Questo sito contribuisce alla audience di

1660-1720 L'età di Luigi XIV

  • ID: 14
  • From: 1660
  • To: 1720
  • Description: 1660-1720 L'età di Luigi XIV

1660

Storia nel mondo

Alla morte di Mazarino nel 1661, Luigi XIV, il Re Sole, sposato con Maria Teresa, figlia del re di Spagna Filippo IV, assume la guida della Francia, e concentra nella sua persona ogni potere, a discapito della nobiltà. Come strumento privilegiato del suo potere crea una efficiente burocrazia centralizzata, mentre in politica estera persegue un disegno di egemonia sull'Europa. In economia adotta la politica mercantilista di Jean-Baptiste Colbert, che fonda nel 1664 la Compagnia francese delle Indie Orientali.
Il re Carlo II Stuart, animato da principi assolutisti, restaura immediatamente la Chiesa anglicana con lo Uniformity Act (1662), perseguitando i Puritani e tutti i dissidenti religiosi. Ricostituisce la Camera dei Lords e restaura i privilegi dei nobili; tuttavia, la forza del Parlamento è ora troppo grande, come lo è la consapevolezza della classe che rappresenta, la borghesia, sicché la restaurazione monarchica non può superare certi limiti e Carlo emette un editto di amnistia per tutti i delitti contro la monarchia, eccetto che per i responsabili dell'esecuzione di suo padre. In politica estera, Carlo II non si discosta molto dalla linea di espansione commerciale e coloniale tracciata da Cromwell. Nel 1661 gli Inglesi acquisiscono Bombay; nel 1665 ha inizio una nuova guerra navale contro l'Olanda (1665-67).
Riprende l'espansionismo ottomano: nel 1663 in Transilvania scoppia la prima guerra turca, conclusa con la vittoria di Montecuccoli sull'esercito turco, di molto superiore per numero di uomini, al passaggio della Raab. La Pace di Vasvar, firmata dall'imperatore Leopoldo e dal sultano Maometto IV , lascia agli Ottomani, nonostante la sconfitta subita, parte dell'Ungheria e il possesso formale del principato di Transilvania.
L'imperatore della dinastia mancese Kang-tsi (r. 1662-1722) inaugura un periodo di splendore per la cultura cinese. Nello stesso periodo i Ming , rifugiatisi sull'isola di Taiwan, compiono scorrerie e danno vita a una temibile pirateria, sotto la guida di Kong-sing-ga.

  • Evento: 1661 Muore Mazarino
  • Evento: 1663 Scoppia la prima guerra turca
  • Evento: 1664 Colbert fonda la Compagnia francese delle Indie Orientali

Storia in Italia

Venezia mette a segno qualche colpo nella lotta contro i Turchi: Domenico Mocenigo li sconfigge nel 1662, e nel 1664 la Repubblica riconquista l'isola di Egina nel mar Egeo.
Anche dopo la morte della madre, Cristina di Francia (1663), Carlo Emanuele II rimane nell'orbita della politica francese. Il suo regno è pacifico: protegge le arti e il commercio, fa edificare il palazzo reale di Torino e la strada della grotta che collega l'Italia alla Francia.

  • Evento: 1664 Venezia riconquista Egina

Religione e filosofia

Nel 1661 in Oriente si inaugura il periodo della dinastia Qing, che durerà fino al 1911.
Nel 1662 Carlo II concede lo Statuto che stabilisce i diritti e le prerogative alla Royal Society di Londra.
Nello stesso anno compare la Logica o arte del pensare o Logica di Port Royal di Antoine Arnauld (1612/1694) e Pierre Nicole (1625/1695), filosofi e teologi francesi, giansenisti. Affrontano la logica nel quadro di una impostazione cartesiana e in polemica con la logica scolastica, intendono denunciare l'inefficacia euristica dei metodi sillogistici, dal punto di vista di un'epistemologia che privilegia la scoperta sulla sistemazione della conoscenza. La logica viene intesa non come arte del discorso corretto, ma come arte del "ben condurre la propria ragione". Le prescrizioni di logica quindi non sono regole formali, ma condizioni che certificano la verità delle nostre conoscenze e insieme ci consentono di acquisirne altre. Introdussero la distinzione tra verità di ragione e verità di fatto, ripresa poi da altri filosofi e variamente rielaborata.
Nel 1666 viene costituita l'Accademia Reale delle Scienze di Parigi
In questo periodo si apre in Giappone la disputa tra Wagakusha , propugnatori di una cultura propriamente giapponese e i Kangakusha, sostenitori di una formazione culturale cinese..

  • Evento: 1661 Inizio della dinastia Qing in Cina
  • Evento: 1666 A Parigi viene costituita l'Accademia Reale delle Scienze

Letteratura

Jean Baptiste Molière (1622-1673), geniale drammaturgo francese, crea la commedia moderna di carattere e di costume. Dedica la sua intera vita al teatro e muore recitando sul palcoscenico il suo ultimo capolavoro, Il malato immaginario (1673). Fra le altre commedie, fonte inesauribile di ispirazione fino a oggi: Le preziose ridicole (1559), La scuola dei mariti (1661), La scuola delle mogli (1662), Il misantropo (1666), L'avaro (1668), Tartufo (1669), Il borghese gentiluomo (1670), Le donne saccenti (1671). Le rappresentazioni di queste commedie (in particolare Tartufo) sono eventi che provocano invidie, polemiche furibonde, censure, alle quali risponde con ulteriori invenzioni e provocazioni teatrali.
Molière mette in scena la corruzione dei nobili e l'ipocrisia della classe borghese in ascesa, con un uso magistrale di intreccio e di dialogo e il profondo spessore dato ai personaggi, diventati emblematici della realtà umana.
Andreas Gryphius (1616-64), autore tedesco di liriche religiose, Lieder, che commentano le varie ricorrenze liturgiche, aderisce allo spirito della Controriforma e sullo sfondo della guerra dei Trent'anni, esprime la vanità del mondo e la necessità dell'impegno da parte dell'uomo.

  • Evento: 1662 Molière mette in scena La scuola delle mogli

Arte e architettura

Gian Lorenzo Bernini si reca a Parigi per il nuovo progetto del Louvre nel 1665; le sue proposte sono rifiutate, ma realizza un superbo busto di Luigi XIV .
La pittura spagnola è rappresentata in questi anni soprattutto dalle opere di Bartolomé Esteban Murillo, che fonda l'Accademia di Belle Arti di Siviglia di cui diviene primo presidente nel 1660.
A Granada l'architetto e scultore della Cattedrale Alonso Cano ne disegna la facciata carica di richiami italiani e borrominiani all'interno di un severo schema geometrizzante.
A Città del Messico è ultimata la costruzione della Cattedrale, tipico esempio dello stile plateresco, nato in Spagna dalla fusione di tradizioni gotiche e rinascimentali italiane ed elementi moreschi.

  • Evento: 1665 Bernini scolpisce il Busto di Luigi XIV

Musica

La Restaurazione in Inghilterra vede l'introduzione dei primi concerti strumentali pubblici in senso moderno, cioè non riservati agli invitati di un mecenate ma a tutti coloro che possono pagarsi il biglietto d'ingresso. L'iniziativa prende avvio nelle sale e nei giardini di Londra per opera del violinista e impresario Banister, seguito ben presto anche da musicisti italiani come Geminiani e Giardini. In realtà la scena inglese della seconda metà del Seicento è dominata dalla figura di Henry Purcell (1659-1695), compositore di corte che, nella sua svariata produzione di canzoni, inni, di pezzi strumentali e di musica operistica (famosa la Didone ed Enea, che rivela un acuto senso della scena), riassume i caratteri di un periodo di passaggio per la musica inglese, la quale sta per essere influenzata dal tardobarocco italiano.

  • Evento: Primi concerti strumentali pubblici in Inghilterra

Scienza e tecnologia

Per rispondere alle stesse esigenze dell'Accademia del Cimento, nel 1662 viene fondata a Londra la Royal Society e nel 1667 in Francia l'Académie Royale des Sciences.
Marcello Malpighi (1627-94) fu tra gli iniziatori dello studio microscopico dei tessuti intorno al 1660, confermando così le teorie di Harvey sulla circolazione del sangue.
Robert Boyle (1627-91), chimico irlandese, scopre che a temperatura costante la pressione dei gas varia inversamente al volume (legge di Boyle, 1662).

  • Evento: 1662 Legge di Boyle

1666

Storia nel mondo

Luigi XIV invade le Fiandre spagnole, vantando diritti ereditari per conto della moglie, e dà inizio alla Guerra di Devoluzione (1667-68). Olanda, Inghilterra e Svezia stringono la triplice alleanza dell'Aia e costringono la Francia alla Pace di Aquisgrana (1668), che pone fine alla guerra. Luigi prepara una nuova guerra contro l'Olanda alleandosi con Carlo II d'Inghilterra (Trattato segreto di Dover, 1670) e con la Svezia (1672). Nel 1670 la Francia occupa la Lorena.
La guerra navale tra Inglesi e Olandesi si conclude nel 1667 con la Pace di Breda, che comporta che l'Inghilterra ottenga Nuova Amsterdam (poi New York e New Jersey) in cambio del Suriname (Guaiana Olandese).
La Russia sconfigge la Polonia e si impossessa dell'Ucraina (1654-67).
Nel 1669 l'imperatore moghul Aurungzeb (1658-1707), musulmano fanatico, pone fine alla tolleranza della religione indù scatenando alcune rivolte in India e provocando il disgregamento dello Stato, da cui si separano i sikh del Punjab e gli stati Rajput, mentre i Maratti del Deccan diventano i campioni dell'induismo, sotto la guida di Shivaji.

  • Evento: 1667 Pace di Breda
  • Evento: 1668 Pace di Aquisgrana

Storia in Italia

Nel 1669, dopo un lunghissimo assedio durato ventiquattro anni al comando di Francesco Morosini, Candia si arrende con onore ai Turchi. Venezia manterrà nell'isola alcune fortezze fino al 1715. Morosini al ritorno in patria è processato per avere negoziato la pace senza l'autorizzazione del Senato, ma viene prosciolto e ottiene importanti incarichi.
Nel giugno 1672 Carlo Emanuele II di Savoia tenta di impadronirsi di Genova, fomentando la congiura del nobile genovese Raffaele Della Torre, che fallisce miseramente. Della Torre è costretto a fuggire a Venezia

  • Evento: 1669 Candia si arrende ai Turchi

Religione e filosofia

Nel 1669 Jean Baptiste Colbert (1619/1683), ministro delle finanze, nella Francia di Luigi XIV, viene nominato anche segretario di stato. Egli ha così in mano tutta l'amministrazione centrale della Francia e può partire con un piano generale di riforme, ispirato ai principi del protezionismo mercantilista. Si dedica a favorire il sorgere e lo sviluppo dell'industria francese, fa intervenire lo stato per creare imprese produttive, promuove il commercio, fondando compagnie commerciali e dando impulso alle costruzioni navali, fa emanare dallo stato una regolamentazione del lavoro e dei flussi migratori, si propone di eliminare i disoccupati ,raccogliendo i mendicanti in conventi dove veniva insegnato loro un lavoro e destinando le donne all' industria tessile.
Da lui si disse Colbertismo l'indirizzo di politica economica tendente a proteggere le industrie nazionali.
Nello stesso anno, siamo sempre nel 1669,muore Arnold Geulincx. La sua importanza la si deve alla sua teoria dell'occasionalismo , con la quale risolve il problema, lasciato aperto dal dualismo cartesiano, del rapporto tra res cogitans e res extensa: è un intervento diretto di Dio che in occasione di una modificazione corporea produce l'idea conseguente, e che in occasione di una decisione dell'anima suscita nel corpo il movimento corrispondente. Dio è come un orologiaio, che costruiti due orologi, li carica e li sincronizza costantemente.
Nel 1672 esce l'opera fondamentale del pensatore tedesco Samuel Pufendorf (1632/1694): De iure naturae et gentium. Il suo concetto di legge naturale si basa sulla socialitas, l'essenza sociale della natura umana. Il diritto naturale è considerato una questione di ragione che non si può fondare sulla religione. Il contrattualismo di Pufendorf inclina verso una concezione assolutistica dello stato simile a quella di Hobbes .

  • Evento: 1672 Pufendorf pubblica il De iure naturae et gentium

Letteratura

Jean Racine (1639-1699) autore di opere teatrali, divide con Corneille e Molière il titolo di genio letterario del Seicento francese. Fra le sue tragedie più importanti: Tebaide o i fratelli nemici (1664), Alessandro il Grande (1665) rappresentate da Molière, col quale poi entrerà in conflitto; Andromaca (1667), il Britannico (1669), Berenice (1670), rappresentata in competizione con la tragedia di Corneille per il teatro rivale. Quest'opera determinerà una bruciante sconfitta per Corneille e il suo teatro e polemiche feroci e interminabili fra i due schieramenti. Scrive altri capolavori come Fedra (1677) e Atalia (1691), ispirati a un pessimismo sempre più profondo: la condizione umana è per l'autore irimediabilmente misera, e l'amore una passione intimamente intrecciata con l'odio e la distruttività. Racine, muovendosi agilmente nelle regole del teatro classico, porta nella tragedia una lingua purissima, con risultati di straordinario lirismo.
Lo scrittore barocco Hans Grimmelshausen (ca. 1625-76), nel suo Avventuroso Simplicissimus, in cui descrive le esperienze dei contadini durante la Guerra dei Trent'anni , riesce a unire invenzione narrativa ed esperienza concreta.

  • Evento: 1667 Racine scrive l'Andromaca

Arte e architettura

L'architetto Guarino Guarini dirige la costruzione della Cappella della Santa Sindone a Torino, una tra le maggiori realizzazioni barocche piemontesi, in cui la vertiginosa illusione spaziale della cupola nasce dalla giustapposizione di archetti decrescenti.
A Parigi Claude Perrault realizza la facciata est del Louvre, grandioso esempio di applicazione dell'ordine gigante, sequenza di colonne corinzie binate su due piani; il palazzo di Versailles viene ampliato da Louis Le Vau, il maggiore architetto del barocco francese; il parco e i giardini sono progettati da André Le Nôtre. A Londra Sir Christopher Wren ricostruisce la Cattedrale di San Paolo, per la quale trae ispirazione dall'architettura romana e dal classicismo francese; egli è inoltre membro della commissione per la ricostruzione della City distrutta dal tragico incendio del 1666.
Tra le opere della pittura paesaggistica olandese ci sono il Viale di Middelharnis di Meindert Hobbema e il Mulino di Wijk di Jacob van Ruysdael .

  • Evento: 1668 Christopher Wren inizia la ricostruzione della cattedrale di San Paolo

Musica

Soprattutto per opera degli Italiani e dei Tedeschi si sviluppa la sonata a tre, il genere più coltivato nell'ambito della musica da camera del periodo barocco . Anche se eseguita da quattro strumentisti, è scritta a tre voci: due superiori per violini o flauti, o viole oppure oboi e una grave, ossia il basso continuo, affidato all'organo, al clavicembalo, o al liuto, e a uno strumento di rinforzo come il violoncello, il contrabbasso o il fagotto. La sonata a tre ha origine dalla canzona, sonata, sinfonia veneziane (già divise in più parti) e, nel corso del tempo (fino al Seicento), si stabilisce secondo due modelli fondamentali: la sonata da chiesa (in quattro movimenti alternati secondo la scansione allegro/lento) e la sonata da camera (in due/quattro movimenti preceduti da preludio).

  • Evento: Si sviluppa la sonata a tre

Scienza e tecnologia

Isaac Newton (1642-1727) concepisce l'idea della gravitazione universale negli anni 1664-66.
Nel 1666 scopre lo spettro cromatico e nel 1671 inventa il telescopio a riflessione.
Francesco Redi (1626-98) supera le precedenti teorie sulla generazione spontanea degli animali inferiori, dimostrando nel 1668 che le mosche, per riprodursi, devono deporre uova.
Una macchina calcolatrice in grado di moltiplicare e dividere viene costruita da Leibniz nel 1671.

  • Evento: 1671 Newton inventa il telescopio a riflessione

1672

Storia nel mondo

Nel 1672 Luigi XIV scatena la guerra contro l'Olanda. Dopo la conquista francese di Utrecht, gli Olandesi fermano l'avanzata del nemico rompendo le dighe e allagando il paese. Sconfitti gli Inglesi sul mare e conferiti i pieno poteri allo statholder Guglielmo III d'Orange, gli Olandesi riescono a riunire la Spagna, l'Impero, la Danimarca e il Brandeburgo nella Grande Alleanza antifrancese dell'Aia (1674), mentre contemporaneamente gli Inglesi, costretti dal sentimento popolare protestante, abbandonano la Francia cattolica. Luigi XIV ritira le sue truppe dalle Province Unite mentre gli Spagnoli entrano nel Rossiglione e gli Imperiali in Alsazia. Il contrattacco della Francia segue di poco: le truppe francesi di Condé occupano molte città delle Fiandre; Turenne riconquista l'Alsazia sconfiggendo gli Imperiali a Mulhouse (dicembre 1674), Colmar, Turckeim (gennaio 1675) e Sassbach (luglio 1675); Vauban conquista Besançon e Dôle nella Franca Contea. Sul mare i Francesi sconfiggono gli Ispano-Olandesi a Lipari, Augusta e Palermo (1676). Intanto la Spagna stessa viene invasa e le truppe di Luigi XIV giungono fin quasi a Gerona (1676), continuando in operazioni vittoriose, ma dispendiosissime, in Catalogna e nelle Fiandre (1678). Si giunge infine alla Pace di Nimega (1678) che salva l'integrità dell'Olanda in Europa, che fa piccole concessioni ai Francesi nella Guayana e nel Senegal, mentre la Francia acquista la Franca Contea e parte delle Fiandre spagnole, ponendosi in posizione egemonica in Europa.
Carlo II promulga nel 1672 una dichiarazione di tolleranza per i cattolici, cui il Parlamento risponde con il Test Act del 1773, che prescrive che tutti coloro che non aderiscono alla Chiesa riformata siano esclusi dalle cariche pubbliche.
Verso la fine del decennio si formano in Inghilterra due schieramenti partitici contrapposti, denominati Whigs e Tories, nomignoli spregiativi con cui si designavano l'un l'altro.

  • Evento: 1672 Luigi XIV scatena la guerra contro l'Olanda
  • Evento: 1678 Pace di Nimega
  • Evento: 1773 Test Act

Storia in Italia

Nel 1674 Messina insorge contro gli Spagnoli e chiede aiuto a Luigi XIV. Scoppia una guerra navale franco-spagnola nel Mediterraneo. Infine, nel 1678, Luigi XIV si ritira e gli Spagnoli riaffermano il loro dominio sulla Sicilia.
Alla morte di Carlo Emanuele II , Luigi XIV, che ha delle mire sulla Lombardia spagnola, occupa Casale Monferrato (1675). Il successore di Carlo Emanuele, Vittorio Amedeo II, di appena nove anni, resta sotto la reggenza della madre, Maria Giovanna di Nemours.

  • Evento: 1674 Messina insorge contro gli Spagnoli
  • Evento: 1675 Luigi XIV occupa Casale Monferrato

Religione e filosofia

Nel 1677 muore B. Spinoza, filosofo ebreo olandese. La sua riflessione è caratterizzata dall'innesto del metodo deduttivo-matematico, di tipo cartesiano, su un sistema ispirato a motivi platonico-giudaici. Contro il dualismo cartesiano ammette l'esistenza di una unica sostanza e sostiene il monismo panteistico sintetizzato nella formula deus sive natura. Estensione e pensiero non sono due sostanze diverse ma due modi di una sola sostanza. Su questa base afferma un parallelismo psico-fisico per cui: "l'ordine e la connessione delle idee è del tutto identico all'ordine e alla connessione delle cose", su cui basa le sue riflessioni in ambito epistemologico e morale.
Concezione stoica della virtù ed intellettualismo etico sono i tratti che caratterizzano la sua riflessione morale. La virtù è tutt'uno con la razionalità e questa coincide con la liberazione dalle passioni. La beatitudine, è l'amor Dei Intellectualis, cioè l'amore intellettuale di Dio che è la visione di tutte le cose sub specie aeternitatis, sotto il segno della necessità e dell'accettazione di ciò che accade, nell'adesione totale alla inderogabilità della legge divina e in una esperienza di unione mistica. Un uomo è tanto migliore, quanto più agisce secondo ragione, ma poiché tutto avviene per necessità, ciò che ognuno fa non dipende dalla propria scelta. I suoi avversari lo accusarono di aver distrutto l'idea di responsabilità morale.
Contribuì alla moderna affermazione dell'autonomia della morale e dei valori di tolleranza religiosa e di rispetto per le differenze.
Per la sua dottrina, per la critica filologica del testo biblico e per la sua critica razionalista della credenza dei miracoli, fu oggetto di aspre condanne ma divenne anche per molti l'emblema dell'ateo virtuoso.
Spinoza è nominalista in logica e giusnaturalista in politica.

  • Evento: 1677 Muore Spinoza

Letteratura

John Milton (1608-74), fra i massimi poeti inglesi del Seicento, si propone di conciliare la cultura umanistica con il puritanesimo repubblicano di cui è appassionato difensore. Scrive nel 1645 il poemetto L'allegro e il penseroso, nel 1667 una prima versione del suo capolavoro Paradiso perduto, e nel 1674 la versione finale; nel 1671 pubblica Il paradiso riconquistato e una tragedia, Sansone antagonista. Nel suo capolavoro, diviso in 12 libri in versi sciolti, Milton esprime con grande enfasi lirica l'ansia religiosa che turba l'uomo del suo tempo, immerso nella lotta fra il Bene e il Male, nell'ossessione del peccato, nella coscienza della sua fragilità, ma anche delle sue possibilità di salvezza. Il classicismo di Milton è del tutto particolare, in quanto su una struttura classica introduce una tensione tutta barocca al sublime, al grandioso e all'eroico, all'enfatizzazione dei grandi contrasti.
In Messico, Juana Inés de la Cruz (1651-95), suora dell'ordine di San Gerolamo, scrive commedie, poesie, lettere, poemetti di grande originalità e raffinatezza, tra cui Il sogno e Risposta a suor Filotea in cui difende il suo amore per gli studi laici.

  • Evento: 1674 Milton pubblicala versione definitiva del Paradiso perduto

Arte e architettura

La tradizione paesaggistica classica della pittura del francese Poussin continua con l'opera di Claude Lorrain.
A Parigi Jules Hardouin Mansart viene nominato architetto del re, e riceve l'incarico per il completamento di Versailles, già precedentemente iniziato da Louis Le Vau.

  • Evento: Opere di Claude Lorrain

Musica

Nei paesi protestanti si sviluppa il preludio su corale, composizione libera basata su un inno. Essa può assolvere diverse funzioni, prima fra le quali quella di agevolare l'intonazione dei fedeli che cantano. Serve anche come semplice introduzione o intermezzo strumentale e diviene anche pezzo di bravura per i numerosi passaggi contrappuntistici e imitativi e le ornamentazioni della voce superiore. Oltre al corale per organo, si individuano i tipi del ricercare su corale, fuga su corale, partita su corale, fantasia su corale. Dietrich Buxtehude e Johann Sebastian Bach sono tra i maggiori compositori in questo genere.

  • Evento: Nei paesi protestanti si sviluppa il preludio su corale

Scienza e tecnologia

L'osservatorio di Greenwich viene fondato nel 1675 principalmente per facilitare la navigazione.
La velocità della luce viene calcolata per la prima volta nel 1675 da Ole Römer (1644-1710).
Un microscopio a lente singola viene costruito da Antony van Leeuwenhoek (1632-1723), un naturalista olandese, che scopre i protozoi nel 1677 e i batteri nel 1683.
Il calcolo infinitesimale viene sviluppato indipendentemente sia dagli studi di Leibniz e sia da quelli di Newton.

  • Evento: 1675 Viene fondato l'osservatorio di Greenwich
  • Evento: 1677 Antony van Leeuwenhoek scopre i protozoi

1678

Storia nel mondo

La Francia, attraverso la politica della Camera di Riunione, si annette città e feudi dell'Alsazia e del Lussemburgo e, nel 1681, la città di Strasburgo, ampliando il territorio francese fino a portare i confini al Reno. La politica di riunione è tollerata dal principe elettore Federico Guglielmo di Brandeburgo, che è stato costretto nel 1679 a rinunciare alla Pomerania Occidentale e a Stettino. Nel 1684 è occupato il Lussemburgo; l'imperatore, impegnato a contrastare l'avanzata turca, è costretto a riconoscere i nuovi confini con la Tregua di Ratisbona (1684). All'interno, Luigi XIV nel 1682 sposta la sua corte a Versailles per consolidare la sua indipendenza dalla nobiltà e dai parigini. Nello stesso anno Luigi vuole affermare di fronte al papato l'autonomia della Chiesa francese, proclamando i quattro articoli delle libertà gallicane.
I Turchi nel 1683 scatenano la II guerra turca: col pretesto di accorrere in aiuto dei nobili ungheresi protestanti sottoposti all'aspra repressione cattolica; al comando del gran vizir Qara Mustafa le truppe ottomane avanzano rapidamente e cingono d'assedio Vienna, difesa dal conte Rüdiger von Starhemberg. L'assedio viene rotto da un esercito polacco accorso in aiuto, comandato dal re di Polonia Giovanni Sobieski , che insegue i Turchi sino all'Ungheria e alla Transilvania.
Il Parlamento inglese promulga nel 1679 l'Habeas Corpus Act, con cui viene sancita l'inviolabilità della libertà personale contro le carcerazioni arbitrarie e senza processo.
Nel 1682 il francese La Salle esplora e annette la Lousiana, un vastissimo territorio che dal Golfo del Messico segue il corso del Mississippi.
Nel 1683 Kang-tsi debella la pirateria e occupa l'isola di Taiwan.
Con alla guida i Peshva (governatori), i Maratti diventano una grande potenza e infliggono duri colpi all'Impero Moghul.

  • Evento: 1682 Luigi XIV sposta la sua corte a Versailles
  • Evento: 1683 Scoppia la II guerra turca
  • Evento: 1684 Tregua di Ratisbona

Storia in Italia

Nel maggio del 1684 Genova, tradizionalmente alleata della Spagna, viene bombardata e quasi completamente distrutta dai Francesi. Luigi XIV di Francia costringe il doge a umiliarsi ai suoi piedi e ad accettare una sorta di protettorato in realtà alquanto oneroso.

  • Evento: 1684 I Francesi bombardano Genova

Religione e filosofia

Nel 1678 viene pubblicata l'opera più importante del filosofo e teologo inglese Ralph Cudworth (1617/1688): Il vero sistema intellettuale dell'universo, un trattato sulla struttura dell'universo, che contiene anche un'ampia esposizione del pensiero platonico. Egli infatti fu uno degli esponenti (insieme a B. Whichcote, J. Smith, N. Culverwell, H. More) della Scuola dei neoplatonici di Cambridge, che sostiene l'innatismo conoscitivo, in opposizione con il materialismo e con l'empirismo. Questa tesi è la premessa per affermare una religione universale fondata sull'evidenza innata del concetto di Dio, comune a tutti gli uomini, in opposizione con le sottigliezze teologiche e con le intolleranze settarie. In seno a questa corrente nasce il movimento del Latitudinarismo, che considera legittima la molteplicità delle opinioni delle diverse confessioni protestanti. Da un lato può essere considerata una filiazione dell'Arminianesimo, dall'altro anticipa i deisti inglesi del XVIII secolo. Caratterizza nell'anglicanesimo la corrente della Chiesa larga (Broad Church), in contrapposizione alla Chiesa alta (High Church), tradizionalista.
Nel 1681 esce Discorso sulla storia universale del vescovo Jacques Benigne Bossuet (1627/1704). Caratteristiche tipiche del suo pensiero sono: rispetto del principio della tradizione, del principio dell'autorità in materia politica e religiosa, visione della storia a sfondo teleologico, dogmatismo e conservatorismo. Nel 1682 redige la Dichiarazione gallicana. Esponente del Gallicanesimo ecclesiasistico (che si differenzia da quello politico che affermava la totale indipendenza del potere del re dal Papa), sostiene che vi sono due poli attivi di potere nella Chiesa, non solo il papa, ma anche l'episcopato, e che il consensus ecclesiae è richiesto sulle decisioni del papa.
Nel 1681 muore Nikon , patriarca di Mosca. Animato dall'idea di Mosca come centro religioso dell'Oriente, attuò riforme liturgiche e disciplinari, tendenti a riavvicinare la russa alla greca, ma la sua concezione della Chiesa come superiore allo Stato provocò un conflitto con lo zar.

  • Evento: 1678 Cudworth pubblica Il vero sistema intellettuale dell'universo
  • Evento: 1681 Esce Discorso sulla storia universale di Bossuet

Letteratura

In Francia infuria una polemica che durerà molti anni, incentrata sul confronto fra antichi e moderni, la famosa "querelle des anciennes et des modernes". Sulla superiorità degli antichi rispetto ai moderni (su cui già Guicciardini si era espresso negativamente) si pubblicano infinite dissertazioni: Nicolas Boileau (1636-1711), difensore della tradizione, scrive Arte poetica (1674), mentre Bernard Le Bovier de Fontenelle (1657-1757), modernista, scrive Dialoghi dei morti (1689).
Il viaggio del pellegrino (1678-84), di John Bunyan (1628-88), precursore del romanzo inglese, è scritto in una prosa ricca di particolari narrativi che superano il puritanesimo del suo autore.
Madame de La Fayette (1634-93), scrittrice umanista, diplomatica presso varie corti d'Europa, scrive La principessa di Clèves (1678), in cui l'accurata indagine psicologica della vita interiore della protagonista inaugura il romanzo moderno. Scrive anche Le memorie della corte di Francia per gli anni 1688 e 1689, in cui narra avvenimenti storici da lei personalmente vissuti.

  • Evento: 1678 Bunyan inizia a lavorare al Viaggio del pellegrino

Arte e architettura

Nelle linee convesse e concave della facciata del Palazzo Carignano di Torino Guarino Guarini propone evidenti elementi di analogia con le architetture borrominiane. A Roma Carlo Fontana realizza la facciata della Chiesa di San Marcello al Corso, tra le sue opere migliori, rappresentativa del classicismo tardobarocco.
All'interno del complesso dell'Hôtel des Invalides di Parigi, realizzato tra il 1671 e il 1676 su progetto di Libéral Bruant , Jules Hardouin Mansart costruisce il Duomo, compiuto esempio del celebrativo classicismo francese.
In Francia la controversia tra i sostenitori di Poussin e quelli di Rubens viene interrotta dalla pubblicazione nel 1680, da parte dell'Accademia Reale d'Arte, delle regole che formalizzano la pittura.

  • Evento: 1679 Guarino Guarini progetta Palazzo Carignano

Musica

Il basso continuo, la linea più grave e di sostegno armonico di un pezzo musicale, viene suonato su strumenti a tastiera, spesso il clavicembalo. Ciò risulta evidente, per esempio, nella vastissima produzione di cantate di Alessandro Scarlatti (1660-1725) che dà a questo genere musicale (composto di recitativo e aria) un contributo fondamentale, riconosciuto anche da autori successivi come Händel e Bach , che riprendono spesso l'interesse per la cantabilità tipica dell'aria scarlattiana.

  • Evento: Opere di Alessandro Scarlatti

Scienza e tecnologia

La prima caldaia a vapore viene inventata nel 1679 da Denis Papin (1647-1714). Papin sperimenta anche meccanismi a vapore, usando sia il vuoto prodotto da cilindri di condensazione sia l'energia prodotta dall'espansione del vapore originato dall'ebollizione dell'acqua.
John Ray (1627-1705) getta le basi della classificazione botanica moderna con la sua Historia generalis plantarum.

  • Evento: 1679 Papin inventa la caldaia a vapore

1684

Storia nel mondo

L'Editto di Nantes, che garantisce in Francia libertà di culto agli Ugonotti, viene revocato da Luigi XIV nel 1685 con l'Editto di Fontainebleau; molti Ugonotti sono costretti a emigrare all'estero, soprattutto in Olanda e nel Brandeburgo. Nel 1690 gli Articoli Gallicani sono condannati da Alessandro VIII.
Nel 1686 l'egemonia francese viene contrastata dalla Lega di Augusta, formata da Spagna, Impero, Brandeburgo, Baviera, Svezia e Olanda. Luigi non si lascia intimorire e nel 1688 avanza verso il Palatinato e i Paesi Bassi. La Lega si allarga all'Inghilterra, a principati tedeschi e al Ducato di Savoia nel 1689, e assume il nome di Grande Alleanza .
Nel 1685 Giacomo II Stuart succede al padre Carlo I sul trono d'Inghilterra. Il suo tentativo di restaurare il cattolicesimo incontra l'opposizione di tutte le forze politiche e sociali inglesi, tanto che nel 1688 i whigs, appoggiati dai tories, chiedono l'intervento di Guglielmo III d'Orange, marito di Maria Stuart, figlia di Giacomo, in difesa del protestantesimo. È la rivoluzione gloriosa: dopo la fuga di Giacomo II, la corona è offerta congiuntamente a Guglielmo e Maria. Con la Bill of Rights del 1689 vengono sanciti i principi fondamentali che fanno di quella inglese una monarchia costituzionale.
Nel 1684 si forma la Santa Alleanza, sotto l'egida del papa Innocenzo XI , che unisce Austria, Polonia, Venezia e dal 1686 la Russia, per fermare l'espansione ottomana. I Turchi vengono sconfitti a Mohàcs nel 1687; è riconquistata Belgrado e liberata l'Ungheria, che viene assegnata agli Asburgo dalla Dieta imperiale di Presburgo (1687).

  • Evento: 1684 Si forma la Santa Alleanza
  • Evento: 1689 Bill of Rights
  • Evento: 1690 Articoli Gallicani

Storia in Italia

Tra il 1684 e i 1688 i Veneziani, spronati dal papa e incoraggiati dalla cacciata dei Turchi, al comando di Francesco Morosini, conquistano Corinto, Atene e la Morea (Peloponneso).
Nel 1684, terminata la reggenza della madre, il nuovo duca di Savoia Vittorio Amedeo II (r. 1675-1730) assume personalmente il potere. Vittorio Amedeo riprende le persecuzioni contro i protestanti Valdesi, che sono espulsi dal Piemonte e costretti all'esilio in Svizzera e nella Germania meridionale. Fanno ritorno alle loro valli nel 1689, dopo un'epica marcia attraverso le Alpi.

  • Evento: I Veneziani conquistano Corinto, Atene e la Morea

Religione e filosofia

Nel 1685 con l'Editto di Fontainbleau gli Ugonotti sono espulsi dalla Francia.
Nel 1687 Sir Isaac Newton (1642-1727) pubblica i Philosophiae naturalis principia mathematica. Scopre come principio unificatore di tutta la realtà la gravitazione universale, concludendo un processo iniziato da Galileo e da Keplero.
Il presupposto metodologico dell'opera è la riduzione dei fenomeni del movimento a dati quantitativi e misurabili. La matematica però è vista, a differenza di Galileo, non tanto come qualcosa che rispecchia ed esprime l'essenza ultima del reale, quanto come uno strumento, un linguaggio, che permette di ricavare dai fenomeni le leggi che li regolano. Bersaglio polemico sono le concezione deduttivistiche, basate su un a priori, come la scienza cartesiana, ma anche quelle che si autopropongono come congetture. È noto il suo detto "hypotheses non fingo". Sul piano religioso sentì fortemente la preoccupazione di evitare che dai nuovi sviluppi della scienza potessero scaturire pericolosi esiti materialistici ed atei. Colloca quindi il meccanicismo naturalistico entro una prospettiva finalistico-provvidenziale con il risultato, per dirla con Leibniz , che il "Dio di Newton" sembra un mediocre orologiaio continuamente costretto a rimaneggiare il frutto della sua opera.

  • Evento: 1685 Editto di Fontainebleau

Letteratura

Jean de La Fontaine (1621-95), poeta francese insofferente della rigida disciplina letteraria, scrive Racconti e novelle in versi (1664-61) su modelli cinquecenteschi, e le Favole (1668-94), il suo capolavoro, in cui, attraverso una versificazione libera e irregolare, riesce a fondere l'introspezione umana e il messaggio etico-politico con le antiche fiabe popolari.
Jean de La Bruyère (1645-1696) traduce I caratteri (1684) di Teofrasto e vi aggiunge a fianco i suoi Caratteri, che descrivono presonaggi a lui contemporanei. L'opera si diffonde rapidamente nei caffè, ove i frequentatori si divertono a scoprire i veri personaggi che si mascherano dietro i ritratti. Fustigatore dei costumi di una società fondata sui privilegi, ne prevede, a breve termine, la fine.
Le Lettere della marchesa Marie de Sévigné (1626-1696), il cui nucleo principale corrisponde a quelle indirizzate alla figlia, descrivono con fine ironia la società aristocratica del tempo.
In Giappone, l'essenziale forma poetica in tre versi, chiamata haiku, raggiunge i suoi vertici con Matsuo Basho (1644-94).

  • Evento: La Fontaine scrive le Favole

Arte e architettura

Le arti in Francia sotto Luigi XIV vedono l'affermazione dell'opera di Charles Le Brun, che dirige l'Accademia di Francia, realizza la Galleria degli Specchi a Versailles, completata nel 1684, e i Saloni della Guerra e della Pace nel 1686.
A Madrid Josè Benito Churriguera , disegnatore di corte, porta ad estrema fioritura il barocco spagnolo, insieme con i fratelli Joaquín e Alberto.

  • Evento: I Churriguera e il barocco spagnolo

Musica

I compositori barocchi introducono cambiamenti notevoli nella teoria e nella pratica musicale: oltre alla linea continua del basso intesa come base irrinunciabile per il concertarsi delle altre voci e l'affermarsi di una voce prevalente sulle altre (interesse per la monodia), si afferma ormai, con l'accordo di triade, l'armonia tonale sui modi maggiori e minori, in sostituzione dei vecchi modi ecclesiastici. Viene inoltre acquisito il sistema moderno di suddivisione in battute, intese come unità metriche regolari, per cui la stanghetta viene a determinare il luogo di caduta dell'accento principale (logica accentuativa in sostituzione di quella quantitativa, basata solo sui rapporti di durata).

  • Evento: I compositori barocchi introducono l'accordo di triade

Scienza e tecnologia

I Philosophiae naturalis principia mathematica di Newton appaiono in prima edizione nel 1687. La prima parte si occupa del comportamento dei corpi in movimento ed enuncia le tre leggi del moto e i principi della gravitazione universale. La seconda si occupa del movimento dei corpi immersi in un liquido e anche del moto delle onde. La terza parte si serve dei principi presentati nelle parti precedenti per descrivere il moto dei corpi sulla Terra e nell'universo.

  • Evento: 1687 Newton pubblica i Philosophiae naturalis principia mathematica

1690

Storia nel mondo

La guerra della Lega di Augusta vede la Francia sconfitta sul mare dalla flotta anglo-olandese a Le Hogue (1692), ma ancora vittoriosa sul continente, dove consegue successi nelle Fiandre, in Germania, sulle Alpi, in Catalogna, sui Pirenei, in Lussemburgo, senza però mai riuscire a piegare gli alleati. Stremata dalle enormi spese militari, la Francia conclude una pace separata col Ducato di Savoia (1676).
Luigi XIV è costretto a firmare, insieme ai vescovi, un'abiura degli Articoli Gallicani nel 1693 per raggiungere un accordo col papa Innocenzo XII .
Pietro il Grande (r. 1689-1725) dà inizio alla sua politica espansionistica verso Azov per ottenere uno sbocco sul Mar Nero e, poco dopo (1697-98), visita l'Europa occidentale per apprenderne le più moderne tecnologie.
Prosegue l'avanzata delle forze cristiane nei Balcani, dove la popolazione si ribella ai dominatori Turchi, che sono sconfitti a Nissa e Slancamen nel 1691, mentre la Transilvania è liberata.

  • Evento: 1692 Battaglia di Le Hogue

Storia in Italia

Vittorio Amedeo entra a far parte della Lega di Augusta, al fianco di Spagna, Impero, Svezia e Olanda, contro la politica espansionistica del re di Francia Luigi XIV. I Francesi, comandati da Catinat, battono ripetutamente l'esercito sabaudo, occupano Nizza e la Savoia e invadono il Piemonte. Nel 1796 col Trattato di Torino la Francia si impegna ritirare le proprie truppe dai territori occupati e a cedere Pinerolo se Vittorio Amedeo riuscirà a ottenere la neutralità dell'Italia nella guerra in corso. Più tardi, il Trattato di Vigevano, tra imperatore e re di Spagna, impegna l'Impero a non compiere nella penisola operazioni militari dirette contro la Spagna.
Domenico Mocenigo tenta di fomentare una rivolta contro i Turchi a Creta, ma è costretto ad abbandonare l'impresa.

  • Evento: 1696 Trattato di Torino

Religione e filosofia

Nel 1690 viene pubblicato il Saggio sull'intelletto umano l'opera più importante di John Locke (1632-1704), considerato il fondatore dell'empirismo inglese. In quest'opera analizza e indaga le possibilità e i limiti della ragione, anticipando alcune concezioni illuministiche. Critica l'innatismo cartesiano e sostiene che la conoscenza non ha origine dalle idee innate ma dall'esperienza. La mente infatti è inizialmente una "tabula rasa", "un foglio bianco privo di qualsiasi carattere" che trae tutti i materiali dalla sensazione e dalla riflessione. È implicita in questa tesi l'affermazione dell'uguaglianza di tutti gli uomini per quanto riguarda le origini del conoscere . Distingue le idee in semplici e complesse e critica l'idea di sostanza.
Dal punto di vista della morale è assertore dell'Utilitarismo. Dal punto di vista della politica è un esponente del Giusnaturalismo . Sostiene che il contratto sociale è bilaterale, e impegna quindi sia i sudditi che il sovrano. Poichè il fondamento naturale dello stato è solo il consenso dei suoi membri, ogni forma di stato assoluto, tirannico è contro ragione. Da questa affermazione deriva il diritto di resistenza e di rivoluzione dei popoli oppressi da un potere arbitrario. Inaugura la tripartizione dei poteri: legislativo, esecutivo, giudiziario. Con queste teorie anticipa i principi cardine del moderno liberismo..

  • Evento: 1690 Locke pubblica il Saggio sull'intelletto umano

Letteratura

Il teatro inglese della restaurazione, che domina la scena fin dal 1660, grazie all'influenza del poeta, critico, scrittore satirico e drammaturgo John Dryden (1631-1700), conosce la sua ultima fioritura. Scrive tragedie eroiche, La conquista di Granada (1668), Tutto per amore (1678, sulla falsariga dell'Antonio e Cleopatra di Shakespeare), Matrimonio alla moda (1672), poemetti, panegirici della nazione Annus mirabilis (1667), poemi satirici, Assalonne e Achitofel, in difesa degli ambienti di corte. All'avvento di Giacomo I, convertitosi al cattolicesimo, scrive il poema allegorico La cerva e la pantera (1687), in cui la Chiesa cattolica, la cerva, ha la meglio su quella anglicana, la pantera. Conclude la sua attività di letterato con le Favole antiche e moderne (1699). Dryden elabora in modo geniale il distico eroico che sarà la forma poetica tipica dell'Illuminismo.
Samuel Butler (1612-80) scrive, sulla falsariga del Don Chisciotte, Hudibras (1663-78), un poema eroico-comico, feroce satira del Puritanesimo. Ormai conclusa l'età di Cromwell, esalta contro l'ipocrisia e la corruzione i valori della tolleranza e della laboriosità.
William Wycherley (1640-1716) nella sua commedia La moglie di campagna (1673), ispirata a Molière, rifiuta la morale puritana.

  • Evento: Ultima fioritura del teatro inglese della restaurazione

Arte e architettura

Continua il predominio dello stile barocco nell'architettura spagnola con le opere di José Churriguera , che nell'ala orientale della Chiesa di Santo Stefano a Salamanca realizza le stravaganti decorazioni e i ricchi ornamenti chiamati churrigueschi.
Esponente della decorazione illusionistica barocca in Italia è Andrea Pozzo che, nel soffitto della chiesa di Sant'Ignazio a Roma, realizza un bellissimo trompe l'oeuil.
A Edo, in Giappone, muore il pittore Hishikawa Moronobu , artista che, vicino al gusto popolare, ebbe ruolo fondamentale nella diffusione delle stampe Ukiyo-e.

  • Evento: Opere di Andrea Pozzo

Musica

Il concerto , se all'inizio del Seicento indica una composizione per voci e strumenti, verso la fine del XVII secolo, per opera di musicisti come Arcangelo Corelli (1653-1713) evolve nella forma del concerto barocco, puramente strumentale. Esso è caratterizzato dalla contrapposizione di due gruppi strumentali che si rispondono alternatamente o si sovrappongono, ed è diviso in tre o quattro tempi. Ci sono due tipi di concerto: quello grosso in cui il dialogo avviene tra un piccolo gruppo di strumenti (all'origine due violini e un violoncello) e il "tutti" dell'orchestra e il concerto solista, in cui al gruppo degli archi ("tutti") si contrappone invece un solo strumento (nell'epoca barocca, il violino).

  • Evento: Arcangelo Corelli e il concerto barocco

Scienza e tecnologia

Il fisico olandese Christian Huygens (1629-95) nel Traité de la lumière del 1690 avanza la teoria ondulatoria della luce in contrapposizione a quella corpuscolare di Newton . La scienza recente confermerà entrambe queste teorie.

  • Evento: 1690 Huygens scrive il Traité de la lumière

1696

Storia nel mondo

La Pace di Rijswijk conclude nel 1697 la guerra della Lega di Augusta. Luigi XIV , sconfitto sul mare ed esaurite le forze, rinuncia alle pretese sulle terre di Germania, delle Fiandre, del Lussemburgo e della Catalogna. Tutto torna allo status quo ante e l'unico vero vincitore è Guglielmo III d'Orange , che Luigi XIV deve riconoscere come re d'Inghilterra.
Il re di Spagna Carlo II Asburgo muore nel 1700, lasciando il trono a Filippo di Borbone, duca di Angiò e nipote di Luigi XIV; Filippo si insedia a Madrid come Filippo V, accettando la condizione di rinunciare alle pretese ereditarie sul trono di Francia. Ma le potenze europee non credevano alla buona fede di Luigi XIV e l'imperatore Lepoldo I riconosce come re di Spagna col nome di Carlo III, suo figlio, l'arciduca Carlo d'Asburgo. È perciò l'Austria, il cui esercito è dal 1697 al comando del valoroso principe Eugenio di Savoia, alleata con l'Inghilterra e l'Olanda, ad aprire le ostilità attaccando i Franco-piemontesi in Italia settentrionale (1701).
Federico II di Hohenzollern, elettore di Brandeburgo, assume, con il consenso dell'imperatore, il titolo di re di Prussia e diviene Federico I di Prussia (r. 1701-13).
L'Act of Settlement del 1701 esclude dalla successione al trono inglese i discendenti di Giacomo II, riservandola alla casa di Hannover.

  • Evento: 1697 Pace di Rijswijk
  • Evento: 1701 Act of Settlement

Storia in Italia

Con la Pace di Rijswijk che chiude la guerra della Lega di Augusta, i Savoia vedono soddisfatte le condizioni del Trattato di Torino e ottengono Pinerolo, mentre Casale Monferrato torna al Duca di Mantova.
Nel 1701 scoppia la guerra di successione spagnola, destinata a mutare l'assetto della penisola. È l'esercito degli Asburgo d'Austria a prendere l'iniziativa in Italia, al comando del brillante generale Eugenio di Savoia. Vittorio Amedeo II inizialmente si allea con la Francia e la Spagna contro l'Austria.
Nel 1699 con la Pace di Carlowitz l'Impero ottomano deve cedere a Venezia la Dalmazia e il Peloponneso.

  • Evento: 1699 Pace di Carlowitz
  • Evento: 1701 Scoppia la guerra di successione spagnola

Religione e filosofia

Govind Rai (1666-1708), il decimo guru della religione Sikh, dà un'impronta militaristica alla setta e sostiene una strategia di resistenza armata alla persecuzione dei Moghul, che intendevano convertirli all'Islamismo. Nel 1699 dà ai Sikh il nome, poi divenuto comune, di singh (leoni). Introduce anche le rigide consuetudini dei Sikh, che sono obbligati a indossare il turbante, a non tagliarsi mai i capelli e a portare sempre un coltello. I Sikh domineranno in seguito in tutto il Punjab.
Tra il 1695 e il 1697 viene pubblicato il Dizionario storico-critico di Pierre Bayle (1647/1707). La sua posizione filosofica è scettica, soprattutto circa la possibilità di indagare con la ragione ciò che è materia di fede. Ritiene che religione e morale siano da tenere distinte. Professa la tolleranza. Inaugura il metodo storico-critico di vaglio rigoroso delle fonti e accertamento dei fatti, fino ad allora sconosciuto, applicandolo anche ai testi sacri e ispirando la critica vetero e neotestamentaria dei deisti.
Nel 1700 viene fondata l'Accademia delle Scienze di Berlino.
Nel 1702 si pubblica il The Daily Courrier, il primo quotidiano inglese.
In questo periodo si colloca la riflessione di Nicola Malebranche (1638/1715). Nel suo pensiero si accordano motivi platonico-agostiniani con la razionalità del cartesianesimo. L'autore si inerisce nel dibattito sul rapporto tra spirituale e corporeo dell'Occasionalismo con il suo Ontologismo. Nel contatto del nostro corpo con le cose è l'occasione che rende possibile la conoscenza, che è contemplazione o visione da parte della nostra mente delle idee che sono contenute nel pensiero di Dio. Vediamo e conosciamo tutte le cose in Dio.

  • Evento: 1697 Bayle termina il Dizionario storico-critico
  • Evento: 1700 Viene fondata l'Accademia delle Scienze di Berlino
  • Evento: 1702 Nasce il Daily Courrier

Letteratura

Pierre Bayle (1647-1706), filosofo francese, dopo la direzione di un periodico letterario e scientifico, Nouvelles de la Republique des lettres, fra il 1684 e il 1686, e un'opera scientifico-filosofica Pensieri diversi sulla cometa, pubblica fra il 1696 e il 1697 un Dizionario storico-critico, in cui compaiono personaggi storici, per lo più moderni, scelti fra quelli meno convenzionali e ortodossi e più marginali, con l'intento di rivedere in senso critico la storia, soprattutto quella ecclesiastica.
Carlo Maria Maggi (1630-1699), commediografio italiano, esordisce con Rime varie (1688) e libretti per musica. Nel 1695 scrive la prima delle sue commedie in dialetto milanese, Il manco male, cui seguiranno Il barone di birbanza (1696), I consigli di Meneghino (1697) e il Falso filosofo (1698). Nella commedia Il concorso dei meneghini (1699), propone un teatro che vada oltre la commedia dell'arte e la moda spagnolesca, per una rappresentazione che si appoggi a un testo completamente scritto. Il dialetto è usato per la prima volta non come lingua parodistica, ma come lingua seria, con cui si possa dire, con più precisione, la verità.

  • Evento: 1698 Carlo Maria Maggi scrive il Falso filosofo

Arte e architettura

A Vienna Johann Bernhard Fischer von Erlach intraprende la costruzione del Castello di Schönbrunn, ispirandosi al modello di Versailles; il complesso sarà terminato dopo il 1711, costituendo uno degli episodi maggiori del barocco austriaco. Jules Hardouin Mansart si occupa della sistemazione di Place Vendôme a Parigi. L'architettura barocca in Inghilterra è testimoniata in questi anni dal castello Howard, progettato da John Vanbrugh a partire dal 1696, in collaborazione con Nicholas Hawksmoor.
Gli albori dello stile rococò appaiono negli arabeschi e nei grotteschi progettati dai decoratori francesi Jean Bérain e da Claude Audran.

  • Evento: 1696 Johann Bernhard Fischer von Erlach intraprende la costruzione del Castello di Schönbrunn

Musica

La fuga, nella musica per organo e clavicembalo, è spesso abbinata e fatta precedere da composizioni a carattere più libero e improvvisativo. Da questa prassi hanno origine forme quali preludio e fuga, toccata e fuga, assai frequentate da compositori come Buxtehude e Bach , il quale, nel Clavicembalo ben temperato, ordina preludi e fughe per tonalità: secondo una successione cromatica vengono presentati, in due libri, preludi e fughe scritti nelle 24 tonalità maggiori e nelle altrettante relative minori del sistema temperato.

  • Evento: Opere di Buxtehude

Scienza e tecnologia

La prima macchina a vapore di utilizzazione pratica viene inventata nel 1696 da Thomas Savery (1650-1715), un ingegnere inglese. Thomas Newcomen (1663-1729) un altro ingegnere inglese, inventa la prima macchina a vapore, usata fino al 1934 per pompare l'acqua dalle miniere. Entrambe le macchine presentano dei grossi svantaggi: il pistone deve essere raffreddato a ogni giro, sprecando il 99% del calore generato dal combustibile.

  • Evento: 1696 Thomas Savery mette a punto la macchina a vapore

1702

Storia nel mondo

Le truppe francesi subiscono una serie di sconfitte da parte degli alleati: nel 1703 i Franco-bavaresi diretti a Vienna sono fermati a Hochstädt da Eugenio di Savoia e dal duca di Marlborough; nel 1704 la vittoria anglo-olandese sui franco-spagnoli a Blenheim permette agli Inglesi la conquista di Gibilterra, seguita l'anno dopo da quella di Maiorca e di Ibiza; nel 1706 le sconfitte di Torino e Rameilles, che mettono fine alla dominazione spagnola nelle Fiandre e in Lombardia, inducono Luigi XIV ad avviare trattative di pace, che non vanno a buon fine a causa delle richieste, giudicate eccessive, degli avversari. Nel frattempo l'arciduca Carlo d'Asburgo sbarca a Lisbona e occupa il trono a Madrid (1705), favorito dalle insurrezioni della Catalogna, di Valencia e dell'Aragona, mentre Filippo V si rifugia a Burgos. Nel 1707 i Franco-spagnoli conseguono una grande vittoria ad Almansa, ma nel 1708 sono di nuovo sconfitti nelle Fiandre a Oudenaarde.
Dopo la vittoria di Zenta (1697) e la presa di Sarajevo, la Santa Alleanza costringe gli Ottomani alla resa, sancita con la Pace di Carlowitz (1699), con cui l'Austria ottiene la Transilvania e l'Ungheria; Venezia, la Morea, l'isola di Santa Maura e territori attorno a Cattaro; mentre la Polonia si annette alcune città della Moldavia e la Podolia . Per la Turchia è l'inizio di una inarrestabile decadenza, per l'Austria l'entrata nel novero delle grandi potenze; per Venezia e la Polonia non è che l'ultimo momento di gloria prima dell'imminente declino.
I Francesi ottengono dalla Spagna il diritto di importare schiavi negri in America (asiento de negros ).
Pietro I il Grande (1689-1725) fonda Pietroburgo, la nuova capitale della Russia, alle foci della Neva. Lo spostamento della capitale fa parte di un radicale programma di riforme, modernizzazione ed europeizzazione di ogni aspetto dello Stato russo, dall'amministrazione alla politica religiosa, dall'economia alla società.
Dopo la morte di Aurungzebe, nel 1707, l'Impero moghul si disintegra a causa delle rivendicazioni autonomistiche dei vari principi locali.

  • Evento: 1704 Battaglia di Blenheim
  • Evento: 1707 Muore Aurungzebe

Storia in Italia

Vittorio Amedeo II compie un brusco voltafaccia e si allea con l'Austria, già alleata con l'Inghilterra e l'Olanda, nel 1703, e occupa Casale Monferrato; i Francesi occupano subito la Savoia, battono il duca presso Susa e invadono parte del Piemonte nel 1704. Nel 1706, nella Torino assediata dai Francesi, Pietro Micca, soldato minatore dell'esercito sabaudo, muore eroicamente e salva la città facendo brillare una mina in una galleria attraverso cui i Francesi tentavano di entrare di sorpresa nella cittadella. Eugenio di Savoia, al comando delle truppe austriache, insieme a quelle sabaude, sconfigge i Francesi nella battaglia di Torino del 7 settembre 1706, scacciando i Francesi dal Piemonte. Nel 1707 gli Austriaci conquistano la Lombardia e il Regno di Napoli.

  • Evento: 1703 Vittorio Amedeo II occupa Casale Monferrato
  • Evento: 1706 Battaglia di Torino
  • Evento: 1707 Gli Austriaci conquistano la Lombardia e il Regno di Napoli

Religione e filosofia

Nel 1705 esce La favola delle api di Bernard Mandeville (1670-1733), medico e filosofo olandese. Nell'apologo del libro si narra la storia di un alveare che simboleggia le condizioni dell'Inghilterra del suo tempo: le api intente nei loro traffici, non capiscono che il vero fondamento della loro prosperità sono proprio i vizi di cui si lamentano e chiedono agli dei di esserne liberate. Puntualmente, quando questa preghiera viene esaudita, l'alveare cade in rovina. Obiettivo polemico sono quei pensatori, ingenui o ipocriti, per l'autore che descrivono l'uomo come spontaneamente benevolo e sostengono che la società si basi sul senso morale. Nella sua riflessione invece i vizi privati diventano pubblico beneficio. Sostiene che tutte le azioni individuali sono motivate da interesse personale, ma l'effetto complessivo di tutte queste azioni è generalmente positivo. Questa idea in seguito influenzerà gli economisti del laissez-faire. Per la sua teoria della spontanea armonia degli interessi individuali risulta essere un precursore delle idee di Adam Smith .
Anthony Shaftesburg, il conte di Shaftesbury, nella Lettera sull'entusiasmo, del 1708, aiuta la diffusione del Deismo , teoria che critica le religioni formali, l'intolleranza e l'estremismo, e si fonda sulla opposizione tra religione naturale o razionale (universale) e religioni positive o storiche (particolari). La tesi centrale del movimento è che si deve pensare Dio solo con gli attributi che ci indica la ragione naturale, prescindendo da qualsiasi rivelazione.

  • Evento: 1705 Mandeville scrive La favola delle api
  • Evento: 1708 Shaftesburg pubblica la Lettera sull'entusiasmo

Letteratura

In Italia Ludovico Antonio Muratori (1672-1750), massimo esponente dell'Arcadia, con i Primi disegni della Repubblica letteraria (1703) intende stendere il progetto di una repubblica delle lettere, per il rinnovamento culturale. Nel Trattato della perfetta poesia (1706) Muratori propone, come programma dell'Arcadia, una sorta di compromesso fra razionalità e chiarezza di ispirazione cartesiana e la raffinatezza formale della poesia; sostiene la necessità di un ritorno alla tradizione nazionale rappresentata da Petrarca, dal Tasso e dagli scrittori del Cinquecento, dei quali fornisce un'ampia antologia. Nel frattempo lavora agli scritti storici, Rerum Italicarum scriptores, una grande raccolta di cronisti di storia, dal 500 al 1500, che rappresenta ancora oggi uno strumento indispensabile per ricostruire la storia italiana, che pubblicherà nel 1723. Muratori, ostile alle accademie, all'erudizione vuota, alle vane fantasie del secolo precedente, propugna, facendo appello alla ragione, una ricostruzione critica della storia italiana, e in particolare del Medioevo, sommariamente cancellato come evo gotico e barbaro. Ma la ragione non può invadere i territori della fede e le questioni religiose.

  • Evento: 1706 Muratori scrive il Trattato della perfetta poesia

Arte e architettura

La grandiosità e il progetto formale di Versailles sono imitati in tutta Europa nel XVIII secolo, come in San Pietroburgo in Russia e nel Palazzo di Blenhein in Inghilterra, costruito da Vanbrugh per il duca di Marlborough.
In questi anni inizia la ricostruzione in forme barocche del complesso benedettino dell'Abbazia di Melk in Austria, originaria del XII secolo, su progetto di Jacob Prandtauer e sotto la direzione di J. Munggenast. A Fulda, in Germania, è ricostruita in forme barocche romane la Cattedrale, chiesa abbaziale del complesso carolingio, ad opera di Johann Dientzenhofer .

  • Evento: 1703 Pietro I il Grande fonda San Pietroburgo

Musica

Lo schema quadripartito (allemanda, corrente, sarabanda, giga) della suite (altrimenti detta anche partita) rimane quale nucleo fondamentale anche nella produzione di Bach che, aggiungendo solitamente altri due movimenti, porta la suite per strumento solista al suo massimo vertice. Famose sono le Suites pour clavecin poi dette francesi per distinguerle da quelle inglesi, fatte precedere da un preludio o un altro genere di forma libera come la toccata. Le sei Suites per violoncello solo abbinano dei preludi, mentre le tre Partite per violino solo presentano un ordine dei movimenti più libero, così come succede nelle quattro suite orchestrali.

  • Evento: Opere di Bach

Scienza e tecnologia

Nel 1704 Newton pubblica l'Ottica in cui riassume i suoi studi sulla luce, che vede composta da particelle. Questa teoria subisce degli alti e bassi per un secolo, prima della riscoperta della teoria ondulatoria di Huygens.
Edmund Halley (1656-1742) astronomo della corte reale inglese, suggerisce l'idea che le comete orbitino intorno al Sole e, usando i principi di Newton, nel 1705 prevede esattamente il ritorno della cometa che ora porta il suo nome.

  • Evento: 1704 Newton pubblica l'Ottica

1708

Storia nel mondo

La Francia è ancora sconfitta dall'esercito anglo-olandese nella sanguinosa battaglia di Malplaquet (1709). Mentre il papa riconosce, spinto dall'Austria, Carlo III come re di Spagna, nel 1710 i Francesi, comandati da Vendôme, conseguono due vittorie decisive a Brihuega e a Villaviciosa, con cui costringono gli Inglesi ad abbandonare la Spagna, assicurando definitivamente la corona a Filippo V di Borbone. Nel 1711 la guerra subisce una svolta, determinata da cause politiche: in Inghilterra in seguito alle elezioni si insedia un nuovo governo Tory, che intende porre termine alla guerra; l'arciduca Carlo, morto il padre, l'imperatore Giuseppe I e il fratello maggiore eredita l'Impero. L'unione delle corone di Spagna e Austria non è gradita a nessuno dei contendenti, per cui si giunge alla pace che Francia e Spagna firmano a Utrecht nel 1713 con Inghilterra, Olanda e Savoia e a Rastatt nel 1714 con l'Imperatore Carlo VI. Secondo i trattati di pace, Filippo V di Borbone viene confermato sul trono di Spagna, con la clausola specifica che le corone di Francia e di Spagna non siano mai unite sotto lo stesso sovrano; la Francia mantiene intatto il territorio europeo, ma deve cedere all'Inghilterra Terranova, la Nuova Scozia, le terre della Baia di Hudson e il monopolio della tratta degli schiavi tra l'Africa e l'America (Trattato dell'Asiento); la Spagna cede all'Austria Milano, Napoli e la Sardegna, al duca di Savoia la Sicilia, rinunciando a tutti i possedimenti italiani; cede all'Austria anche le Fiandre e all'Inghilterra Gibilterra e Minorca. Come conseguenza della pace la Francia, logorata dalla guerra fino all'orlo del fallimento, perde la supremazia in Europa, a vantaggio della potenza navale inglese e dell'Austria che si espande in Italia.
Filippo V nel 1714 espugna Barcellona, che tuttavia gli resiste, e punisce i Catalani revocando tutti gli antichi privilegi e le tradizionali autonomie.
L'imperatore Carlo VI, con la Prammatica Sanzione del 1713, dispone in modo che la successione al trono austriaco sia sempre garantita a un membro della famiglia; in caso di assenza di eredi maschi, il trono spetta alla figlia primogenita; Carlo si impegna affinchè questa norma sia accettata dalle principali potenze europee.
Nel 1709 lo zar Pietro il Grande sconfigge il re di Svezia Carlo XII nella battaglia di Poltava.
Federico Guglielmo I sale al trono di Prussia (1713).

  • Evento: 1709 Battaglia di Malplaquet
  • Evento: 1713 Prammatica sanzione
  • Evento: 1714 Pace di Rastatt

Storia in Italia

Con la Pace di Utrecht (1713) e con quella di Radstadt (1714) si chiude la guerra di successione spagnola. Muta profondamente l'assetto della penisola italiana: il passaggio agli Asburgo della Lombardia, del Regno di Napoli e della Sardegna segna la fine di un secolo e mezzo di dominazione spagnola in Italia, che si trova ora sotto l'egemonia dell'Austria. La politica opportunistica dei Savoia è premiata con l'acquisto del Monferrato e della Lomellina, ma soprattutto della Sicilia, che porta loro anche il titolo di re. Lo Stato sabaudo esce dalla sudditanza francese, che durava da più di un secolo e mezzo e si afferma come una piccola potenza in Italia.
Nel 1714 l'impero ottomano dichiara guerra a Venezia.

  • Evento: 1713 Pace di Utrecht
  • Evento: 1714 L'impero ottomano dichiara guerra a Venezia

Religione e filosofia

Nel 1705 esce il Fondamenta iuris di Christian Thomasius , considerato il prima illuminista tedesco e tra i primi illuministi europei. Questi sostiene la libertà di pensiero contro l'intolleranza religiosa.
Nel Trattato dei principi della conoscenza umana, del 1710, il vescovo irlandese George Berkeley (1685-1753), va oltre Locke e sostiene posizioni di estremo idealismo. Egli afferma che la realtà delle cose consiste solo nel loro essere percepite (esse est percipi) e che la continuità dell'esistenza del mondo esterno dipende dalla percezione che Dio stesso ha del mondo. La sua gnoseologia nominalistica e fenomenistica ha come obiettivo polemico i liberi pensatori. Sua intenzione programmmatica è quella di negare il materialismo e il suo conseguente ateismo. La materia non esiste, esistono solo Dio, spiriti umani e idee particolari. Le cose sono fasci di sensazioni, collezioni di rappresentazioni.
Nel 1713 Anthony Collins (1676/1729) scrive il Discorso sul libero pensiero. Esponente del deismo, in questo libro egli sostiene la necessità di sottomettere ogni proposizione religiosa al libero esame della ragione, negando il principio di autorità.

  • Evento: 1710 Berkeley scrive il Trattato dei principi della conoscenza umana

Letteratura

François Fenélon de Salignac (1651-1715), autore francese, polemizzando con la riforma di Malherbe, scrive una Lettera all'Accademia (1714), nella quale sostiene la necessità di arricchire il vocabolario, divenuto troppo povero e di recuperare semplicità e immediatezza. Scrive opere in poesia e prosa, fra cui Il Dialogo dei morti (1712) e Le avventure di Telemaco, ispirate a principi di tolleranza e a concetti innovatori in campo pedagogico.
Gian Vincenzo Gravina ((1664-1718), filosofo italiano razionalista, è tra i fondatori dell'Arcadia. Fautore di una letteratura attinta direttamente dai classici senza la mediazione del petrarchismo, pubblica nel 1708 la Ragion poetica, in cui approfondisce la concezione della poesia, propugnata dall'Arcadia, come sintesi tra fantasia e ragione. Scrive Tragedie cinque (cinque tragedie classiche: Palamede, Andromeda, Servio Tullio, Appio Claudio, Papiniano) con cui tenta senza molto successo, di dare un esempio delle sue teorie. Propone inoltre una poesia grande, fondata su sentimenti veri e profondi; ben presto rompe clamorosamente con l'Arcadia e fonda l'Accademia dei Quirini che si scioglierà in breve tempo.
Il giornalismo inglese si sviluppa per soddisfare le nuove esigenze delle classi medie, per opera di scrittori e saggisti. Daniel Defoe pubblica The Review (1704); Richard Steele (1672-1729) The Tatler (1709); Joseph Addison (1672-1719) e Steele pubblicano The Spectator (1711).

  • Evento: 1708 Gravina pubblica la Ragion poetica
  • Evento: 1711 Addison e Steele pubblicano The Spectator

Arte e architettura

Influssi rubensiani negli accesi effetti coloristici e suggestioni berniniane sono evidenti nel vasto soffitto nella cappella di Versailles di Antoine Coypel , realizzato traendo spunto dall'illusionismo barocco di Roma.
A Pechino per ordine imperiale il pittore Wang Yuan-ch'i lavora ad una grande opera enciclopedica sulla calligrafia e la pittura, il P'eì-wen-chai shu-hua-p'u, ispirato alla grande tradizione dei maestri Yuan. Inoltre in questi anni inizia la costruzione, fuori della Città Proibita, del Palazzo d'Estate, massima realizzazione della dinastia Ch'ing , modello delle residenze di piacere, con padiglioni, giardini e laghi.

  • Evento: Coypel realizza la cappella di Versailles

Musica

Tra il 1698 e il 1700 viene inventato il pianoforte. La sua creazione è attribuita all'italiano Bartolomeo Cristofori (1655-1732), che sostituisce al meccanismo a pizzico del clavicembalo quello a martelletti. I primi manufatti di Cristofori non riscuotono fortuna e bisogna attendere altri 50 anni perché il nuovo strumento venga apprezzato negli esemplari costruiti dal tedesco Gottfried Silbermann . La sua iniziativa di aprire addirittura una fabbrica di pianoforti è presto seguita da altri importanti nomi (Stein, Zumpe, Pleyel). Solo verso il 1760-1780 vengono scritte composizioni espressamente dedicate al pianoforte.

  • Evento: Viene inventato il pianoforte

Scienza e tecnologia

I missionari gesuiti preparano una mappa accurata della Cina nel 1708.
Ferro di alta qualità viene prodotto nel 1709 da Abraham Darby (1677-1717) metallurgista inglese. Per ridurre i costi di produzione, il ferro viene fuso con il carbone e colato nella sabbia.
Il blu di Prussia, un colorante, viene prodotto a partire dal 1710.

  • Evento: 1708 Prima mappa della Cina

1714

Storia nel mondo

Nel 1714, in seguito alla morte della regina Anna Stuart (r. 1702-14) sale sul trono inglese Giorgio I Hannover (r. 1714-27).
Federico Guglielmo I di Prussia (r. 1713-40) getta le basi della potenza militare prussiana. Nel 1715, mentre l'economia francese è allo stremo delle forze, muore Luigi XIV . A causa della minor età del successore Luigi XV (r. 1715-74), la reggenza di Francia viene presa dal principe d'Orléans (r. 1715-22).
La Spagna, guidata dal ministro di Filippo V , il cardinale italiano Giulio Alberoni, tenta di riprendere le proprie posizioni in Italia e invade Sicilia e Sardegna (1717-18), ma viene sconfitta dagli Inglesi a Capo Passero. La Pace dell'Aia (1719) fra le potenze alleate (Francia, Inghilterra, Province Unite e Austria) e la Spagna riconferma nella sostanza gli accordi di Utrecht; solo Vittorio Amedeo II deve cedere la Sicilia all'Austria in cambio della Sardegna.
I Turchi riprendono l'offensiva contro Venezia e l'Austria; nel 1715 riprendono la Morea e nel 1716 Venezia rompe l'assedio posto dai Turchi a Corfù, mentre nei Balcani il principe Eugenio di Savoia, comandante dell'esercito imperiale, consegue una serie di vittorie a Petrovaradin e Temesvár nel 1716, culminate con la presa di Belgrado nel 1717. La Pace di Passarowitz del 1718 segna la fine del conflitto: l'accordo prevede il trasferimento all'Austria del Banato e della Serbia settentrionale e la concessione a Venezia di nuovi territori in Dalmazia in cambio della rinuncia alla Morea .

  • Evento: 1715 Muore Luigi XV
  • Evento: 1718 Pace di Passarowitz
  • Evento: 1719 Pace dell'Aia

Storia in Italia

Nel 1717-18 la Spagna, insoddisfatta dei nuovi equilibri europei e Italiani, dietro ordine del cardinale Giulio Alberoni, ministro di Filippo V di Spagna, invade la Sardegna austriaca e la Sicilia sabauda, ma è presto domata dalla flotta inglese del Mediterraneo, che sconfigge gli spagnoli a Capo Passero nel 1718. Con la Pace dell'Aia (1719) sono sostanzialmente ribaditi i termini della Pace di Utrecht; i Savoia devono cedere all'Austria la più ricca Sicilia in cambio della più povera Sardegna. L'Austria rafforza il suo dominio in Italia, mentre i Savoia conservano il titolo di re.
Nel 1716 i Veneziani liberano Corfù dall'assedio dei Turchi. La Pace di Passarowitz del 1718 fra Venezia e Austria da un lato e Turchia dall'altro vanifica il vittorioso ritorno della Serenissima nel Peloponneso. Ridotta alla Dalmazia, alle isole Ionie e alle Bocche di Cattaro , impotente contro la concorrenza dei porti atlantici, francesi e persino ispano-Italiani, la Repubblica è ridotta a potenza di secondo grado, avviata a una progressiva decadenza dalla tendenza a investire i capitali nella proprietà terriera.

  • Evento: 1716 Venezia libera Corfù

Religione e filosofia

La concezione metafisica di Gottfried Leibniz (1646-1716) è riassunta nella Monadologia del 1714. Convinto assertore dell'ordine e dell'armonia matematica dell'universo, intende evitare i rischi sia di un determinismo materialistico che quelli di un monismo panteistico, unificando tutta la realtà in un pluralismo spiritualistico. Non esistono due sostanze, come sostenuto da Cartesio, né una sola come afferma Spinoza , ma una molteplicità infinita di sostanze inestese: le monadi.Il rapporto tra mondo spirituale e mondo fisico, problema aperto da Cartesio e da Malebranche, viene risolto da Leibniz con la Teoria della armonia prestabilita: esiste un accordo tra tutte le monadi, predisposto da Dio fino dall'eternità. La sua riflessione è caratterizzata dal finalismo teleologico. Dio avrebbe potuto dare realtà ad infiniti mondi, ma nella Sua onnipotenza e nella Sua saggezza e perfezione ha scelto il nostro come il migliore dei mondi possibili. Questo è il noto ottimismo leibniziano, oggetto di satira nel Candido di Voltaire . In questo ambito trova spazio il problema del male nel mondo e della libertà umana.
Leibniz giunse contemporaneamente a Newton alla scoperta del calcolo infinitesimale, i cui principi ebbero grande importanza nel suo orientamento logico. È ritenuto l'iniziatore della logica formale moderna, rigorosamente analitica.

  • Evento: 1714 Leibniz pubblica la Monadologia

Letteratura

Daniel Defoe (1660-1731), con la pubblicazione del The Rewiew (1704), crea il giornalismo moderno, rivelando eccezionali doti di giornalista. Scrive in tarda età, quasi per caso, un romanzo d'avventure, Robinson Crusoe (1719). Tale è il successo che Defoe si affretta a scrivere il seguito, Ulteriori avventure di Robinson Crusoe, nello stesso anno. Lo stile è molto semplice e l'eroe, un marinaio abbandonato su un isola deserta, è un personaggio positivo, che supera tutte le avversità con le sole sue forze: in esso il nuovo ceto emergente può liberamente e felicemente identificarsi. Venerdì, il selvaggio protetto e dominato da Robinson, prefigura le forme del colonialismo che sta per espandersi. Scrive ancora romanzi di costume come Moll Flanders (1722), incentrato su una figura di donna che attraversa mille peripezie e Lady Roxana (1722).
Il classicismo inglese trova in Alexander Pope (1688-1744) il suo massimo esponente. Il suo Ricciolo rapito viene pubblicato nella sua forma completa nel 1714.
Il drammaturgo giapponese Chikamatsu Monzaemon (1653-1725) scrive Il doppio suicidio d'amore a Sonezaki, l'ultima di molte opere di successo in stile Kabuki (teatro popolare), e in stile Jojuri (teatro di marionette).

  • Evento: 1719 Defoe scrive Robinson Crusoe

Arte e architettura

La fête galante, nuovo genere di pittura caratterizzato da squisite scene di piacere e di ozio, viene introdotto dal pittore francese Antoine Watteau ne L'Imbarco per Citera, del 1717.
La prima fase del Rococò in Francia, relativa principalmente alla scultura e alla progettazione degli interni, si esemplifica nelle fontane dell'architetto e decoratore Gilles Marie Oppenord , progettate intorno al 1715 e caratterizzate da figure ritorte.
A Torino Filippo Juvarra è impegnato nella realizzazione della Basilica di Superga, per celebrare la vittoria sui francesi nel 1706; realizza, inoltre, la fastosa facciata di Palazzo Madama che, a partire dallo schema di Versailles, ripropone un linguaggio originale e classico.
A Vienna viene fondata la manifattura di porcellane Du Paquier che, nel 1744, sarà ceduta allo stato e avvierà una produzione in stile rococò .

  • Evento: 1717 Watteau dipinge L'imbarco per Citera

Musica

Se nel Seicento il melodramma si sviluppa soprattutto a Venezia e poi in ambito romano, nel Settecento il primato operistico viene conquistato da Napoli. Un primato che dall'Italia si estende agli altri paesi, tanto che l'italiano diventa la lingua abituale dell'opera in Europa. I centri più importanti in cui si coltiva l'opera italiana sono infatti, oltre a Napoli, Roma, Venezia, Torino, Milano, Vienna, Amburgo, Dresda. A Londra Georg Friedrich Händel (1685-1759) compone, dopo il 1719, 42 opere italiane per lo più incentrate su argomenti storico-eroici.

  • Evento: Grande fortuna del melodramma

Scienza e tecnologia

Il termometro a mercurio viene inventato nel 1714 da Gabriel Fahrenheit , un fisico tedesco (1686-1736).
L'inglese Jethro Tull (1674-1741) inventa la seminatrice e la zappatrice a cavalli.
L'inglese Thomas Lombe (1685-1739) brevetta una macchina per la tessitura della seta nel 1718.

  • Evento: 1718 Thomas Lombe brevetta una macchina per la tessitura della seta

Sapere consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!