Questo sito contribuisce alla audience di

1800-1825 La nascita del potere industriale

  • ID: 17
  • From: 1800
  • To: 1825
  • Description: 1800-1825 La nascita del potere industriale

1800

Storia nel mondo

Nel 1800 Napoleone riprende le campagne militari: gli Austriaci vengono sconfitti dallo stesso Bonaparte nella battaglia di Marengo e da Moreau in quella di Hohenlinden. Con la Pace di Luneville del 1801 vengono riconfermate tutte le condizioni del Trattato di Campoformio. Napoleone si dedica poi a un programma di riforme: istituisce la Prefettura come principale organo di governo locale soggetto al controllo del governo centrale; migliora il sistema d'istruzione; nel 1801 stipula un Concordato con la Chiesa, che riconosce la Repubblica francese. Nel 1802, tramite un plebiscito, trasforma la sua carica in consolato a vita e la nuova Costituzione gli attribuisce anche la facoltà di nominare il proprio successore. Nel 1802 Napoleone firma ad Amiens la pace con l'Inghilterra che segna la fine della guerra della II coalizione; in base ad essa l'Inghilterra deve restituire le colonie sottratte alla Francia, eccetto Ceylon e Tobago, mentre la Francia deve evacuare i porti di Taranto, Otranto e Brindisi.
Con l'assassinio di Paolo I, Alessandro I (r. 1801-25) diviene zar di Russia.
Thomas Jefferson viene eletto presidente degli Stati Uniti nel 1801. Sotto la sua presidenza ha inizio la conquista del West, la graduale colonizzazione dei territori a ovest dei monti Appalachi.

  • Evento: 1801 Jefferson viene eletto presidente degli Stati Uniti
  • Evento: 1802 Pace di Amiens

Storia in Italia

Il 14 giugno 1800 Napoleone sconfigge gli Austriaci nella battaglia di Marengo e li costringe alla Pace di Luneville. Napoleone scalza l'autorità degli antichi governi, da poco ristabilita, e dà un nuovo ordine politico e territoriale all'Italia. Il 5 giugno 1800 è proclamata la seconda Repubblica Cisalpina , che si estende fino all'Adige, ed è ricostituita la Repubblica Ligure. La Toscana è assegnata al figlio del duca di Parma, Ludovico di Borbone, che viene insignito del titolo di Re d'Etruria, mentre il ducato di Parma e il Piemonte passano alla Francia; lo Stato della Chiesa perde le legazioni e il Regno borbonico di Napoli rimane intatto. Nel 1802 la Repubblica Cisalpina diventa la Repubblica Italiana, con presidente lo stesso Napoleone e capitale a Milano.

  • Evento: 1800 Battaglia di Marengo
  • Evento: 1802 La repubblica Cisalpina diventa Repubblica Italiana

Religione e filosofia

Il secolo si apre con la pubblicazione tra il 1800 e il 1801 di tre opere fondamentali dell'Idealismo tedesco: Il rapporto chiaro come il sole al gran pubblico sulla vera natura della filosofia più recente, una esposizione divulgativa della famosa dottrina della Scienza (1794) di Fichte , Il sistema dell'Idealismo trascendentale, di Friedrich Wilhelm Schelling (1775/1854) e Differenze tra i sistemi di Fichte e di Shelling di Georg Friedrich Hegel (1770/1831). Fichte viene ritenuto il fondatore dell'Idealismo. Porta alle conseguenze estreme le critiche rivolte al sistema di Kant , tenta di superare il dualismo kantiano tra fenomeno e noumeno e di riunificare il reale riconducendolo ad un unico principio. La grande novità del suo idealismo soggettivo ed etico consiste nella trasformazione dell'Io Penso di Kant, principio gnoseologico, ad Io Puro, principio ontologico, che si autopone e autoponendosi crea tutta la realtà, e nell'aver individuato come sua essenza la Libertà.
Schelling, per la sua concezione della natura e dell'arte, tra gli idealisti, è considerato il più genuino rappresentante del Romanticismo. Nel suo idealismo oggettivo ed estetico, accoglie la tesi idealistica, che considera la realtà come realizzazione dello Spirito e la filosofia come storia del processo creativo di esso, ma respinge una concezione della natura che la caratterizzi soltanto per dei valori negativi (il non-Io di Fichte). Considera l'arte organo della filosofia.

  • Evento: 1800 Shelling pubblica Il sistema dell'Idealismo trascendentale

Letteratura

Il poeta tedesco Novalis (Friedrich Leopold Barone von Hardenberg, 1772-1801), nei due romanzi incompiuti Heirich von Ofterdingen (1802) e I discepoli di Sais, pubblicati tra il 1798 e il 1802 rivela un'attenta indagine introspettiva e un atteggiamento mistico, in cui si fondono sogno e redenzione, sullo sfondo di un Medioevo mitico e fantastico. Le due opere si ricollegano, per contrapposizione, al Wilhelm Meister di Goethe .
Sempre nel 1800, appare anche la più alta prova lirica di Novalis, gli Inni alla notte, che trasfigurano la dolorosa esperienza della perdita della donna amata in un'atmosfera onirica e visionaria che rappresenta l'elemento più specifico e paradigmatico del romanticismo tedesco.
William Wordsworth, poeta inglese, dà un grande impulso al rinnovamento dei temi e del linguaggio della poesia da lui definita "emozione rivissuta in tranquillità" e contribuisce, insieme a Coleridge , alla diffusione delle nuove idee romantiche nel suo paese. Nel poema autobiografico, Il preludio, descrive la propria formazione poetica e spirituale tra il 1799 e il 1805.

  • Evento: 1800 Novalis compone gli Inni alla notte

Arte e architettura

Giovanni Antolini presenta al governo della Repubblica Cisalpina di Milano il progetto urbanistico per il Foro Bonaparte circostante il Castello Sforzesco, con soluzioni vicine all'utopismo architettonico francese; il progetto sarà sostituito da quello più moderato di Luigi Canonica , che prevede la trasformazione del Castello in Caserma, la costruzione dell'Arco della Pace e dell'Arena. Luigi Cagnola realizza l'Atrio Trionfale di Porta Ticinese, aperto su quattro lati e celebrativo della vittoria di Marengo.
A Parigi l'architetto Jean-François Chalgrin è incaricato di ristrutturare in forme neoclassiche il Palazzo del Lussemburgo, costruito nel 1611 da Salomon de Brosse per Maria de' Medici, mentre Jacques-Louis David esegue il Napoleone che attraversa il passo del Gran San Bernardo.
A Madrid Francisco Goya , lavora alla Famiglia di Carlo IV, ironica interpretazione dei personaggi in opposizione alla tradizionale ritrattistica aulica.


  • Evento: 1802 Cagnola realizza la Porta Ticinese

Musica

Con il favore che gode il pianoforte nell'Ottocento, grazie alle possibilità dinamiche dello strumento che consentono di rendere al meglio le sfumature dei diversi sentimenti e stati d'animo, anche il repertorio pianistico si amplia di molto. Autori che danno un notevole contributo alla letteratura per questo strumento sono Muzio Clementi (1752-1832) e Beethoven, i quali, pur rifacendosi alle forme classiche (come la sonata) ne accentuano i contrasti e il carattere drammatico dall'interno, esplorando anche nuove possibilità timbriche nelle regioni estreme della tastiera. Il pianoforte stesso viene perfezionato proprio in questo periodo, guadagnando in estensione sonora e qualità timbrica.

  • Evento: Opere di Muzio Clementi

Scienza e tecnologia

Un sistema di automazione che prevede l'uso di schede perforate per la produzione di tessuti di seta operati è inventato in Francia nel 1801 da Joseph-Marie Jacquard (1752-1834).
La presenza di raggi ultra-violetti nello spettro della luce solare viene scoperta nel 1801 da Johann Ritter (1776-1810).
L'interferenza della luce è dimostrata nel 1801 da Thomas Young (1773-1829) sulla base della teoria ondulatoria già elaborata da Christiaan Huygens.

  • Evento: 1801 Thomas Young dimostra l'interferenza della luce

1802

Storia nel mondo

Il protezionismo economico francese danneggia l'economia britannica; cresce l'ostilità fra le due nazioni, fino alla rottura della pace nel 1803.
Nel marzo del 1804 Napoleone promulga il nuovo Codice civile, che codifica le conquiste della Rivoluzione relative all'abolizione dei diritti feudali, alle libertà civili, alla proprietà privata; nel diritto di famiglia è mantenuto il divorzio. Napoleone seda una congiura realista nel marzo 1804 e a dicembre completa la sua ascesa al potere incoronandosi Imperatore dei Francesi con le sue stesse mani, di fronte al papa Pio VII . La Costituzione dell'anno XIII istituisce la dignità imperiale ereditaria.
L'Inghilterra nel 1805 promuove la III coalizione antifrancese con Russia, Austria e Svezia. Le truppe austro-russe sono sbaragliate ad Austerlitz in Moravia nel dicembre 1805, dopo la conquista di Vienna, ma a Trafalgar, nei pressi di Cadice, il 21 ottobre dello stesso anno, la flotta inglese, al comando dell'ammiraglio Nelson che nella battaglia trova la morte, sconfigge la flotta navale francese, segnando definitivamente il predominio britannico sui mari. L'Italia settentrionale diventa un regno, la cui corona va allo stesso Napoleone (1805).
Napoleone vende la Louisiana, ultimo possedimento coloniale francese nel Nordamerica, agli Stati Uniti per 15 miloni di dollari.
Nel 1803 il governatore britannico della compagnia delle Indie, Wellesley , conquista Dehli, Agra e il Bengala meridionale.

  • Evento: 1804 Napoleone promulga il Codice civile
  • Evento: 1805 Battaglia di Trafalgar

Storia in Italia

Nel 1805 la Repubblica Italiana è trasformata in Regno d'Italia, del quale Napoleone prende la corona, lasciando come viceré il figliastro Eugenio de Beauharnais. Dopo la Pace di Presburgo, l'Austria cede Venezia e la Dalmazia, che vengono annesse al regno. Piombino, Lucca, Massa e Carrara vanno a costituire un ducato, che Napoleone destina a sua sorella, Elisa Bonaparte Baciocchi.

  • Evento: 1805 La Repubblica Italiana diventa parte del Regno d'Italia

Religione e filosofia

Nel 1802 esce Rapporti tra il fisico e il morale dell'uomo di Pierre Jean Cabanis (1757/1808) medico, rappresentante del gruppo francese degli Ideologi, liberali in politica, avversari dell'autoritarismo napoleonico, sensisti in gnoseologia, sostenitori di un atteggiamento antimetafisico. In quest'opera pone le basi per la nascita della psico-fisiologia. Il pensatore che invece rovescia l'approccio degli Ideologi al mondo interno dell'uomo in una direzione spiritualistica è Marie Francois Pierre Maine de Biran (1766/1824), che proprio nello stesso anno, nel 1802, scrive Influenza dell'abitudine sulla facoltà di pensare. Politicamente conservatore, dal punto di vista epistemologico oppone al sensismo, l'introspezionismo e ai sensi, il senso intimo o coscienza.
Jean-Baptiste Say (1767/1832) pubblica nel 1803 il suo Trattato di economia politica in cui enuncia la sua legge del mercato, nota come legge di Say o Legge degli sbocchi, secondo cui l'offerta crea la domanda, la reperibilità di un prodotto alimenta la richiesta del prodotto stesso; di conseguenza la depressione sarebbe provocata dalla sovrapproduzione in alcuni mercati e dalla sottoproduzione in altri.

  • Evento: 1802 Cabanis pubblica Raporti tra il fisico e il morale dell'uomo
  • Evento: 1803 Jean-Baptiste Say scrive Trattato di economia politica

Letteratura

Con Il genio del Cristianesimo (1802) il poeta francese François-René de Chateaubriand (1768-1848) si propone di difendere ed esaltare il cristianesimo celebrandone la bellezza poetica e il valore morale. A questa breve opera Chateaubriand deve la nascita della sua fama.
Ugo Foscolo (1778-1848), figura centrale della letteratura italiana dell'Ottocento, scrive fra il 1801 e il 1802 il romanzo epistolare Le ultime lettere di Jacopo Ortis che, rieccheggiando il Werther goethiano, esprime il disagio esistenziale nato dal crollo delle speranze politiche e dallo scontro tra l'ansia di vita e di azione, squisitamente romantiche, e una visione filosofica razionalistica, dominata dalle leggi meccanicistiche della natura.
L'aspirazione alla libertà politica è l'argomento del Guglielmo Tell (1804) del poeta e drammaturgo tedesco Friedrich Schiller (1759-1805), dove il dramma affettivo personale si intreccia all'elemento corale e sociale e alle aspirazioni libertarie, nate dall'illuminismo, con sintesi felice ed intensa.
Nel 1804 l'Obermann di Etiènne Pivert de Signancour (1770-1846) registra un'insanabile frattura tra individuo e società e un conseguente scontroso ripiegamento del protagonista su se stesso.

  • Evento: 1802 Foscolo pubblica l'Ortis
  • Evento: 1804 Schiller scrive il Guglielmo Tell

Arte e architettura

A Roma Antonio Canova esegue la statua di Paolina Borghese raffigurata come Venere vincitrice e, su commissione di Ludovico I re d'Etruria, inizia la Venere Italica.
A Londra arrivano al British Museum sculture e frammenti architettonici dell'Eretteo e del Partenone di Atene.
La tendenza all'imitazione dei modelli greci è molto diffusa nell'architettura europea di questi anni. La fedele riproduzione di tali modelli, ammirati per la loro essenzialità e associati alla nascita della civiltà, viene utilizzata prevalentemente per la costruzione di edifici pubblici, come il Teatro di Besançon, opera di Claude-Nicolas Ledoux , ma anche nella progettazione di case private, che riprendono talvolta le strutture dei templi greci.

  • Evento: 1804 Canova inizia a scolpire la statua di Paolina Borghese

Musica

Oltre a riprendere forme classiche come la fantasia, il rondò e la sonata, il primo romanticismo si caratterizza per il ricorso a forme nuove, adatte a rendere indugi lirici e la mutevolezza degli stati d'animo. Si tratta in particolare di composizioni per pianoforte di breve respiro e a carattere improvvisativo quali gli improvvisi, i notturni (celebri in questo genere le composizioni dell'irlandese John Field (1782-1837) e, soprattutto, quelli di Fryderyc Franciszek Chopin (1810-1849) che li cala in un'atmosfera sognante e malinconica insieme) e le novellette, genere a cui si dedica maggiormente Robert Schumann (1810-1856).

  • Evento: Opere di Chopin

Scienza e tecnologia

Macchine per la filettatura e torni vengono progettati dall'inglese Henry Maudslay (1771-1831), che inventa il micrometro a vite.
Il naturalista francese Jean-Baptiste de Monet de Lamarck (1744-1829) conia il termine biologia nel 1802. Nella sua Filosofia zoologica, del 1809, elabora una teoria evoluzionistica.
La prima locomotiva a vapore su rotaie viene costruita in Inghilterra da Richard Trevithick (1771-1833) e compie il suo primo viaggio nel 1804.

  • Evento: 1802 Lamarck conia il termine "biologia"
  • Evento: 1804 Primo viaggio su rotaie della locomotiva a vapore

1805

Storia nel mondo

Nel 1806 Napoleone crea la Confederazione del Reno con Baviera, Baden, Württemberg e altri Stati tedeschi minori, tutti suoi vassalli, e se ne proclama protettore. Francesco II rinuncia al titolo di imperatore del Sacro Romano Impero, che cessa di esistere, conservando quello di imperatore d'Austria. Sentendosi minacciata, la Prussia forma la IV coalizione con la Russia e la Sassonia, ma è duramente battuta nelle battaglie di Jena e di Auersted (ottobre 1806). Da Berlino occupata Napoleone e proclama il blocco continentale per isolare l'Inghilterra e ostacolare i suoi traffici commerciali. Sconfitte definitivamente anche le truppe russe e le rimanenti forze prussiane a Friedland (giugno 1807), viene siglata a luglio la pace di Tilsit. La Prussia subisce gravi mutilazioni: i suoi territori polacchi vanno a costituire il granducato di Varsavia; i territori ad ovest dell'Elba sono annessi al nuovo Regno di Vestfalia, destinato a Girolamo, fratello di Napoleone; Danzica diventa città libera. Il trattato di pace lasciava la Russia intatta; inoltre Napoleone conclude con lo zar Alessandro I un'alleanza segreta, con cui lo zar ottiene mano libera per espandersi a spese dell'Impero Ottomano e in Finlandia; in cambio, la Russia entra nel blocco continentale contro la Gran Bretagna. Nel 1807 i Francesi conquistano il Portogallo; il re Giovanni VI con la famiglia reale fugge in Brasile.
Il commercio degli schiavi è abolito nell'Impero britannico nel 1807.

  • Evento: 1806 Battaglia di Jena

Storia in Italia

Nel 1806 Napoleone caccia i Borboni dal Regno di Napoli, dandone la corona al fratello Giuseppe, che inizia una politica di soppressione della proprietà feudale e di divisione del latifondo. Nel 1807 i Francesi occupano le Marche, che vengono unite al regno d'Italia. In Sicilia continuano a regnare i Borboni di Napoli, in Sardegna si sono rifugiati i Savoia.

  • Evento: 1806 Napoleone caccia i Borbone dal Regno di Napoli

Religione e filosofia

Nel 1807 Georg Wilhelm Hegel (1770-1831), il maggiore filosofo idealista tedesco, pubblica la sua prima grande opera, la Fenomenologia dello spirito. A questo pensatore si deve l'elaborazione più complessa e compiuta dell'Idealismo , con cui cerca di interpretare la totalità dei fatti e della storia in funzione della identità panlogistica (tutto è pensiero) di reale e di razionale, espressa nella nota formula "tutto ciò che è reale è razionale, tutto ciò che è razionale è reale". Il suo merito sta nel tentativo di superare i dualismi che hanno caratterizzato e percorso tutta la storia del pensiero occidentale in uno sforzo di massima riunificazione del reale sotto un unico principio. Questo si attua elevando la dialettica a legge suprema del reale. Tutto il reale è Spirito e la spiritualità è dialetticità: la dialettica è la struttura e la vita dello Spirito. Ma la dialettica di Hegel è una dialettica completamente nuova in quanto caratterizzata dall'elemento speculativo: questo costituisce il vero contributo originale del suo pensiero. Lo Spirito si muove secondo il movimento circolare, triadico, della dialettica, di tesi, antitesi e sintesi. Il momento della sintesi, in cui si coglie l'unità degli opposti, è il momento speculativo, o dell' Aufheben,, che è superamento, ma nel nuovo significato di permanere nel dileguare, di togliere e conservare allo stesso tempo.

  • Evento: 1807 Hegel pubblica la Fenomenologia dello spirito

Letteratura

I poeti romantici tedeschi Brentano (1778-1842) e Von Arnim (1781-1831) curano una raccolta di poemi popolari, La cornucopia del fanciullo, pubblicata tra il 1805 e il 1808, nel recupero della tradizione nazionale e dell'innocenza delle origini.
Renato, romanzo breve di Chateaubriand , incluso in un primo tempo ne Il genio del cristianesimo e quindi pubblicato, insieme al racconto Atala, nel 1805, è un ritratto emblematico del sentire romantico di un giovane estraniato dalla società contemporanea e immerso nel voluttuoso compiacimento della propria sofferenza che interpreta, alternando orgoglio a vittimismo, come segno distintivo di grandezza spirituale.
Heinrich von Kleist (1777-1811), una delle personalità più originali del romanticismo tedesco, esprime, in uno stile lineare e realistico, elementi tipici del romanticismo e una ricerca d'equilibrio di matrice illuminista. Nel 1808 pubblica la tragedia Pentasilea.

  • Evento: 1805 Chateaubriand pubblica Renato

Arte e architettura

Un primo intervento di consolidamento sul Colosseo di Roma è compiuto in questi anni da Raffaello Stern, che apporta una testimonianza ottocentesca di restauro conservativo rispettoso del monumento antico.
Napoleone commissiona ritratti e opere commemorative per celebrare la propria immagine imperiale; le tele che lo raffigurano danno infatti un'impressione di magnificenza che allude alla grandezza dell'Impero romano. È nominato a Parigi primo pittore dell'Imperatore Jacques-Louis David , che dipinge la Consacrazione di Napoleone. Agli stessi principi si ispira anche l'architettura napoleonica. Jean-François Chalgrin , allievo di Étienne Louis Boullée, lavora alla costruzione dell'Arco di Trionfo dell'Étoile, uno dei maggiori monumenti celebrativi del tempo ultimato nel 1836.

  • Evento: 1805 David dipinge la Consacrazione di Napoleone

Musica

Ludwig van Beethoven, considerando la musica il riflesso della propria situazione interiore e delle proprie passioni, estende la gamma espressiva della sonata e di altre forme compositive come l'ouverture Coriolano (1807), ispirata a contenuti letterari. In particolare, pur applicando al primo tempo di tutte le sue composizioni la struttura razionale e impersonale della classica forma-sonata, sente la necessità di mutarla dall'interno per piegarla verso un'espressione più romantica. Mantiene, cioè, lo schema tripartito (esposizione-sviluppo-ripresa), ma rende i temi due vere e proprie forze contrastanti: ritmico e incisivo il primo, melodico e dolce il secondo (come appare evidente nel 1° movimento della Quinta Sinfonia).

  • Evento: 1805 Prima esecuzione pubblica dell'Eroica di Beethoven

Scienza e tecnologia

L'illuminazione a gas è introdotta nelle città europee intorno al 1806.
Il battello a vapore Clermont, costruito dall'ingegnere americano Robert Fulton (1765-1815), inaugura il primo regolare servizio navale sul fiume Hudson nel 1807. Un servizio di battelli era già stato in funzione su quel fiume intorno al 1790, ma era stato presto interrotto.

  • Evento: 1805 Nelle città europee viene introdotta l'illuminazione a gas

1807

Storia nel mondo

Nel febbraio del 1808 Gioacchino Murat guida un'armata francese in Francia, causando una sommossa ad Aranjuez. Il re Carlo IV abdica in favore del figlio Ferdinando VII. Napoleone impone a entrambi di ritirarsi e a cedere la corona di Spagna a suo fratello Giuseppe (maggio 1808). Il paese si solleva, a cominciare da Madrid, e organizza una durissima resistenza, sconfiggendo i Francesi, con l'aiuto anche di un corpo di spedizione inglese del generale Wellesley, futuro duca di Wellington, che sbarca in Portogallo. Napoleone conduce di persona un corpo di spedizione per domare la rivolta: Madrid è presto occupata, ma si fa sempre più logorante la guerriglia degli Spagnoli, per cui il paese non è mai completamente sottomesso.
In Prussia nel 1807 con l'Editto per la liberazione dei contadini viene abolita la servitù della gleba e garantiti i diritti di libertà personale e proprietà; nel 1808 sono promulgati gli statuti municipali.
La Francia assume il controllo degli affari esteri svedesi.

  • Evento: 1807 In Prussia viene abolita la servitù della gleba

Storia in Italia

Quando Giuseppe Bonaparte parte per andare ad occupare il trono di Spagna nel 1808, Gioacchino Murat (1767-1815) diventa re di Napoli. Egli prosegue la politica di Giuseppe, introduce il codice napoleonico ed estende al regno le riforme giuridiche francesi, lotta contro il brigantaggio, istituisce un sistema di educazione elementare e forma un esercito nazionale. Lo stesso anno i francesi completano la conquista dello stato pontificio occupando l'Umbria e il Lazio ed esiliando Pio VII. Il ducato di Parma e Piacenza è annesso all'impero francese.

  • Evento: 1808 Murat diventa re di Napoli

Religione e filosofia

Sotto l'esperienza della dominazione francese in questi anni comincia ad affermarsi la coscienza nazionale tedesca.
Nel 1807 Fichte scrive Discorsi alla nazione tedesca, insieme di conferenze, espressione del pangermanesimo fichtiano, rivolte ad infiammare gli animi alla lotta antinapoleonica e alla riscossa nazionale, attraverso un profondo rinnovamento culturale e morale.
Sono dello stesso anno i Memoriali di Nassau di Heinrich Von Kleist (1777/ 1811), i suoi piani di riforma, in cui la coscienza della tradizione si fonde con idee liberali. L'anno successivo, nel 1808 dello stesso autore esce Battaglia di Arminio in cui viene additato un esempio di rivolta nazionale. Spirito fortemente patriottico, si adopera per l'unità nazionale. È nota la sua frase: "io ho una sola patria e si chiama Germania"
Sempre nel 1808 Adam Muller , (1768/1854) scrive Principi dell'arte del governo, in cui formula i suoi principi della dottrina dello stato del Romanticismo . Il suo impianto teorico è ispirato ad un rigido conservatorismo.

  • Evento: 1807 Fichte scrive Discorsi alla nazione tedesca

Letteratura

Nel 1808 Johann Wolfgang von Goethe (1749-1832) completa la prima parte del Faust che aveva iniziato negli anni della giovinezza. L'opera rappresenta la summa della personalità del genio tedesco sostenuto da una incessante tensione e da una bruciante energia. L'ansia di realizzarsi e di sperimentare quanto più possibile, la spinta titanica e sturmeriana si struttura in una forma di organizzazione che investe direttamenti i rapporti con il mondo e gli esseri umani.
Ugo Foscolo nel carme Dei Sepolcri, pubblicato nel 1807, compone i suoi intimi contrasti e risolve l'inquietudine legata al presentimento della morte nella celebrazione dei grandi e nel culto della bellezza e dell'arte che realizzano l'unica forma d'eternità concessa al genere umano.
Ernst Th. Hoffmann (1776-1822) scrittore e musicista tedesco, con Il cavaliere Gluck (1808) inizia a scrivere una serie numerosa di racconti surreali dove l'immaginazione travalica ogni limite e
ogni regola con una marcata accentuazione di elementi macabri e orrifici intrecciati a immagini di sogno leggiadre e delicate.

  • Evento: 1807 Foscolo pubblica Dei Sepolcri

Arte e architettura

A Milano la Commissione di Pubblico Ornato, diretta dagli architetti Luigi Canonica e Luigi Cagnola, con Giocondo Albertolli, Giuseppe Zanoja e Paolo Landriani, compone un primo piano regolatore della città, vicino all'urbanistica delle grandi capitali europee contemporanee; la mancata realizzazione del piano è dovuta al progressivo abbandono dei grandiosi ideali del primo periodo napoleonico. Luigi Cagnola costruisce in questi anni il fastoso Arco della Pace all'inizio della strada del Sempione.
Le idee di Jacques-Louis David vengono messe in discussione in Francia dai suoi allievi. Tra questi Anne-Louis Girodet-Trioson che, nella Deposizione di Atala nella tomba, del 1808, usa particolari effetti di luce.
L'interesse per lo studio degli aspetti simbolici e mistici del paesaggio si sviluppa in Germania nell'opera di Caspar David Friedrich , che nel 1808 dipinge La croce sulle montagne come pala d'altare.

  • Evento: 1808 Girodet-Trioson dipinge la Deposizione di Atala nella tomba

Musica

Una delle vie scelte dai compositori romantici per rompere con le regole tradizionali e rinnovare i modi di strutturare un brano musicale è la cosiddetta musica a programma, ossia il ricorso a un programma letterario esterno che, in qualche modo, fa da riferimento a una forma ormai destrutturata, fluida ed evanescente. Ne sono significativo esempio i poemi sinfonici, composizioni orchestrali di ispirazione poetica o comunque extramusicale, il cui primo e più importante cultore è Listz , autore di Mazeppa e delle sinfonie Faust e Dante. Ma già nella Sinfonia Pastorale (1808) di Beethoven e nella Sinfonia Fantastica (1830) di Berlioz si ravvisa un intento programmatico, evidente nei titoli delle varie parti delle composizioni.

  • Evento: 1808 Beethoven compone la Sinfonia Pastorale

Scienza e tecnologia

Il chimico inglese Humphry Davy (1778-1829) ottiene per via elettrolitica tra il 1806 e il 1807 il sodio e il potassio.
Il matematico francese Jean-Baptiste Fourier (1768-1830) scopre che un'onda complessa è formata da diverse onde semplici.
John Dalton (1766-1844) elabora nel 1808 la teoria atomica, secondo la quale elementi uguali sono formati dallo stesso tipo di atomi e ogni composto è costituito da atomi di diversi elementi semplici.

  • Evento: 1808 John Dalton elabora la teoria atomica

1808

Storia nel mondo

Approfittando delle difficoltà di Napoleone in Spagna, l'Austria si allea con l'Inghilterra nella V coalizione. L'arciduca Carlo d'Austria rivolge un proclama ai Tedeschi per opporsi a Napoleone, e riesce a batterlo ad Aspern nel maggio 1809, ma viene definitivamente sconfitto a Wagram nel 1809. Il Trattato di Schönbrunn costringe l'Austria a cedere alcuni territori che costituiscono le Province Illiriche a favore della Confederazione del Reno, della Sassonia, della Baviera, del Regno d'Italia, della Polonia e della Prussia; l'Austria perde ogni accesso al mare.
Nel 1810 Napoleone sposa Maria Luisa d'Asburgo-Lorena per avere un erede e per legittimare il suo dominio che tra il 1810 e il 1812 raggiunge la massima estensione.
Nel 1812 Napoleone si protegge con alleanze con l'Austria e con la Prussia e dispiega la Grande Armata di 600.000 uomini con cui, a giugno, invade la Russia. L'esercito russo, guidato dal generale Kutuzov, attua la tattica della terra bruciata, ritirandosi senza opporre resistenza e distruggendo le risorse dei territori che abbandona. I napoleonici lanciati all'inseguimento, a settembre, già molto ridotti di numero, conquistano Mosca, che poco dopo viene distrutta da un incendio. Lo zar rifiuta ogni trattativa, e Napoleone è costretto a ordinare la ritirata, con l'inverno alle porte. Il freddo, il fango, la neve, gli attacchi della cavalleria cosacca decimano l'esercito napoleonico, che subisce il colpo di grazia al passaggio del fiume Beresina a novembre; a dicembre della Grande Armata non restano che poche migliaia di soldati.
Il contrattacco britannico in Spagna è condotto da Wellington , che nel 1812, approfittando delle difficoltà della campagna di Russia, riesce a liberare Madrid
Al Congresso di Caracas del 1811 è proclamata l'indipendenza del Venezuela, ma il comandante Francisco de Miranda è battuto dagli Spagnoli. Nello stesso anno il Paraguay, sotto il dittatore José Francia, dichiara la sua indipendenza.

  • Evento: 1809 Trattato di Schönbrunn
  • Evento: 1810 Napoleone sposa Maria Luisa d'Asburgo-Lorena
  • Evento: 1811 Congresso di Caracas

Storia in Italia

Nel 1809 Lazio e Umbria sono ridotte a dipartimenti francesi.
Nel 1809 la Toscana, prima divenuta Regno di Etruria, viene eretta a granducato e affidata alla sorella di Napoleone Elisa Bonaparte Baciocchi .
La subordinazione dell'economia italiana agli interessi francesi si accentua con il blocco continentale imposto alla Francia; la crisi economica paralizza tutti i porti, affrettando la decadenza di Genova e Venezia, e soffoca le attività delle città industriali della Lombardia.

  • Evento: 1809 La Toscana viene affidata alla sorella di Napoleone Elisa Bonaparte Baciocchi

Religione e filosofia

Charles Fourier (1772-1837) in Francia, nella sua opera Teoria dei quattro movimenti e dei destini generali del 1808 e Robert Owen (1771-1858) in Inghilterra in Una nuova visione della società del 1813, sostengono l'idea di una riorganizzazione della società basata su cooperative di lavoratori.
Fourier le chiamerà falangi, piccole comunità pacifiche e produttive, rette da spirito di solidarietà e cooperazione, costituite da 1600 lavoratori di entrambi i sessi, riuniti in un grande edificio eretto su un appezzamento di terreno di 400 ettari, detto falansterio. Ognuno sceglie un lavoro in base alle proprie capacità e attitudini. Viene dato spazio anche ad attività intellettuali, culturali e ludiche. A differenza di altri pensatori impegnati nelle medesime riflessioni in campo economico e sociale, Fourier ritiene che non si debba sopprimere la proprietà privata. Promuove l'emancipazione femminile e sostiene che quanto più la donna è oppressa, tanto più è basso il livello della società.
Owen, spinto dalla sua fede in un'armonia sociale, si impegna in interessanti sperimentazioni: si occupa dell'organizzazione del lavoro in una fabbrica a New Lanark, in Scozia, sulla base di principi di mutua assistenza e di giustizia e organizza negli Stati Uniti una comunità socialista, la Comunità di New Harmony, basata sulla proprietà comune dei mezzi di produzione, sulla sostituzione della moneta, causa di tutti i mali sociali, con buoni-lavoro. Contribuisce indirettamente alla nascita del sindacalismo inglese.

  • Evento: 1808 Fourier esordisce con la Teoria dei quattro movimenti

Letteratura

Nel 1813 esce in Francia il primo manifesto romantico, Della Germania, scritto da Madame de Staël (1766-1817) che fa conoscere ai suoi connazionali la filosofia tedesca e le opere di Goethe, Schiller, Lessing e Novalis . L'eco di quest'opera sarà vastissimo e contribuisce a coagulare intorno all'autrice le nuove forze liberali e democratiche che si oppongono all'autorità costituita e le correnti letterarie in rivolta contro le regole dogmatiche e i limiti formali.
Nel 1810 Vincenzo Monti (1754-1828) pubblica, in eleganti versi di stile neoclassico, quella che molti considerano la sua opera migliore: la traduzione italiana dell'Iliade di Omero.
Della scrittrice inglese Jane Austen appare nel 1813 il romanzo Orgoglio e pregiudizio, uno dei suoi primi lavori e forse il suo capolavoro. In esso descrive con stile classicamente elegante e lucida ironia l'ambiente sociale a lei familiare in un complesso gioco di rapporti e di conflitti, e con uno sguardo non offuscato da alcuna traccia di sentimentalismo.

  • Evento: 1810 Monti pubblca la traduzione dell'Iliade

Arte e architettura

Lo scultore neoclassico Antonio Canova nel 1808 realizza la statua della sorella di Napoleone, Paolina Borghese, ritraendola come Venere vincitrice.
A Milano viene aperta la Pinacoteca di Brera che, allestita secondo i criteri della museografia napoleonica, espone opere provenienti da istituti religiosi soppressi o da collezioni private. A Roma Jean-Auguste-Dominique Ingres dipinge la Bagnante di schiena, in un modo pittorico lontano dal linguaggio neoclassico. A Madrid viene inaugurato il Museo del Prado, voluto da Giuseppe Bonaparte per raccogliere opere d'arte confiscate a privati e a congregazioni religiose soppresse.

  • Evento: 1808 Canova termina la statua di Paolina Borghese

Musica

Insieme ai concerti per orchestra (che diventano popolari grazie all'interesse per la musica anche da parte delle classi medie) si sviluppano sale da concerto e auditori pubblici adeguati a Londra, Parigi, Vienna e Berlino. Si registra quindi un notevole cambiamento dal punto di vista della fruizione della musica, che cessa di essere un intrattenimento riservato ai frequentatori dei salotti dei mecenati per diventare oggetto di consumo da parte di un numero elevato di persone. Cambia perciò anche il rapporto tra compositore (in cerca continua di novità di espressione) e il pubblico (borghese), sempre meno disposto, invece, a spostarsi rispetto a convenzioni e a un gusto costituiti e consolidati.

  • Evento: Nelle capitali europee si sviluppano sale da concerto e auditori pubblici

Scienza e tecnologia

Il chimico francese Joseph-Louis Gay-Lussac (1778-1850) enuncia nel 1808 la legge sul volume dei gas, secondo cui i gas si combinano in base a determinate proporzioni di volume, che sono collegate alla formula del composto ottenuto. Il fisico italiano Amedeo Avogadro (1776-1856) enuncia nel 1811 l'ipotesi che volumi uguali di gas nelle stesse condizioni di temperatura e di pressione contengano lo stesso numero di molecole.

  • Evento: 1808 Legge di Gay Lussac

1812

Storia nel mondo

La catastrofe della Grande Armata in Russia spinge nel 1813 gli Stati europei a sollevarsi in armi contro Napoleone; Inghilterra, Russia, Prussia e Austria si riuniscono nella VI coalizione. In Prussia si forma il corpo dei Franchi Cacciatori, mentre viene introdotto il servizio militare obbligatorio; i primi scontri fra gli eserciti dei coscritti prussiani e francesi mantengono la situazione invariata; il ministro degli esteri austriaco Metternich tenta una mediazione, ma senza successo; infine, nella Battaglia delle nazioni a Lipsia (16-19 ottobre 1813) le soverchianti forze della coalizione infliggono una durissima sconfitta a Napoleone. È la fine del sistema napoleonico. Gli alleati avanzano nel cuore della Francia, fino ad occupare Parigi. Intanto, nel 1813-14 Wellington libera definitivamente la Spagna; col Trattato di Valençay Ferdinando VII riottiene la corona, ma rifiuta la costituzione e governa da monarca assoluto, spingendo i liberali alla resistenza e alla guerra civile. Napoleone abdica il 6 aprile 1814 e si ritira in esilio all'isola d'Elba, che gli viene concessa come principato, insieme a una guardia d'onore di 8000 uomini. In Francia la monarchia dei Borboni viene restaurata con Luigi XVIII (r. 1814-24); la Pace di Parigi riporta la Francia ai confini del 1792. Si apre il Congresso di Vienna (1814-15), che restaura la monarchia in Austria e Prussia.

  • Evento: 1813 Battaglia di Lipsia

Storia in Italia

Nel 1813 gli Austriaci, approfittando anche dello scontento in Italia per il dispotismo del regime napoleonico, per la crisi economica, per le continue leve militari e la pressione fiscale, contrattaccano. Eugenio di Beauharnais non riesce a difendere il regno e, sconfitto a Roverbella, firma, il 16 aprile 1814, l'armistizio di Schiarino Rizzo. Gli austriaci rioccupano Milano. Vittorio Emanuele I rientrava a Torino dalla Sardegna, e il papa Pio VII rientrava a Roma dall'esilio coatto. Murat avvia trattative separate con l'Austria e l'Inghilterra, cercando di salvare il regno di Napoli dallo sfacelo dell'Impero.

  • Evento: 1813 Gli austriaci riconquistano Milano

Religione e filosofia

Nel 1813 esce La Germania di Madame Germaine Necker de Stael, attraverso la quale i grandi temi del Romanticismo vengono introdotti in Francia. Quest'opera segna la nascita del Romanticismo francese e la sua diffusione in Europa.
Nel 1813 esce anche Introduzione alla filosofia di Johann Friedrich Herbart (1776/1841) filosofo e pedagogista tedesco. Con il suo realismo pluralistico è tra i più vivaci contestatori dell'Idealismo. Con un ritorno al dualismo fra fenomeno e noumeno, si dichiara continuatore ed interprete di Kant . Respinto il procedimento aprioristico di dedurre la realtà dall'Io o dall'Assoluto, definisce la filosofia come elaborazione di concetti forniti dall'esperienza. Sostiene che la realtà esiste, indipendentemente dal soggetto. La nostra esperienza non ci da la realtà ma l'apparenza di essa, ma l'apparenza è sempre apparenza di qualche cosa.
Nel 1814 nasce Michail Aleksandrovic Bakunin (1814/1876) uomo politico russo. Trae spunti dalla filosofia classica tedesca e dal socialismo francese per elaborare prima una concezione caratterizzata dal Panslavismo democratico e per teorizzare poi l'Anarchismo. Segna profondamente il movimento operaio.
Nel 1815 Victor Cousin (1792/1867) figura preminente dello spiritualismo eclettico francese, inizia a scrivere Corso di storia della filosofia moderna. È il filosofo ufficiale della monarchia di Luigi Filippo.

  • Evento: 1813 Madame de Stael pubblica La Germania

Letteratura

Il poeta inglese Percy Bysshe Shelley compone tra il 1811 e il 1813 il poema filosofico La regina Mab. L'influsso del pensiero materialista del filosofo W. Godwin in Shelley si colora di misticismo e si mescola all'idealismo neoplatonico, diffuso nella cultura romantica inglese e rinvigorito dalla consuetudine con i grandi autori dell'antichità classica greca.
Primo di una serie di romanzi d'ambiente scozzese, Waverley (1814) di Sir Walter Scott , procura al suo autore una grande e durevole notorietà in tutta Europa e contribuisce a diffondere la moda del romanzo storico, costruito con un lungo ed erudito lavoro di ricerca a sostegno del vagheggiamento fantastico e creativo.
Tra il 1812 e il 1822 Jakob Grimm (1785-1863) pubblica con il fratello Wilhelm (1786-1859) le Saghe germaniche e le Fiabe, una raccolta di racconti popolari ricavata dall'antica tradizione orale tedesca in cui si trovano anche motivi e antiche credenze legati alla tradizione narrativa di altri paesi.

  • Evento: 1813 Shelley pubblica La regina Mab

Arte e architettura

Il pittore spagnolo Francisco Goya, nelle incisioni dedicate ai Disastri della guerra, unisce il realismo descrittivo al personale orrore per le guerre napoleoniche. Goya utilizzerà in seguito la nuova tecnica della litografia.
In Russia, Alessandro I fa costruire edifici classici nella città di San Pietroburgo e incoraggia la diffusione dell'arte neoclassica francese in tutte le sue espressioni, in particolar modo nella ritrattistica.
A Roma Antonio Canova esprime la perfezione poetica della propria arte ne Le tre grazie.

  • Evento: Apice del Neoclassicismo

Musica

L'orchestra romantica, pur essendo il naturale sviluppo di quella classica, possiede una maggiore varietà di strumenti che permette più ricchi contrasti di colore. Inoltre risulta emancipato il ruolo dei fiati, chiamati a caratterizzare con il loro timbro determinate idee musicali. In particolare Beethoven valorizza i legni, aggiungendo l'ottavino e il controfagotto e rinforza le percussioni, mentre dopo il 1830 viene ampliata anche la sezione degli ottoni. Comunque, poiché le grandi orchestre sono poche, di molte opere per orchestra si esegue la trasposizione pianistica (come dimostrano le trascrizioni di Liszt ).

  • Evento: Beethoven introduce l'ottavino e il controfagotto nell'orchestra

Scienza e tecnologia

L'anatomista francese Georges Cuvier (1769-1832) amplia la classificazione di Linneo includendovi phyla e fossili, e fondando così la paleontologia.
La durezza dei materiali viene classificata nel 1812 da un tedesco, Friedrich Mohs (1773-1839).
I simboli chimici usati oggi sono introdotti nel 1814 dallo svedese Jöns Berzelius (1779-1848).
Le righe scure nello spettro della luce solare vengono identificate nel 1814 da Joseph von Fraunhofer (1787-1826).

  • Evento: 1812 Mohs classifica la durezza dei metalli

1814

Storia nel mondo

Il malcontento in Francia per il ritorno dei Borboni, convince Napoleone della possibilità di successo di un suo ritorno in patria. Sbarcato a Cannes il 1° marzo 1815, è accolto trionfalmente dalla popolazione e marcia verso Parigi, da cui Luigi XVIII fugge: hanno inizio i Cento Giorni. Riunite attorno a sé le truppe francesi e riformata la Costituzione imperiale in senso liberale, Napoleone deve affrontare la VII coalizione (Austria, Inghilterra, Prussia e Russia). Napoleone è sconfitto a Waterloo il 18 giugno 1815 dalle truppe della coalizione comandate da Wellington, che entrano a Parigi; Viene deportato dagli Inglesi nell'isola di Sant'Elena, nell'Oceano Atlantico. Con la Seconda pace di Parigi (novembre 1815) la Francia cede Saarbrücken alla Prussia, Landau alla Baviera, la Savoia al Regno di Sardegna.
Il 9 giugno 1815 si chiude il Congresso di Vienna , il cui maggiore artefice è stato il principe Metternich (1773-1859). L'Europa riceve un nuovo assetto. La Francia viene circondata da un sistema di Stati che possano contenere il suo espansionismo: il nuovo regno dei Paesi Bassi, composto da Olanda e Belgio; la confederazione germanica che unisce i vari Stati tedeschi, comprese Prussia e Austria; l'Impero austriaco; il regno di Sardegna. La Prussia, sotto Federico Guglielmo III, si rafforza: acquista parte della Sassonia e della Pomerania; Colonia, Treviri, la Ruhr; cede parte della Polonia alla Russia, spostando il suo baricentro verso occidente. L'Austria di Francesco I d'Asburgo si trova a capo di un Impero compatto dal punto di vista territoriale (Austria, Ungheria, Boemia, Galizia, Bucovina, Dalmazia e Italia settentrionale), ma composto da un mosaico di popoli. Oltre a una posizione dominante, insieme alla Prussia, nel mondo germanico, l'Austria è egemone anche in Italia. La Russia accresce il suo dominio e lo zar Alessandro I diviene anche re di Polonia e granduca di Finlandia. La Gran Bretagna è la nazione più avvantaggiata dal nuovo assetto che mantiene l'equilibrio delle potenze nell'Europa continentale e le permette di rafforzare il suo dominio su tutti i mari, ed di estenderlo al Mediterraneo, dove ottiene Malta e le Isole Ionie; inoltre si assicura il controllo dell'Oceano Indiano con Ceylon, Mauritius e il Capo di Buona Speranza e consolida la sua presenza nei Caraibi con alcuni acquisti.
La Restaurazione in Europa comporta l'avvio di politiche di chiuso conservatorismo. Nel settembre 1815 i monarchi di Russia, Prussia e Austria fondano la Santa Alleanza, con cui si impegnano nella difesa dell'ordine restaurato, secondo i principi della religione, dell'autorità paternalista dei sovrani, del diritto divino dei re.
Nel 1816 l'Argentina al Congresso di Tucumán dichiara la sua indipendenza.

  • Evento: 1815 I Cento giorni di Napoleone

Storia in Italia

Nel 1815 Murat, deluso, si ricongiunge a Napoleone nell'avventura dei Cento Giorni; dichiara guerra all'Austria, e tenta di sollevare gli Italiani contro la dominazione austriaca, lanciando, il 30 marzo 1815, il proclama di Rimini, nel quale li esorta all'unità, proclama che cade inascoltato. Sconfitto dagli Austriaci a Tolentino, rinuncia al regno, che torna a Ferdinando IV di Borbone . Tenta di riconquistare il regno con lo sbarco di Pizzo Calabro il 13 ottobre 1815, ma è fatto prigioniero e fucilato dai borbonici.
Alla conclusione del Congresso di Vienna , l'Italia è divisa in: regno di Sardegna che include Genova, regno Lombardo-Veneto sotto la sovranità dell'imperatore d'Austria, ducato di Parma e Piacenza, Ducato di Modena e Reggio, ducato di Massa e Carrara, ducato di Lucca, granducato di Toscana, tutti assegnati a principi della casa di Asburgo, Stato Pontificio, integralmente ricostituito, regno delle Due Sicilie, restituito ai Borboni, legati all'Austria da un'alleanza.

  • Evento: 1815 Si chiude il Congresso di Vienna

Religione e filosofia

Tra il 1814 e il 1818 Arthur Schopenhauer (1788/1860) scrive Il mondo come volontà e rappresentazione. Accoglie, esasperandoli, i motivi del Romanticismo e vede l'uomo immerso in un mondo di contraddizioni, respinge l'Idealismo e la sua ottimistica soluzione, con un ritorno al Criticismo. La sua ripresa del dualismo kantiano è dovuta ad una negazione di ogni visione meccanicistica e razionale della realtà, per affermare un preciso pessimismo irrazionalistico.
Nella sua concezione è determinante l'apporto della tradizione religiosa della mistica, cristiana ma soprattutto orientale, in particolare modo delle Upanishad indiane. Il suo pensiero avrà un grande influsso sui filosofi successivi. Sostiene che il mondo esiste solo come rappresentazione cioè come oggetto in relazione ad un soggetto. Non c'è il sole, ma un occhio che vede il sole. Il Materialismo erra perché pone l'accento esclusivamente sull'oggetto, l'Idealismo perché considera solo il soggetto. L'uomo, che conduce una vita che oscilla tra la noia e il dolore, deve liberarsi della volontà di vivere e accedere alla noluntas.
La scienza economica viene sistematizzata da David Ricardo, esponente del Liberismo , (1772-1823) nei suoi Principi di economia politica e delle imposte del 1817 che stabiliscono i rapporti che regolano la distribuzione del prodotto tra le classi sociali. Quest'opera fa di lui il principale esponente della Scuola classica inglese, le cui idee influenzano profondamente il pensiero degli economisti. A lui si deve la teoria della rendita, quella del profitto, l'analisi del problema del commercio internazionale, del problema delle macchine e del problema del valore.

  • Evento: 1814 Schopenhauer inizia Il mondo come volontà e rappresentazione

Letteratura

In Italia appare nel 1816 Lettera semiseria di Crisostomo al suo figliuolo di Giovanni Berchet (1783-1851), manifesto del Romanticismo italiano in cui si illustra il nuovo rapporto che si deve stabilire tra il pubblico dei lettori e lo scrittore secondo gli orientamenti della letteratura romantica.
Benjamin Constant de Rebecque (1767-1830), scrittore francese, politico e giornalista, analizza con Adolphe (1816) la complessità e gli elementi contraddittori di un intricato e travolgente rapporto sentimentale che si conclude con la morte della protagonista con preciso riferimento alle vicende personali e con lucida oggettività mutuata dalla grande tradizione dei moralisti francesi.
Viene pubblicato il quarto canto de Il pellegrinaggio di Aroldo, poema di George Byron ( 1788-1824), cui arride una straordinaria fortuna e contribuisce alla divulgazione dell'immagine del tipico eroe romantico inquieto, ribelle e non esente da suggestioni demoniache, dell'uomo fatale esemplarmente personificato dallo stesso Byron che eserciterà un grandissimo influsso sulle giovani generazioni.

  • Evento: 1816 Berchet pubblica la Lettera semiseria di Crisostomo

Arte e architettura

Asportati dai francesi nel 1797, i Cavalli di San Marco a Venezia vengono ricollocati sulla Loggia della Basilica, alla presenza dell'imperatore Francesco I e del principe di Metternich , mentre a Roma iniziano i lavori per la sistemazione di Piazza del Popolo, su progetto di Giuseppe Valadier, L.-M. Berthault e G. de Gisors.
L'architettura neoclassica tedesca, che si sviluppa dopo la caduta di Napoleone , utilizza la purezza degli elementi architettonici dell'antica Grecia. Un esempio di questo stile è dato dalla Neue Wache di Berlino, opera di Karl Friedrich Schinkel .
Francisco Goya nel 1814 esegue a Madrid i capolavori del 2 maggio e 3 maggio 1808.

  • Evento: 1814 Goya esegue il 3 maggio 1808

Musica

La poetica del frammento e del lirismo trova la sua più compiuta definizione nel lied, un componimento poetico-musicale tipicamente tedesco che raggiunge risultati di alto livello artistico con Franz Schubert (1797-1828). Nei suoi lieder, in cui il pianoforte si accompagna al canto su testi poetici del periodo e vicini alla sensibilità dello Sturm und drang , affiorano le principali caratteristiche della sua arte: il desiderio di evitare qualsiasi cenno di retorica o di grande impegno costruttivo e la propensione a evocare immagini liriche ed espressive come momenti sospesi e a sé stanti. Di qui la preferenza per un discorso musicale libero, basato sulla ripetizione di motivi piuttosto che sull'elaborazione di veri e propri temi.

  • Evento: Opere di Schubert

Scienza e tecnologia

Humphry Davy inventa nel 1815 la lampada di sicurezza, utilizzata per evitare esplosioni nelle miniere.
Gli esperimenti ottici effettuati da Jean-Baptiste Biot (1774-1862) dopo il 1815, portano all'elaborazione della polarimetria.
Il telegrafo a cavo singolo è inventato nel 1816.
La fotografia nasce dagli esperimenti di Joseph-Nicéphore Niepce (1765-1833).

  • Evento: 1815 Davy inventa la lampada di sicurezza
  • Evento: 1816 Invenzione del telegrafo a cavo singolo

1817

Storia nel mondo

La Burschenschaft (Società dei Giovani) degli studenti tedeschi indice la festa della Wartburg (1817), che si risolve in accese manifestazioni contro la politica reazionaria di Metternich, cui segue la repressione del governo. In Prussia la Chiesa luterana e la Chiesa riformata si uniscono nel 1817; le promesse riforme (liberazione dei contadini, amministrazioni locali) non vengono attuate per l'opposizione della nobiltà reazionaria e di Federico Guglielmo III. In Sassonia-Weimar, Baviera e Baden viene concessa la Costituzione (1818). L'assassinio del poeta Kotzebue da parte dello studente Sand causa un'ondata di misure repressive e poliziesche in Germania, decise al Convegno di Karlbad (1819). Nel Congresso di Aquisgrana del 1818 la Santa Alleanza si allarga alla Francia di Luigi XVIII, che rientra nel consesso delle grandi potenze. Mentre in Portogallo il re Giovanni VI di ritorno dal Brasile riconosce la Costituzione, nel 1820 in Spagna scoppiano moti liberali: la rivolta inizia fra le truppe concentrate a Cadice, destinate al Sudamerica, e la guida il colonnello Rafael Riego della setta dei comuneros, che riporta in vigore la Costituzione del 1812. Il re Ferdinando VII , non potendo soffocare il pronunciamiento militare è costretto ad accettare il fatto compiuto e a convocare le Cortes, dove i repubblicani hanno una leggera maggioranza; i liberali però si spaccano fra i radicali, detti esaltati, e i moderati. I moti spagnoli stimolano la rivolta anche in Italia, dove il primo a essere interessato è il regno di Napoli. Al Congresso di Troppau (1820) viene sancito il principio dell'intervento della Santa Alleanza nei paesi in cui siano in atto sommosse popolari; l'Inghilterra si allontana dalla politica continentale e assume una funzione di tutela degli interessi delle piccole nazioni.
Il libertador argentino generale José de San Martín valica le Ande e libera il Cile, dove si insedia il dittatore Bernardo O' Higgins (1817-18). Simon Bolívar conquista Caracas nel 1818 e libera il Venezuela. Al Congresso di Angostura del 1819 è proclamata la Grande Colombia, presieduta da Bolívar, che sconfigge gli Spagnoli nell'Ecuador.
I primi coloni giunti in Australia avviano le coltivazioni delle praterie (1817-18).

  • Evento: 1817 In Prussia la Chiesa luterana e la Chiesa riformata si uniscono 1818 Congresso di Aquisgrana
  • Evento: 1819 Convegno di Karlbad

Storia in Italia

L'applicazione della restaurazione in Italia è piuttosto rigida, anche se molte delle novità introdotte dal regime napoleonico sono mantenute, come nel caso della legislazione. Il clima si fa pesante e caratterizzato da un esasperato immobilismo. La borghesia e l'aristocrazia più evoluta interpretano un ruolo di opposizione ai regimi, che si esprime attraverso una fiorente attività giornalistica, nonostante la censura, e attraverso l'adesione alle numerose società segrete. La Carboneria è la più celebre, molto diffusa nell'Italia centrale e meridionale, ma ve ne sono altre, di ispirazione massonica e liberale. Nel 1820 insurrezioni organizzate dalla Carboneria scoppiano a Napoli e in Sicilia: Ferdinando I di Borbone è costretto da una insurrezione, capeggiata dal generale Guglielmo Pepe, a concedere la costituzione, mentre in Sicilia viene proclamata l'indipendenza.

  • Evento: Rigida applicazione della Restaurazione

Religione e filosofia

Nel 1818 esce Ricerche filosofiche sui primi oggetti delle conoscenze morali di Luis Gabriel Ambroise de Bonald che insieme a Joseph de Maistre (1753-1821),è uno dei più rappresentativi esponenti della corrente dei Tradizionalisti francesi, avversi alla ragione illuministica e propugnatori di un ritorno alla tradizione politica e religiosa del periodo pre-rivoluzionario.
Bonald vede nella Rivoluzione francese un fenomeno negativo e dissolutivo. In politica mira a restaurare la credenza nella monarchia di diritto divino e l'obbedienza sacrale al cattolicesimo. De Maistre si oppone al liberalismo e ai metodi empirici dei philosophes, in particolare di Voltaire .
Nel 1819 l'economista e storico svizzero Jean-Charles Léonard Sismonde de Sismondi (1773-1842) scrive Nuovi principi d'economia politica o della ricchezza nei suoi rapporti con la popolazione.
Attacca la politica del laissez faire in quanto pur favorendo una maggiore ricchezza sociale, ne determina una distribuzione sempre più iniqua. Sostiene l'intervento dello Stato in economia e, precorrendo i tempi, avanza molte proposte di politica sociale in favore dei lavoratori.
Nel 1820 esce elementi di economia politica di James Mill (1773/1836) filosofo ed economista inglese, padre di John Stuart.

  • Evento: 1819 Sismondi scrive Nuovi principi d'economia politica o della ricchezza nei suoi rapporti con la popolazione.

Letteratura

Tra il 1819 e il 1821 Giacomo Leopardi (1798-1837), figura eccelsa della letteratura, compone i primi Idilli che rappresentano uno dei vertici assoluti della poesia italiana. Nel 1817 il poeta affida allo Zibaldone, una sorta di particolarissimo diario, l'elaborazione del proprio pensiero sconsolatamente pessimistico. Questa raccolta di annotazioni filosofiche, letterarie e psicologiche, che andrà sviluppandosi fino al 1832, rappresenta una ricchissima miniera di notizie preziose per la comprensione dell'opera e dell'uomo.
Nel Don Giovanni, poema incompiuto, composto da Lord Byron tra il 1819 e il 1824, gli usuali temi del poeta cedono il passo a una sferzante satira sociale e a un atteggiamento ironico e amaramente distaccato. L'opera rappresenta l'esito più alto della seconda fase della produzione del poeta, in cui scrive principalmente poemi eroicomici, ed alterna alla satira elementi epici ed avventurosi con uno stile a un tempo fluido e vigoroso.
Acuto saggista e critico letterario, William Hazlitt (1778-1830) scrive di filosofia, politica e letteratura. Tra i suoi scritti di critica letteraria ricordiamo Conferenze sul dramma elisabettiano del 1820.

  • Evento: 1817 Leopardi scrive lo Zibaldone

Arte e architettura

A Roma con Paolo e Francesca Jean-Auguste-Dominique Ingres introduce i motivi dello style troubadour, che saranno pio espressi dalle miniature di Giambattista Gigola, attivo a Milano dal 1804.
Ispirandosi al naufragio di una nave francese, Jean-Louis-Théodore Géricault dipinge a Parigi l'anti-neoclassica Zattera della Medusa, carica di riferimenti michelangioleschi, mentre a Berlino Karl Friedrich Schinckel realizza lo Schauspielhaus, in linguaggio razionalistico desunto dall'architettura greca, vicino alle esperienze di Claude-Nicolas Ledoux e Étienne Louis Boullée.
L'architettura neorinascimentale si sviluppa in Germania nello stesso periodo a opera di Leo von Klenze : il suo palazzo di Leuchtenberg a Monaco ne è il primo esempio.

  • Evento: 1818 Géricault dipinge la Zattera della Medusa

Musica

Parigi diventa il centro dell'attività operistica. Il delicato lirismo del Barbiere di Siviglia (1816), opera comica di Gioacchino Rossini (1792-1868), apre una strada nuova anche nell'opera. In Francia si sviluppa il genere del grand opéra, con monumentalità di scene e gusto per gli effetti più spettacolari. In Germania la nuova sensibilità romantica dà vita ad opere come Il Franco Cacciatore di Carl Maria von Weber (che testimoniano anche in questo genere di spettacolo) il ricorso a elementi popolari, sia dal punto di vista del soggetto che della musica (come dimostrano i cori dei cacciatori e l'ambientazione nel bosco tedesco della citata opera).

  • Evento: Parigi diventa il centro dell'attività operistica

Scienza e tecnologia

L'elettromagnetismo è scoperto nel 1820 da Hans C. Oersted (1777-1851): egli osserva che l'ago di una bussola viene attratto da un filo che conduce corrente elettrica. Oersted è anche il primo a preparare l'alluminio (1825).
Il fisico russo-tedesco Thomas Johann Seebeck (1770-1831) inventa la termocoppia (1821), utilizzata come strumento di misura della temperatura.

  • Evento: 1820 Oersted scopre l'elettromagnetismo

1820

Storia nel mondo

Il 5 maggio 1821 muore Napoleone Bonaparte, mentre in Francia la reazione si inasprisce e l'opposizione si organizza nelle società segrete; si allarga il movimento bonapartista.
Nel 1821 ha inizio in Grecia la guerra contro il dominio ottomano, promossa dalle società segrete (Eterie) e originata dalla rivolta del pascià di Gianina, Alì Tepedelenli. Fallisce il tentativo di estendere la rivolta in Moldavia e Valacchia condotta dal generale greco Alexandros Ypsilanti, aiutante di campo dello zar Alessandro I . Sulle coste invece la popolazione segue i rivoltosi. Nonostante la spietata repressione dei Turchi, la Morea è liberata e il 13 gennaio 1922 al Congresso di Epidauro viene proclamata l'indipendenza della Grecia. La causa greca guadagna la simpatia dei filoelleni, esponenti sia liberali che conservatori, indignati per la crudele condotta dei Turchi; molti volontari partono per la Grecia, fra cui il poeta Byron e il patriota italiano Santorre Santarosa .
Al Congresso di Verona del 1822 Chateaubriand ottiene che la Francia guidi l'intervento militare contro i rivoluzionari spagnoli. Il Duca di Angoulême conduce in Spagna un esercito di 75.000 uomini, appoggiato da 35.000 realisti spagnoli e affronta i costituzionali.
Con il ministro degli esteri Canning la Gran Bretgana si allontana dalla politica della Restaurazione.
Agustín Itúrbide libera il Messico dal dominio spagnolo nel 1821 e se ne proclama imperatore, ma viene deposto e fatto fucilare dal generale Santa Anna. Il generale Victoria istituisce la repubblica nel 1823. Nel 1821 anche il Perù diventa indipendente, sotto la protezione di San Martín; nelle Antille, si rende indipendente la Repubblica Dominicana. Il Brasile conquista pacificamente l'indipendenza dal Portogallo (1822); l'erede al trono portoghese, Pedro, vi instaura un Impero indipendente e prende il nome di Pedro I .

  • Evento: 5 maggio 1821 Muore Napoleone

Storia in Italia

Nel 1821 scoppia l'insurrezione piemontese. Il re Vittorio Emanuele I di Savoia, pur di non concedere la costituzione, abdica in favore del fratello Carlo Felice, ma il reggente Carlo Alberto (1798-1849), sul cui appoggio contavano gli insorti, con a capo Santorre Santarosa, concede lo Statuto. I congressi di Troppau e Laibach decidono l'intervento austriaco, che appoggia la restaurazione immediata dell'assolutismo. Le truppe austriache sostengono il rientro a Torino di Carlo Felice e soffocano i moti a Napoli. L'ordine austriaco è ristabilito in Italia. Fra gli arrestati nel Lombardo-Veneto figurano Silvio Pellico e Pietro Maroncelli . Sono emesse numerose condanne a morte contro i rivoltosi.

  • Evento: Moti del 1820-21

Religione e filosofia

Nel 1820 il teologo scozzese Thomas Erskine (1788-1870) scrive Prova Intrinseca della verità della religione cristiana , in cui sostiene che il significato della cristianità consiste nell'esigenza dell'uomo di trovare risposta ai suoi bisogni spirituali ed etici.
Nel 1821 Friedrich Schleiermacher (1769-1834), scrive Fede cristiana secondo i principi della Chiesa evangelica. Segna la cultura tedesca soprattutto come teologo e può considerarsi l'espressione filosofica più genuina del primo Romanticismo. Sostiene che l'esperienza religiosa si caratterizza come intuizione o sentimento dell'infinito. Viene considerato un precursore dell'Ermeneutica filosofica contemporanea. La sua traduzione dei Dialoghi di Platone ha una importanza storica perché contribuisce alla rinascita degli studi su questo filosofo. La sua dottrina etica non è tanto dottrina degli imperativi o delle virtù, ma dottrina dei beni, cioè delle concrete realizzazioni in cui l'uomo è riuscito a unificare ragione e natura dal punto di vista della ragione.

  • Evento: 1821 Schleiermacher scrive Fede cristiana secondo i principi della Chiesa evangelica

Letteratura

Il poeta Alphonse de Lamartine (1790-1869) diventa subitaneamente famoso manifestando una sensibilità delicata e intimista con le Meditazioni poetiche (1820), cui seguiranno Le nuove Meditazioni (1823) e, nel 1830, Armonie poetiche e religiose, con un progressivo allargamento da un ambito lirico-soggettivo a una dimensione tematica di ben più vasto e generale respiro.
Romantico per la vibrante e accesa fantasia e mosso da un irrefrenabile anelito all'assoluto, Percy Bysshe Shelley , con il dramma lirico Prometeo liberato (1820) piega il mito classico alle proprie istanze libertarie e alla sua costante fiducia nello spirito dell'uomo.
John Keats (1795-1821) raggiunge la sua piena maturità artistica, dopo un breve periodo di intensissima attività, riuscendo a controllare la sua naturale esuberanza immaginativa con un sicuro istinto musicale e poetico. Le Odi, che cantano l'eternità della bellezza e la fugacità della vita, rappresentano la più compiuta e perfetta espressione del romanticismo inglese.

  • Evento: 1820 Shelley scrive il Prometeo liberato

Arte e architettura

La ritrattistica romantica inglese, caratterizzata da una drammatica forza espressiva e dall'interesse per l'introspezione psicologica, raggiunge la sua massima espressione nelle opere di Sir Thomas Lawrence, i cui ritratti dei capi di stato d'Europa (1818-1820), conservati nella Waterloo Chamber del castello di Windsor, celebrano il trionfo su Napoleone .
Si afferma in questi anni la tecnica di riproduzione litografica, oltre a quelle dell'acquatinta e dell'incisione a colori già diffusasi nel periodo napoleonico con lo sviluppo della grafica politica.
A Madrid Francisco Goya dipinge le tragiche pitture nere, tra gli esiti più alti della sua arte, mentre a Roma nasce e si afferma il movimento purista, che vuole richiamare la purezza dell'arte quattrocentesca in una prospettiva cattolica teorizzata nel Manifesto del 1842; ne sono esponenti artisti quali Tomaso Minardi, Pietro Tenerani e Luigi Mussini.

  • Evento: 1821 Goya esegue le Pitture nere

Musica

Il direttore, inteso come figura autonoma (cioè con una funzione di guida separata da quella degli esecutori) diventa indispensabile per le grandi orchestre, le quali non possono più essere dirette da uno degli strumentisti. Il suo ruolo consiste non solo nel segnare il tempo e dare gli attacchi, ma anche nell'interpretare una scrittura orchestrale che si fa sempre più ricca e complessa. Tra i direttori dell'Ottocento si ricordano Spontini, Weber, Mendelssohn, Spohr (il quale, nel 1820, usa per primo la bacchetta).

  • Evento: 1820 Spohr è il primo direttore d'orchestra a usare la bacchetta

Scienza e tecnologia

André-Marie Ampère (1775-1836) studia gli effetti della corrente elettrica in movimento, dando l'avvio, oltre che il nome, all'elettrodinamica (1822). Egli inventa anche il solenoide.

  • Evento: Ampère studia il rapporto tra elettricità e magnetismo

1822

Storia nel mondo

Mentre la Russia rompe le relazioni diplomatiche con la Turchia e la Gran Bretagna riconosce la Grecia, l'Austria condanna i rivoltosi e consiglia al sultano di chiedere l'aiuto della flotta egiziana di Mehemet Alì, che interviene nel 1824. Nel 1825 l'ascesa al trono russo dello zar Nicola I, più attento agli equilibri internazionali e meno interessato ai criteri ideologici, prepara la crisi della Santa Alleanza.
Con la presa di Madrid e del Trocadero (ottobre 1923) le truppe francesi e realiste hanno ragione della resistenza dei costituzionali spagnoli. Ferdinando VII si abbandona a feroci rappresaglie; il colonnello Riego è giustiziato. Cade anche il regime costituzionale portoghese.
Nel 1825 ha luogo in Russia l'ultimo della serie dei moti liberali europei. Il moto decabrista (da dekabr', dicembre in russo) scoppia a dicembre ad opera di ufficiali dell'esercito appartenenti a società segete di ispirazione liberale e costituzionale, ma viene duramente represso dallo zar Nicola.
Contro l'ipotesi di un intervento reazionario della Santa Alleanza per soffocare l'indipendenza dei nascenti Stati dell'America latina, il presidente americano Monroe formula nel 1823 la cosiddetta dottrina Monroe, che condanna ogni intervento straniero sul suolo americano, sintetizzata nel motto "l'America agli Americani".
Il Perù meridionale si proclama Repubblica di Bolivia (1825).
In Inghilterra, dove più avanzato è lo sviluppo commerciale e industriale, si verificano i primi moti di protesta per ottenere una politica commerciale più tollerante. Nel 1824 sono legalmente riconosciute le Trade Unions (sindacati).
Le guerre tra Inghilterra e Birmania iniziano nel 1824.

  • Evento: 1823 Il presidente Monroe formula la sua dottrina
  • Evento: 1824 In Inghilterra vengono riconosciute legalmente le Trade Unions
  • Evento: 1825 Rivolta decabrista

Storia in Italia

Nel 1823 muore papa Pio VII; gli succede al soglio pontificio Leone XII, rappresentante del Partito degli zelanti, che porta avanti una politica ancora più reazionaria di quella del suo predecessore.
Anche nel Lombardo-Veneto la repressione si fa pesante: le autorità austriache riescono smantellare tutta la rete settaria che dal 1818 si andava tessendo nel regno. L'arresto e la condanna a morte, poi commutata in carcere duro, di Federico Confalonieri, l'organizzatore principale dell'attività segreta, è il colpo di grazia. Nel regno delle Due Sicilie proseguono le epurazioni nei ranghi dell'esercito e dell'amministrazione, fra violenze e illegalità: la repressione è un bagno di sangue, che lascerà una scia di odio e diffidenza nei confronti delle istituzioni, senza riuscire a sopprimere la Carboneria .
Nel 1824 muore l'arciduca di Toscana Ferdinando III di Lorena, cui succede il figlio Leopoldo II . Muore anche Maria Luisa di Borbone, duchessa di Lucca; le succede il figlio Carlo Ludovico.

  • Evento: 1823 Muore papa Pio VII

Religione e filosofia

Comincia a consolidarsi il principio del diretto intervento dello Stato in campo sociale. Nel 1822 una legge vieta il lavoro nelle fabbriche ai ragazzi al di sotto dei nove anni.
Nel 1824, i Combination Acts anti-unionisti, che vietavano la libertà di associazione, vengono aboliti in Inghilterra, dopo la campagna guidata da Francis Place (1771-1854) e da Joseph Hume (1777-1855). Ai lavoratori viene riconosciuto il diritto di unirsi in libere associazioni, destinate a trasformarsi in seguito in vere e proprie associazioni sindacali, le Trade Unions. Place considera il controllo delle nascite positivo per le classi lavoratrici.
Nel 1824 lo storico tedesco Leopold Ranke (1795-1886) scrive le Storie dei popoli romanici e germanici dal 1494 al 1535. La sua imponente produzione storiografica è testimonianza di un periodo di intensi studi di storia in Germania ed è importante perché contiene notevoli spunti critici e metodologici che costituiscono una svolta nella concezione ottocentesca della storia. Critica la storiografia hegeliana, riconduce la storia dal piano delle idee a quello dei fatti. Dà rilievo alla documentazione delle fonti a alla loro critica comparata.
Nel 1824 nasce in India Dayananda Sarasvati , fondatore del Movimento dello Aryasamaj di Bombay, che si propone di promuovere la cultura indiana secondo la sua originaria ispirazione, sottraendola agli influssi cristiani e musulmani.

  • Evento: 1824 Combination Acts

Letteratura

Nel clima politico pieno di fervore e di attesa che fa da sfondo al movimento romantico italiano, l'illustre scrittore italiano Alessandro Manzoni (1785-1873) compone, tra il 1812 e il 1822, le sue liriche politiche, Marzo 1821 (1821) e Il Cinque Maggio, composta nel medesimo anno e ispirata alla morte di Napoleone Bonaparte . Gli Inni Sacri, nati nello stesso periodo, riprendono il grande tema religioso che tanta parte ha nell'opera del Manzoni. Nel 1822, dopo Il Conte di Carmagnola (1820) appare anche la seconda tragedia manzoniana d'ispirazione storica, Adelchi.
I Saggi di Elia di Charles Lamb (1775-1834), raccolti in due volumi nel 1823 e nel 1833 segnano, in Inghilterra, la nascita del saggio letterario romantico. Scritti con uno stile capricciosamente vario, ora paludato e sontuoso ora stringato ed essenziale, uniscono alla pungente acutezza delle annotazioni di costume e al lieve umorismo, una persistente vena lirica e autobiografica con ottimi esiti espressivi.
Thomas Love Peacock (1785-1866) introduce nei suoi romanzi un metodo narrativo basato essenzialmente sulla conversazione che influenzerà scrittori quali Meredith, Huxley e Compton-Burnett.

  • Evento: 1822 Manzoni scrive l'Adelchi

Arte e architettura

Le tendenze romantiche nell'arte si realizzano appieno nelle opere di Eugène Delacroix, nelle quali la verità non è più cercata nella oggettiva descrizione dei fatti, ma nell'osservazione dell'anima dell'uomo. Delacroix dà una svolta decisiva alla pittura francese, abbandonando il culto della forma e mettendo in evidenza la violenza e il dramma insiti nella realtà, come è evidente nel dipinto del 1824 Il massacro di Scio, avvenuto in Grecia nel 1822 durante la lotta per l'indipendenza,
Muore a Venezia nel 1822 Antonio Canova .
A Berlino Karl Friedrich Schinckel realizza il neoclassico Altes Museum, e a Londra viene fondata la National Gallery.

  • Evento: 1822 Muore Canova
  • Evento: 1824 Delacroix dipinge Il massacro di Scio

Musica

La sinfonia acquista nuove possibilità espressive, in particolare con Beethoven che, oltre a scardinare dall'interno la forma del primo movimento (accentuandone i contrasti) inserisce uno Scherzo al posto del classico Minuetto. Ma una ricerca di qualcosa che vada oltre il vero e proprio genere musicale risulta più evidentemente nella Nona Sinfonia (1822-1824), dove la musica sconfina nella parola. Nel Finale, introdotto da un movimento orchestrale drammatico, i soli e il coro su testo di Schiller (Inno alla gioia) sembrano riportare più al genere dell'oratorio.

  • Evento: 1822 Beethoven inizia a comporre la Nona sinfonia

Scienza e tecnologia

L'elettromagnete, la prima macchina che usa l'elettricità, è costruita dal fisico inglese William Sturgeon (1783-1850).
Sadi Carnot (1796-1832) pubblica l'opera Riflessioni sulla potenza motrice del fuoco (1824), nella quale dimostra che solo una frazione del calore prodotto dal combustibile bruciato in un motore viene convertita in movimento, che dipende dunque solo dalle differenze di temperatura nel motore. Questi suoi studi gettano le basi della moderna termodinamica.

  • Evento: 1824 Carnot pubblica Riflessioni sulla potenza motrice del fuoco

Sapere consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!