e a Barcellona inizia la costruzione della gotica Chiesa di Santa Maria del Mar. Intanto, in Iran, a Sultaniya, è innalzato il grandioso mausoleo ottagonale del califfo Öl g eitü, coperto da una cupola con mosaico, capolavoro del periodo degli Ilkhanidi.


  • Evento: Giotto lavora alla Basilica Inferiore di Assisi

Musica

L'epoca che va all'incirca dal 1320 al 1380 viene definita Ars nova . La denominazione risale al trattato di Philippe de Vitry (1291-1361) che, contrapponendo le composizioni del suo tempo a quelle delle generazioni precedenti (Ars antiqua), sottolinea soprattutto i progressi avvenuti nel campo della notazione, con lo sviluppo del mensuralismo. In realtà con Ars nova si suole intendere più in generale un nuovo modo di intendere e scrivere la musica, più libero ed emancipato rispetto al modello liturgico. Non a caso la Chiesa osteggia il nuovo genere di musica che, oltre a basarsi spesso su argomento profano, predilige e sostiene il tempo doppio anziché quello triplo, simbolico della Trinità.

  • Evento: Ars nova

Scienza e tecnologia

Mulini a vento forniti di grandi pale per sfruttare l'enegia eolica vengono inventati nel XIV secolo e da allora rappresentano un carattere saliente del paesaggio umano dell'Europa non solo settentrionale, ma anche mediterranea; nel XVI secolo gli Olandesi li useranno in serie come idrovore per estrarre l'acqua dai polder e versarla oltre le dighe, per bonificare appezzamenti di terreno sempre più estesi.
L'olio chaulmoogra , per la cura della lebbra, viene usato per la prima volta nella Cina del XIV secolo. Resterà l'unica cura efficace contro la lebbra fino al XX secolo.

  • Evento: Invenzione dei mulini a vento

1325

Storia nel mondo

La guerra dei Cent'anni tra Inghilterra e Francia scoppia nel 1337 come risultato della rivendicazione del trono di Francia da parte di Edoardo III (r. 1327-77), contro il pretendente francese Filippo VI di Valois (r. 1328-50), dopo l'estinzione dei Capetingi. La prima fase della guerra vede il prevalere del moderno e disciplinato esercito inglese, basato su compagnie di fanteria e arcieri, sull'indisciplinata cavalleria feudale francese, a questo si devono le vittorie inglesi nell'assedio di Cambrai nel 1339 e nella battaglia navale a l'Écluse (1340).
Nel 1338 i principi elettori tedeschi si riuniscono presso Rense, e confermano, con ratifica successiva della Dieta di Francoforte , l'origine divina del potere imperiale, negando la necessità della sanzione papale.
Stefano Dusan (1331-1355) inizia una politica espansionistica del regno serbo, facendosi incoronare imperatore dei Serbi e dei Greci.
Gli Ottomani conquistano Brussa nel 1326, dove pongono la capitale. Orkhan (1326-59), figlio di Osman, conquista Nicomedia nel 1337 e sottomette la Bitinia .
Takauji (1305-1358) è il primo shogun della dinastia degli Ashikaga. Nel 1336 conquista Kyoto e pone sul trono del Giappone l'imperatore Komyo, dal quale ottiene il titolo di shogun nel 1338. Si apre una guerra con i sostenitori dell'imperatore legittimo Go-Daigo.

  • Evento: 1326 Gli Ottomani conquistano Brussa
  • Evento: 1336 Komyo imperatore del Giappone
  • Evento: 1337 Guerra dei Cent'anni

Storia in Italia

Ludovico il Bavaro (r. 1328-47), contando sull'appoggio delle città ghibelline, scende in Italia nel 1327. Si allea con la Sicilia contro Napoli e, in spregio del papa avignonese Giovanni XXII, si fa incoronare imperatore dal popolo romano in Campidoglio nel 1328, e nomina antipapa Niccolò V, un fraticello francescano. L'idea di costituire un impero laico, ispirato alla dottrina di Marsilio di Padova, però, non si realizza.
Scende in Italia anche Giovanni di Boemia (1330-33), figlio di Enrico VII, un avventuriero privo di alcun titolo per occuparsi della penisola, ma illuso, lusingato e infine deluso e scacciato da gran parte degli stessi suoi fautori Italiani.
Nel 1339 Venezia conquista Treviso, iniziando l'espansione in terraferma.

  • Evento: 1327 Ludovico il Bavaro scende in Italia
  • Evento: 1330 Giovanni di Boemia scende in Italia
  • Evento: 1339 Venezia conquista Treviso

Religione e filosofia

Contro il papato si schiera apertamente l'inglese Guglielmo d'Occam (Ockham 1295/1300-ca. 1350), la sua filosofia esercita un'influenza decisiva sull'ultimo sviluppo del pensiero medievale. L'importanza del pensiero del filosofo francescano consiste nello sviluppo di una logica e di una epistemologia sofisticate; egli rompe con il realismo aristotelico di Tommaso d'Aquino e assume una posizione nominalistica. Unica fonte di conoscenza è l'intuizione sensibile, che ci presenta oggetti individuali e ci porta a un giudizio effettivo sulla loro esistenza; in base a questo rigoroso empirismo, egli nega ogni realtà effettiva agli universali; l'intuizione coglie solo gli individui e questi non posseggono nessuna natura universale. Gli universali sono concetti "confusi" che hanno solo un valore pratico per noi: sono strumenti con cui conosciamo le cose, non già delle cose. I concetti universali sono soltanto "nomi" (nominalismo) che con la realtà sono in un rapporto di corrispondenza funzionale e non di rispecchiamento. Così le essenze sono eliminate dalla realtà e ridotte a funzioni mentali.

  • Evento: 1324 Guglielmo d'Occam si schiera contro il papato

Letteratura

Francesco Petrarca (1304-1374) raccoglie le sue liriche d'amore nel Canzoniere, diviso nelle due parti in vita e in morte di madonna Laura. L'altissima perfezione formale della sua poesia, che tanta influenza ebbe in tutta Europa lungo il corso dei secoli, nasce da una sensibilità raffinata ed esigente e da un meticoloso, estenuante lavoro di lima, protrattosi per anni. Ne derivano versi calibrati e pieni di armonia che fluiscono con apparente spontaneità ed incantevole morbidezza. La natura del grande poeta umbratile e tormentata da un interno dissidio e da una sottile e persistente angoscia lo definisce come il prototipo dell'uomo dell'era moderna, dilaniato dal dubbio e da un sentimento di precarietà e debolezza. Il tormento dell'amore vagheggiato, lo scorrere inesorabile del tempo, la consapevolezza dolorosa dei propri limiti fanno di lui il poeta del sogno e dell'insoddisfazione, della delusione e del desiderio.
Il Canzoniere di Hafiz (1318-90), poeta persiano, è strutturato con uno stile contrappuntistico dove si alternano e si mescolano i piani del sensibile e del soprannaturale. Oggetto di venerazione nel mondo islamico è considerato il massimo lirico della letteratura neopersiana.

  • Evento: 1335 Petrarca inizia il Canzoniere

Arte e architettura

A Milano Giotto è al servizio di Azzone Visconti, nel rinnovamento della Scuola lombarda, e Francesco de' Pegorari costruisce la Chiesa di San Gottardo in Corte con campanile gotico lombardo. A Siena Simone Martini dipinge l'antigiottesca pala dell'Annunciazione per il Duomo e Ambrogio Lorenzetti è il maggiore pittore della città, al posto di Simone Martini che parte per Avignone; inizia, inoltre, la costruzione del Duomo nuovo che trasforma l'antica Cattedrale nel transetto della nuova costruzione. A Firenze Andrea Pisano esegue i rilievi bronzei della Porta Sud del Battistero; Ambrogio Lorenzetti il trittico per la Chiesa di San Procolo, mentre Taddeo Gaddi, allievo di Giotto, affresca le Storie della Vergine nella Cappella Baroncelli in Santa Croce, con il più antico esempio di natura morta autonoma di età postclassica. Intanto Giotto è capomastro dell'Opera del Duomo, per cui progetta e inizia la costruzione del campanile gotico; massimo rappresentante della pittura trecentesca europea, Giotto muore l'8 gennaio 1337. A Napoli Tino di Camaino esegue il Monumento funebre della regina Maria d'Ungheria, madre del sovrano Roberto II d'Angiò, per il quale aveva lavorato anche Giotto, diffondendo il proprio stile presso i pittori partenopei. A Parigi, il miniatore Jean Pucelle esegue Breviario di Belleville e, influenzato da Duccio di Buoninsegna e dalla pittura giottesca, il Libro d'Ore di Jeanne d'Évreux, per Carlo VI di Francia. In Giappone infine, con la dinastia degli Ashikaga, la corte perde prestigio a favore dei Samurai, si diffonde il buddhismo e il pensiero zen, si erigono templi e giardini e la pittura, su impulso dei monaci, vede soggetti naturalistici in bianco e nero.

  • Evento: 1337 Muore Giotto

Musica

Insieme al madrigale, le principali forme poetico-musicali dell'Ars nova italiana, sono la ballata e la caccia.
La ballata, destinata al canto e alla danza, è una composizione strofica, composta di una o più stanze (strofe formate ciascuna da due piedi e una volta) legate da un ritornello, che fa anche da introduzione. In Italia compare nel 1365 e poi soppianta anche il madrigale.
La caccia, derivata anch'essa da una forma vocale francese, consiste nella descrizione di scene di caccia da parte di due voci che si rispondono in canone, all'unisono o all'ottava, come se si inseguissero appunto in una battuta di caccia. In questo procedimento è evidente il gusto per la ricerca di una aderenza stretta (anche se letterale) tra argomento trattato e tecnica musicale.

  • Evento: 1365 La ballata fa la sua comparsa in Italia

Scienza e tecnologia

La salatura per la formazione della vetrina sulle ceramiche è usata in Renania a partire dal XIV secolo. Il vasaio getta sale sulle ceramiche nella fase finale di cottura nel forno; il sodio del sale facilita la fusione della superficie del vaso formando uno smalto, detto vetrina, che rende il vaso impermeabile.
La balestriglia, una forma primitiva di sestante, viene diffusa a uso della navigazione dal provenzale Levi ben Gerson (1288-1344). La bussola magnetica trova la sua sistemazione definitiva all'interno della rosa dei venti all'inizio del XIV secolo e diviene di uso generalizzato all'inizio del XV secolo.

  • Evento: Diffusione della salatura e della balestriglia

1340

Storia nel mondo

La grande peste nera imperversa per l'intera Europa tra il 1348 e il 1352, sterminando metà della popolazione europea e causando una grave crisi economica.
Proseguono i successi degli Inglesi nella Guerra dei Cent'anni che ottengono la vittoria nella battaglia di Crécy (1346) e conquistano la città di Calais (1347), che diventa la base delle forze inglesi. I francesi nel 1349 sottomettono a loro volta il Delfinato, che diventa appannaggio dell'erede al trono, a cui spetta d'ora in avanti il titolo di Delfino.
Carlo IV di Lussemburgo è eletto imperatore nel 1346. Accentra i suoi sforzi nella creazione di un grande Stato dinastico in Boemia, di cui pure è re come Carlo I: fa di Praga una delle città più ricche e più belle d'Europa e vi fonda nel 1348 la prima università tedesca.
Le varie Hansa (compagnie commerciali) nelle città tedesche del Baltico e del Mare del Nord si fondono nel 1358 nella Lega anseatica, osteggiata dalla Danimarca.
Alfonso XI di Castiglia (r. 1312-50) lotta contro i Mori, li sconfigge a Tarifa nel 1340 ed espugna Algeciras (1344); muore durante l'assedio della piazzaforte di Gibilterra.
Completata la conquista dell'Asia Minore, gli Ottomani passano in Europa, chiamati da Giovanni VI Cantacuzeno, che aiutano a diventare imperatore di Bisanzio , e occupano Gallipoli (1354).
Intorno al 1340 il regno indù di Vijayanagar diventa la roccaforte della resistenza contro l'Islam .

  • Evento: 1340 Battaglia di Tarifa
  • Evento: 1346 Battaglia di Crécy
  • Evento: 1348 Peste in Europa

Storia in Italia

Nel 1347 Cola di Rienzo (1315-54) promuove un'insurrezione popolare a Roma: incoraggiato dal Petrarca, persegue il sogno di restaurare la Repubblica di Roma. Resterà poi vittima di una ribellione suscitata da famiglie nobili. Subito dopo, il cardinale Albornoz riordina lo Stato Pontificio promulgando le Constitutiones aegidianae e pone fine alla rivalità fra i Colonna e gli Orsini .
Nel 1348 scoppia la peste nera, la prima di una lunga serie di epidemie che infesterà l'Italia e l'Europa per secoli.
A Venezia, il tentativo di Marin Faliero di stabilire una signoria finisce con la sua morte per mano del boia.

  • Evento: 1347 Cola di Rienzo promuove la Repubblica di Roma

Religione e filosofia

Percorre l'Europa un forte vento mistico e di nuova devozione che trova espressione all'interno di ambiti non solo religiosi, ma anche laici. È il caso della comunità dei Fratelli della vita comune che, nella Bassa Renania, riunisce clerici e laici per dedicarsi allo studio della Sacra Scrittura e all'educazione religiosa del popolo. Un movimento (condannato da papa Clemente VI ) che esprime forte ansia ascetica è quello dei Flagellanti, essi vanno di paese in paese predicando la penitenza e frustandosi il corpo, cantando inni religiosi; le prime manifestazioni di Flagellanti si erano avute all'inizio del XIII secolo nell'Italia centrale.
Giovanni Buridano (Jean Buridan, fine sec. XIII-dopo il 1358) è un eclettico filosofo, rettore dell'Università parigina dove insegna dalla logica alla fisica, dall'etica alla politica. Lo studio che più lo interessa è il raffronto tra il mondo logico mentale e la sua espressione linguistica. Il suo contributo alla fisica è notevole; analizza la nozione di impetus (potenza) in un tentativo di correggere la meccanica aristotelica: Aristotele cercava questa forza nell'aria intorno al proiettile, Buridano la cerca all'interno del corpo stesso.

  • Evento: Rinascita del movimento dei Flagellanti

Letteratura

Giovanni Boccaccio (1313-75), massimo autore di prosa del Trecento, si forma sui classici latini e greci, in modo libero, appassionato e autodidatta presso la corte degli Angioini a Napoli. Tornato a Firenze, assiste alla morte di familiari e amici causata dalla peste. Sviluppa qui il suo capolavoro il Decamerone (ca. 1348-53), una raccolta di 100 novelle, che comincia proprio presentando lo sfondo orrifico della peste che ha colpito Firenze, raccontata da un gruppo di giovani rifugiatisi nella campagna fiorentina ai tempi della peste nera. Boccaccio è fine conoscitore di tutte le tecniche poetiche e di tutti i gradi della costruzione stilistica, dell'uso di tutte le parole del lessico, di tutti gli ornamenti retorici: tutto questo permette all'autore di rendere conto del passaggio dalla società medievale, che fondava i suoi rapporti su vincoli di soggezione e vassallaggio, a quella comunale. Vanno profondamente mutando i valori dei cittadini, ciò che viene premiato è, laicamente, l'intelligenza, lo spirito d'iniziativa, il profondo realismo. L'impostazione umanistica e l'ampiezza di osservazioni sociali e psicologiche influenzano la letteratura rinascimentale. Tutto ciò fa del Decamerone un capolavoro e il modello della prosa italiana che seguirà.
Si può ben dire di Boccaccio che è scrittore umanista , ma non l'umanista erudito e filologo, bensì l'acuto osservatore e profondo conoscitore dell'uomo.

  • Evento: Boccaccio lavora al Decamerone

Arte e architettura

A Venezia Filippo Calendario dirige la ristrutturazione di Palazzo Ducale, di tendenza gotico-occidentale accanto a quella bizantina, mentre Paolo Veneziano lavora alla copertura della Pala d'Oro di San Marco, capolavoro dell'oreficeria bizantina. A Firenze il mancato pagamento di un debito da parte del sovrano d'Inghilterra causa un tracollo delle maggiori case bancarie fiorentine, che si ripercuote anche nelle arti figurative; intanto, l'ingegnere Neri di Fioravante dirige la costruzione del Ponte Vecchio. A Siena Ambrogio Lorenzetti lavora alla Presentazione al tempio, in cui un sistema prospettico empirico anticipa la rappresentazione scientifica dello spazio del Quattrocento di Filippo Brunelleschi, riscontrabile nei dipinti di Masaccio. A Roma Cola di Rienzo apre il ricordo della grandezza e della gloria di Roma antica, mentre a Napoli Roberto d'Oderisio riprende lo stile di Giotto e di Maso di Banco negli affreschi delle Storie bibliche per la chiesa di Santa Maria Incoronata . Ad Avignone viene costruito il Palazzo dei Papi, ad opera di Pierre Poisson, sotto Benedetto XII e Jean de Lubières sotto Clemente VI ; gli affreschi con Scene di caccia e di pesca nella Camera della Guardaroba del Palazzo dei Papi, in cui interviene anche il viterbese Matteo Giovannetti, sono il primo risultato dell'incontro tra Italia e Francia nella nuova capitale pontificia. Qui Simone Martini decora con una grande miniatura un codice virgiliano del Petrarca , oltre ad un perduto ritratto di Laura, l'amata dello scrittore. A Vincennes, in Francia, nasce il grande collezionista d'arte Jean duca di Berry. A Winchester inizia la trasformazione in stile gotico perpendicolare della Cattedrale romanico-normanna.

  • Evento: 1342 Ambrogio Lorenzetti lavora alla Presentazione al tempio

Musica

La tecnica vocale del tardo Medioevo si rivela assai raffinata e già prerogativa degli Italiani. Infatti la prassi esecutiva prevede che anche i cantori, oltre agli strumentisti, si impegnino virtuosisticamente in coloriture, cioè in passaggi melismatici che abbelliscono la melodia con diverse fioriture, spesso non annotate in modo preciso, ma da interpretare. Le voci superiori risultano predominanti: il registro grave è praticamente assente (c'è solo il tenor). Dunque l'effetto complessivo è quello di una sonorità piuttosto chiara.

  • Evento: In Italia viene raffinata la tecnica vocale

Scienza e tecnologia

La peste nera del 1348-52 fa declinare il commercio europeo, influendo negativamente sulle attività ad alta densità di mano d'opera come l'agricoltura, le miniere e la pesca, che non si riprenderanno per più di un secolo. I primi statuti minerari vengono adottati a Massa Marittima in Toscana, nel Trentino e a Iglesias in Sardegna, regioni di intensa attività estrattiva e metallurgica.
È noto che metodi di contabilità a partita doppia vengono usati dalla famiglia Massari di Genova intorno al 1340 e si diffondono poi in tutti i centri commerciali, dalle Fiandre alla Toscana. Si cerca di ripristinare l'antica rete stradale e nel caso delle Alpi di cercare valichi alternativi a quelli classici.

  • Evento: 1340 I Massari di Genova introducono l'uso della contabilità a partita doppia

1355

Storia nel mondo

La guerra fra Inglesi e Francesi continua con la battaglia di Poitiers (1356), dove si distingue il Principe Nero, primogenito di re Edoardo, che ottiene un'altra vittoria degli Inglesi. Il re francese Giovanni II il Buono è fatto prigioniero. Nel 1358 scoppia una rivolta a Parigi, mentre i contadini, esasperati dall'eccesso di tasse e prestazioni gratuite, si ribellano. La jacquerie (da Jaques Bonhomme, il nomignolo che indica il tipico contadino) viene violentemente repressa dai nobili. Il Trattato di Brétigny (1360) conclude questa prima fase della guerra: l'Inghilterra ottiene il Ponthieu e Guines nel nord; Guienna, Guascogna, Poitou e Saintonge nel sud, rinunciando tuttavia a ogni pretesa sulla corona di Francia.
Nel 1363 Giovanni il Buono concede in feudo al figlio Filippo l'Ardito il ducato di Borgogna.
Con la Bolla d'Oro, emanata dall'imperatore Carlo IV (r. 1354-78) nel 1356 viene fissato a sette il numero dei grandi elettori del Sacro Romano Impero: quattro sono laici (re di Boemia, margravio del Brandeburgo, duca di Sassonia, conte del Palatinato), tre ecclesiastici (arcivescovi di Magonza, Colonia, Treviri); inoltre viene dichiarata non più necessaria per l'elezione imperiale la conferma del pontefice. Carlo tenta espandere i suoi domini, riunendo sotto il suo scettro scettro la Boemia, la Moravia, la Slesia, la Lusazia e il Brandeburgo, tuttavia non riesce a imporsi sulle leghe cittadine.
La Danimarca e l'Hansa si fanno guerra dal 1361, ma con la pace di Stralsunda (1370) la Danimarca è costretta a concedere all'Hansa il predominio commerciale e marittimo nel Baltico.
Murad I (1359-89) prosegue la conquista ottomana in Europa. Nel 1361 è conquistata Adrianopoli; Bisanzio è ridotta al solo possesso di Costantinopoli.
Dopo una rivolta popolare contro i Mongoli (1368), si instaura in Cina la dinastia Ming , fondata a Nanchino dal monaco buddista Chu Yüan-chang.

  • Evento: 1356 Battaglia di Poitiers
  • Evento: 1356 Bolla d'Oro
  • Evento: 1360 Trattato di Brétigny

Storia in Italia

L'imperatore Carlo IV scende in Italia, ma solo per ricevere la corona (1355), disinteressandosi completamente dell'Italia, che lascia sotto l'influenza della Santa Sede e dei Visconti.
Urbano V nel 1367 riporta provvisoriamente a Roma la sede del Papato, ma non riuscendo a controllare la situazione, dopo breve tempo torna ad Avignone.
Galeazzo II Visconti occupa Pavia nel 1359.

  • Evento: 1355 Carlo IV viene designato re d'Italia
  • Evento: 1359 Galeazzo II Visconti occupa Pavia

Religione e filosofia

Muore nel 1355 il persiano Adododdîn Îjî (nato ca. 1300), eminente rappresentante della filosofia e della teologia Kalâm (parola, discorso), ovvero la teologia musulmana considerata nella sua essenza di "parola divina" e che si basa su questioni di terminologia e metafisiche. Il merito del pensatore risiede in una monumentale summa di Kalâm (Libro delle stazioni) divisa in sei sezioni: dalla teoria della conoscenza alle sostanze, dalla teoria dell'anima, dell'intelletto alla profetologia ed escatologia. Îjî è contemporaneo di Semnânî, con il quale la metafisica del sufismo raggiunge uno dei suoi punti più alti; particolare è il suo commento al Corano in cui, ai profeti della tradizione biblica e coranica, corrispondono i livelli della storia e della crescita interiore, i numerosi riferimenti autobiografici ne fanno un diario spirituale di grande interesse. Intanto, il ramo sufita dell'Islam si diffonde in India, in Malesia e nell'Africa sub-sahariana.
La visione di Pietro l'Aratore, un poema in volgare attribuito al parroco inglese William Langland (ca. 1362), attacca la corruzione nello Stato e nella Chiesa. Il poema è un appello in favore dei poveri e una supplica per l'uguaglianza spirituale.

  • Evento: 1355 Muore 'Adododdîn Îjî

Letteratura

A William Langland (ca. 1332-1400), viene tradizionalmente attribuita la paternità del poema allitterativo Pietro l'aratore. L'opera, di carattere moralistico e popolare, documenta lo spirito più fosco del Medioevo inglese e, attraverso una serie di scene allegoriche, le misere condizioni della plebe e i contrasti con i suoi sfruttatori. Attraverso una serie di visioni allegoriche descrive i contrasti tra la plebe e i suoi sfruttatori.
Di difficile interpretazione è l'anonimo Ser Galvano e il cavaliere verde (ca. 1370), un romanzo cavalleresco legato alla tematica del ciclo di re Artù .

  • Evento: 1362 William Langland lavora al poema Pietro l'aratore

Arte e architettura

Guariento esegue nel Palazzo Ducale di Venezia l'affresco del Paradiso, in cui lo spazialismo della pittura padovana convive con il gusto antiplastico tipico della città. Con l'accantonamento del progetto di ampliamento del Duomo di Siena, si conclude l'epoca migliore della storia dell'arte della città toscana. A Firenze Andrea Orcagna conclude la Pala Strozzi per la cappella di Santa Maria Novella, decorata ad affresco dal fratello Nardo di Cione e lontana dal naturalismo giottesco. Giovanni da Milano lavora alle Storie della Vergine della Cappella Rinuccini in Santa Croce, con grande realismo e attenzione alla quotidianità, e alla Pietà, dipinto in evidente reazione all'arte fiorentina; Andrea da Firenze , infine, affresca la vasta Sala Capitolare di Santa Maria Novella. A Praga è eretta la Cattedrale di San Vito, maggior cantiere della scultura e dell'architettura cecoslovacca. Nasce lo Stato di Borgogna con centro Digione: Filippo l'Ardito , duca di Borgogna, fa della propria corte un centro di raffinata cultura tardogotica. A Siviglia, ispirato all'Alhambra, un edificio musulmano del secolo XI viene trasformato nell'Alcazar, esempio dello stile mudéjar nato dall'incontro tra la reconquista cristiana e la cultura araba. In Cina infine si instaura fino al 1644 la dinastia Ming : importante l'evoluzione in ambito artistico, che vede il decadere dell'arte dell'intarsio in madreperla; la pittura attraversa un periodo di stasi ed hanno grande sviluppo le lacche intagliate, lo smalto filigranato e la ceramica; inizia la produzione dei manufatti in porcellana decorati con tinte bianche e blu.

  • Evento: 1368 In Cina si impone la dinastia Ming

Musica

L'opera di Guillaume de Machaut (ca. 1300-1377), compositore e letterato francese, è una delle espessioni più alte di tutta l'Ars nova . Più contenuta e tenue rispetto alla calda musica italiana (ma non per questo meno affascinante) la sua produzione spazia dai mottetti, sacri e profani, alle ballades, ai virelais, ai rondeaux e ai lais. Scrive anche due composizioni liturgiche, di cui la Messa di Notre-Dame (composta probabilmente per l'incoronazione di Carlo V il Saggio) è rimasta famosa per essere la prima messa scritta da un unico autore e per la complessità con cui sono combinate le quattro voci secondo il principio costruttivo del mottetto isoritmico.

  • Evento: Opere di Guillaume de Machaut

Scienza e tecnologia

A Parigi Nicola di Oresme (ca. 1325-82) e Buridano (1300-58) criticano la dottrina del moto di Aristotele. Vengono influenzati dall'idea di impetus, concepita da Filopono, intorno al 530 che poi sarà sviluppata nella teoria del movimento da Galileo .
Vengono ideate balestre caricate meccanicamente con una manovella.

  • Evento: 1358 Muore Buridano

1370

Storia nel mondo

Roberto II Stewart, sale al trono di Scozia nel 1371, dando inizio alla dinastia degli Stewart.
Nel 1377 Riccardo II, ancora bambino, sale al trono d'Inghilterra. Nel 1381 si scatena la grande rivolta dei contadini, che, infiammati dalle predicazioni di Wycliffe e capitanati da Wat Tyler e John Ball, si ribellano al regime del corrotto Giovanni di Gaunt. Il re, dichiarato maggiorenne nel 1382, riesce a sedare la rivolta.
La guerra contro gli Inglesi ripresa da Carlo V il Saggio (1364-80) nel 1369, utilizzando una nuova tattica di guerriglia ed evitando lo scontro campale, porta i Francesi a qualche successo. Dal 1378 le città fiamminghe si sollevano, ma i Francesi battono i fiamminghi a Roosebeke (1382). Le Fiandre diventano possedimento di Filippo II di Borgogna, scatenando la crisi fra i duchi di Borgogna e gli Orléans, reggenti del folle Carlo VI.
Papi rivali vengono nominati a Roma e Avignone (1378) dopo la rottura dei negoziati sui piani di riforma del papato.
I duchi di Borgogna acquistano la Franca Contea, il Wittelbach e il Lussemburgo . Il ducato è uno degli Stati più ricchi e progrediti d'Europa, centro economico e culturale.
Nonostante le leghe cittadine siano proibite dalla Bolla d'Oro, nel 1376 nasce la Lega delle città sveve, contro il conte Everardo di Württemberg . Nel 1381 le città sveve e renane si uniscono nella Lega delle città sud-tedesche, che si allea con la confederazione svizzera.
Alla morte di Carlo IV nel 1378 il figlio Sigismondo eredita il Brandeburgo e l'altro figlio Venceslao la Boemia, la Slesia e la corona tedesca.
Nel 1377 Gregorio XI riporta la sede pontificia da Avignone a Roma; nel 1378 è eletto papa Urbano VI, ma i cardinali francesi gli oppongono l'antipapa Clemente VII, con sede ad Avignone: ha inizio il Grande Scisma d'Occidente , che divide la Chiesa e l'Europa in due campi avversi.
Mosca si afferma come centro dell'opposizione russa ai Mongoli dopo la sconfitta dei Tartari a Kulikovo nel 1380.
Tamerlano (r. 1369-1405), che si dichiara discendente di Gengis Khan, intende ricostituire l'Impero mongolo sotto la bandiera dell'Islam. Conquista la Transoxiana e pone la capitale del suo Impero a Samarcanda. Di lì parte alla conquista della Corasmia (1370-80)e della Persia (1380).

  • Evento: 1371 Roberto II Stuart sale al trono di Scozia
  • Evento: 1376 Nasce la Lega delle città sveve
  • Evento: 1378 Viene eletto papa Urbano VI

Storia in Italia

Nel 1377, con Gregorio XI, la sede pontificia viene nuovamente riportata a Roma. L'anno seguente, sotto Urbano VI, si aprirà lo scisma d'occidente all'interno del papato, con aspre lotte tra papi e antipapi.
Tra Venezia e Genova scoppia nel 1278 la guerra per l'egemonia nel Levante. Inizialmente, Venezia è sconfitta a Pola. Con la guerra di Chioggia (1376-81) Venezia sconfigge Genova e non teme più concorrenza nei traffici con l'Oriente.
Tra il 1370 e il 1375 Firenze conduce la guerra degli "Otto Santi" contro il papa. Nel 1378 scoppia il Tumulto dei ciompi : i più umili lavoranti si rivoltano per ottenere di costituirsi in corporazione e per migliorare le proprie condizioni. La loro sconfitta porta all'affermazione di un'oligarchia borghese che pone fine al comune e prepara l'avvento della Signoria.

  • Evento: 1377 Gregorio XI riporta la sede del papato a Roma
  • Evento: 1378 Tumulto dei Ciompi

Religione e filosofia

John Wycliffe (ca. 1328-1384) riformatore religioso inglese; l'aspetto più noto del suo pensiero riguarda la battaglia politico-religiosa che lo ha messo a capo di un vasto movimento di protesta nei confronti della Chiesa. Egli sostiene che l'unico e vero capo della Chiesa è Cristo , essa sfugge all'ordine temporale, ma anche alle strutture esteriori che non la possono esprimere; ogni uomo è suddito di Dio e tale rapporto non richiede alcun intermediario, né alcuna organizzazione. Attraverso la lettura diretta della Bibbia, il fedele entra in contatto con Dio: questa è la base teorica del vasto movimento popolare che il teologo promuove con successo. Le sue dottrine trovano propagandisti entusiasti nei poor preachers (poveri predicatori) da lui stesso fondati (lollardi in termine popolare; dall'inglese lollard, borbottare) e sostenuti anche da nobili. La condanna della Chiesa non si fa attendere e poiché Wycliffe era già morto, il suo cadavere viene esumato, bruciato e le ceneri sparse nelle acque del fiume Swift.

  • Evento: 1384 Muore John Wycliffe

Letteratura

Il teatro no si afferma in Giappone nella forma classica stabilita da Kanami Motokiyo (1333-84) e da suo figlio Zeami Motokiyo (1363-1443), che scrivono la maggior parte delle 100 opere teatrali risalenti a quel periodo. Il teatro no, caratterizzato dalla stilizzazione formale e dalla fusione di recitazione, canto, musica e danza, è interpretato da uomini.

  • Evento: In Giappone si afferma il teatro no

Arte e architettura

Gian Galeazzo Visconti, Signore di Milano, riflette il sogno di ampliare i confini dello stato nei grandiosi cantieri architettonici del Duomo di Milano e della Certosa di Pavia. A Padova, su progetto del Petrarca , è eseguito il più antico ciclo di affreschi di Uomini illustri. Giusto de' Menabuoi conclude la decorazione ad affresco del Battistero, ed Altichiero esegue un ciclo di affreschi per l'Oratorio di San Giorgio, i più complessi fondali prospettici del Trecento italiano. La tomba di Cansignorio della Scala, di Bonino da Campione , capolavoro della scultura nord-italiana di età tardogotica, conclude il complesso delle Arcate Scaligere presso Santa Maria Antica a Verona. A Firenze nel 1377 nasce Filippo Brunelleschi. Fallito il Tumulto dei Ciompi viene approvata una nuova costituzione politica, e dominano le grandi famiglie, Albizzi, Peruzzi, Capponi, Soderini, Ruccellai, Strozzi, le cui commissioni porteranno alle maggiori creazioni artistiche fiorentine tardogotiche e rinascimentali. Nel 1378 la sede papale torna con Gregorio XI da Avignone a Roma.
A Parigi Jean Bondol esegue la miniatura della Bibbia di Jean de Vaudetar, all'origine della grande tradizione naturalistica fiamminga del secolo XV; a Narbonne un ignoto artista francese esegue il Paramento di Narbonne, capolavoro della pittura francese del Trecento; André Beauneveu decora con miniature parte del Salterio di Jean de Berry, mentre Jacqemart de Hesdin, il maggior miniatore francese del Trecento, esegue per il Duca Jean de Berry celebri manoscritti quali le Petites e le Grandes heures o le Très belles heures.
A Ulma, in Germania, inizia la costruzione della Cattedrale, conclusa nel 1530.

  • Evento: 1377 Nasce Filippo Brunelleschi

Musica

In Germania si sviluppa il movimento dei Meistersinger (maestri-cantori), per lo più borghesi e artigiani che riprendono l'arte lirica dei Minnesänger riunendosi in corporazioni nelle città libere di Magonza, Strasburgo, Augusta e Norimberga. Le regole del loro poetare e comporre melodie (leges tabulaturae) sono assai rigide e a volte pedanti. Le melodie sono modali, in parte ornate da passi melismatici mentre i testi sono per lo più riferiti a passi biblici o ad argomenti di carattere satirico-politico, sebbene non manchino anche canti conviviali. Un famoso maestro cantore è Hans Sachs , ricordato da Wagner nell'opera I Maestri cantori di Norimberga.

  • Evento: In Germania si sviluppa il movimento dei Meistersinger

Scienza e tecnologia

Le chiuse sui canali olandesi risalgono al 1373. Nel 1400, le chiuse sono parte integrante della navigazione e dei sistemi di bonifica in Italia e Germania.
Geoffrey Chaucer , scrittore inglese (ca. 1345-1400), scrive quella che forse è la prima opera scientifica in inglese, Il sistema planetario equatoriale, che espone un sistema per calcolare il percorso e la posizione dei pianeti.
Cannoni di ferro forgiato sono usati da Riccardo II (r. 1377-99) per difendere la Torre di Londra.

  • Evento: 1373 Prime chiuse sui canali olandesi

1385

Storia nel mondo

Riccardo II deve fronteggiare lo strapotere dei baroni, ma questi riescono, con l'appoggio del Parlamento, a deporlo. Nel 1399 la corona passa a Enrico IV, della casa di Lancaster.
Nel 1388 i principi vincono la battaglia di Döffingen contro la Lega delle città sud-tedesche. La Pace di Eger porta allo scioglimento delle Leghe cittadine, ponendo termine al tentativo delle città imperiali di gestire una propria politica autonoma.
Il re Iagellone di Lituania sposa Edvige, figlia del re di Polonia, e unisce i due regni, col nome di Ladislao II.
Nel 1385, ad Alijubarrota, il Portogallo si assicura l'indipendenza sconfiggendo il re di Castiglia.
La nobiltà serba viene sterminata dai Turchi nella battaglia di Cossovo (1389); dal 1396 la Serbia diventa vassallo dei Turchi. Nel 1393 l'Ottomano Bajazet la Folgore sottomette Bosnia e Bulgaria, compresa la Valacchia; poi tenta la conquista del Bosforo e cinge d'assedio Costantinopoli. L'avanzata di Tamerlano salva temporaneamente la città.
Tamerlano conquista l'Asia centrale e sconfigge il khanato dell'Orda d'Oro nel 1394, attacca Mosca e l'Ucraina; inoltre attacca l'India e conquista Delhi e il Punjab nel 1398. Si scontra con gli Ottomani, che si oppongono alla sua avanzata verso ovest, e li sconfigge ad Ankara nel 1402, per poi devastare l'Anatolia. Torna a Samarcanda per preparare una spedizione contro la Cina, ma muore nel 1405.
Nel 1392 si conclude in Giappone la lotta fra gli Ashikaga e i sostenitori della linea imperiale legittima, sotto il terzo shogun Yoshimitsu (1358-1408), che estende il dominio degli Ashikaga su tutto il territorio giapponese. Yoshimitsu rafforza l'organizzazione politica dello shogunato, allacciando, fra l'altro, rapporti commerciali ufficiali con la Cina dei Ming. Con lui la dinastia degli Ashikaga raggiunge il suo massimo splendore e la corte è il centro di una raffinata vita culturale, permeata dal pensiero della setta buddhista Zen.

  • Evento: 1388 Battaglia di Döffingen
  • Evento: 1389 Battaglia di Cossovo
  • Evento: 1394 Tamerlano sconfigge il khanato dell'Orda d'Oro

Storia in Italia

Gian Galeazzo Visconti, eliminato lo zio Bernabò, nel 1385 unifica il dominio, cui aggiunge Pisa e Siena, e nel 1395 ottiene dall'imperatore Venceslao il titolo di duca di Milano . La Signoria si estende fino a Perugia, mentre fallisce il tentativo di sottomettere anche Firenze. Gian Galeazzo mira all'egemonia sull'Italia settentrionale, dove si deve confrontare con la potenza veneziana e le sue pretese espansionistiche in terraferma, e sull'Italia centrale; inoltre, aspira alla corona d'Italia.

  • Evento: 1385 Gian Galeazzo Visconti si impadronisce della signoria di Milano

Religione e filosofia

Lo studioso arabo Ibn Khaldun (1322-1406) è considerato un grande pensatore sociale per i suoi tempi; si è visto in lui il precursore della moderna sociologia, il fondatore della critica storica. L'opera monumentale che lo ha reso famoso sono i Prolegomeni che si presentano come un'enciclopedia delle conoscenze necessarie allo storico perché possa svolgere il suo lavoro. Egli tratta della società umana (etnologia, antropologia), delle civiltà rurali, delle forme di governo e delle istituzioni, delle condizioni e dei fatti economici, delle lettere e delle scienze. La sua ricerca rappresenta qualcosa di assolutamente nuovo rispetto alla speculazione metafisica che è l'oggetto della filosofia tradizionale.
Sorge nel XIV secolo la setta sciita degli Hurufiti che elabora un'ampia teologia secondo la quale il mondo è eterno e soggetto a cicli, ognuno dominato da una teofania (manifestazione di Dio); nel primo ciclo si ha la teofania di Adamo; dopo l'ultimo si avrà il giudizio finale. Il divino si manifesta nel mondo attraverso i profeti, i santi e le ipostasi (incarnazioni) divine.

  • Evento: Opere di Ibn Khaldun

Letteratura

La poesia inglese nasce con Geoffrey Chaucer (ca. 1345-1400), che traduce le opere più popolari del suo tempo. Troilo e Criseide (ca. 1385) rappresenta il primo vero romanzo in lingua inglese,
influenzato dalle letterature francese e italiana. Ma l'opera più celebre e importante di Chaucer è I racconti di Canterbury (ca. 1390), una raccolta di 24 novelle raccolte dentro una cornice, costituita da un pellegrinaggio al reliquiario di Thomas Becket a Canterbury. Il poeta immagina di essere accolto da una compagnia di 30 pellegrini di diversissima provenienza e cultura che, per passare il tempo durante il percorso, narrano ciascuno due storie, una all'andata e una al ritorno. Il dialogo fra i pellegrini mostra una straordinaria capacità di confronto fra diversi punti di vista, il religioso, lo scettico, il superficiale, il mistico, il materialista. Le diverse filosofie e condotte di vita, pur mantenendo la loro peculiarità, coesistono felicemente. L'opera, ci offre un grandioso affresco dell'epoca e costituisce una sintesi del Medioevo non meno grandiosa di quella di Dante . L'autore, per la prima volta, conferisce dignità e splendore alla lingua popolare e crea la tecnica del verso inglese.
I fioretti di San Francesco (ca. 1390), traduzione in volgare di un'opera in latino della fine del Duecento, narrano la grande leggenda francescana.

  • Evento: 1390 Chaucer scrive I racconti di Canterbury

Arte e architettura

Molti cantieri importanti si aprono in questi anni in Italia. A Milano inizia la costruzione del Duomo, capolavoro del gotico "flamboyant" in Italia: sotto la direzione di Simone di Orsenigo; il grande cantiere resterà aperto per due secoli. A Bologna si inizia la costruzione della Basilica gotica di San Petronio e Gian Galeazzo Visconti apre il cantiere della Certosa di Pavia. A Venezia Pierpaolo e Jacobello Dalle Mesegne scolpiscono la Madonna e gli Apostoli dell'iconostasi di San Marco, capolavoro della scultura veneziana. A Firenze Spinello Aretino esegue le Storie di San Benedetto presso San Miniato al Monte, Cennino Cennini redige il Trattato della pittura, fondamentale fonte di conoscenza delle tecniche artistiche trecentesche, mentre inizia la costruzione della Porta della Mandorla della Cattedrale. Ad Oxford Si costruisce il New College, uno dei più antichi colleges inglesi, mentre a Tournai, in Francia, l'architetto J. Perut inizia la costruzione della Cattedrale gotica.

  • Evento: 1386 Inizia la costruzione del Duomo di Milano
  • Evento: 1396 Gian Galeazzo Visconti apre il cantiere della Certosa di Pavia

Musica

La scissione tra teoria e pratica musicale, già verificatasi presso i Greci, prosegue anche nel Medioevo. Questo aspetto diventa particolarmente evidente quando si mettono a confronto i trattatelli tardomedioevali con i reali procedimenti compositivi riscontrabili nelle diverse forme polifoniche del tempo, le quali testimoniano (a dispetto degli schemi tradizionali) un innovativo impiego di dissonanze. Esse sono adoperate come figure retoriche vere e proprie, dunque sia a scopo ornamentale, sia come luogo privilegiato per l'espressione di emozioni piegando il discorso musicale a soddisfare esigenze di espressività oltre che di complessa tessitura polifonico-contrappuntistica.

  • Evento: Prosegue la scissione tra teoria e pratica musicale

Scienza e tecnologia

Orologi a pesi, che spesso impiegano elaborati meccanismi di suoneria, appaiono in Europa in questo periodo e diventeranno utilissimi per la misura della longitudine, visto che la latitudine viene determinata dall'altezza della Stella Polare.
Tra gli ultimi grandi risultati raggiunti dalla scienza araba sono da annoverare gli osservatori, tra cui quello di Samarcanda costruito da 'Ulug Beg (1394-1449), nipote di Tamerlano. Le sue tavole astronomiche saranno usate dagli astronomi occidentali fino al Rinascimento.

  • Evento: In Europa appaiono gli orologi a pesi

Sapere consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!