Questo sito contribuisce alla audience di

2001-2010 Il primo decennio del secolo

  • ID: 27
  • From: 2001
  • To: 2010
  • Description: 2001-2010 Il primo decennio del secolo

2001

Storia nel mondo

Il Congresso degli Stati Uniti ratifica la vittoria di George W. Bush che il 20 gennaio giura di fronte alla nazione: è il 43° presidente americano.

A distanza di pochi giorni, due terremoti devastano il Salvador e l'India: i morti sono migliaia, in paesi in cui le condizioni di vita sono già molto precarie.

In Europa, la Gran Bretagna autorizza la donazione di embrioni umani per scopi terapeutici, mentre la corte scozzese condanna all'ergastolo Abdel Baset al-Megrahi riconoscendolo colpevole della strage di Lockerbie, avvenuta il 21 dicembre 1988 con 270 morti.

Nel mese di febbraio, in Israele è eletto presidente il capo del Likud, Ariel Sharon con il 62% dei voti; lo sconfitto Barak si dimette da capo del partito laburista.

L'Inghilterra, a causa della presenza di alcuni focolai di afta epizootica, è costretta a bloccare tutte le esportazioni di carni; in un anno verranno abbattuti quattro milioni di capi di bestiame, con ripercussioni molto pesanti sull'economia inglese ed europea.

A marzo la Svizzera con un referendum sancisce la sua volontà di restare fuori dell'UE.

In Afghanistan, il Mullah Omar decide la distruzione delle statue di Buddha nei pressi di Bamiyan, nonostante le diffuse voci di protesta da tutto il mondo. Il terrorismo islamico si fa sentire anche in Russia sul fronte ceceno; viene dirottato un aereo e nell'operazione di salvataggio muoiono tre persone.

Intanto la Federal Reserve abbassa di mezzo punto il tasso di sconto, seguito da ulteriori ribassi nel corso dell'anno. 

In Argentina la situazione economica è piuttosto difficile: il presidente Fernando de la Rua nomina Domingo Cavallo ministro dell'economia con poteri speciali. 

Gli USA decidono di non aderire al Trattato di Kyoto che prevede la riduzione dei gas nocivi causa del cosiddetto "effetto serra". 

A Belgrado Milosevic è arrestato nella sua casa per crimini economici e abuso d'ufficio. Sarà poi trasferito all'Aja, dove il Tribunale Penale Internazionale lo incriminerà per "genocidio"e crimini contro l'umanità.

In Olanda è approvata la legge sull'eutanasia, suscitando un grosso clamore in tutta l'UE.

Tra aprile e maggio si aggrava la crisi mediorientale, nonostante sia resa nota la versione definitiva del rapporto Mitchell per mettere fine al conflitto israelo-palestinese. 

A giugno muore Nkosi Johnson, il ragazzo sudafricano di 12 anni, divento il simbolo mondiale della lotta all'AIDS.

A Tel-Aviv un kamikaze di Al Quds si fa esplodere nei pressi di una discoteca: i morti sono 20, decine i feriti.

In Gran Bretagna Tony Blair vince le elezioni con un'ampia maggioranza, in Albania vince il partito socialista mentre in Bulgaria diventa premier l'ex re Simeone II.

Kofi Annan è rieletto a capo dell'ONU per un quinquennio; sarà insignito nel corso dell'anno del premio Nobel per la pace.

Nel mese di luglio si aggrava la situazione in Argentina, mentre riprendono gli attentati dell'ETA in Spagna. Alla fine dell'anno i morti saliranno a 13.

Cina e Russia siglano un trattato di collaborazione per intensificare i rapporti anche di tipo economico, mentre gli USA anche alla Conferenza sul clima di Bonn insistono nel loro rifiuto a diminuire i gas di scarico. I grandi paesi del mondo si ritrovano a Genova, per definire gli aiuti ai paesi poveri del mondo e per continuare la lotta contro l'AIDS.

L'Europa presenta ufficialmente la nuova moneta, l'euro, che entrerà in vigore a partire dal 1° gennaio 2002.

In agosto si inasprisce il conflitto in Medio Oriente e agli attentati terroristici seguono le rappresaglie israeliane contro i territori palestinesi. La spirale di violenza non sembra avere fine.

A settembre il Fondo Mondiale Internazionale stanzia nove miliardi di dollari per venire incontro alla drammatica situazione in Argentina, ormai sull'orlo di una guerra civile.

A Durban, in Sudafrica, la Conferenza mondiale sui Diritti Umani organizzata dall'ONU è abbandonata dagli Stati Uniti e da Israele, quando si arriva alla proposta di equiparare razzismo a sionismo. La difficile situazione verrà in parte ricucita, in quanto la mozione non passerà.

L'11 settembre 2001 un attentato sconvolge New York e il pianeta intero. Tre aerei di linea vengono dirottati da terroristi kamikaze che conducono i velivoli pieni di passeggeri a scagliarsi contro le Torri Gemelle del WTC e sul Pentagono, mentre un quarto aereo viene abbattuto in Pennsylvania. Gli edifici simbolo della Grande Mela crollano distrutti e infuocati sotto gli occhi di tutto il mondo, trascinando nella morte migliaia di persone. L'integralismo islamico e il capo di Al Qaida, lo sceicco afgano Osama Bin Laden, sono i primi imputati. Un nuovo conflitto politico-economico e religioso ha inizio. Tremano le borse di tutto il mondo, ma Wall Street riapre dopo quattro giorni e riesce a evitare il tracollo. Il Congresso autorizza l'uso della forza e Bush, con il sostegno degli americani, dichiara guerra all'Afghanistan e a qualunque Stato coprirà i nemici islamici: il 7 ottobre comincia l'operazione militare USA Enduring Freedom, che vedrà i missili americani cadere su Kabul, Kandahar e Jalalabad.

Nel frattempo, la città di New York, ancora fortemente provata dai recenti avvenimenti, elegge il nuovo sindaco, Michael Bloomberg.

In Macedonia, la situazione pare ormai avviata a una soluzione: si scioglie Uck e si consolida l'accordo di pace.

Nel mese di ottobre anche l'India, in cui si acuisce il conflitto con il vicino Pakistan, e le Filippine sono teatro di attentati da parte del terrorismo fondamentalista, che causano la morte di diverse persone.

Gli USA, aiutati militarmente dall'Inghilterra, attaccano i talebani al governo dell'Afghanistan.; inizia l'operazione Enduring freedom che porterà, nel giro di un qualche settimana, alla sconfitta dei fondamentalisti. Intanto, USA, Russia e Cina s'incontrano a Shangai: Bush, Putin e Jhang Zemin hanno posizioni comuni sul terrorismo internazionale: è la prima volta dopo Yalta che le tre superpotenze si ritrovano a un tavolo comune. In Kosovo si svolgono le elezioni per il Parlamento autonomo: il partito di Rugosa, la Lega democratica, ottiene la maggioranza.

Tra novembre e dicembre si costituisce a Kabul, capitale dell'Afghanistan, un governo provvisorio guidato da Hamid Karzai, mentre il territorio è controllato da una forza multinazionale di pace su mandato dell'ONU.

A fine anno la situazione precipita in Argentina dove, dopo l'annuncio da parte del presidente di una moratoria sul debito estero, la folla esasperata esplode, saccheggiando e distruggendo diversi negozi della città di Buenos Aires. Viene dichiarato lo stato d'assedio, ma la situazione è ingovernabile. Si dimettono il presidente Fernando de la Rua  e il ministro Cavallo.

Anche in Medio Oriente le cose si aggravano ulteriormente: il governo israeliano chiude ogni possibile mediazione con Arafat, considerandolo mandante del terrorismo palestinese. La violenza è ormai quotidiana, provocando un numero sempre crescente di morti da entrambe le parti.

Nel vertice europeo di Laeken, in Belgio, i paesi partecipanti sanciscono la nascita di una Convenzione allo scopo di rivedere le istituzioni europee e Valéry Giscard D'Estaing ne è eletto Presidente.

 

  • Evento: febbraio: Ariel Sharon nuovo premier israeliano
  • Evento: 11 settembre: attentato contro le Torri gemelle e il Pentagono
  • Evento: ottobre: inizia l'operazione militare USA Enduring Freedom
  • Evento: dicembre: esplode la crisi argentina

Storia in Italia

L'anno si apre con fermento politico in previsione della prossima scadenza elettorale: dopo la grave crisi subita in seguito a Tangentopoli, nasce il nuovo PSI; Francesco Rutelli è eletto presidente della Margherita .

Il 27 gennaio muore Maria Josè di Savoia, l'ultima Regina d'Italia.

A febbraio l'inflazione è al 3%; nel corso dell'anno tenderà lentamente a diminuire, sino ad attestarsi sul 2,5% a novembre.

Continuano le novità sul piano politico: l'8 febbraio si costituisce il gruppo parlamentare Democrazia europea, con Sergio D'Antoni come segretario. Vi aderiscono Andreotti e Zecchino, insieme con altri esponenti della vecchia DC. Alcuni giorni dopo nasce il Girasole, che unisce Verdi, SDI e Società Civile. È inoltre approvata la legge che istituisce il servizio civile volontario alle donne.

Nel mondo delle telecomunicazioni viene siglato l'accordo Telecom-Wind: parte finalmente la liberalizzazione dell'ultimo miglio, aprendo la concorrenza sulla telefonia fissa.

Il 21 febbraio si compie l'efferato delitto di Novi Ligure: Erica e Omar, i due "fidanzatini", sono arrestati come responsabili della strage.

A marzo Ccd e Cdu sottoscrivono un patto per presentarsi uniti alle elezioni.

L'8 marzo, dopo l'approvazione della legge istituzionale sul Federalismo, Ciampi scioglie le Camere e il Consiglio dei Ministri stabilisce che si vota il 13 maggio: gli italiani sono chiamati alle urne sia per le politiche sia per le amministrative. L'Ulivo indica Rutelli come proprio leader. Il 20 marzo Giuseppe Sinopoli è colto da un attacco cardiaco mentre dirige l'Aida al Deutsche Oper  di Berlino: scompare prematuramente uno dei più grandi direttori d'orchestra del Novecento. 

Nel mese d'aprile, la Digos smantella alcune cellule legate a Osama Bin Laden attive tra Gallarate e Legnano: il fondamentalismo islamico, che da tempo fa sentire la sua voce, ha, infatti, messo delle basi anche nel nostro paese. 

Alle votazioni del 13 maggio, vince la Casa delle Libertà; le operazioni di voto sono caratterizzate da lunghe code ai seggi. I risultati si sapranno con sei ore di ritardo rispetto agli altri anni.

A giugno Walter Veltroni, eletto sindaco di Roma al posto di Francesco Rutelli, si dimette da segretario dei DS; il giorno dopo si celebra proprio nella capitale la festa della Repubblica reintrodotta da Ciampi dopo 12 anni.

Il 21 giugno il governo Berlusconi ottiene la fiducia delle Camere, con una consistente maggioranza.

Il 20 luglio a Genova ha inizio l'incontro dei G8: la città viene blindata, poiché, dopo la drammatica esperienza di Seattle, si teme l'arrivo di consistenti gruppi di contestatori. I no global, guidati da Agnoletto e Casarini  fanno sapere, infatti, di voler partecipare in maniera compatta, contro la politica dei paese più ricchi. Durante le manifestazioni di protesta, muore Carlo Giuliani, ucciso con un colpo di pistola da un giovane carabiniere. I black block, mescolati alla grande folla pacifista, distruggono negozi e incendiamo macchine, arrecando gravi danni alla città. I feriti sono 180.

Alla fine del vertice, la polizia fa un vero e proprio blitz nella scuola dormitorio Pascoli-Diaz e nel Centro stampa del Genoa social forum: si contano 89 feriti e 93 sono le persone fermate.

L'opposizione chiede chiarimenti in parlamento e le dimissioni del ministro dell'interno Scajola, mentre la magistratura apre un'inchiesta.

Oltre a questi drammatici avvenimenti, la fine del mese è segnata anche dalla morte di alcuni illustri personaggi protagonisti del Novecento italiano: ci lasciano, infatti, Carlo Bo e Indro Montanelli .

Il 1 agosto il Parlamento respinge la mozione di sfiducia presentata dal centro sinistra nei confronti del ministro Scajola per i fatti di Genova. A settembre il ministro ammette alcuni errori nella gestione delle forze dell'ordine durante lo svolgimento del G8. 

In ottobre si inasprisce il conflitto tra governo e magistratura in seguito al disegno di legge che limita l'uso delle rogatorie internazionali. Anche da parte dell'Unione Europea fioccano dissensi e critiche alla posizione del nostro paese. All'aeroporto di Linate, nei pressi di Milano, a causa della fitta nebbia si scontrano due aerei: vi sono 118 vittime, nessun sopravvissuto.

Il terribile crollo delle torri gemelle di N.Y., con la morte di circa seimila persone, trova l'Italia in prima linea a fianco degli Usa: il Parlamento si schiera con gli Stati Uniti contro ogni forma di terrorismo, e a novembre l'Italia decide di partecipare alla guerra contro l'Afghanistan.

Al Congresso di Pesaro, Fassino viene eletto segretario dei DS, e D'Alema è presidente. 

In via Ventotene, a Roma, una fuga di gas distrugge un palazzo: i morti sono otto, decine i feriti.

A dicembre, il caso Taormina riaccende il forte contrasto tra il potere giudiziario e quello esecutivo, a causa delle affermazioni contro la magistratura rilasciate dal sottosegretario all'Interno. Taormina è costretto a dimettersi; è varata intanto la legge sul terrorismo internazionale.

L'Italia è assediata dal freddo, e su tutta la penisola c'è neve e gelo; ed è proprio il freddo, insieme al mancato rispetto delle norme di sicurezza, a causare il rogo di un centro ASL riservato ai disabili nel salernitano. Il luogo isolato e le difficili condizioni atmosferiche ritardano i soccorsi: 19 persone perdono la vita.

Con la fine dell'anno, si aprono a Roma gli Stati Generali della Scuola per discutere sulla riforma dei cicli. La contestazione all'esterno è massiccia soprattutto da parte della componente studentesca.

Comincia intanto come nel resto dell'Europa, la distribuzione nelle banche del kit euro, per far prendere confidenza agli italiani con la nuova moneta.

Il parlamento approva definitivamente la finanziaria, nonostante la netta presa di distanza dei sindacati su pensioni e fisco; rimane inoltre un ostacolo la deroga all'art.18 dello Statuto dei Lavoratori proposta dal ministro del Lavoro, il leghista Maroni. 

 

  • Evento: 13 maggio: Il centrodestra vince le elezioni politiche
  • Evento: 20 luglio: ucciso il manifestante Carlo Giuliani durante il G8 di Genova
  • Evento: ottobre: 118 morti nel disastro areo di Linate

Religione e filosofia

Il 6 gennaio 2001 Giovanni Paolo II chiude i battenti della Porta Santa, nella Basilica di San Pietro. Con la messa celebrata subito dopo si completa ufficialmente il primo Giubileo del terzo millennio. E il 21 febbraio si conclude anche un altro evento religioso importante e molto seguito: il Kumbhamela, celebre festa indù, finisce con l'ultimo grande bagno nelle acque sacre del Gange, a cui partecipano più di cento milioni di pellegrini. Famoso per i suoi viaggi in tutto il mondo e per i suoi arditi incontri, il papa, il 5 maggio 2001, arriva a Damasco. Il giorno dopo si reca in una moschea omayyade: per la prima volta nella storia, un pontefice varca la soglia di un luogo di culto musulmano. Durante l'estate il Vaticano è impegnato a risolvere una vicenda umana e religiosa che occupa le prime pagine di tutti i giornali. Ne è protagonista Emmanuel Milingo, il vescovo guaritore ed esorcista di Lusaka, in Zambia, che il 27 maggio sposa a New York un medico coreano, Maria Sung, durante un matrimonio collettivo officiato dal reverendo Moon. La Chiesa non scomunica Milingo che pochi mesi dopo, in agosto, scompare dalla sua abitazione e fa sapere dal suo rifugio del suo pentimento e del suo intento di abbandonare la neosposa. Prima della fine dell'anno, esattamente il 4 novembre 2001, il papa proclama otto nuovi beati: dall'inizio del suo pontificato, Giovanni Paolo II ne ha nominati più di un migliaio. All'inizio del 2001 muore a Princeton, nel New Jersey, Sebastian De Grazia, ottantatreenne filosofo della politica statunitense, dedito biografo di Machiavelli, a cui aveva dedicato molti anni di ricerche, scrivendo su di lui articoli e saggi. Nel 1990 aveva vinto la sezione biografie del Premio Pulitzer con il libro Machiavelli all'inferno. Esce Opere magiche, che contiene diversi lavori del filosofo Giordano Bruno, sia i meno conosciuti, sia quelli tradotti per la prima volta in italiano. E sempre in tema di saggi filosofici escono, nel 2001, I Dell'inizio, opera di Massimo Cacciari e Il futuro dell'uomo di Umberto Veronesi, Livia Pomodoro e Giovanni Maria Pace sul rapporto esistente o necessario tra scienza ed etica.

  • Evento: gennaio: a Roma, si conclude il Giubileo
  • Evento: febbraio: più di cento milioni di indù celebrano il Kumbhamela
  • Evento: maggio: per la prima volta nella storia del papato, un pontefice varca la soglia di una moschea

Letteratura

Il 2001 si apre con un'interessante iniziativa che, nel Sud d'Italia, si occupa di far conoscere la poesia a chi viaggia in treno. L'Offerta della parola, così si chiama l'esperienza svoltasi i primi due mesi dell'anno, ha visto, infatti, i poeti Mario Luzi, Andrea Zanzotto, Maria Luisa Spaziani ed Edoardo Sanguinetti leggere poesie ai passeggeri dei vagoni delle ferrovie sui tragitti Catania-Messina-Palermo, Catania-Messina e Catania-Siracusa. Sempre in gennaio, per difendere la purezza della lingua italiana, l'Accademia della Crusca promuove un "servizio di consulenza linguistica", in grado di dare consigli per la traduzione in italiano corrente delle parole straniere ormai imperversanti. Durante quest'anno ci lasciano alcuni celebri autori di fumetti, come Gianluca Bonelli, padre di Tex Willer, Luciana Giussani, creatrice con la sorella Angela del personaggio di Diabolik e Maurice de Bevere inventore di Lucky Luke. In campo letterario ricordiamo la scomparsa di Jorge Amado , grande romanziere brasiliano; Gregory Corso, uno dei maggiori esponenti della Beat Generation; Mordecai Richler, tra i più noti scrittori contemporanei canadesi, conosciuto in Italia soprattutto per il libro La versione di Barney; Francesco Biamonti, Lalla Romano e Ken Kesey, autore di Qualcuno volò sul nido del cuculo. Il 2001 vede continuare, seppur con nuovi titoli, il grande boom di vendite degli anni precedenti di alcuni scrittori. Vengono infatti pubblicati i nuovi romanzi di Joanne K. Rowling e Andrea Camilleri , già in vetta a tutte le classifiche nel 2000. Della prima il 16 febbraio ecco in libreria, in Italia, pubblicato da Salani come i precedenti, Harry Potter e il calice di fuoco, quarto volume della serie fortunatissima sulle vicende del piccolo mago che incanta adulti e bambini: tanto da richiedere alla casa editrice la tiratura più alta della sua storia e l'organizzazione di diverse iniziative in tutto il Paese, per accompagnare l'uscita dell'attesissimo libro. Per Camilleri, invece, la conferma del successo nel 2001 arriva con Il re di Girgenti, pubblicato ancora una volta da Sellerio. La storia, ispirata a un fatto realmente accaduto nella Sicilia del Settecento, racconta le vicende di Michele Zosimo, autoproclamatosi re dopo un'insurrezione popolare. Quasi interamente in dialetto siciliano, appassionato e colto, il libro è descritto da Camilleri come il suo romanzo più impegnativo, quello a cui si dichiara più legato e al quale ha lavorato per circa sei anni. Accompagnato da molte polemiche sui lunghi anni di silenzio dello scrittore a conoscenza dei fatti, esce anche Il libro del buio, atteso ultimo lavoro di Tahar Ben Jelloun , che narra dei diciotto anni di prigionia e torture subiti dai militari marocchini arrestati per il fallito attentato contro re Hassan II, nel 1971. Altri autori che dominano le classifiche di vendita, non solo in Italia, sono Patricia Cornwell , con L'ultimo distretto, nuovo romanzo incentrato sulla figura dell'anatomopatologa Kay Scarpetta, Paulo Coelho e il suo Il diavolo e la signorina Prym, Stephen King, questa volta portato al successo da On Writing, la sua autobiografia professionale e umana, Susanna Tamaro, con la raccolta di racconti Rispondimi. Da ricordare sono anche Massimo Carlotto, che nel 2001 pubblica Le irregolari, edizioni e/o, viaggio reportage nell'inferno dei desaparecido argentini, e Oriana Fallaci . Il suo La rabbia e l'orgoglio ottiene un grandissimo successo di pubblico, così come altri volumi sull'Afghanistan, Bin Laden e il terrorismo islamico, dopo l'attacco alle Torri Gemelle di New York, avvenuto l'11 settembre 2001.

Tra i premi letterari è d'obbligo citare, in Italia, il Premio Strega, giunto nel 2001 alla sua cinquantesima edizione, vinta da Domenico Starnone con il libro Gemito; nel mondo, il Premio Nobel per la letteratura, che incorona quest'anno Vadiadhur Suraiprasad Naipaul . Nato nelle Antille da una famiglia caraibica discendente da immigrati indù originari del nord dell'India, Naipaul, che ormai da quarant'anni vive a Londra, è autore di molte celebri opere, tra le quali Alla curva del fiume, L'enigma dell'arrivo, Fedeli a oltranza e India.

  • Evento: febbraio: scoppia il caso Harry Potter
  • Evento: ottobre: Nobel a Naipaul
  • Evento: dicembre: esce La rabbia e l'orgoglio di Oriana Fallaci

Arte e architettura

Nel mese di febbraio un lutto segna lo scenario artistico internazionale: si spegne il pittore Balthus . Anche il mondo dell'architettura è tristemente segnato dagli eventi dell'11 settembre: il crollo delle Twin Towers di New York per mano del terrorismo islamico modifica indelebilmente la skyline di Manhattan così come la conoscevamo dal 1974, anno in cui le torri furono realizzate dall'architetto Minoru Yamasaki. Al contempo, un grande sacrilegio si consuma nel mondo dell'arte con l'abbattimento delle colossali statue del Buddha della valle di Bamiyan in Afghanistan per ordine dei Talebani. Platea dell'Umanità è il titolo della Biennale di Venezia 2001; l'obiettivo è esprimere i temi che percorrono la vita dell'uomo contemporaneo, al di là degli stili e delle nazionalità, in luoghi in cui si guarda e in cui si è guardati, dove il pubblico è spettatore ma anche protagonista: i sentimenti, la vita quotidiana, il lavoro, lo sport, i temi sociali, le nuove tecnologie. Sempre di grande richiamo per il pubblico sono le mostre di Palazzo Grassi, quest'anno sulla civiltà degli Etruschi e su Balthus, laconico e misterioso pittore del Novecento. In una nuova mostra su Picasso presso Palazzo Reale a Milano, opere delle collezioni degli eredi raccontano le passioni più intime del grande genio del Novecento, gli amori, i figli, i miti mediterranei di fauni e minotauri, gli artisti che amava. Roma ospita la rassegna Caravaggio e il genio di Roma. 1592-1623, a illustrare il rinnovamento dell'arte di quel periodo, dominato dalle figure di Caravaggio e Annibale Carracci , dalla nascita di nuove iconografie e dalla diffusione dei generi. La mostra Monet. I luoghi della pittura di Treviso è dedicata al grande pittore francese e ai suoi luoghi-atelier, all'insofferenza per il lavoro in studio e all'espressione en plein air caratterizzante l'Impressionismo, alla natura scrutata dal vivo e allo studio degli innumerevoli effetti della luce sugli elementi naturali. Importanti esposizioni celebrano il centenario della nascita del pittore francese Dubuffet e il centenario della morte dello svizzero A. Böcklin, mentre Napoli onora la straordinaria carriera e la maniera pittorica libera e veloce del pittore seicentesco Luca Giordano. Di particolare interesse l'arte elettronica in mostra a Ferrara, forma d'arte tendente all'ibrido e alla trasformazione, dalle pionierisriche sperimentazioni degli anni Sessanta fino alle più recenti elaborazioni dei "quadri digitali". Continua la bella serie di rassegne organizzate dal Museo d'Arte Moderna di Lugano con la retrospettiva sul maestro russo Marc Chagall , del quale sono esposte opere provenienti da importanti collezioni private e pubbliche di tutto il mondo. In mostra ad Amsterdam, infine, Paul Signac, maestro del Pointillisme , grande teorizzatore ed animatore del movimento neoimpressionista. L'Otello verdiano chiude l'ultima "prima" del Teatro alla Scala di Milano, nella sede del Piermarini ricostruita nel 1946: ne seguirà il grande restauro del teatro per mano dell'architetto svizzero Mario Botta , con la costruzione del nuovo palcoscenico e il rinnovamento della sala, degli uffici e dei magazzini. Fino al 2004 la Scala si trasferirà al nuovo teatro degli Arcimboldi.

 

La Galleria degli Uffizi di Firenze è finalmente in trasformazione dopo anni di discussione. Il complesso si configurerà come un sistema di strutture diverse ma collegate tra loro in un reticolo urbano che riunisca i capisaldi del collezionismo granducale, un nuovo unico museo sotto un solo tetto, un percorso sopra la città: il primo piano avrà destinazione espositiva con circa duemila pezzi in più, mentre il Corridoio vasariano consentirà il collegamento con Palazzo Pitti. L'ampliamento delle collezioni archeologiche medicee sarà possibile grazie all'utilizzo di un'ala del palazzo di piazza San Firenze, attuale sede del Tribunale, mentre su piazza Castellani verrà aperta la nuova uscita, progettata dall'architetto Arata Isozaki. Sono ovviamente previsti maggiori servizi per il pubblico, nuovi collegamenti, un ristorante al pian terreno e postazioni multimediali.

Per il cinema, tra i più importanti film dell'anno sono da menzionare Intelligenza artificiale di S. Spielberg tratto da un'idea di S. Kubrick , Final fantasy e Shrek realizzati con le più sofisticate tecniche di animazione computerizzata, Cast away con T. Hanks e Pearl Harbor, Herry Potter, film sulla saga di grande successo creata da J. K. Rowling, Billy Elliot e Apocalypse now redux di F. F. Coppola , film rimontato a partire dalla pellicola originaria con l'inserimento di nuove scene. Viaggio a Kandahar documenta le condizioni di vita della popolazione afghana mentre Monsoon wedding è il film vincitore del Leone d'Oro alla Mostra del Cinema di Venezia. Ancora, ricordiamo Il mestiere delle armi di E. Olmi, La stanza del figlio di N. Moretti, L'ultimo bacio di G. Muccino e Chiedimi se sono felice di Aldo, Giovanni e Giacomo. Il Gladiatore vince l'Oscar come miglior film del 2000.

  • Evento: febbraio: scompare Balthus
  • Evento: 15 settembre si apre a Milano la mostra su Picasso
  • Evento: dicembre: La Scala chiude per i lavori di restauro

Musica

Il 2001 porta con sé alcune notizie luttuose del mondo musicale: il 5 gennaio muore, in America per un cancro al polmone, uno degli ultimi miti jazz, Less Brown, mentre il 4 febbraio si suicida a Indianapolis, James "J.J." Johnson, il suonatore di trombone jazz più famoso del dopoguerra. Sempre in febbraio, scompare anche Charles Trenet , il più grande chansonnier francese del XX secolo. A Milano, il 27 gennaio, all'interno delle celebrazioni del centenario della morte di Verdi, il maestro Riccardo Muti dirige nella Basilica di San Marco la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi, del quale si ricorda il centenario della morte. La 43° edizione dei Grammy Awards, che si svolge il 22 febbraio, vede incoronati i sempre verdi e sull'onda del successo U2, insieme agli Steely Dan. Vincono anche l'italiana Cecilia Bartoli , che si aggiudica il Grammy per la migliore interpretazione vocale classica femminile, e il rapper bianco Eminem, a cui vanno tre premi. Il giovane musicista, però, nel 2001 non fa parlare di sé solo per questa vittoria, ma anche per i contenuti fortemente aggressivi delle sue canzoni e delle sue performance, che pure, nonostante le molte polemiche suscitate, non intaccano il suo successo internazionale. Quest'anno sarà anche uno degli ospiti del Festival di Sanremo. Festival che vede vincitori, il 2 marzo, per la sezione giovani, i Gazzosa, lanciati della casa discografica di Caterina Caselli. Con la canzone Stai con me forever, i ragazzi che compongono il quartetto, la cui età media non supera i 14 anni, stupiscono e colpiscono per le doti canore e musicali nonostante la tenera età. E una vera scoperta sarà anche la vincitrice del festival, Elisa, interprete di Luce (tramonti a nord est), da anni impegnata nella scrittura e nell'interpretazione di canzoni in inglese che l'hanno resa famosa più all'estero che nel nostro Paese. La seguono al secondo posto Giorgia, con Di sole e d'azzurro, e i Matia Bazar, con Questa nostra storia d'amore<. em>Gli appassionati di Mina , e non solo, ricorderanno la data del 30 marzo 2001: il loro idolo compare su Internet in un filmato della durata di 63 minuti che la mostra nel suo studio di registrazione di Lugano. La cantante non appariva in pubblico da ventitré anni.

 

Tra la primavera e l'inizio dell'estate il mondo della musica si veste di nero. Mancano numerosi interpreti di grande notorietà: Joey Ramone dei Ramones; i direttori d'orchestra Peter Maag e Giuseppe Sinopoli, stroncato da un infarto sul podio mentre dirige l'Aida alla Deutsche Oper di Berlino; il cantante Perry Como; l'indimenticabile Renato Carosone; i chitarristi John Lee Hooker e Chet Atkins, leggende della musica blues il primo, di quella country il secondo. Il 22 settembre, invece, scompare Isaac Stern considerato il più grande violinista del ventesimo secolo.

 

Prima dell'estate esce il nuovo album di Vasco Rossi , Stupido Hotel, che si conferma l'ennesimo successo per il musicista di Zocca. Il disco vince il Festivalbar, a settembre, dopo la fortunata tourné che vede a giugno centinaia di migliaia di fan accorrere all'autodromo di Imola.

 

George Harrison , minato gravemente da una malattia incurabile, il 17 ottobre incide con Jools Holland una nuova canzone, scritta insieme al figlio Dhani. Il brano, intitolato A Horse to Water, è il suo ultimo lavoro: l'ex-Beatles muore a Los Angeles il 29 novembre. Aveva cinquantotto anni. Proprio nel 2001 One, la raccolta di successi dei Beatles, raggiunge l'ennesimo record mondiale della storia della musica. È infatti prima nella classifica delle vendite in ben 34 Paesi.

 

Il 7 dicembre si apre la nuova stagione lirica del Teatro alla Scala di Milano. Si tratta dell'ultima volta nello storico edificio del centro cittadino, che chiuderà almeno un paio d'anni per restauri. Tocca al maestro Riccardo Muti dirigere l'Otello di Verdi, che trionfa e riceve più di quindici minuti continuati d'applausi.

 

  • Evento: marzo: Mina torna sulla scena
  • Evento: aprile: muore sul podio Giuseppe Sinopoli
  • Evento: novembre: scompare l'ex Beatles George Harrison

Scienza e tecnologia

In astronautica, è proseguita la missione straordinariamente lunga e proficua della sonda Galileo attorno al pianeta Giove e ai suoi satelliti. Prolungata a tutto il 2001, sarà portata avanti anche per parte rilevante del 2002. La sonda ha osservato da distanza estremamente ravvicinata i vulcani di Io e ha scoperto (in maggio), dopo l'oceano di Europa, anche su Ganimede un profondo mare sotterraneo che potrebbe ospitare la vita. È proseguita anche la costruzione della Stazione Spaziale Internazionale, per la quale sta diventando di primissimo piano il contributo italiano, con l'attacco del laboratorio spaziale statunitense Destiny (febbraio) e del nuovo modulo russo Pirs (settembre). Sulla Stazione è stato ospitato per una settimana anche il primo turista spaziale, Dennis Tito (aprile-maggio). È invece finita la grande avventura della stazione spaziale russa Mir che, il 24 marzo, è stata fatta disintegrare precipitando sul Pacifico. Straordinaria anche l'impresa della sonda Shoemaker-NEAR che, il 12 febbraio è stata fatta atterrare dolcemente sulla superficie del pianetino Eros. È ripartito anche il programma per la conquista di Marte con la sonda statunitense Mars Odyssey 2001 , lanciata il 7 aprile ed entrata in orbita attorno al pianeta rosso il 24 ottobre. In campo europeo, con determinante contributo italiano, il 12 luglio è stato posto in orbita il satellite avanzato europeo per telecomunicazioni ARTEMIS, che il 30 novembre ha realizzato la prima trasmissione laser di immagini utilizzando il satellite francese SPOT 4. In astronomia e cosmologia, alla fine di marzo è stata confermata la dimostrazione definitiva che la velocità di espansione dell'Universo aumenta, anziché diminuire, come si era sempre ritenuto, per effetto della presenza di una misteriosa energia oscura cosmica. Per lo studio del big bang da cui ebbe origine l'Universo , il 30 giugno è stata lanciata la sonda della NASA MAP (Microwave Anisotropy Probe). In dicembre è stata data notizia dell'osservazione del primo corpo sicuramente fatto della inafferrabile materia oscura di cui sappiamo esser costituita la maggior parte del nostro Universo. Nello stesso mese è stata comunicata la scoperta del primo sistema planetario extrasolare simile al nostro. Gli studi di cosmologia e astronomia hanno continuato a svilupparsi anche nell'indagine dell'origine della vita. In febbraio, la NASA ha presentato le prove che 250 milioni di anni fa la caduta di un asteroide estinse praticamente tutte le specie di vita. Ma la vita si riprende sempre! Il 9 maggio due scienziati italiani hanno comunicato di aver scoperto, in rocce antichissime di tutti i continenti e di antichissimi meteoriti, forme di vita cristallizzate, che sono riusciti a risvegliare e a far riprodurre. È così tornata in auge anche la teoria della panspermia, secondo la quale la vita sarebbe disseminata nello spazio e si sviluppa ovunque trovi condizioni favorevoli. Particolarmente notevole per le basi stesse delle teorie fisiche e cosmologiche è invece la scoperta, pubblicata il 14 agosto, che il valore della costante di struttura fine, una grandezza fisica ritenuta costante fondamentale, sembra invece essere variabile nel tempo e nello spazio. In biologia, si sono continuate ad accumulare a ritmo incalzante le scoperte sulle cellule staminali e sul genoma dell'uomo, degli animali e delle piante. È del gennaio l'annuncio che cellule umane adulte sono state fatte regredire per la prima volta a cellule staminali, cellule dalle quali si potranno ottenere tessuti e organi di ricambio per il corpo umano senza intaccare le cellule embrionali alle quali gran parte della bioetica attribuisce valore sacrale. In marzo, è stata data notizia della riproduzione di tessuto cardiaco danneggiato con l'aiuto di cellule staminali pluripotenti. In settembre, poi, è stata pubblicata la notizia che una coltura di cellule staminali umane ha consentito di ottenere globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. Tuttavia alcuni ricercatori hanno privilegiato la ricerca nell'ambito delle cellule embrionali e della clonazione umana terapeutica: in novembre, negli Stati Uniti, è stato dato l'annuncio della prima realizzazione di una forma di clonazione umana. Nello studio del genoma di specie animali è stato sequenziato il genoma del batterio estremofilo Photobacterium profundum. Sono stati sequenziati anche i genomi del batterio Staphylococcus aureus (aprile), di tre topi di laboratorio (maggio), dello Streptococcus pneumoniae, del Sinrhizobium meliloti (luglio) , dell'Agrobacterium tumefaciens (agosto), del batterio Yersini pesti (ottobre), di due batteri Salmonella denominati Typhi e Typhimurium. Notevoli gli sviluppi legati allo studio del genoma umano. In agosto è stata pubblicata la notizia della scoperta di alcuni fattori della longevità della vita umana: nel cromosoma 4 esiste una regione contenente geni che predispongono a una vita eccezionalmente lunga e senza malattie. Già in marzo, d'altronde, era stato pubblicato un lavoro che annunciava un esperimento di ingegneria genetica tramite il quale era stata allungata del 50% la vita del verme nematode Caenorhabditis elegans. Sempre nel campo dello studio dei fattori genetici di longevità, in aprile era stato dato l'annuncio che era stata prolungata dell'85% la vita di moscerini transgenici privati di uno specifico ormone. In ottobre, inoltre, è stata annunciata l'identificazione di un gene umano a una mutazione del quale si attribuiscono fondamentali capacità linguistiche.

 

In medicina, da una parte sono stati notevoli gli studi per combattere malattie comuni e terribili e dall'altra hanno progredito i trapianti di organi umani e l'impianto di protesi. Nella lotta contro il cancro, in giugno è stato annunciato un farmaco molecolare in grado di curare le leucemie mieloidi e i n luglio è stato sperimentato su topi un ceppo di herpesvirus geneticamente modificato in grado di uccidere cellule tumorali senza intaccare quelle sane.

 

Ma l'evento dell'anno in questo campo, del dicembre, potrebbe essere che è stata c ompletata felicemente la sperimentazione su animali di un vaccino genetico contro il cancro polmonare e che è cominciata la sua sperimentazione sull'uomo. Sono stati annunciati fondamentali progressi anche nel campo della sindrome di Di George: i n marzo è stata data notizia che nel cromosoma umano 22 è stato individuato il gene la cui perdita ne è responsabile. Per il diabete di tipo 1, in novembre è stata annunciata la dimostrazione sperimentale dell'efficacia di un farmaco nella sua prevenzione e nella sua cura.

 

Nel campo dei trapianti e delle protesi, in luglio è stato impiantato per la prima volta sull'uomo un cuore artificiale di plastica e di titanio, completo di ventricoli destro e sinistro. In ottobre, invece, è stato effettuato in Italia un secondo trapianto di mano; il primo paziente italiano con mano trapiantata continua a vivere normalmente. In chimica e in fisica, è stata osservata per la prima volta e in tempo reale l'evoluzione di una reazione chimica sopra una superficie e sono state r ealizzate su misura molecole che si autoassemblano in forme predeterminate su una superficie d'oro. In gennaio è stato annunciato che la luce è stata arrestata in un gas con temperatura prossima allo zero assoluto e, in settembre, u na piccola nube di atomi di rubidio di un condensato di Bose-Einstein è stata mossa ordinatamente sulla superficie di un chip; in ottobre, poi, è stata r ealizzata la connessione quantistica (entanglement) degli atomi di due grosse bolle di gas. Tutte e tre queste ultime scoperte avvicinano la realizzazione di computer quantistici.

Nel campo della tecnologia di avanguardia, è stata realizzata una macchina di dimensioni microscopiche (nanomacchina) che si mantiene in movimento sfruttando le fluttuazioni quantistiche del vuoto. Sono stati, inoltre, ottenuti in laboratorio nanotubi superconduttori di carbonio del diametro di 400 micrometri e c eppi transgenici del batterio Pseudomonas putrida sono stati utilizzati come elementi di computer.

  • Evento: marzo: si conclude l'avventura della Mir
  • Evento: settembre: prima forma di clonazione umana
  • Evento: dicembre: osservata la "materia oscura"

2002

Storia nel mondo

A febbraio, in Egitto, un incidente ferroviario provoca quasi quattrocento vittime. Il treno in corsa tra Il Cairo e Luxor, particolarmente affollato dai passeggeri in viaggio per il Gran Bairam, la festa più importante dell'anno, prende fuoco a causa di un corto circuito.

Alla fine di marzo, l'Afghanistan già provato dalla guerra è colpito da un terremoto che, nella provincia di Baghlan, causa almeno 1.200 morti e lascia più di 20.000 famiglie senza tetto. A maggio il mullah Omar rilascia un'intervista al quotidiano arabo Asharq al Awsat: Bin Laden è vivo e tornerà a colpire l'America.

La guerra coinvolge anche il vicino Pakistan, dove un gruppo di estremisti islamici rapisce e uccide, in febbraio, Daniel Pearl, reporter del "Wall Street Journal", che svolgeva un'inchiesta sulla rete di Bin Laden. Un video shock, nelle mani dell'FBI, mostra l'esecuzione brutale dell'inviato americano, esperto di problemi asiatici. Diversi attentati, inoltre, scuotono la capitale Karachi , sterminando, tra gli altri, dieci tecnici francesi che garantivano la manutenzione dei sommergibili della marina militare pachistana.

Il 24 marzo, grazie alla mobilitazione internazionale, in Nigeria una corte d'appello assolve Safya Husseini, giovane contadina di Sokoto, salvandola dalla lapidazione alla quale era stata condannata, secondo la legge islamica, per il reato di adulterio .

Sempre a fine marzo si inasprisce la situazione in Palestina , dove i carri armati e la milizia di Sharon attaccano Ramallah, Betlemme, Jenin, Nablus e Tulkeren. Arafat si trincera nel bunker dei sotterranei della Moqata, dove resiste per giorni senza luce né acqua. La Basilica della Natività è tenuta a lungo sotto assedio dalle forze israeliane. Si combatte nelle strade dei campi profughi: solo a Jenin i morti sono centinaia. Il mondo chiede a Sharon di fermarsi, ma la risposta del terrorismo palestinese non tarda ad arrivare: si moltiplicano gli attacchi kamikaze contro i centri della comunità israeliana, come ad Haifa, dove attentati suicida sventrano un centro commerciale prima, un pullman carico di militari poi. Le brigate Ezzedin al Qassam, braccio armato del movimento di resistenza Hamas, e le brigate Al Quds, braccio armato della Jihad islamica, rivendicano le stragi.

Ad aprile, dall'altra parte del mondo, i militari prendono il potere in Venezuela, deponendo il presidente populista Hugo Chavez . Lo sostituisce il capo degli industriali Pedro Carmona Estanga. Ma dopo sole 48 ore, con un crescendo di eventi che prendono l'avvio da imponenti manifestazioni di piazza, le forze armate, soprattutto la Guardia Nazionale, si schierano con l'ex presidente e Chavez torna al potere acclamato dalla folla. Sul ripristino della condizione precedente ha sicuramente influito la posizione degli altri governi latinoamericani: diversi capi di stato hanno infatti chiesto l'immediata espulsione del Venezuela dall'Organizzazione degli Stati Americani.

A fine aprile, come un fulmine, si abbatte sulla Francia la sconfitta di Lionel Jospin   al primo turno elettorale per scegliere il nuovo Presidente della Repubblica. Il 5 maggio, durante il ballottaggio si affrontano Jacques Chirac   e Jean-Marie Le Pen, leader xenofobo dell'estrema destra. Vince comunque Chirac, aggiudicandosi 400 dei 577 seggi da assegnare.

Lo stesso giorno che incorona il presidente francese vede la scomparsa violenta di Pim Fortuyn. L'"Haider di Rotterdam", leader dell'estrema destra olandese, viene assassinato in un agguato a Hilversum, mentre l'Olanda si appresta ad andare al voto il 15 maggio. Le elezioni legislative si svolgono regolarmente: il Paese sceglie l'opposizione, mandando al governo i cristiano-democratici di Jan Peter Balkenende. I vincitori conquistano 45 seggi su 150, mentre la lista di Pym Fortuyn se ne aggiudica 26, diventando il secondo partito olandese.

A fine luglio in Ucraina, una tragedia "del cielo" sconvolge una giornata di festa: durante un'esibizione in occasione dell'anniversario della fondazione dell'aeronautica nazionale, un Sukhoi-27, velivolo di fabbricazione sovietica, precipita sulla folla   all'aeroporto di Leopolo, nell'Ucraina occidentale. Il drammatico bilancio è di 83 morti, tra i quali 19 bambini e 116 feriti.

A metà agosto il maltempo si accanisce sull'Europa, provocando morti e danni gravissimi all'agricoltura e ai centri abitati in Austria, Germania, Russia e nella Repubblica Ceca dove lo straripamento della Moldava porta le autorità governative a evacuare il centro storico di Praga. La città, tra le più belle capitali del mondo, subisce danni per oltre due miliardi di euro. Pochi giorni dopo, il 17 agosto, è la volta di Dresda, celebre "Firenze tedesca", minacciata dalla piena del fiume Elba.

A fine settembre la Germania vota: Gerard Schröder, già cancelliere e leader della Spd, con il suo alleato Joschka Fischer vince le elezioni. I neoeletti compongono un nuovo governo di coalizione che dirigerà il Paese per i prossimi quattro anni. I risultati giungono dopo una notte di grande incertezza, tanto è piccolo lo scarto tra le coalizioni, ma netto è il successo dei Verdi , che per la prima volta raggiungono l'8,6% (+1,9%), salvando Schröder e il suo partito.

L'ombra della guerra e del terrorismo internazionale continuano a minacciare il mondo intero. L'Iraq è sempre sotto accusa per i suoi armamenti e i legami con Bin Laden.

Gravi attentati provocano decine di morti e feriti anche in Finlandia, dove un giovane studente "si fa esplodere" davanti all'ingresso principale del centro commerciale di Muurmaeki, nel comune di Vantaa, a circa 12 km da Helsinki, affollato in quell'istante da circa 3000 persone. Sempre nel mese di ottobre il teatro Dubrovka di Mosca fa da palcoscenico al sequestro di oltre 700 cittadini moscoviti, a opera di un folto gruppo di guerriglieri ceceni. Dopo tre giorni drammatici la polizia russa libera i civili durante un sanguinoso blitz notturno, che scatena polemiche nel Paese: il gas utilizzato dalle teste di cuoio, infatti, sembra essere la causa della morte degli attentatori e di un centinaio di ostaggi.

In Kenya, negli ultimi giorni di novembre, una jeep-bomba si scaglia contro un hotel di Mombasa, pieno di turisti israeliani. L'attentato, rivendicato dallo sconosciuto Esercito della Palestina, causa la morte di oltre 15 persone, tra le quali un gruppo di danzatori neri che si esibiva nel momento dell'esplosione. Infine, ancora in novembre, un altro attentato, stavolta all'ambiente, causa una vera catastrofe ecologica: la petroliera Prestige naufraga nell'Oceano Atlantico al largo delle coste della Gallizia, in Spagna, disperdendo un'enorme quantità di greggio in mare aperto.

  • Evento: febbraio: incidente ferroviario in Egitto: quasi quattrocento le vittime
  • Evento: marzo: A Betlemme, le milizie israeliane tengono sotto assedio la Basilica della Natività
  • Evento: aprile: colpo di Stato in Venezuela. Chavez riprende il potere dopo 48 ore
  • Evento: maggio: in Francia, Chirac vince le elezioni presidenziali

Storia in Italia

Gennaio porta con sé novità e fermenti in campo politico e sociale. Arriva l'euro . La transizione dalla vecchia lira alla nuova moneta prevede la loro coesistenza fino a marzo, data in cui la prima non esisterà più.
All'inizio del mese si dimette dalla carica di Ministro degli Esteri Renato Ruggero: lo sostituisce ad interim il capo del Governo Silvio Berlusconi .

Un fatto di cronaca domina gli eventi italiani nei primi mesi del 2002: il 30 gennaio a Cogne, in Valle d'Aosta, viene assassinato il piccolo Samuele Lorenzi di tre anni, colpito alla testa da 17 colpi inferti con un oggetto di cui non si è trovata traccia. Da subito i sospetti si concentrano sulla madre: a marzo il Gip Fabrizio Gandini emana nei suoi confronti un ordine di custodia cautelare. La giovane donna si dichiara innocente. Il caso divide l'Italia. Poche settimane dopo, il Tribunale del riesame di Torino decide per la scarcerazione di Anna Maria Franzoni. I giornali e le televisioni si contendono interviste, scoop, anticipazioni, per quello che sembra essere un caso giudiziario complesso e di difficile soluzione.

Il 19 marzo muore assassinato a Bologna il professor Marco Biagi, consulente del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Rivendicazioni considerate attendibili e l'arma del delitto, la stessa dell'omicidio D'Antona, portano ad attribuire alle Brigate Rosse il crimine, sollevando preoccupazioni e polemiche per la ricomparsa del terrorismo nazionale. All'inizio dell'estate un periodico pubblica le lettere disperate di Marco Biagi, che prima di morire aveva inutilmente chiesto la scorta di sicurezza, scorta revocatagli, nonostante le minacce ricevute. Al dolore della famiglia, allo sdegno di quanti lo stimavano, risponde con toni offensivi il Ministro dell'Interno Claudio Scajola che, a seguito delle polemiche innescate dal suo intervento, rinuncia al suo incarico e abbandona il Parlamento.

Cominciano i "girotondi" in piazza, che annunciano un anno caldo pieno di contestazioni e manifestazioni pubbliche su temi importanti come la difesa della Magistratura e dell'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori. Per ricordare Mani Pulite in tanti si ritrovano a Milano, a fine febbraio, nel corso di una giornata di protesta civile e di spettacolo; il 16 aprile, invece, uno sciopero nazionale, indetto dai sindacati confederali a difesa dell'articolo 18, paralizza l'Italia.

Anche il terrorismo internazionale è, in Italia come nel resto del mondo, fonte di allarme e paura, tanto che il 17 aprile, quando un piccolo aereo da turismo si schianta a Milano, sul Pirelli, l'incubo "11 settembre" torna prepotente. Si tratta invece del gesto disperato e folle dell'imprenditore Luigi Fasulo, che decide di mettere fine alla sua vita contro il grattacielo milanese: il sue gesto causerà la morte di due ignare avvocatesse, dipendenti della Regione Lombardia.

A fine maggio e all'inizio di giugno, con i ballottaggi, l'Italia torna al voto per le elezioni amministrative, che vedranno un avanzamento degli schieramenti del centrosinistra. I risultati elettorali giungono in un clima politico acceso, infiammato soprattutto dagli avvicendamenti in RAI , che mettono in bilico le posizioni di Enzo Biagi e Michele Santoro.

Il 20 luglio, l'espresso Palermo-Venezia, partito durante il pomeriggio dal capoluogo siciliano, deraglia dai binari nei pressi di Rometta Marea, nel messinese. La sciagura, dovuta probabilmente a un guasto agli scambi, provoca una decina di morti e oltre trenta feriti: l'impresa di manutenzione e i collaudatori sono sotto accusa.

A settembre la Sicilia rivive "l'incubo terremoto": scosse che raggiungono anche l'ottavo grado della scala Mercalli costringono molti abitanti di Palermo a riversarsi nelle strade a qualunque ora del giorno e della notte. Pochi i danni alle persone, decisamente più gravi quelli agli abitati. Ma la terra continua a tremare annunciando una tragedia che settimane dopo colpirà un'altra zona del Meridione. Ad ottobre è la volta di Catania: l'eruzione dell'Etna provoca il crollo di molti edifici, soprattutto nel piccolo centro di Santa Venerina sito sulle pendici del vulcano, mentre una pioggia di cenere continua e intensa conduce le autorità catanesi a dichiarare lo stato di calamità. Il terremoto provoca però il suo dramma peggiore a San Giuliano di Puglia, in provincia di Campobasso. Qui cede la scuola elementare del paese durante le lezioni: molti bambini si salvano, altri, tutti gli alunni della prima elementare, vengono estratti senza vita dalle macerie dopo giorni di scavi.

A metà ottobre il ritrovamento, nel caveau dell'agenzia del Nuovo Banco Ambrosiano di corso Magenta, a Milano, di una cassetta di sicurezza intestata a Roberto Calvi e a sua madre, contenente carte, documenti, memorie e altro, riporta l'attenzione su uno dei misteri d'Italia.

In autunno la follia omicida di alcuni episodi sanguinosi sconvolge l'Italia: a Leno, in provincia di Brescia, un'adolescente di 14 anni, Desiree Piovanelli, muore uccisa a coltellate da un "branco" di giovani amici, anch'essi minorenni. Un adulto complice viene arrestato dopo pochi giorni di indagine. In provincia di Torino, un uomo uccide sette persone, tra le quali la sua ex moglie e la di lei famiglia; alla base della strage, che si conclude con il suicidio dell'omicida, appare una lunga storia di rancori e incomprensioni familiari. Così come si può ipotizzare per un'altra tragedia: in provincia di Reggio Emilia un uomo uccide la moglie, la figlia e il fidanzato della ragazza, prima di rivolgere l'arma contro se stesso. Un video agghiacciante, voluto dall'autore della strage, mostra i fatti nel loro orrore.

L'anno si conclude con gli animi caldi per lo svolgimento di alcuni processi tra i quali quelli a Previti e quello a Giulio Andreotti, condannato per l'omicidio Pecorelli; per lo scontro parlamentare sulla nuova finanziaria e sulla legge Cirami; per l'animarsi delle piazze grazie a "girotondisti" e movimento No Global; per la crisi della Fiat; per l'accendersi del tema della pace, stimolato sensibilmente dalle vicende internazionali e dall'esperienza positiva dei cortei del Social Forum di Firenze.

  • Evento: gennaio: l'euro entra in circolazione e sostituisce la vecchia lira
  • Evento: marzo: a Bologna, muore assassinato Marco Biagi: le BR rivendicano l'omicidio
  • Evento: aprile: a Milano, un aereo da turismo si schianta contro il grattacielo Pirelli
  • Evento: maggio: elezioni amministrative in numerosi comuni

Religione e filosofia

Un episodio triste ma curioso impegna il mondo religioso a inizio anno: in febbraio ladri sconosciuti rubano in Ungheria, nella Chiesa protestante di Vizsoly, una copia della prima Bibbia in lingua ungherese. Il libro, datato 1590, era protetto da un sistema di allarme, abilmente messo fuori uso dai responsabili della sottrazione. Di inestimabile valore, il libro potrebbe essere finito nelle mani di qualche collezionista che ne ha commissionato il furto. La polizia ungherese ha offerto una ricompensa di tre milioni di fiorini (dodicimila euro), che si aggiungono al milione stanziato dal Ministero dei Beni Culturali ungherese, a quanti aiuteranno a ritrovarlo.

A marzo, sconvolta dagli scandali sui pedofili che coinvolgono alcuni sacerdoti, la Chiesa cattolica statunitense ripropone l'abolizione del celibato per i preti, ma il papa ne riafferma l'obbligo perpetuo.

 

A gennaio scompare, a settantuno anni, il sociologo francese Pierre Bourdieu, teorico dei fenomeni legati alla "riproduzione sociale".

 

A marzo ci lascia anche Hans Georg Gadamer, filosofo tedesco e grande intellettuale del Novecento, che aveva appena compiuto 102 anni. Ancora molto attivo nonostante l'età, pubblica come ultima opera La responsabilità del pensare, volume che riunisce i suoi saggi ermeneutici divisi in quattro sezioni e che esce in Italia proprio agli inizi di marzo.

 

In aprile si festeggia il centenario della nascita di Karl Raimund Popper, uno dei maggiori teorici della scienza del XX secolo.

 

Alla fine di maggio muore Elémire Zolla, romanziere, anglista, esoterista e profondo esperto di filosofie orientali.

A luglio lo Swif, cioè il sito web per la filosofia, organizza una serie di forum in rete, indirizzati soprattutto agli studenti delle scuole superiori. Ricordiamo per tutti tre temi: "Realismo e antirealismo dal punto di vista epistemologico", con la partecipazione del professore Paolo Perrini, "Aristotele nel Novecento", con la partecipazione del professore Enrico Berti, e "Nuove prospettive dell'ontologia", con la partecipazione del professore Maurizio Ferraris.

In estate il papa si reca in Canada, per festeggiare la diciassettesima giornata della Gioventù che si tiene a Toronto dal 23 al 28 luglio. In molti lo attendono per vivere con lui le feste, la via crucis, i discorsi e le messe che scandiscono il programma di questo viaggio oltre oceano.

Il 14 novembre Giovanni Paolo II, per la prima volta nella storia, visita il Parlamento Italiano. Il pontefice inizia a parlare ringraziando gli Italiani per l'affetto da sempre dimostratogli. Affronta poi un argomento atteso, quello della clemenza verso i detenuti, come richiesto anche da diversi carcerati che nei giorni precedenti gli avevano inviato una lettera al riguardo. Il tema delle carceri, del loro sovraffollamento e delle condizioni di vita al loro interno prosegue e sfuma portando alle questioni della povertà, della occupazione e della crisi economica.

Herbert Blank, antiquario tedesco celebre per aver ricostruito e riportato in vita la biblioteca originale di Franz Kafka, si cimenta quest'anno in un'altra impresa: ricomporre il patrimonio librario del filosofo Walter Benjamin, la cui biblioteca personale è andata completamente dispersa. Al progetto Blank pensa da almeno sedici anni, tanti gliene sono voluti, infatti, per raccogliere più di 1.500 volumi, dai quali cominciare.

  • Evento: gennaio: muore Pierre Bourdieu
  • Evento: marzo: muore Hans Georg Gadamer
  • Evento: aprile: centenario della nascita di Karl Raimund Popper

Letteratura

In campo letterario il 2002 si annuncia con due lutti. A Madrid scompare lo scrittore spagnolo Camillo José Cela, insignito del Nobel per la letteratura nel 1989. Alla sua opera più famosa, La famiglia di Pascual Duarte, si deve la rinascita del romanzo spagnolo d'impronta realista. Finisce a Stoccolma, il 28 gennaio, la "favola" di Astrid Lindgren, creatrice di Pippi Calzelunghe e di altri personaggi della narrativa per l'infanzia.

Una libreria galleggiante con più di 4.000 volumi girerà quest'anno per il mondo. La nave Logos II, con il suo equipaggio di giovani volontari provenienti da più di quaranta paesi e il progetto di promozione e integrazione delle culture dei popoli poveri della Terra, ha cominciato il suo viaggio da Lisbona, dove, nel porto di Santa Apolónia, è ancorata dall'inizio del 2002.

Un altro "progetto itinerante" parte invece, a fine gennaio, da Salamanca città natale della scrittrice Carmen Martín Gaite: è la mostra a lei dedicata, che raccoglie manoscritti, epistolari, fotografie e altro in un percorso dove si incrociano le tappe della sua vita e quelle della sua produzione letteraria.

In primavera gli scrittori si mobilitano su un tema di grande attualità: la fine delle ostilità in Palestina , il ritorno dei negoziati e l'invio sul posto delle forze ONU. Tra i firmatari dell'appello di pace sono molti autori noti, come Russell Banks (Usa), Wole Sonynka (Nigeria), José Saramago (Portogallo), Breyten Breytenbach (Sudafrica), Bei Dao (Cina), Juan Goytosolo (Spagna), Vincenzo Consolo (Italia), Christian Salmon (direttore del Parlamento Internazionale degli scrittori). Il 24 marzo una delegazione composta da otto autori, tra poeti e romanzieri, giunge in Medio Oriente, per incontrare alcuni colleghi sia palestinesi, in Cisgiordania e a Gaza, sia israeliani a Tel Aviv.

Sempre in primavera, la polemica infuria sul Salone del Libro di Parigi, annunciata da dissapori per la partecipazione dell'Italia, in qualità di ospite d'onore, alla manifestazione che si svolge nella capitale francese dal 22 al 27 marzo. Una contestazione che impedisce l'inaugurazione del padiglione dedicato all'Italia induce il nostro Governo a ritirarsi, annullando tutti gli appuntamenti in programma.

Due biblioteche importanti tornano quest'anno in vita. Si tratta di quella di Alessandria d'Egitto, che viene inaugurata ufficialmente, con incontri, conferenze, letture, seminari e mostre tematiche, dal 23 al 25 aprile, e quella di Kafka, che riapre in maggio a Praga. La prima, erede dell'antico centro di sapere, risorge nel cuore cittadino, grazie all'Unesco, 1.600 anni dopo la sua scomparsa. Conserva opere donate da molte università, collezioni pregiate e dispone di una sala di lettura che, con i suoi 3.500 posti a sedere, è la più grande del mondo. La seconda è invece la biblioteca personale del celebre scrittore, perduta più di 70 anni fa e recentemente ritrovata presso una libreria antiquaria di Stoccarda, in Germania. Costituirà il primo nucleo del museo che Praga intende dedicare al suo geniale cittadino.

L'enciclopedia più antica e più grande del mondo rivede invece la luce grazie alla sua pubblicazione a opera della Biblioteca Nazionale cinese: si tratta della Yongle Dadiari, distrutta  nel 1900 durante l'occupazione di Pechino.

In Italia, due iniziative interessanti segnano l'inizio della stagione calda a Milano e a Genova. Nel capoluogo lombardo il 18 aprile si inaugura "Subway" I Juke-box letterari", progetto organizzato dal Settore Giovani del Comune di Milano, che vede per un mese e mezzo la distribuzione gratuita, in metropolitana, di 12 libretti contenenti altrettanti racconti finalisti di un concorso letterario per autori inediti, under 35. Un ciclo di incontri completa la manifestazione. Nel capoluogo ligure dal 20 al 30 giugno si svolge il Festival Internazionale di Poesia, giunto ormai alla sua ottava edizione. "La poesia in viaggio" è il titolo della manifestazione di quest'anno, ricca dei versi ispirati al viaggio di autori provenienti da tutto il mondo.

Il tema della guerra continua invece a influenzare le opere letterarie e non solo anche in America, dove all'inizio di giugno la Marvel, celebre casa editrice dell'Uomo Ragno e dell'Incredibile Hulk, inizia la pubblicazione di tre nuove serie di fumetti. I novelli protagonisti sono gli eroi dell'11 settembre: i vigili del fuoco, i poliziotti e il personale delle ambulanze della città di New York

Tra gli autori, i personaggi, e i titoli da ricordare per questa prima parte dell'anno si segnalano Umberto Eco, che con il suo Baudolino conquista le classifiche di vendita di molti paesi europei, oltre al premio Mediterraneo per il 2002; l'attesissimo ultimo romanzo di Ian McEwan, Espiazioni, pubblicato da Einaudi; le Lettere contro la guerra del giornalista Tiziano Terzani; Next di Alessandro Baricco, piccola opera sulla globalizzazione e "sul mondo che verrà", edito da Feltrinelli; Il signore degli anelli di Tolkien, tornato alla ribalta grazie al successo della recente trasposizione cinematografica.

Dal 6 settembre al 24 novembre, un'altra celebre enciclopedia mostra la sua storia. Al palazzo della Découverte di Parigi, infatti, si terrà l'esposizione 150 anni di Larousse 1852-2002, organizzata in concomitanza con la pubblicazione di Larousse insolite, storia della Francia attraverso oltre 1.000 immagini.

Sempre in ottobre, vince il premio Nobel per la letteratura Imre Kertész, nato a Budapest nel 1929 da una famiglia ebraica. L'autore, segnato dall'esperienza della deportazione nei lager nazisti, ha scritto romanzi, saggi e poesie, tra i quali, tradotto in italiano, Essere senza destino.

  • Evento: gennaio: muore Camilo José Cela
  • Evento: aprile: riapre la Biblioteca di Alessandria
  • Evento: giugno: a Genova, Festival internazionale di poesia

Arte e architettura

A febbraio, la Galerie d'architecture di Parigi omaggia con una mostra l'architetto giapponese Shigeru Ban, celebre per le sue strutture costruite in tubi di cartone. Nello stesso mese, sempre a Parigi presso il Museo Jeu de Paume, si inaugura una mostra in onore di Oscar Niemeyer, architetto brasiliano autore del progetto di Brasilia; Barcellona prepara i festeggiamenti per il centocinquantesimo anniversario della nascita di Antoni Gaudí con un anno di iniziative che comincia a marzo.

Ai primi di febbraio, i geologi del National Institute of Ocean Technology ritrovano, nel Golfo di Cambay, in India, sulla costa nordoccidentale della penisola, i resti di una città molto grande. L'analisi, tramite carbonio 14, di legni incisi, riportati alla superficie insieme a ceramiche, perle, ossa, denti e pezzi di sculture ha permesso di datare i reperti addirittura a 9.500 anni fa.

In aprile l'architetto australiano Glenn Murcutt vince il Pritzker Prize, premio considerato il Nobel dell'architettura, per il suo lavoro centrato sul tentativo di minimizzare l'impatto delle costruzioni sull'ambiente naturale.

In Italia vengono allestite importanti mostre pittoriche. Ricordiamo soprattutto quella dedicata a Jean-Michel Basquiat , artista maledetto della città di New York, che si tiene a Roma da gennaio a marzo; quella sulla collezione Rau, a Bergamo da gennaio a maggio, unica tappa italiana dell'esposizione che celebra 600 anni di pittura europea; e ancora "New York Reinassance", l'omaggio che Milano tributa, da marzo a settembre, all'arte statunitense.

Dal 15 al 21 aprile, il ministero dei Beni e delle Attività Culturali indice la "Settimana della Cultura" che prevede l'ingresso gratuito ai musei, alle aree archeologiche e a tutte le sedi espositive statali, comprese le biblioteche nazionali e gli archivi di Stato.

Per quanto riguarda il teatro, gli appassionati e non solo piangono la scomparsa di Carmelo Bene , che si spegne il 15 marzo, a 64 anni, nella sua casa romana. L'attore, regista e autore italiano ha diviso, nel corso della sua lunga carriera, sia la critica sia il pubblico: in tanti l'hanno amato per la sua genialità, in molti lo hanno attaccato per il suo carattere originale dallo spirito fortemente dissacratore.

Anche quest'anno il cinema consacra i suoi divi con la cerimonia degli Oscar. Vincono la celebre statuetta A Beautiful Mind, miglior film, e il suo regista Ron Howard, miglior regia; insieme a Denzel Washington , miglior attore per Training Day, e Halle Berry, miglior attrice per Monster's Ball

A Venezia, dall'8 settembre al 3 novembre, si tiene Next, ottava edizione della Biennale di Architettura, diretta da Deyan Sudjic. Il percorso espositivo di quest'anno, ideato da John Pawson, che ha voluto molti allestimenti spettacolari, vede oltre 130 progetti, divisi in 10 sezioni: quartieri e case, musei, trasporti, istruzione, grattacieli, spazi per il lavoro, luoghi del commercio, tempo libero, edifici pubblici e religiosi, piani urbanistici. Tema centrale della rassegna, alla quale partecipano molti architetti noti in tutto il mondo, sembrano essere i grandi progetti e la sperimentazione di nuovi materiali e nuove tecnologie.

In settembre, invece, la Mostra del Cinema di Venezia, assegna il Leone d'Oro al coraggioso Magdalene, dello scozzese Peter Mullan. Il film, che racconta la storia crudele degli istituti di ricovero per ragazze "traviate", gestiti da suore cattoliche nell'Irlanda degli anni Sessanta, scatena le polemiche e lo sdegno della Chiesa. La Coppa Volpi per i migliori interpreti va a Julianne Moore, intensa protagonista di Lontano dal Paradiso, e a Stefano Accorsi, che dà vita al poeta Dino Campana in Un viaggio chiamato amore, di Michele Placido.

Un buon successo di pubblico ottiene nel corso dell'anno l'interessante L'ora di religione, ultima fatica di Marco Bellocchio, inspiegabilmente snobbato al Festival del Cinema di Cannes, che premia con la Palma d'Oro, pur meritatamente, Il Pianista di Roman Polanski.

In autunno domina le scene ottenendo record di incassi, ma non convince fino in fondo la critica specializzata, l'attesissima ultima fatica cinematografica di Roberto Benigni, Pinocchio, trasposizione fantastica dell'opera collodiana, al successo della quale contribuisce la maestria onirica dello scenografo Danilo Donati.

  • Evento: febbraio: A Beatiful Mind di Ron Howard vince l'Oscar come miglior film
  • Evento: marzo: muore Carmelo Bene
  • Evento: aprile: Glenn Murcutt vince il Pritzker Architecture Prize

Musica

Dopo il grande successo che lo ha visto protagonista indiscusso dei palcoscenici internazionali nel 2001, il musical Notre Dame de Paris arriva anche in Italia. Il 15 marzo trionfa a Roma: oltre due ore di spettacolo, musicato dal nostro Riccardo Cocciante , inscenano, con canti e danze di dodici ballerini, un breakdancer e quattro acrobati, l'amore disperato di Quasimodo per la bella Esmeralda, in un mix di musica pop, melodia latina, luci e costumi dai mille colori.

Ad aprile è invece la volta di Liza Minnelli , che inizia il suo tour europeo dalla Royal Albert Hall di Londra. Si prosegue poi in Danimarca, Francia, Germania, Austria e Svizzera.

Sempre in aprile, ma dall'altra parte dell'oceano, comincia la tournée americana di Paul McCartney , dal titolo "Driving USA". Si parte da Oakland, in California, per toccare 19 città con altrettanti concerti (a eccezione di una serata doppia a Las Vegas), così da promuovere l'ultimo album del musicista, Driving Rain, datato settembre 2001.

Durante il primo semestre 2002 escono alcune nuove pubblicazioni significative: la cantautrice canadese Alanis Morissette pubblica il 7 gennaio un nuovo singolo, Hands Clean, seguito il 22 febbraio da un nuovo album, Under Rug Swept.

Il primo aprile esce Cry, dei Simple Minds , con la partecipazione, tra gli altri, dei napoletani Planet Funk.
Pochi giorni tocca ad Are You Passionate?, ultima fatica di Neil Young , che contiene 11 brani inediti tra i quali "Let's Roll", scritta subito dopo la tragedia dell'11 settembre.

A giugno, infine, debutta con successo nella classifica di 14 Paesi, compresi gli Stati Uniti, Heathen, l'ultimo album di David Bowie , che si piazza subito tra i dischi più venduti della stagione.

In Italia ritorna invece il consueto appuntamento con il Festival di Sanremo, kermesse di spettacolo e musica leggera, giunta alla sua cinquantaduesima edizione. Vincono i Matia Bazar, seguiti da Alessia e Gino Paoli , mentre Anna Tatangelo supera tutti nella categoria giovani. Daniele Silvestri ottiene sia il Premio della Giuria "Mia Martini", sia il Premio dei Giornalisti Radio e Televisione.

Per quanti vincono e continuano a cantare, qualcuno ci lascia: muore ad aprile il cantante Alex Baroni, di soli 36 anni, in coma dal 19 marzo in seguito alle ferite riportate in un grave incidente che lo ha coinvolto mentre viaggiava in moto per le strade di Roma; scompare a maggio Umberto Bindi, celebre cantautore italiano, da tempo malato di cuore.

Molto successo, nel corso dell'anno, ottengono anche i Queen, con Platinum Collection, Robbie William con Escapology, Jennifer Lopez e Madonna, oltre ad Adriano Celentano, Vasco Rossi e il suo Tracks, Pino Daniele, Francesco De Gregari, Fiorella Mannoia e Ron che insieme registrano In tour, doppio cd live del loro concento "intenso e collettivo".

Il 6 ottobre si spegne al Policlinico di Modena Pierangelo Bertoli, cantautore della scuola emiliana, appena tornato sul mercato discografico, dopo qualche anno di assenza, con l'album Trecentouno guerre fa, contenente quattro inediti e alcuni brani già famosi.

  • Evento: marzo: trionfa a Roma Notre Dame de Paris
  • Evento: aprile: tour europeo di Liza Minelli
  • Evento: maggio: muore Umberto Bindi

Scienza e tecnologia

A Marrakech, in Marocco, a fine gennaio 2002 si tiene la Conferenza delle Nazioni Unite: duemila delegati si riuniscono per due settimane a discutere dei cambiamenti climatici del nostro pianeta, così da trovare soluzioni e un accordo definitivo per l'applicazione degli accordi di Bonn e del Protocollo di Kyoto (che sigla l'impegno dei Paesi firmatari ad attuare politiche di riduzione dell'emissione dei gas serra ). La Conferenza si è chiusa con la decisione di concedere alla Russia un forfait di 33 milioni di tonnellate di gas serra da assorbire con i carbon sink, cioè attraverso l'azione di foreste e terre coltivate.

A febbraio il Governo degli Stati Uniti chiede alla Società americana di microbiologia di limitare la diffusione di alcuni dati sulla ricerca scientifica, perché potrebbero essere utilizzati per fabbricare armi di distruzione.

Agli inizi di marzo la rivista "Science" pubblica un articolo sui risultati di un esperimento condotto da un team di ricercatori russi e americani: il gruppo è riuscito a ottenere, all'interno di una soluzione di acetone contenente atomi di deuterio, l'implosione di microscopiche bolle che ha prodotto emissioni nucleari simili a quelle della fusione nucleare . Se confermato, l'esperimento sarebbe il primo passo verso l'energia nucleare pulita.

In Italia, dal 6 al 12 maggio, si tiene la XII settimana della cultura scientifica e tecnologica, che ha per tema "La scienza per la consapevolezza ambientale". Promossa dal Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, l'iniziativa vuole promuovere, tramite convegni, seminari, mostre, cicli di conferenze, teleconferenze, forum telematici, laboratori aperti, la diffusione della cultura tecnico-scientifica e della consapevolezza sul problema ambientale.

A giugno un gruppo di astronomi della Nasa annuncia di aver scoperto un nuovo pianeta, "gemello" di Giove. Gli scienziati Geoffrey Marcy e Paul Butler, dopo 15 lunghi anni di osservazione, lo hanno individuato a 41 anni luce dalla Terra, gigantesco e gassoso, che ruota attorno alla sua stella, 55 Cancri, a una distanza più o meno uguale a quella che c'è tra Giove e il Sole . Si tratterebbe inoltre di un pianeta non solitario, facente parte di un vero e proprio sistema planetario. La sua orbita è allungata e la sua massa è da 3 a 5 volte superiore a quella di Giove.

All'inizio di settembre si svolge a Johannesburg il vertice mondiale per lo sviluppo sostenibile, al quale prendono parte le delegazioni di 189 paesi. Il Piano d'azione adottato alla fine degli incontri, pur confermando l'applicazione del Protocollo di Kyoto, non sana le divergenze esistenti tra Europa e America che caratterizzano i lavori di questo vertice. Gli USA, ad esempio, con l'appoggio dei paesi produttori di petrolio associati all'Opec, impediscono che si fissino date e target per l'incremento mondiale della produzione di energia verde, inutilmente richieste dall'Unione europea.

In ottobre, in occasione del Salone dell'automobile di Parigi, la General Motors presenta al pubblico la Gm Hy-wyre, prima macchina all'idrogeno. L'autovettura, originale monovolume dalla forma un squadrata, concentra in pochissimo spazio la sua tecnologia e usa comandi elettronici, anziché meccanici, per sterzo, freni, acceleratore. Il risultato è un abitacolo senza volante né pedali, sostituiti dall'X-drive che racchiude tutti i comandi. L'auto rivoluzionaria, che raggiungerà i 160 km/h e consentirà di cambiare la carrozzeria, sarà in commercio forse tra dieci anni.

Un salto nel futuro sembra farlo anche la medicina, che in questa ultima parte dell'anno comunica due venti scientifici di grande rilevanza. La rivista americana Science pubblica i risultati dello studio condotto da un gruppo di ricercatori della Rockfeller University di New York. L'équipe, coordinata da Lingui Zhang e David Ho, ha "riconosciuto" nelle alfadifensine, proteine del sistema immunitario, le molecole che impediscono ad alcuni soggetti sieropositivi di ammalarsi di AIDS. Capaci di bloccare biochimicamente la replicazione dell'HIV, costituiscono il "fattore solubile" prodotto dai linfociti CD8T che non si riusciva a identificare.

A Miami, in dicembre, la scienziata Brigitte Boisselier, direttore scientifico della Clonaid, annuncia la nascita di Eva, prima bambina concepita con il metodo della clonazione. Originata da una cellula della pelle della madre, la piccola non sarebbe l'unica: altre quattro nascite sarebbero attese in Europa Settentrionale, in Asia e in Nord America. La scienziata precisa inoltre che madre e figlia stanno bene e che il metodo utilizzato e lo stesso che ha portato, in Scozia, alla "creazione" di Dolly. La comunità scientifica reagisce con preoccupazione e scetticismo, sia perché la società Clonaid è legata alla setta dei raeliani, che sostengono l'origine extraterrestre della specie umana, sia per le difficoltà tecniche legate alla realizzazione dell'esperimento.

  • Evento: gennaio: Conferenza delle Nazioni Unite a Marrakech
  • Evento: marzo: nuove ricerche sul nucleare pulito
  • Evento: giugno: scoperto un pianeta "gemello" di Giove

2003

Storia nel mondo

I primi mesi dell'anno sono segnati da un'emergenza sanitaria su scala mondiale: a Hong-Kong si sviluppa, propagandosi rapidamente in molti paesi dell'estremo Oriente e raggiungendo a sorpresa il Canada e la zona di Toronto, un'epidemia di polmonite atipica (Sars, sindrome acuta respiratoria severa). La malattia di origine virale, secondo alcune fonti non confermate, si sarebbe sviluppata in un laboratorio di ricerca cinese; il paziente-zero responsabile della sua diffusione oltre i confini della Cina sarebbe un medico recatosi a Hong-Kong nei primi giorni dopo aver contratto la malattia. Nel corso dell'epidemia i morti nel mondo saranno alcune centinaia.

La Corea del Nord abbandona il Trattato per la non-proliferazione delle armi nucleari e dichiara pubblicamente di possedere la bomba atomica. Si apre una crisi nucleare tra Corea del Nord e Stati Uniti.

A febbraio, durante la fase cruciale del rientro nell'atmosfera terrestre, la navicella spaziale Shuttle , con bordo sette scienziati, entra in avaria ed esplode nel cielo del Texas. L'inchiesta chiarirà che l'incidente è dovuto al distacco di parte del materiale del rivestimento della navicella durante il decollo. Le mattonelle di materiale isolante, cadendo, avevano danneggiato la superficie della navicella e incrinato lo scafo.

A febbraio la televisione del Qatar manda in onda un filmato in cui il capo di Al Qaeda, Osama Bin Laden, incita i musulmani del mondo a riprendere la guerra santa contro il popolo americano.

In Corea del Sud uno squilibrato getta una recipiente in fiamme in un vagone del metrò provocando 130 morti.

Si apre la crisi tra Iraq e amministrazione Bush: il regime di Saddam Hussein viene accusato di possedere armi di distruzione di massa. Le ispezioni in Iraq degli inviati Onu non riescono a scongiurare la guerra; nonostante l'opposizione di Francia e Cina, alle 3.35 del 20 marzo scatta l'attacco dell'esercito USA al regime di Baghdad: quaranta minuti prima della scadenza dell'ultimatum una pioggia di missili Cruise investe la capitale dell'Iraq. I militari statunitensi e le truppe inglesi inviate da Tony Blair entrano nel paese e raggiungono Baghdad nel giro di pochi giorni (4 aprile). Anche se il regime del rais crolla miseramente, Saddam Hussein sfugge alla cattura e il paese precipita nel caos, che non accenna a diminuire nei mesi in cui si prolunga l'occupazione americana.

In aprile, il piano di pace (road map) in cinque fasi elaborato da Stati Uniti con l'appoggio di Russia, Ue e Onu viene consegnato al premier israeliano Ariel Sharon e al nuovo premier palestinese Abu Mazen. Nonostante l'assenso delle autorità palestinesi alla road map, il processo di pace non si avvia: da parte araba, gli attentati suicidi continuano, mentre Israele, oltre a continuare a tenere sotto assedio il vecchio premier palestinese Arafat, inizia la costruzione di un muro di 140 chilometri tra Israele e la Cisgiordania.

A maggio, un terremoto di paurosa intensità devasta l'Algeria, provocando quasi 2000 vittime. Poche settimane dopo, nelle città devastate dal sisma si diffonde la peste.

Il primo di giugno Aung San Suu Kyi , la leader democratica dell'opposizione birmana e premio Nobel per la pace, viene arrestata a Rangoon. 

Il 5 luglio due giovani kamikaze cecene si fanno esplodere davanti ai cancelli dell'aerodromo Tushino di Mosca durante un concerto rock al quale partecipavano 50mila giovani. Le esplosioni, a pochi minuti di distanza una dall'altra provocano 18 morti e una sessantina di feriti.

A metà mese  la Convenzione Europea presieduta da Valery Giscard D'Estaing chiude i lavori per la preparazione della bozza della nuova Costituzione. 

Il 13 luglio a Baghdad si tiene la sessione inaugurale del governo di transizione iracheno. Il nuovo Consiglio, composto da 25 membri in rappresentanza delle diverse comunità religiose ed etniche deve iniziare la strada che porta alle elezioni politiche. Ma è ancora un organo "a metà", minato da profondi dissidi interni e che ancora lascia ogni decisione finale a Paul Bremer, il capo dell'amministrazione civile statunitense. Cinque giorni dopo nelle campagne attorno a  Londra viene trovato morto lo scienziato David Kelly, sospettato di aver rivelato alla BBC le manipolazioni dei dossier sulle armi irachene fatte dal governo Blair per giustificare la guerra a Saddam. Una rapida indagine dice che Kelly si è suicidato. Il 22 luglio a Mosul, nel nord dell'Iraq, vengono uccisi Uday e Qusay, figli dell'ex rais Saddam Hussein. Su di loro pendeva una taglia da 15 milioni di dollari.

Il 14 agosto un black-out di enormi proporzioni oscura per circa 30 ore New York, gran parte degli Stati del Nord-est e il Canada; rimangono senza energia elettrica 50 milioni di persone. Viene esclusa quasi subito la pista terroristica.

Il 7 settembre il presidente palestinese Yasser Arafat Medio nomina Abu Ala quale successore di Abu Mazen. Il suo compito è quello di formare il nuovoo governo palestinese. Abu Alanel 1993 era stato tra gli artefici degli accordi di pace di Oslo.

L' 11 settembre il ministro degli esteri svedese Anna Lindh viene pugnalata da uno squilibrato in un grande magazzino di Stoccolma. La donna muore dopo un intervento chirurgico durato 10 ore. 

A Baghdad il 27 ottobre vengono compiuto alcini attentati contro la sede della Croce Rossa internazionale e alcuni uffici di polizia: i morti sono 40 morti, oltre 200 i feriti. Il giorno successivo, il segretario di stato americano Colin Powell chiede all'organizzazione e ad altri enti umanitari di non lasciare il paese.

Il 12 novembre a Nassirya, nel sud dell'Iraq, quattro kamikaze a bordo di due veicoli imbottiti di tritolo si fanno esplodere nel quartier generale italiano provocando 19 vittime tra i soldatie otto tra gli iracheni. Tre giorni più tardi è Istanbul a finire nel mirino dei terroristi: due autobombe vengono fatte esplodere all'esterno di due sinagoghe sorprendendo i fedeli in preghiera e causando 23 vittime e oltre 300 feriti. La metropoli turca viene nuovamente colpita il 20 novembre: a distanza di cinque minuti l'uno dall'altro due attentati provocano 27 morti e oltre 450 feriti. 

Il 12 dicembre si riunisce a Bruxelles il Consiglio europeo dei 25 capi di Stato: obiettivo è l'accordo  sulla nuova Costituzione europea , ma tutto salta per l'opposizione di Spagna e Polonia.

13 dicembre:  marines e miliziani curdi arrestano nei dintorni di Tikrit Saddam Hussein. L'ex rais viene subito trasferito in una località segreta all'estero in attesa che si decida quale tribunale debba sottoporlo a processo.Il giorno dopo in Afghanistan si apre a Kabul la Loya Jirga, l'assemblea dei capi tribali che deve redigere la nuova costituzione.

26 dicembre: un terremoto di magnitudo pari a 6,7 gradi della scala Richter colpisce le regioni sudorientali dell'Iran, distruggendo la millenaria città di Bam e provocando circa 40.000 morti. L'antica cittadella, vero e proprio gioiello architettonico costruito in mattoni d'argilla e fango, viene completamente distrutta. Era una tappa obbligata della "via della seta" e aveva ispirato Il deserto dei tartari di Dino Buzzati.

  • Evento: 19 marzo: inizia la guerra in Iraq
  • Evento: 12 novembre: attentato alla base italiana a Nassirya
  • Evento: 13 dicembre: viene catturato Saddam Hussein

Storia in Italia

Il 24 di gennaio si chiude un'epoca della FIAT: muore Gianni Agnelli. L'Avvocato, simbolo di uno stile inimitabile, era da tempo malato e aveva per questo diradato gli impegni con l'azienda, soprattutto nella crisi economica e finanziaria degli ultimi mesi. Il presidente onorario della Fiat avrebbe compiuto 82 anni il 12 marzo.

Per tutto il mese di febbraio si intensifica la mobilitazione degli italiani contro l'annunciata guerra dell'aministrazione USA contro l'Iraq. La grande manifestazione per la pace del 15 di febbraio porta in piazza quasi tre milioni di persone.

Il 2 marzo viene catturata la brigatista Nadia Desdemona Lioce durante uno scontro a fuoco con agenti della Polfer sul treno Roma-Firenze. Fermati da un agente ferroviario per un banale controllo ai biglietti, i due terroristi aprono inaspettatamente il fuoco. Il dipendente delle ferrovie muore colpito dal fuoco brigatista; muore anche il compagno della Lioce, Mario Galesi. La donna, che rifiuta di collaborare con gli inquirenti, sarà indagata per l'omicidio D'Antona, il docente di Diritto del lavoro all'ateneo romano La sapienza, assassinato il 20 maggio 1999.

A metà del mese, primo viaggio ufficiale dei Savoia in Italia, a Napoli. Dopo 57 anni di esilio entrano in Italia Vittorio Emanuele con la moglie Marina Doria e il figlio Emanuele Filiberto: la visita, circondata da un clamore pubblicitario e mediatico degno di un sovrano regnante, scatena tuttavia alcuni tafferugli tra le forze dell'ordine e i giovani dei centri sociali del napoletano. A fine marzo il ministro Frattini annuncia il sì del governo all'utilizzo delle basi italiane come supporto logistico alle truppe statunitensi nella guerra contro l'Iraq. In aprile le truppe italiane, già impegnate in Afghanistan con la missione dell'Onu, raggiungeranno l'Iraq per sei mesi di missione umanitaria nonostante il no dell'opposizione di sinistra.

A maggio scompare Luigi Pintor. Il deputato e giornalista, che fu tra i fondatori del quotidiano Il Manifesto, aveva settantotto anni.

A giugno, il parlamento approva tra le polemiche il cosiddetto Lodo Maccanico, una legge testa a garantire la non processabilità delle cinque più alte cariche dello Stato (Presidente della Repubblica, premier, presidenti di Camera e Senato, presidente della Corte Costituzionale). A metà mese i referendum sull'estensione dell'art.18 dello Statuto dei lavoratori e quello sulla servitù degli elettrodotti non raggiungono il quorum e falliscono. L'affluenza alle urne tocca il suo minimo storico: 25%.

Il primo di luglio inizia il semestre di presidenza italiana dell'Unione Europea , che però parte subito con un incidente diplomatico con la Germania a causa di una dichiarazione del premier italiano.

In luglio esplode il problema siccità: dopo un giugno caldissimo le temperature non accennao a scendere e piove pochissimo in tutta Italia. Il Po raggiunge il livello minimo storico da 100 anni con 7, 56 metri sotto lo zero idrometrico.

Il 18 luglio - nel pieno di un'estate diffcilissima per il calcio nostrano a causa dei ricorsi giudiziari di alcune squadre e degli scandali finanziari -  si spegne Sandro Ciotti, giornalista e telecronista sportivo e " voce" del calcio italiano.

Il 25 settembre muore a Cambridge nel Massachussetts,  l'economista Franco Modigliani. Viveva da decenni negli Stati Uniti e nel 1985 aveva vinto il premio Nobel per l'economia.

28 settembre: un black-out colpisce a partire dalle 3,30 quasi tutta l'Italia costringendo al buio le grandi città, provocando disagi alla circolazione di treni e metropolitane e portando le compagnie aree a ritardare e cancellare decine di voli. I disagi si fanno sentire soprattutto nelle regioni centro-meridionali, mentre la Sardegna è l'unica a non essere coinvolta dall'evento. In alcune zone di campagna la luce (e l'erogazione dell'acqua) torna soltanto il giorno dopo. Come causa scatenante viene indicata con la caduta di un albero su un elettrodo in Svizzera.

Il 4 ottobre si apre a Roma il vertice europeo che deve discutere sulla bozza della nuova Costituzione. Alla conferenza intergovernativa partecipano tutti i rappresentanti dei governi degli Stati membri più quelli dei 10 Paesi che aderiranno all'Unione dal 1° maggio 2004. L'andamento dei lavori però non lascia presagire nulla di buono e l'approvazione della nuova Costituzione europea viene rimandata al 2004

Il 24 ottobre è una giornata ricchissima di eventi: nello stesso giorno in cui entra in vigore una contestata e criticata legge di riforma del mercato del lavoro e che vede il Paese fermarsi per uno sciopero generale contro la riforma pensionistica al quale aderiscono l'80% dei lavoratori, si registra una clamorosa svolta nelle indagini sull'omicidio di Massimo D'Antona, il consulente del ministro del Lavoro ucciso dalle Brigate Rosse a Roma il 20 maggio 1999, con l'arresto di sette persone che costituiscono l'anima dell'organizzazione terroristica.

Il 1 3 novembre esplode il caso delle scorie nucleari: il Consiglio dei ministri approva il decreto per il " cimitero" delle scorie nucleari scegliendo come unico sito nazionale Scanzano Jonico, piccolo centro in provincia di Matera. Nelle intenzioni del governo il sito dovrebbe accogliere, a 800 metri di profondità, circa 80mila metri cubi di scorie radioattive provenienti dalle centrali dismesse. Dopo alcune settimane di proteste da parte degli abitanti della zona il governo è costretto a fare retromarcia e rimanda la decisione "a data da destinarsi".

Tra il 23 e il 26 novembre il leader di Alleanza Nazionale Gianfranco Fini compie uno storico viaggio in Israele, durante il quale condanna le leggi razziali del 1938, la Repubblica di Salò e ha definito il fascismo come "male assoluto". Insieme agli apprezzamenti di molti politici per l'opera di revisione storica, arrivano però anche le dimissioni dal partito di Alessandra Mussolini.

Il 2 dicembre Televisione il Senato approva la legge Gasparri per la riforma del sistema radiotelevisivo, una normativa contestatissima dalle opposizioni e non solo: due settimane più tardi il Presidente della Repubblica Ciampi non firma la legge e la rimanda alle Camere.

Il 19 dicembre precipita la crisi Parmalat: dopo che Bank of America ha fatto sapere di non aver mai avuto 4 miliardi di euro come attestano invece i documenti del gruppo di Parma, le azioni crollano in borsa e iniziano subito a emergere pesanti responsabilità degli amministratori e delle società di revisione, che per anni hanno gonfiato i bilanci del gruppo. Nel giro di qualche settimana l'intero vertice Parmalat finisce in carcere.

Il 28 dicembre un pacco-bomba viene recapitato a casa del presidente della Commissione UE Romano Prodi. Un libro con un rudimentale timer esplode senza provocare feriti e danni. Nei giorni precedenti Prodi era stato oggetto di altre intimidazioni: due ordigni rinvenuti nei cassonetti della spazzatura nei pressi della sua abitazione e, ancora a Bologna , le vetrine infrante di una libreria che esponeva i suoi scritti. Il giorno dopo altri pacchi-bomba vengono recapitati al presidente della Banca Centrale Europea Jean-Claude Trichet e all'Ufficio europeo di polizia dell'Aja.

  • Evento: gennaio: muore Giovanni Agnelli
  • Evento: settembre: un black-out oscura l'Italia
  • Evento: dicembre: esplode il caso Parmalat

Religione e filosofia

I primi mesi del 2003 vedono in corso uno scontro tra i membri dell'Unione Europea, occupati a stilare il testo definitivo della Costituzione della Ue: al centro della scontro la proposta di minoranza di alcuni paesi di citare nella carta comune le "radici cristiane" dell'Europa. La proposta, sottoscritta soltanto da  Italia, Spagna, Irlanda e Polonia, non ha trovato molto consenso tra le altre ventuno nazioni dell'Unione europea.

Il 2003 è anche l'anno della voce del papa contro la guerra, e della diplomazia della Santa Sede per scongiurare l'inizio del conflitto tra Usa e Iraq. Il primo gennaio, Giovanni Paolo II apre l'anno con quello che sarà il primo di una lunga serie di interventi dedicati al tema della pace: il pontefice, ricordando il quarantennale dell'enciclica Pacem in terris di Giovanni XXIII , ha invitato il mondo a scongiurare la guerra e a creare le condizioni per una cultura della pace. Il magistero di Giovanni Paolo II sulla pace si basa su tre punti fondamentali: l'idea che la pace è figlia non solo della giustizia, ma del perdono; la certezza che solo una nuova organizzazione della famiglia umana può evitare conflitti come quello tra gli USA e l'Iraq; la convinzione che il ruolo della Chiesa sia farsi strumento, ovunque nel mondo, proprio di questa cultura della pace.

Gli appelli del papa, rimasti inascoltati dall'amministrazione Bush, hanno trovato esplicito consenso nelle massime autorità islamiche, che hanno riconosciuto lo sforzo della diplomazia vaticana e del pontefice per evitare che una guerra nata per motivi politici ed economici potesse essere trasformata in una guerra contro l'Islam .

Proprio l'Islam è al centro, fin dall'inizio dell'anno, di una serie di iniziative governative che cercano di migliorarne la conoscenza e di aumentare l'integrazione dei credenti nella società italiana: la religione islamica è la seconda per numero di praticanti nel nostro paese. A Roma viene presentato in febbraio il rapporto dell'Open Society Institute sull'integrazione della cultura islamica in Italia; nelle settimane successive il Presidente del Senato Marcello Pera auspica pubblicamente la creazione di un concordato tra l'Italia e le massime autorità religiose islamiche. Secondo le parti sarebbe quindi necessario arrivare preliminarmente ad una Intesa, cioè ad un accordo reciproco che garantisca l'esercizio delle attività di culto.

A fine luglio la Santa Sede diffonde un documento che ribadisce il no totale a qualsiasi riconoscimento delle coppie gay.

Il 15 ottobre a Roma si aprono i festeggiamenti per il venticinquesimo anno di pontificato di Giovanni Paolo. Una settimana di celebrazioni alla quale partecipano tutti i cardinali del mondo, i presidenti delle conferenze episcopali, i patriarchi, i capi e i segretari dei dicasteri della Curia romana.E durante la quale - il 19 ottobre - ha luogo anche la beatificazione di Madre Teresa di Calcutta.

  • Evento: gennaio: impegno della Chiesa contro la guerra in Iraq
  • Evento: ottobre: 25 anni di pontificato di Giovanni Paolo II

Letteratura

Tra le novità in libreria, la grande sorpresa editoriale dell'anno non viene da uno scrittore di professione, ma da un comico televisivo. Giorgio Faletti, infatti, ha scritto un libro giallo di più di cinquecento pagine, ambientato tra Montecarlo e l'Italia, dove un serial killer si aggira nel mondo dei dj: Io uccido è un successo clamoroso, un giallo "all'americana" che fa ben sperare per capacità degli autori italiani di dedicarsi anche a una letteratura di consumo leggibile e di buona fattura.

Ed è ancora ai margini della letteratura "ufficiale" uno dei grandi successi in libreria dei primi mesi dell'anno: Le medicine di Aristotele di Lou Marinoff utilizza una collaudata ricetta (si vorrebbe dire millenaria): citazioni di autori di filosofia classica da utilizzare per lenire i dolori della psiche, per trarre conforto, sperabilmente duraturo, per un'anima sofferente. Platone è meglio del Prozac, non a caso, era il titolo della precedente raccolta di Marinoff.

Rimasto per molte settimane nella classifica dei libri più letti, il corposo Vita della scrittrice torinese Melania G. Mazzucco ha vinto invece il più snob ed ambito dei premi letterari italiani, il premio Strega. Il romanzo ricostruisce l'avventura di due bambini emigrati nell'America di inizio secolo da un paesino del Sud; una storia che è, non solo, quella di un'intera generazione di emigranti, ma che è un omaggio alla famiglia stessa dell'autrice.

Alimentata dalle versioni cinematografiche, sempre più gotiche e spettacolari, la passione per il giovane mago Harry Potter non ha eguali in tutto il mondo: esce nei paesi di lingua inglese il quinto volume della saga della Rowlings, Harry Potter e l'ordine della Fenice. La scrittrice, nel frattempo diventata multimiliardaria, ha annunciato che la saga del maghetto (ormai quindicenne e prossimo a un'imbarazzante età adulta) e della scuola di magia di Hagworths continuerà ancora per altri due libri.In Italia il libro uscirà in traduzione solo a ottobre.

Escono i nuovi romanzi di collaudati autori come John Grisham (La convocazione), Stephen King (Buick 8), Michael Connelly (La bionda di cemento) e Michael Crichton (Lo sciame). Nessuno degli scrittori di best-sellers di lingua inglese può vantare, finora, tirature alte come quelle raggiunte dalla creatrice di Harry Potter.

A giugno muore nella sua casa milanese lo scrittore Giuseppe Pontiggia, fine traduttore dal francese e coltissimo bibliofilo. Nato nel 1934, Pontiggia aveva vinto il Campiello nel 2001 con il romanzo Nati due volte, dedicato al difficile rapporto con il figlio portatore di handycap.

Il 13 giugno a Milano in un ex convento delle carmelitane viene inaugurata la Mediateca, prima biblioteca senza libri ma con con migliaia di testi scientifici e non, documenti storici e antichi carteggi che si possono leggere e guardare su 120 computer.  

Il 1 5 luglio muore a Barcellona all'età di 50 anni Ernesto Bolano, scrittore cileno e talento tra i più originali della letteratura latinoamericana contemporanea.

A settembre Marco Santagata vince il Premio Campiello 2003 con Il Maestro dei santi pallidi. Seconda classificata Simona Vinci con Come prima delle madri.

Il 25 settembre lo scrittore d'origine palestinese Edward Said muore a New York dopo lunga malattia. Qualche giorno più tardi è la cultura italiana ad essere colpita da un grave lutto: il 30 settembre a Roma muore Oreste Del Buono. Scrittore e giornalista ma soprattutto l'uomo che portò nel nostro Paese i Peanuts di Charles Schulz.

Il 2 ottobre il premio Nobel per la letteratura viene assegnato al sudafricano John Maxwell Coetzee.

Manuel Vazquez Montalban, scrittore catalano di fama mondiale muore all'aeroporto di Bangkok, stroncato da un infarto. L'inventore delle storie di Pepe Carvalho muore il 18 di ottobre.

  • Evento: gennaio: clamoroso successo editoriale di Giorgio Faletti
  • Evento: maggio: esce il nuovo capitolo della saga di Harry Potter
  • Evento: ottobre: muore Manuel Vazquez Montalban

Arte e architettura

L'anno della fotografia si apre con due mostre dedicate alla passione per lo scatto di due maestri del cinema. Al Palazzo Fontana di Trevi di Roma il regista Giuseppe Tornatore si presenta nell'insolita veste di fotografo: il regista siciliano qualche anno fa era stato chiamato dall'Italgas a realizzare un reportage in una isolata città industriale della Siberia, Novj Urengoj. Gi scatti, in un bianco e nero che sembra riflettere la desolazione dell'inverno siberiano, testimoniano dell'accurata ricerca formale del regista di Nuovo cinema Paradiso e Il pianista sull'Oceano.

Il comune di Gonzaga, non lontano da Mantova, ha raccolto invece sessanta immagini dell'archivio privato del regista russo Andrej Tarkovskij, l'autore di Solaris e di Andrej Rublev, scattate tra il 1948 e il 1979. Le foto, tutte polaroid prese con luce naturale, compongono nell'arco degli anni una sorta di libro della memoria in cui Tarkovskij registrava volti, figure, luoghi e situazioni a lui cari.

All'inizio dell'anno, Helmut Newton annuncia di aver donato alla città di Berlino i suoi archivi. Il grande fotografo aveva lasciato la città da bambino nel 1938, per trasferirsi negli Stati Uniti. L'immenso archivio di Newton, che documenta più di quarant'anni di attività, verrà esposto alla Fondazione del patrimonio culturale prussiano, nel castello di Charlottenburg.

Da Renoir a de Stael, Roberto Longhi e il Moderno. Ravenna celebra con una grande mostra gli amori artistici del più grande critico e storico dell'arte italiano del Novecento, Roberto Longhi. A Roma viene inaugurata una grande mostra antologica (più di 140 opere) anche per una pittrice italiana tra le più note e vitali, Giosetta Fioroni: La beltà. Opere dal 1963 al 2003. Giosetta Fioroni, nata nel 1932, ha iniziato a dipingere con il gruppo di artisti romani di cui facevano parte anche Schifano e Tanino Festa, per approdare a esiti sperimentali intensamnete personali e segnati dalla volontà di teatralizzare l'opera d'arte. A Milano, infine, l'attenzione del pubblico si concentra su una notevole raccolta di opere di Amedeo Modigliani (Modigliani. La felicità è un angelo dal volto severo).

A Parigi, la grande mostra di primavera del Centre Pompidou ricorda Nicolas de Stael, il grande esponente dell'astrazione naturalistica morto suicida a soli 41 anni, nel 1955. Il percorso espositivo culmina con l'ultima tela dell'artista, lasciata incompiuta, Le concert (Il concerto), un'immensa sinfonia cromatica in cui de Stael avrebbe voluto poter concentrare tutta la propria carica visionaria.

A Macerata, il 28 febbraio, scompare a 83 anni il maestro Wladimiro Tulli, tra i più longevi testimoni della vita artistica italiana del Novecento. Nato artisticamente con i futuristi, Tulli era approdato a una ricerca di tipo più materico: una sua grande retrospettiva (Wladimiro Tulli, Lirismi alchemici) si era aperta a Verona tre giorni prima della scomparsa dell'artista.

Il 15 maggio scompare, a Roma, un ritrattista appartato, amatissimo da Federico Fellini, con il quale condivideva il medesimo universo fantastico: Rinaldo Geleng. Un mese più tardi muore, nella sua casa di Vergiate (Varese) il pittore e scenografo Enrico Baj. Nato nel 1924 e profondamente influenzato da dadaismo e surrealismo, l'artista conobbe una grande notorietà a partire dagli anni Sessanta per i suoi inimitabili patchwork realizzati con materiali di recupero.

A inizio giugno il Sunday Time annuncia  che un team di archeologi britannici avrebbe identificato il corpo della regina Nefertiti, matrigna del faraone Tutankhamen e dalla bellezza leggendaria.

Il 16 luglio al Grimaldi Forum di Montecarlo si apre SuperWarhol, eccezionale retrospettiva dedicata ad Andy Warhol con un un concentrato mai visto prima dei lavori più grandi del padre della Pop Art. L'ultimo giorno di  luglio muore a Milano all'età di 70 ani il disegnatore Guido Crepax, autore di Valentina. E il 25 agosto l'arte mondiale perde uno dei suoi maggiori studiosi e critici: a Washington muore infatti John Shearman, profondo conoscitore dell'arte italiana del Rinascimento.

Il 6 ottobre ha luogo la prima edizione del Premio Federico Zeri per la tutela del patrimonio culturale italiano. Viene premiato Salvatore Settis, professore di Archeologia, direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa e membro dell'Accademia dei Lincei.

Il 30 di ottobre il museo Guggenheim di New York inaugura la più grande mostra multimediale mai organizzata in onore di Federico Fellini. La mostra espone al pubblico tutti i film restaurati del maestro, documentari, disegni a sfondo erotico, bozzetti per scene di film.

Il 7 novembre a Roma si inizia a smontare la Stele di Axum, obelisco alto 24 metri e pesante oltre 150 tonnellate arrivato in Italia nel 1937 per volontà di Mussolini. Il monumento tornerà in Etiopia, suo paese d'origine.Una settimana più tardi  al Palazzo Strozzi a Firenze viene inaugurata la mostra Perù, 3000 anni di capolavori che raccoglie sculture, pitture, bassorilievi, incisioni, tessuti e gioielli provenienti dal Paese sudamericano e databili tra il 900 a.C. e il 1532. 

A inizio dicembre si ap re a Melbourne in Australia la National Gallery of Victoria, la più grande galleria d'arte dell'emisfero australe. Un grandioso spazio espositivo di 35.000 mq disegnato dall'architetto e designer milanese Mario Bellini.

  • Evento: gennaio: Helmut Newton regala i suoi archivi alla città di Berlino
  • Evento: 16 giugno: muore Enrico Baj
  • Evento: ottobre: prima edizione del Premio Federico Zeri

Musica

L'anno si apre con un lutto per lo spettacolo italiano: il primo gennaio muore a sessantatre anni Giorgio Gaber , l'interprete di un certo modo di fare cabaret, né di destra né di sinistra (come recita polemicamente una sua canzone: Ma cos'è la destra, cos'è la sinistra). Gaber, pseudonimo di Giorgio Gabershik, aveva raggiunto il successo verso la fine degli anni Sessanta, con spettacoli anticonformisti e un po' anarchici come Il signor G.

Il 5 gennaio muore anche Massimo Girotti, uno dei "belli" del cinema italiano degli anni Quaranta e Cinquanta: era tornato a recitare nel sensibile film di Ozpeteck La finestra di fronte.

A gennaio, muore a cinquantatre anni per le complicanze di un intervento chirurgico  Maurice Gibb, il cantante e bassista dei Bee Gees : con la sua voce in falsetto ha accompagnato il grande successo negli anni Settanta del gruppo che ha fatto la storia della disco music.

A febbraio, i Brit music Awards, il più importante riconoscimento musicale assegnato dalla stampa inglese, premiano come miglior artista inglese solista l'ex-Thake That Robbie Williams; miglior gruppo, senza sorprese, i lirici e sentimentali Coldplay per il loro secondo album A Rush of blood to the Head; star internazionali sono invece il solito Eminem e la neo-diva funky-blues Pink. Un riconoscimento alla carriera va agli intramontabili U2, da più di vent'anni un monolite nella storia del rock.

In Italia il festival di Sanremo, tra le consuete polemiche, premia la spezzina Alexia con Per dire di no; secondo l'amatissimo Alex Britti e terzo Sergio Cammariere.

All'inizio di luglio scompare un musicista che ha segnato l'evoluzione musicale del Nocevento italiano, Goffredo Petrassi . Nato a Zagarolo nel 1904, Petrassi era il più longevo esponente dell'avanguardia musicale italiana: celebri soprattutto i suoi Estri (1967).

Il 25 febbraio un grave lutto colpisce il cinema italiano: muore uno dei più grandi attori comici del Novecento, un simbolo della commedia all'italiana, Alberto Sordi. Schivo e aristocratico nella vita privata, Sordi si è spento a Roma a 82 anni dopo tre mesi di una grave malattia, tenuta segreta dalla famiglia. La camera ardente viene allestita in Campidoglio e ai funerali partecipa affettuosa la città che ne aveva fatto un simbolo.

A maggio, al festival di Cannes vince il contestatissimo film di Gus Van Sant Elephant, ispirato al massacro nella scuola superiore di Columbine Ohio, che era già stato al centro di Bowling for Columbine di Michael Moore. Non viene premiato, nonostante lo si desse per superfavorito, il nuovo film di Lars von Trier, Dogville. Il premio della giuria va alla giovane regista iraniana Samira Makhmalbaf con Alle cinque della sera, ambientato nell'Afghanistan liberato dai Talebani ma non dalla miseria e dall'ignoranza.

In Italia, a giugno i premi David di Donatello per il cinema vanno alla Finestra di fronte di Ferzan Ozpetek, con Massimo Girotti e Giovanna Mezzogiorno. Primo degli esclusi Gabriele Muccino, il cui Ricordati di me aveva ricevuto ben 10 candidature. Miglior attrice non protagonista Piera Degli Esposti per L'ora di religione di Bellocchio. Esce nelle sale, e viene scelto come candidato all'Oscar, il nuovo film di Gabriale Salvatores, Io non paura, tratto dal best-seller di Niccolò Ammanniti. Sempre a giugno scompaiono due mostri sacri della grande Hollywood: Katharine Hepburn e Gregory Peck.

Il  4 luglio dopo una lunga malattia muore a Los Angeles Barry White, principe del soul e della disco music. Dieci giorni più tardi all 'Avana muore all'età di 95 anni il leggendario musicista Compay Segundo, che aveva conquistato la fama mondiale con il gruppo Buena Vista Social Club. Tre giorni dopo un nuovo lutto:  a Fort Lee (USA) muore la cantante latinoamericana Celia Cruz.

Il 28 luglio muore Bob Hope, uno dei più grandi comici del ventesimo secolo. aveva 100 anni.Un mese più tardi a morire è l'attore Charles Bronson.

Il 27 agosto si apre la 60esima edizione della Mostra internazionale del cinema di Venezia. Il Leone d'oro alla carriera viene assegnato a Omar Sharif e il premio della critica a Nino Manfredi. Vince Il ritorno del russo Andrej Zvjagintsev, mentre il Leone d'Argento va a Takeshi Kitano per Zatoichi

12 settembre: a Nashville muore Johnny Cash, cantautore tra i più prestigiosi della musica tradizionale americana. Gli Stati Uniti salutano però una settimana più tardi il ritorno sulle scene di  Simon & Garfunkel, che da Auburn Hills nel Michigan danno il via alla primo tour quasi 30 anni dopo la separazione.

IL 29 settembre muore Elia Kazan, regista di Fronte del porto, La valle dell'Eden e Un tram che si chiama desiderio. Durante il maccartismo aveva denunciato alcuni colleghi.

Il 7 novembre esce in tutto il mondo Let It Be...Naked, l'ultimo album dei Beatles nella sua versione originaria.

Il 14 dicembre prende il via la settimana non stop di concerti che sancisce il ritorno in vita del teatro veneziano della Fenice, distrutto da un incendio il 29 gennaio del 1995. Ad aprire i festeggiamenti è il Concerto del maestro Riccardo Muti davanti al presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

  • Evento: gennaio: muore Giorgio Gaber
  • Evento: febbraio: il cinema piange Alberto Sordi
  • Evento: dicembre: riapre la Fenice di Venezia

Scienza e tecnologia

All'inizio dell'anno, i climatologi e gli studiosi di biometereologia di tutto il mondo lanciano un serio allarme: negli ultimi cento anni la temperatura media del globo terrestre è aumentata di 0,6 gradi, ed è destinata ad aumentare ancora. L'innalzamento delle temperature medie del pianeta ha provocato innanzitutto, su larga scala, un allargamento delle fasce tropicali a scapito delle zone temperate; secondo gli scienziati della rivista Nature, la modificazione degli habitat ha provocato la fuga verso Nord di migliaia di specie animali. In Italia, per esempio, si è innalzata la temperatura delle acque del Mediterraneo. Ripercussioni si sono avute e si avranno, secondo alcuni scienziati, anche sul clima globale del pianeta. L'estate del 2003, forse in risposta agli allarmi dei climatologi del tutto il mondo, registrerà in effetti un'ondata di afa e di siccità senza precedenti nella storia recente: in Europa le temperature estive si presentano già nel mese di maggio, per la imprevedibile formazione di un anticiclone africano estremamente stabile. L'ondata di caldo provocherà in Europa, soprattutto nel mese di agosto, una impressionante serie di vittime (soprattutto persone anziane): si calcola che in tutti gli stati europei interessati i maggiori decessi dovuti al caldo ammontino a circa 15.000.

Un nuovo allarme per il clima arriva dai dati elaborati dai ricercatori sull'apertura del buco nello strato di ozono che circonda l'atmosfera terrestre: dopo un anno di relativo ottimismo e stabilità (nel 2002 aveva raggiunto il livello più basso da dieci anni), nei primi mesi del 2003 il buco si è allargato in misura considerevole, fino a tornare alle dimensioni record del 1999.

A gennaio, un gruppo di scienziati del laboratorio di fisica dell'Università di Ginevra annuncia di essere riuscito a far compiere a un fotone un "balzo" di circa due chilometri: le proprietà della particella sono state letteralmente trasferite (o meglio, teletrasportate) a un'altra particella in un secondo laboratorio. Il clamoroso esperimento potrà aprire un nuovo campo di applicazione allo sviluppo delle nanotecnologie.

In giugno, i laboratori di ricerca informatica di un gruppo di università (tra cui Berkeley e Princeton), insieme a Hewlett Packard e Intel, annunciano di essersi associati per dare vita a PlanetLab, un laboratorio virtuale formato dalla connessione tra i computer di tutte le associate. PlanetLab è nato per offrire un network accessibile a chiunque lo desideri, su cui sperimentare su larga scala programmi e protolli per Internet. Attualmente i computer connessi sono 170, ma il numero è destinato ad aumentare ancora.

Il 2 luglio il Parlamento europeo approva le nuove regole per etichettare e assicurare la rintracciabilità degli organismi geneticamente modificati : viene deciso che la loro presenza verrà segnalata solo a partire dalla soglia dello 0,9%, sotto la quale la loro presenza è giudicata accidentale.

Al via la prima edizione delle olimpiadi degli hacker. A partire dall'alba del 6 luglio i pirati informatici di tutto il mondo si sfidano per raggiungere e mettere fuori uso tutti i maggiori siti istituzionali.

La NASA annuncia la scoperta, a oltre 5.600 anni luce dalla Terra, del più antico pianeta conosciuto. Fa parte della costellazione dello Scorpione ed è circa ottocento volte più grande della Terra. Il pianeta, scoperto l'11 di luglio ha più di 13 miliardi di anni.

Il 13 agosto muore a Houston Henry A. Boorse, fisico statunitense e uno degli inventori della prima bomba atomica. Poco meno di un mese più tardi, il 10 di settembre, muore anche il "padre della bomba all'idrogeno": si tratta di Edward Teller, scienziato ungherese di 95 anni.

Il 21 settembre la sonda spaziale europea Galileo si autodistrugge quando entra in contatto con l'atmosfera di Giove. La sonda era stata lanciata nello spazio 14 anni fa e per 35 volte aveva orbitato attorno al pianeta più grande del Sistema Solare. 

Qualche giorno prima di Natale per la prima volta viene riscontrato negli Stati Uniti un caso di encefalopatia spongiforme bovina (BSE).

  • Evento: gennaio: nuovo allarme climatico
  • Evento: luglio: al via nuova normativa UE sugli OGM
  • Evento: dicembre: primo caso di BSE negli Stati Uniti

2004

Storia nel mondo

In gennaio l’Organizzazione Mondiale della Sanità lancia l'allarme sull'influenza aviaria diffusasi nel sudest asiatico e che ha coinvolto milioni di volatili. L'emergenza riguarda pure l'uomo dato che una mutazione del virus potrebbe trasmettere l'influenza anche alle persone.

L’11 marzo del 2004 un violento attentato sconvolge Madrid: bombe sui treni pendolari provocano una strage. Una stazione della città e due negli immediati dintorni vengono investite da dieci forti esplosioni che causano 190 morti e oltre 1000 feriti. Altri quattro ordigni vengono rinvenuti e disinnescati. Dopo una prima attribuzione all'ETA, l'attentato viene rivendicato da Al Quaeda. L'attentato avviene a soli tre giorni della data prevista per le elezioni generali e immediatamente i partiti decidono di sospendere la campagna elettorale. Le elezioni vengono poi vinte dai socialisti del PSOE, guidati da José Louis Zapatero; ritornati al governo dopo otto anni di opposizione al governo di Aznar, si impegnano a ritirare le truppe dall’Iraq entro il 30 giugno dello stesso anno.
La situazione in Medio Oriente è sempre tesa: nel mese di marzo tre missili israeliani uccidono a Gaza lo sceicco Ahmed Yassin, capo spirituale del movimento integralista islamico Hamas, mentre torna dalla moschea. A dicembre Yassir Arafat, dopo una lunga agonia, muore nell'ospedale militare Percy di Parigi. In attesa di nuove elezioni, Rawhi Fattuh assume la carica di presidente ad interim, mentre il potere viene gestito da Abu Mazen, scelto dallo stesso Arafat come presidente del comitato esecutivo dell’OLP e suo successore designato per le prossime elezioni, e dal premier Abu Ala.
Nel referendum proposto dall'ONU sulla riunificazione di Cipro, la comunità greco-cipriota si esprime a larga maggioranza per il 'no' (75%). Ne consegue che il 1° maggio vede l’ingresso nell’Unione Europea soltanto della Repubblica di Cipro (greco-cipriota).
La Russia riconferma Vladimir Putin alle elezioni presidenziali. In un clima di tensione (le elezioni vengono aspramente criticate per il presunto schiacciamento dell'opposizione da parte del Cremlino) Putin ottiene il secondo mandato con oltre il 70% dei voti a favore. Il suo avversario Nikolaj Karitonov conquista solo il 14% dei voti. Circa sei mesi dopo le elezioni la Russia si trova in lutto per il tragico episodio dell'assalto alla scuola di Beslan, in Ossezia, dove un commando di 17 terroristi ceceni, nei primi giorni di settembre, tiene in ostaggio quasi 1200 persone. Alla fine le vittime sono quasi 400, di cui oltre la metà bambini. Sul fronte aperto della Cecenia torna la guerriglia. Negli attacchi, che causano una cinquantina di vittime, rimangono uccisi anche il ministro dell'Interno della repubblica autonoma, Abukar Kostoyev e il capo della sicurezza del ministero. Altri assalti, meno cruenti, avvengono nella capitale del Daghestan.
In tema di ambiente a novembre avviene la firma definitiva da parte del presidente Putin della legge di ratifica del protocollo di Kyoto.
Ad aprile la NATO festeggia l’ingresso di 7 nuovi paesi: si tratta di Estonia, Lettonia, Lituania, Bulgaria, Romania, Slovacchia e Slovenia. Con i nuovi confini spostati a est la Nato passerà da 19 a 26 membri. Nuovi ingressi anche nell’Unione Europea: il primo di maggio entrano Polonia, Slovenia, Ungheria, Malta, Cipro, Lettonia, Estonia, Lituania, Repubblica Ceca e Slovacchia. Le elezioni europee di giugno sono così il primo banco di prova della nuova unione allargata a 25 Paesi. Sono chiamati alle urne circa 450 milioni di cittadini.
A giugno Ronald Reagan, l'ex presidente americano muore a Los Angeles all'età di 94 anni.
Nelle elezioni presidenziali statunitensi Bush viene rieletto con il record di voti popolari. Votano il 60% degli aventi diritto, una delle percentuali più alte nella storia delle presidenziali statunitensi; con quattro milioni di voti in più Bush sconfigge lo sfidante democratico John Kerry, riconfermandosi alla carica presidenziale.
In Costa d'Avorio, dopo due anni riesplode la guerra civile. Il contingente di pace bombardato dagli aerei del presidente Gbagbo provocano 9 vittime tra i soldati francesi e 23 feriti. Gli attacchi sospendono automaticamente i precedenti accordi di riconciliazione.
L’anno si chiude, il giorno dopo i festeggiamenti natalizi, con una tragedia planetaria: uno tsunami in Asia provoca oltre 150mila le vittime. Un terremoto di fortissima intensità (grado 9 della scala Richter) con epicentro al largo dell'isola di Sumatra causa un’onda di maremoto che investe tutto il Sudest asiatico arrivando fino alle coste africane; l'intensità del fenomeno fa spostare l'asse terrestre da est verso ovest di circa 6 centimetri. Fra i paesi più colpiti, Indonesia, India, Thailandia, Myanmar, Maldive, Malaysia.

 

  • Evento: La Russia riconferma Vladimir Putin alle elezioni presidenziali.
  • Evento: Ingresso di altri sette paesi nella NATO.
  • Evento: 11 settembre 2004, attentato a Madrid.
  • Evento: A dicembre Tsunami in Asia.

Storia in Italia

Il primo gennaio del 2004 entra in vigore la legge sulla privacy.

Sempre a gennaio, dopo anni di indagini, vengono arrestati all'aeroporto del Cairo Rita Algranati e Maurizio Falessi, terroristi latitanti da oltre vent'anni.
Il 23 gennaio il consiglio dei ministri approva il primo decreto legislativo della riforma della scuola, che diventa così operativa a partire dal successivo anno scolastico. Il decreto riguarda la scuola dell'infanzia e il primo ciclo dell'istruzione.
Pantani, il ciclista romagnolo, viene trovato privo di vita in un residence di Rimini. Il campione, soprannominato “il pirata”, muore per arresto cardiaco dovuto a un eccesso di sostanze stupefacenti.
A marzo il leader della lega Nord Umberto Bossi è colpito da un ictus e viene ricoverato in gravi condizioni. A luglio si dimette dalla carica di ministro delle Riforme e anche da quella di deputato, optando per il seggio all’Europarlamento di Strasburgo. Al suo posto nel ministero Riforme Istituzionali e Devoluzione subentra Roberto Calderoli.
Luca Cordero di Montezemolo, presidente della Ferrari e, dopo la morte di Umberto Agnelli, anche della FIAT, assume la presidenza di Confindustria.
Viene approvata definitivamente la legge Gasparri. Ad aprile con 142 voti favorevoli, 91 contrari e una sola astensione, il decreto legge Gasparri sulla riforma del sistema radiotelevisivo diventa definitivamente legge. La legge ha dovuto affrontare, nei sei passaggi fra Camera e Senato, oltre 14.000 emendamenti (circa 5000 in commissione e oltre 9000 in aula), quasi 90 sedute in commissione e 44 in aula. Le votazioni a scrutinio segreto sono state in totale 410.
In politica estera continua la missione militare in Iraq, schierata nella zona di Nassirya dove svolge la funzione di forza di protezione degli aiuti umanitari a sostegno della popolazione irachena. Nel maggio 2004 la guerriglia attacca ripetutamente le basi italiane, una delle quali, la base Libeccio, viene abbandonata per qualche giorno. È però un grave episodio che coinvolge anche dei civili a segnare la primavera: il 13 aprile quattro italiani che lavoravano in Iraq vengono rapiti da esponenti della guerriglia e uno di essi, Fabrizio Quattrocchi, viene ucciso. Il fatto, anche grazie alla frase pronunciata dal giovane prima di morire – “Adesso vi faccio vedere come muore un italiano suscita grande emozione dell’opinione pubblica. Gli altri tre italiani vengono poi rilasciati l’8 di giugno. Nel corso dell’anno si verificano altre perdite e violenze contro giornalisti e operatori umanitari italiani: viene rapito e poi ucciso il giornalista e pubblicitario Enzo Baldoni e due volontarie, Simona Torretta e Simona Pari, vengono tenute in ostaggio una ventina di giorni prima di essere liberate.
Nel 2004 in Italia si svolgono due importanti consultazioni elettorali che vedono entrambe uscire sconfitta la maggioranza di governo. Il 12-13 giugno l’elettorato italiano viene chiamato alle urne per eleggere i rappresentanti del parlamento europeo: Forza Italia ottiene il 21% dei voti contro il 31,1% della coalizione Uniti per l’Ulivo. Significativo poi il risultato dell’importante test elettorale alle contemporanee elezioni amministrative (12-13 e 26-27 giugno) nelle quali il centro-sinistra si afferma in 52 province contro 10 aggiudicate al centro-destra, in 22 comuni capoluogo contro 8 e alla regione Sardegna, conquistata da una coalizione di centro-sinistra a sostegno della candidatura dell’imprenditore Renato Soru. La maggioranza parlamentare della Casa delle libertà giunge a un punto di crisi agli inizi di luglio quando il ministro dell’Economia Giulio Tremonti viene costretto a rassegnare le dimissioni. Pressato dagli alleati di governo dell’UDC e di Alleanza Nazionale il ministro viene invitato a lasciare l’incarico a Silvio Berlusconi che ne assume l’interim. A luglio subentra nell’incarico Domenico Siniscalco.
Dal 1° di luglio diventa obbligatorio il patentino per i ciclomotori per tutti i minorenni. L’obbligo del patentino vale sia per i cinquantini sia per le microcar, le vetture da città immatricolate come ciclomotori.
Il 29 luglio invece viene approvato in via definitiva il ddl che pone fine al servizio militare obbligatorio. Dal 2005, dopo 143 anni dalla sua introduzione nell'ordinamento italiano verrà abolito il servizio militare obbligatorio.
Il 29 ottobre storica firma del trattato della Costituzione europea nella sala degli Orazi e Curiazi in Campidoglio a Roma: la carta costituzionale viene firmata dai primi ministri dei 25 Paesi dell'Unione Europea, nella stessa sala in cui fu firmato, nel 1957, il trattato della Comunità economica europea. La firma non è che il primo passo verso un'Europa unita anche dal punto di vista sociale e politico, non solo economico.

Nel settore della giustizia il ministro Roberto Castelli presenta una riforma dell’ordinamento giudiziario che incontra le critiche della magistratura. La riforma dell’ordinamento viene approvata il 1° dicembre, fra le polemiche. Di fatto, pochi giorni dopo, il presidente della repubblica Carlo Azeglio Ciampi rinvia alle Camere il testo della legge, da modificare in alcuni punti “in evidente contrasto” con la Costituzione.

 

  • Evento: In vigore la legge sulla privacy.
  • Evento: Muore Pantani.
  • Evento: Il 29 luglio termina il servizio militare obbligatorio.

Religione e filosofia

Il 14 marzo Giovanni Paolo II, con 9281 giorni, varca la soglia del terzo pontificato più lungo nei 2000 anni di storia cristiana superando Leone XIII. Solo San Pietro e Pio IX hanno regnato più a lungo. Nella sua 26esima omelia di Pasqua, a un mese esatto dalla strage di Madrid, chiede di nuovo che la ragione prevalga sulla violenza e che i credenti delle tre religioni monoteiste, cristiani, ebrei e musulmani, 'riscoprano la fraternità che li accomuna e li spinge a propositi di cooperazione e di pace'. Nelle librerie esce Alzatevi andiamo! l'ultimo libro, scritto da papa Wojtyla e pubblicato in coincidenza del suo 84esimo compleanno. Nel volume egli racconta i vent'anni della sua attività di vescovo a Cracovia. Giovanni Paolo II decide anche la restituzione dell'icona della Madonna di Kazan al patriarca di Mosca Alessio II. L’icona, donata al santo padre nel 1993, viene resa in segno di distensione e deposta nella Chiesa della Dormizione del Cremlino.

A San Giovanni Rotondo, dopo dieci anni di lavori, si inaugura a luglio il santuario dedicato a Padre Pio e progettato da Renzo Piano. Oltre 30mila persone prenotano un posto per assistere alla cerimonia. All'interno sono disponibili 7mila posti a sedere gli altri fedeli vengono ospitati sul sagrato, grande 8mila metri quadrati.
A Dresda viene infine ricostruita la chiesa di Nostra Signora distrutta dai bombardieri della RAF nel 1945. La chiesa, notevole esempio di architettura sacra protestante, era stata terminata nel 1743. La ricostruzione della chiesa simbolo della città, cominciata nel 1989, è stata portata a termine con la consegna di una croce d'oro cesellata alta circa 8 metri costruita dall'orafo inglese Alan Smith, figlio di un pilota della RAF che nel '45 sganciò le bombe che devastarono la città.
La Spagna celebra i 500 anni dalla morte di Isabella la Cattolica, una delle figure più emblematiche della storia del Paese. Per celebrare l’evento, la Junta de Castilla y León organizza per tutto il 2004 mostre, spettacoli di teatro, concerti, filmati, congressi, conferenze oltre che una serie di pubblicazioni e altre attività culturali centrati sulla personalità della regina e sulla sua epoca.

Per quanto riguarda la filosofia, la cultura internazionale e in particolare italiana, perde una figura di spicco: il 9 gennaio muore nella sua città natale all'età di 94 anni il filosofo torinese Norberto Bobbio. Considerato il più grande filosofo italiano della politica e del diritto, coscienza critica della sinistra italiana, Bobbio era professore emerito dell'Università di Torino e senatore a vita dal 1984. A ottobre scompare un altro grande pensatore del Novecento, Jacques Derrida. Il filosofo muore a Parigi all'età di 74 anni. Aveva recentemente pubblicato un volume sull'11 settembre intitolato Il sogno di Benjamin. Sempre sul tema dell’11 settembre in giugno esce il decimo volume dei Kleine politische Schriften del filosofo tedesco Jürgen Habermas, intitolato Der gespaltene Westen (l'Occidente diviso). Il testo contiene una raccolta di articoli, saggi, interventi scritti da Habermas dopo il dramma dell'attacco alle Twin Towers e della risposta del governo americano.

  • Evento: Giovanni Paolo II raggiunge i 9281 giorni di pontificato.
  • Evento: Inaugurato il santuario dedicato a Padre Pio.
  • Evento: La Spagna celebra i 500 anni dalla morte di Isabella la Cattolica.

Letteratura

Tre lutti importanti in campo culturale segnano il 2004. Ad agosto scompare a Cracovia Czeslaw Milosz, poeta e scrittore della Polonia, premio Nobel per la letteratura nel 1980, uno dei più conosciuti poeti polacchi. Nel dopoguerra insegnò per molti anni letteratura slava negli Stati Uniti e solo recentemente era tornato nel suo Paese. Il mondo della poesia dice addio al grande poeta Giovanni Raboni, uno dei maggiori poeti italiani contemporanei, apprezzato critico cinematografico e teatrale, traduttore e studioso della letteratura francese, firma storica per le pagine culturali del «Corriere della Sera». Infine a settembre muore a San Francisco all'età di 92 anni Donald M. Allen l'editore storico della Beat Generation. Tra le varie opere da lui pubblicate Mexico City Blues di Kerouac e la celebre antologia The New American Poetry 1945-60, che fece conoscere per la prima volta la produzione più significativa della Beat Generation.

Il panorama letterario si arricchisce con due nuove pubblicazioni di Oriana Fallaci. La scrittrice dà alle stampe, il giorno dopo l'attentato di Madrid dell'11 marzo 2004, a due anni dall'uscita de La rabbia e l'orgoglio, scritto dopo l'attentato dell'11 settembre alle torri gemelle di New York, La forza della ragione, in cui lancia un altro violento 'j'accuse' nei confronti dell'Islam. Dato il successo della pubblicazione a dicembre escono riuniti in un cofanetto intitolato La trilogia di Oriana Fallaci i tre volumi best-seller della scrittrice La rabbia e l'orgoglio, La forza della Ragione e Oriana Fallaci intervista se stessa. Umberto Eco pubblica il libro dal titolo La misteriosa fiamma della regina Loana, storia di un uomo che, in seguito a un incidente, perde la memoria personale ma non quella storica; un'occasione, per il noto semiologo e scrittore, di ripercorrere temi e luoghi della sua infanzia attraverso gli eventi che hanno segnato la storia d'Italia dalla caduta del fascismo in poi. Saramago pubblica il romanzo Saggio sulla lucidità, che è considerato il seguito del romanzo Cecità con cui ottenne il Nobel nel 1998. Grande successo ottiene il nuovo romanzo di Abraham Yehoshua Il responsabile delle risorse umane, che partendo da un fatto di cronaca immaginario ma realistico - un attentato a Gerusalemme in cui muore una donna senza documenti, la cui scomparsa viene ignorata per settimane dall'azienda per cui lavorava - s'interroga sul significato della 'responsabilità' verso gli altri, ma anche verso se stessi, per non perdere la propria umanità. A ottobre esce anche Tu che mi ascolti, di Alberto Bevilacqua. Nel suo nuovo libro Bevilacqua ritorna, come in Lettera alla madre sulla felicità, sul tema del rapporto fra una madre e un figlio, raccontando di un legame totale e disperato fra una madre, ormai scomparsa, e il figlio.

Per quanto riguarda i riconoscimenti Paola Mastrocola, insegnante in un liceo scientifico torinese, vince il Premio Campiello con Una barca nel bosco dedicato al percorso di vita di un ragazzo che, per essere accettato da scuola e compagni di liceo, dovrà imparare a 'disimparare' e a trascurare il suo talento, salvo un riscatto finale. L'Accademia Svedese assegna il Nobel per la Letteratura 2004 a Elfriede Jelinek, poetessa e scrittrice di romanzi e di teatro. La Jelinek è la prima donna a vincere il premio per la letteratura dal 1996, quando lo conquistò la poetessa polacca Wislawa Szymborska.

È un anno significativo per l’editoria on line. La British Library, grazie alla digitalizzazione rende disponibili online 93 copie di 21 opere di Shakespeare tratte dai libretti dell'epoca. Si potranno così comparare le varie versioni (ben 93) delle 21 opere messe on line: si tratta di libretti che venivano venduti al termine delle commedie e che in numerosi punti si discostano dal testo classico e stampati nel periodo in cui Shakespeare era ancora vivo. Google, a fine anno, annuncia che presto saranno messi on line milioni di libri. Il celebre motore di ricerca Google si è accordato con 5 grandi biblioteche USA per digitalizzare e mettere a disposizione on line milioni di volumi. Le biblioteche universitarie di Harvard, Oxford e Stanford, quella dell'università del Michigan e la New York Public Library metteranno a disposizione i loro libri, alcuni dei quali di particolare pregio e rarità, perché vengano trasformati dal formato cartaceo a quello digitale.

 

  • Evento: Muore il poeta Giovanni Raboni.
  • Evento: A Agosto scompare a Cracovia Czeslaw Milosz.
  • Evento: A settembre muore a San Francisco all'età di 92 anni Donald M. Allen.

Arte e architettura

Il tre gennaio la RAI compie 50 anni. Negli Stati Uniti il 7 maggio circa cinquanta milioni di spettatori consacrano come un vero e proprio evento mediatico l’ultima puntata di 'Friends', la popolare sit-com trasmessa dalla rete americana NBC con protagonisti sei amici che vivono insieme in un appartamento a Manhattan, centro delle numerose vicende che si trovano a condividere.

Il 2004 è un anno di lutti per il mondo della fotografia: a gennaio muore in un incidente stradale il fotografo australiano Helmut Newton. Newton era diventato famoso in tutto il mondo per le immagini di nudi di personaggi del mondo dello spettacolo e come fotografo di moda, lavorando per riviste prestigiose come «Elle» e «Vogue». Addio anche al grande fotografo francese Henri Cartier-Bresson, uno dei maestri mondiali della fotografia, che con i suoi indimenticabili scatti in bianco e nero ha raccontato gli eventi più importanti di quasi un secolo di storia, come la guerra civile in Spagna e liberazione in Francia nel '43. Scompare anche Richard Avedon a San Antonio, in Texas. Avedon, che rivoluzionò il settore della moda dando dinamicità alle modelle che prima degli anni ’60 si presentavano come manichini immobili, è ritenuto dai critici colui che ha ridefinito la fotografia di moda dandole dignità di forma d'arte.

Desta stupore ad agosto a Oslo il furto di due dipinti, per opera di uomini armati, di Edvard Munch, il grande pittore norvegese espressionista. Si tratta della 'Madonna' e di una delle quattro versioni dell'Urlo, un dipinto dal valore inestimabile e divenuto simbolo dell'angoscia umana.

A novembre il MoMa riapre. Nuova architettura e nuove acquisizioni e allestimenti per la riapertura dopo quattro anni di lavoro per la sede del leggendario museo di arte moderna di Manhattan. Il progetto per l'ampliamento degli spazi espositivi è a cura dell’architetto giapponese Yoshio Taniguchi. Nuova veste anche per il David di Michelangelo. Dopo dieci anni di analisi e sperimentazioni si conclude la pulitura del David, iniziata nel 2003, per opera della restauratrice Cinzia Parnigoni.

Momento storico in Bosnia-Erzegovina quando viene ultimata la ricostruzione del vecchio ponte di Mostar, lo Stari Most. Costruito nel 1566 per consentire il passaggio delle truppe ottomane dirette verso Vienna, non fu mai utilizzato per questo scopo. Lungo 30 metri e largo 4, con la sua caratteristica forma slanciata e l'aspetto derivato dalle antiche torri di pietra turche, è stato per secoli il simbolo della città di Mostar. Abbattuto con venti granate dall'esercito Croato-Bosniaco il 9 novembre 1993, è stato inaugurato dopo nove anni di lavoro.

Le principali mostre dell’anno sono a Barcellona, Perugia, Firenze, Venezia e Londra. Barcellona celebra Salvador Dalì a cento anni dalla sua nascita con una mostra di oltre 400 opere, tra oli, acquarelli e disegni, annunci pubblicitari, che documentano il rapporto che Dalì ebbe con la cultura di massa. Tra le attrazioni anche la prima del film «Destino» che la Disney commissionò al pittore e che non arrivò mai sul grande schermo. Perugia dedica sei mostre a Pietro Vannucci, detto il Perugino. Sono esposte più di 400 opere fra dipinti, disegni, miniature e ceramiche, che ripercorrono il percorso artistico del pittore, la sua fortuna e le trasformazioni dello stile, le tecniche da lui impiegate e che influenzarono successivamente il suo celebre allievo Raffaello. La mostra «Botticelli e Filippino - L’inquietudine e la grazia nella pittura fiorentina del Quattrocento» apre a Palazzo Strozzi a Firenze. Si tratta di un grande evento espositivo che presenta 30 capolavori del genio della «Venere» e 21 di Filippino Lippi, provenienti da musei e collezioni private di mezzo mondo. A Venezia il museo Correr ospita alcune opere realizzate da Joseph Mallord William Turner finora mai esposte in mostra. Si inaugura a Londra «Da Urbino a Roma» la più grande mostra mai dedicata Oltremanica al pittore urbinate Raffaello Sanzio. Curata da Tom Henry, Hugo Chapman e Carol Pezzotta, la mostra alla National Gallery ripercorre i primi anni della carriera di Raffaello.

Al cinema debutta nel giorno delle ceneri la Passione di Cristo di Mel Gibson. Il film dell'attore e regista staunitense, noto per le sue posizioni di cattolico ultraconservatore, è dedicato alle ultime 12 ore di vita di Gesù, ed è stato girato interamente in latino e aramaico. Alcune organizzazioni ebraiche americane accusano il film di antisemitismo, mentre altre critiche emergono per la violenza e la brutalità di alcune scene. Agli Oscar del 2004 trionfa Il ritorno del re, la terza parte della trilogia del Signore degli anelli del regista neozelandese Peter Jackson, basata sull'omonimo romanzo di J.R.R. Tolkien, ricevendo ben 11 statuette, fra cui quella di miglior film, miglior regia e migliore sceneggiatura originale, eguagliando Ben Hur (1959) e Titanic (1997) nel record dei film più premiati. L'Oscar come migliori attori va a Charlize Theron per Monster e Sean Penn per Mystic River. Miglior film straniero è Le invasioni barbariche del regista canadese Denys Arcand.

Ultimo addio a Los Angeles per Marlon Brando, l’indimenticabile interprete di personaggi complessi e tormentati (don Vito nel Padrino, o l'americano sradicato in Ultimo tango a Parigi, o ancora il colonnello Kurtz di Apocalypse Now). Addio anche a Superman: muore a 52 anni Christopher Reeve, suo interprete. L'attore muore in seguito a una crisi cardiaca nove anni dopo la caduta da cavallo che lo aveva reso tetraplegico; rimarrà memorabile interprete di quattro film dedicati al super eroe dei fumetti.

 

  • Evento: Il tre gennaio la RAI compie 50 anni.
  • Evento: A gennaio muore il fotografo australiano Helmut Newton.
  • Evento: A novembre riapre il MoMa.

Musica

La musica rap viene premiata ai Grammy Awards con il duo degli Outkast, come autori del migliore album dell'anno. Il rock and roll compie cinquant'anni. Il 5 luglio del 1954 Elvis Presley incise infatti la canzone That's all right, considerata come una pietra miliare nella storia della musica, la svolta che diede vita a un genere, il rock appunto, successivamente praticato da tanti altri, dai Rolling Stones ai Beatles. La musica soul perde una leggenda: Ray Charles muore a Los Angeles, dove viveva, all'età di 73 anni. La lirica invece soffre alla dichiarazione di Luciano Pavarotti che il giorno dopo il concerto operistico al Metropolitan Opera House di New York, in cui ha trionfato nei panni di Cavaradossi in Tosca, ha annunciato il suo addio all'opera per problemi di peso. La musica folk italiana vede la scomparsa della cantante Gabriella Ferri che diventò popolare per le sue interpretazioni di canzoni romanesche (Tanto pe' cantà, Dove sta Zazà). Anche il mondo operistico e sinfonico perde un suo grande interprete, il direttore d’orchestra Carlos Kleiber.

Il 7 dicembre, dopo tre anni di discussi restauri diretti dall’architetto Mario Botta, riapre in tempi record il Teatro alla Scala, con la rappresentazione Europa riconosciuta, prima opera a essere rappresentata anche in occasione dell’inaugurazione del 1778.

 

  • Evento: Riapre il teatro alla Scala.

Scienza e tecnologia

È l’anno delle immagini dallo spazio. La sonda «Spirit» della NASA, dopo avere percorso in sette mesi 487 milioni di chilometri, invia pochi minuti dopo la sua discesa su Marte nel grande cratere Gusev il primo segnale radio e le prime, nitide immagini del pianeta, che mostrano una superficie desolata, con un terreno uniformemente rosso costellato di sassi più scuri di diverse dimensioni e le immagini fanno il giro del mondo. Tre settimane dopo anche la sonda gemella «Opportunity» approda su Marte, atterrando in un'area dell'equatore marziano denominato Meridiani Plamun, ricca di giacimenti di ossido di zolfo. Il telescopio spaziale Hubble invia una fotografia che rappresenta un cielo di 13 miliardi di anni fa. Lo spazio fotografato, distante 13 mila anni luce, è l'immagine più antica dello spazio che sia mai stata fotografata: lo mostra com'era a circa mezzo miliardo di anni di distanza dal Big Bang. Anche la sonda Cassini-Huygens invia le prime immagini di Titano, la luna di Saturno, che appare avvolta da un denso strato di nubi.
Accanto a queste spettacolari scoperte la NASA però dice addio a due grandi personaggi: a marzo muore a 93 anni William Pickering, il pioniere della conquista dello spazio (lo scienziato americano fu direttore del Jet Propulsion Laboratory della Nasa a Pasadena, California, dal 1954 al 1976) e in ottobre scompare Gordon Cooper: fu selezionato nell'aprile del 1959 e partecipò al programma Mercury, il primo tentativo statunitense di portare l'uomo nello spazio, di cui facevano parte originariamente anche Jim Shepard, il primo americano nello spazio, Virgil Grissom, il secondo e John Glenn, il primo americano in orbita. Missione riuscita per la prima astronave privata. «SpaceShipOne», decollata dall'aeroporto californiano di Mojave, a Los Angeles, è stata la prima astronave privata a raggiungere le soglie dello spazio.
Lutto nel mondo della matematica Shiing Shen Chern muore a Tianjn all'età di 93 anni. Considerato l'erede di Elie Cartan, ha portato contributi fondamentali nel campo delle ricerche della geometria differenziale.
In campo medico un gruppo di ricercatori dell'università nazionale di Seul annuncia di essere riuscito a riprodurre in laboratorio una sequenza completa di cellule staminali umane mature. L'annuncio della scoperta viene accolto con molte polemiche in tutto il mondo: esso apre la strada alla clonazione umana.
Nel giorno del 59esimo anniversario del secondo bombardamento atomico della storia a Nagasaki, il Giappone torna a piangere nuove morti legate all'energia nucleare. Il vapore ad altissima temperatura e pressione fuoruscito dal reattore numero 3 della centrale nucleare di Mihama, prefettura di Fukui, 350 km ad Ovest di Tokyo, provoca la morte di almeno 4 operai. La coincidenza con Nagasaki colpisce il Paese e mina la fiducia nella sicurezza delle numerose centrali atomiche.
 

 

  • Evento: Immagini da Marte.
  • Evento: Incidente nucleare in Giappone.

2005

Storia nel mondo

L’anno si apre con l’approvazione della costituzione europea. L’Unione Europea approva anche (a ottobre), dopo un periodo di lunghe e difficili trattative, l'accordo di adesione della Turchia all'Europa dei 25.
Tre gli accordi storici che si susseguono nel corso dell’anno. Il primo in ordine temporale è quello fra la Repubblica Popolare Cinese e Taiwan per l'instaurazione di collegamenti aerei diretti in occasione delle festività per il Capodanno cinese. Si tratta dei primi voli tra i due Paesi dal 1949, quando le forze nazionaliste del generale Chiang Kai-shek fuggirono dal continente davanti all'avanzata delle milizie comuniste di Mao Tse-tung e si rifugiarono sull'isola. In aprile un’altra stretta di mano cancella simbolicamente 60 anni di storia. Il leader del Kuomintang Lien Chan e il segretario del partito comunista cinese Hu Jintao, in uno storico incontro a Pechino, convengono che “Pur non potendo cambiare il passato, si possono cogliere le opportunità del futuro” e che lavoreranno “insieme” per mantenere la pace. Infine accordo (febbraio 2005) anche tra Sharon e Abu Mazen a Sharm el Sheikh. Il leder israeliano e quello palestinese, durante il vertice a quattro nella città egiziana con il presidente egiziano Hosni Mubarak e re Abdallah di Giordania hanno concordato un 'cessate il fuoco' nei territori occupati.
Dopo anni diventa anche operativo in 141 Paesi il protocollo di Kyoto.
In Iraq si svolgono le prime elezioni democratiche del dopo Saddam, con una forte affluenza alle urne (oltre 8 milioni di iracheni, più del 60% degli aventi il diritto al voto), nonostante i proclami del capo di Al Qaeda in Iraq, al Zarkawi, e la paura di attentati terroristici che pure si verificano anche il giorno delle elezioni. Per la prima volta anche le donne hanno votato e alta è stata l'affluenza nelle zone a maggioranza sciita e curda. Sono chiamati alle urne anche gli afgani per le prime elezioni legislative dal 1969. In Iran Mahmud Ahmadinejad con oltre il 60% dei voti vince le elezioni presidenziali sopravanzando il moderato Rafsanjani. In Gran Bretagna gli inglesi votano Tony Blair per il terzo storico mandato. Tony Blair eguaglia così il record detenuto finora da Margareth Tatcher e per la prima volta dalla fondazione del Labour Party, i laburisti vincono tre volte di seguito le elezioni. Alle elezioni anticipate in Germania nessuna vittoria schiacciante e consultazioni per un governo di coalizione. Il testa a testa serrato tra il cancelliere socialdemocratico uscente Gerhard Schröder, leader della SPD, e la cristianodemocratica Angela Merkel alla guida della coalizione di centro-destra CDU-CSU, fotografa un Paese spaccato in due. Dopo settimane di trattative tra SPD e CDU per la formazione di un governo di coalizione, il cancellierato viene affidato alla Merkel che diventa così la prima donna cancelliere della Germania.
Carlo, l'erede al trono d'Inghilterra, e la signora Camilla Parker Bowls convolano a nozze con rito civile l'8 aprile. Camilla non sarà mai regina ma solo principessa consorte, tuttavia dopo il matrimonio avrà il titolo di Sua altezza reale la duchessa di Cornovaglia. Il matrimonio riceve la benedizione del premier Tony Blair e quella dell'arcivescovo di Canterbury. Rimanendo fra le famiglie reali d’Europa scompare, nel Principato di Monaco, il principe Ranieri di Monaco, da settimane ricoverato in condizioni gravissime. A Ranieri è subentrato il figlio Alberto, già nominato reggente nei giorni precedenti all'aggravarsi delle condizioni di salute del sovrano.
A luglio Al Qaeda torna a colpire. Dopo l’attacco terroristico del 2004 a Madrid, il 7 luglio 2005 è Londra a essere sconvolta da bombe collocate su vagoni della metropolitana e autobus della capitale. Quattro bombe causano nella prima mattinata oltre cinquanta vittime e centinaia di feriti, all'indomani della festa per i giochi olimpici e nel giorno in cui cominciano ufficialmente in Scozia i lavori dei G8. L'attentato viene rivendicato dal 'Gruppo segreto della Jihad di Al Qaeda in Europa'. Le bombe sono scoppiate per colpire il maggior numero di civili, in un orario in cui i pendolari si spostavano per andare al lavoro. Solamente undici giorni dopo gli attentati di Londra tre autobombe a Sharm el Sheik fanno strage di turisti. Anche questi attentati sono rivendicati da un gruppo di terroristi islamici vicini ad Al Qaeda. Vengono colpiti alcuni alberghi e centri di ritrovo fra i più frequentati dai turisti nella città balneare sul mar Rosso, causando più di 60 morti e centinaia di feriti.
Sul finire di agosto e l’inizio di settembre le immagini e le riprese che giungono da New Orleans colpiscono l’opinione pubblica mondiale. L'uragano Katrina, investendo gli stati di Mississippi e Louisiana, provoca centinaia di vittime e devastazioni senza precedenti; danni per decine di miliardi di dollari. Due brecce negli argini che proteggono New Orleans dalle acque del lago Pontchartrain si aprono quando Katrina è ormai lontana e causano l'inondazione dell'80% della città costruita in gran parte sotto il livello del mare. Nulla serve alle vittime che la catastrofe fosse già stata prevista dagli esperti, che nell'ottobre 2001 su 'Scientific American' avevano lanciato l'allarme definendo un piano d'intervento che però non è mai stato attuato. 

  • Evento: approvata la costituzione europea.
  • Evento: a luglio attacco terroristico a Londra.
  • Evento: l’uragano Katrina colpisce New Orleans alla fine di agosto.

Storia in Italia

Così come deciso l’anno precedente il primo gennaio la leva obbligatoria, in Italia, viene sostituita con il servizio militare volontario.
Le elezioni regionali si tengono dal 4 al 18 aprile 2005 e, così come nelle due precedenti consultazioni del 2004, anche in questa occasione la coalizione di centro-sinistra (l’Unione guidata da Romano Prodi) conquista la maggioranza dei voti. Si creano così le condizioni per una crisi formale di governo. La sconfitta di Forza Italia e dei suoi alleati è infatti netta: il centro-destra conferma i suoi governatori solo in Lombardia e in Veneto, mentre il centro-sinistra si impone in 12 regioni, confermandosi in 6 (Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Campania e Basilicata) e conquistandone altre 6 in precedenza governate dalla destra (Piemonte, Liguria, Lazio, Abruzzo, Puglia, Calabria). Il premier Silvio Berlusconi il 20 aprile rassegna le dimissioni per operare un rapido “rimpasto” governativo: il “Berlusconi bis”, formato in gran parte dagli stessi ministri, ottiene poi la fiducia del Parlamento otto giorni dopo. Le tensioni nella vita politica italiana tuttavia non si attenuano, con scontri e polemiche continui non solo tra maggioranza e opposizione, ma anche all’interno dei due schieramenti politici.
Il 6 giugno, con l’approvazione finale del Senato, l’Italia ratifica la Costituzione europea.
Sei giorni dopo l’elettorato italiano è chiamato a votare nel referendum sulla procreazione assistita (legge 40), ma l'affluenza non va oltre il 26%, con punte minime dell'11-12%.
In Iraq, intanto, la missione italiana a Nassiriya continua a svolgere la sua funzione di “forza di protezione” degli aiuti umanitari a sostegno della popolazione civile. Il contingente subisce la perdita di 4 militari in seguito a un incidente in volo di un elicottero dell’esercito (maggio 2005). Il rapimento della giornalista Giuliana Sgrena, tenuta in ostaggio per un mese, finisce in tragedia all’ultimo momento: mentre la donna viene portata all’aeroporto di Baghdad dai suoi liberatori, una pattuglia di soldati statunitensi appostata lungo il percorso apre il fuoco contro l’auto su cui viaggia, uccidendo l’agente del SISMI Nicola Calipari. Un rapimento si verifica anche in Afghanistan: vittima l’operatrice umanitaria Clementina Cantoni, che viene liberata dopo venti giorni di prigionia.
L’iter della riforma federalista della Costituzione, che necessita di un doppio passaggio in entrambi i rami del parlamento e che era stata approvata una prima volta dalla Camera (nell’ottobre del 2004), è complicato dalle numerose modifiche che vengono via via inserite nel testo della legge. Solo a novembre la riforma passa definitivamente al Senato, ma per l'entrata in vigore sarà necessario un referendum.
Il 14 dicembre 2005 le Camere approvano una nuova legge elettorale che ripristina il sistema proporzionale.
 

  • Evento: alle regionali sconfitta Forza Italia.
  • Evento: il rapimento di Giuliana Sgrena.
  • Evento: torna il sistema proporzionale.

Religione e filosofia

Agli inizi di febbraio Giovanni Paolo II viene ricoverato al policlinico Gemelli. Il 2 aprile viene comunicata al mondo la notizia della sua morte. Il papa Karol Wojtyla muore dopo quasi 27 anni di pontificato; milioni di fedeli si raccolgono in Piazza San Pietro in un abbraccio ideale a un uomo di grande forza e carisma, il cui impegno per la pace è stato riconosciuto da tutti i grandi capi politici del mondo. Quattro giorni più tardi una cerimonia planetaria viene organizzata per dargli l'estremo saluto. Piazza San Pietro viene gremita da centinaia di migliaia di fedeli giunti da tutto il mondo; sono circa 165 i cardinali alla messa, presieduta dal loro Decano, il tedesco Joseph Ratzinger, amico e stretto collaboratore del pontefice. Ed è proprio lui che il 19 aprile, al quarto scrutinio viene eletto 265° papa quale successore di Giovanni Paolo II. La comunicazione ufficiale ('Nuntio vobis gaudium magnum: habemus papam') viene data alla folla di Piazza San Pietro (più di 100 mila persone) dal cardinale protodiacono Jorge Arturo Medina Estevez. Il nuovo pontefice assume il nome di Benedetto XVI. A soli 87 giorni dalla morte di Giovanni Paolo II inizierà il percorso di beatificazione di papa Woytjla. Una rapidità senza precedenti negli ultimi cinque secoli di storia della Chiesa, resa possibile con la deroga di Benedetto XVI alla regola dei cinque anni dalla morte.
A febbraio scompaiono don Giussani, il fondatore del movimento Comunione e liberazione, e Lucia, la pastorella di Fatima, ultima testimone delle apparizioni della Madonna cominciate nel 1917. A Lucia e ad altri due pastorelli la Madonna avrebbe rivelato i cosiddetti tre segreti di Fatima, a lungo oggetto di congetture ed esegesi da parte di teologi e studiosi.
La filosofia perde nel 2005 alcuni delle sue voci più rappresentative. Lo storico e filosofo di fama mondiale Nicola Badaloni muore a Livorno a 81 anni; Antimo Negri, uno degli ultimi rappresentanti della grande scuola neoidealistica di Giovanni Gentile, scompare a Roma all'età di 82 anni. Nel suo lungo impegno di studioso Negri ha privilegiato tematicamente la filosofia e la storia del lavoro. Tra le sue opere più significative su questi temi, va ricordata la monumentale Storia della filosofia del lavoro (1980-82); scompare anche Paul Ricoeur, il filosofo del dialogo. Si impegnò nell'elaborazione di un'ermeneutica improntata al dialogo con le scienze umane, in particolare con la psicoanalisi, la linguistica, la fenomenologia delle religioni e il diritto. 

  • Evento: 2 aprile: la morte di papa Wojtila.
  • Evento: Ratzinger è papa Benedetto XVI.

Letteratura

Si festeggia il bicentenario della nascita di Hans Christian Andersen e in Italia viene pubblicata per la prima volta la versione integrale del Bazar di un poeta, il suo diario di viaggio in Italia, ricco di suggestioni, immagini e luoghi che sarebbero divenuti parte del suo personale 'bazar' di scrittore, una fonte a cui attingere nella sua produzione poetica. Esce il nuovo romanzo di Philip Roth in cui racconta una 'controstoria' fantastica dell'America che viene a patti con i nazisti. Il complotto contro l'America racconta infatti i pericoli della deriva autoritaria e razzista di una società attraverso le vicende di una famiglia ebraica del New Jersey. Il 2005 vede anche la pubblicazione di un nuovo titolo per Paulo Coelho: si tratta di lo Zahir, libro che verrà immediatamente tradotto in 50 Paesi. Al centro del romanzo, diviso in quattro parti, la figura misteriosa di Esther, moglie di un famoso scrittore che lo ha abbandonato senza lasciare traccia e senza alcuna spiegazione plausibile. Nuovo libro anche per il premio Nobel Saramago: Le intermittenze della morte riflette sul problema dell'eternità, di come sarebbe la vita senza la morte. Tuttavia in vetta alle classiche mondiali c’è di nuovo un episodio della saga di Harry Potter. Già oltre un milione erano le copie prenotate prima ancora che a luglio fosse pubblicato in inglese Harry Potter and the Half-Blood Prince (Harry Potter e il principe mezzosangue). La saga è diventata nel corso degli anni un vero e proprio fenomeno letterario apprezzato non solo dai più piccoli, ma anche dagli adulti.
In Italia il Premio Campiello viene vinto per la prima volta in 43 edizioni a pari merito, con 79 voti ciascuno, da Antonio Scurati con romanzo Il sopravvissuto e da Pino Roveredo con i suoi quattordici racconti di Mandami a dire. Il maggior riconoscimento internazionale va a Harold Pinter a cui l'Accademia di Svezia assegna nel 2005 il premio Nobel per la letteratura.
Grande cordoglio da parte delle autorità politiche e dei rappresentanti della cultura italiana per la scomparsa del poeta fiorentino Mario Luzi, considerato l'ultimo grande protagonista della stagione dell'Ermetismo. Nell’ottobre del 2004, Luzi aveva compiuto 90 anni ed era stato nominato dal presidente Ciampi senatore a vita. A Milano scompare, ormai malata da tempo, Gina Lagorio. Il legame con la sua terra, con il Piemonte (era nativa di Bra, Cuneo), emerge in tutte le sue opere, dove numerosi sono i richiami ai valori dell'antifascismo e della Resistenza. Con Garzanti uscirà postumo il suo ultimo libro dal titolo Càpita, racconto degli ultimi due anni della sua malattia.
L’America piange tre grandi protagonisti della letteratura contemporanea: addio all'autore di Morte di un commesso viaggiatore, Arthur Miller - che scompare a 89 anni a Roxbury, nel Connecticut -, Saul Bellow, premio Nobel per la letteratura nel 1976 ed Edward Bunker, l'autore 'pulp' di Quentin Tarantino. 

  • Evento: a Saramago il Nobel per la letteratura.
  • Evento: scompare mario Luzi.

Arte e architettura

Il mondo dell’architettura perde due importanti interpreti. Philip Johnson, il celebre architetto dei 'giganti di cristallo', i cui disegni hanno influenzato generazioni di creativi diventando un'icona degli skyline di New York e degli Stati Uniti e Kenzo Tange, l'architetto e urbanista giapponese che portò il suo paese alla modernità; insignito del Pritzker (il Nobel per l'architettura) nel 1987 e autore di progetti quali il Parco e il Centro della pace di Hiroshima, divenuti il simbolo della ricostruzione fisica ma anche spirituale del Giappone, il municipio, il piano urbanistico di Tokyo, le sedi della Shizouka e della Park Tower di Shinjuku.
A Berlino viene inaugurato il nuovo museo interamente dedicato all'Olocausto. La struttura, progettata dall'architetto newyorkese di origine ebraica Peter Eisenman, è composta da 2711 colonne disposte su un perimetro grande quanto tre campi da calcio. Situato nei pressi della Porta di Brandeburgo, nel cuore della capitale, il memorial è stato costruito quasi in corrispondenza del bunker dove il 30 aprile del 1945 si suicidò Adolf Hitler.
Ritorna in patria la stele funeraria trafugata 68 anni prima dalle truppe fasciste durante l’invasione dell’Etiopia. L'obelisco di Axum, importante testimonianza archeologica del regno etiope di Axum, fiorente in età precristiana, fu trasportato via nave in Italia nel 1937 per ordine di Mussolini. Ci sono voluti tre voli per trasportare l’obelisco: prima è stato riportato il segmento mediano del monumento, alto 25 metri e dal peso di 160 tonnellate, e poi in altri due voli la restante parte della stele funeraria.
Grande scoperta in campo archeologico quando durante alcuni lavori di scavo per un canale nell'area di Narde, vicino a Fratta Polesine (Rovigo), è stato rinvenuto un menhir; con il proseguire degli scavi, gli archeologi hanno riportato alla luce una necropoli dell'Età del Bronzo (3000 anni fa) estesa su circa 2000 metri quadrati, dove sono state rinvenute 230 urne cinerarie e una decina di scheletri perfettamente conservati. Alla nuova scoperta si contrappone però una brutta notizia per tutti gli appassionati di archeologia. Viene infatti temporaneamente chiusa la Domus Aurea, uno dei monumenti più importanti della Roma antica, a causa del rischio di crolli. La Domus Aurea, risalente al 69 d. C. e voluta da Nerone come la più vasta dimora imperiale di Roma, rimarrà chiusa per due anni per ristrutturazione.
Fra le mostre va segnalata T1, La sindrome di Pantagruel, prima triennale d'arte contemporanea a Torino. Curata da Francesco Bonami e Carolyn Christov-Bakargiev, la mostra viene aperta in sette sedi (tre a Rivoli e quattro a Torino) con le opere di 75 giovani artisti da tutto il mondo, con le personali della colombiana Doris Salcedo e del giapponese Takashi Murakami. Importante anche la mostra organizzata a Pavia dal titolo 'disegni proibiti' di Klimt. Al castello visconteo di Pavia sono esposti cinquanta disegni a carattere erotico dell'artista austriaco Gustav Klimt, che ne rivelano un carattere più intimo e meno conosciuto. A Ravenna s'inaugura invece il Komikazen, il primo festival internazionale del fumetto di realtà. Il festival nato dalla necessità di raccontare il reale e vuole essere un luogo in cui non solo il fumetto ma anche il giornalismo, la narrativa e il cinema di realtà si incontrano e dialogano. Gli autori invitati, provenienti da Stati Uniti, Spagna, Francia e Algeria, Slovenia, pur con tecniche e stili assai diversi, sono mossi dalla stessa curiosità di indagare la memoria personale o collettiva, rendendola accessibile al pubblico.
A Hollywood nonostante The Aviator, film di Martin Scorsese con protagonista Leonardo DiCaprio, faccia il pieno di nomination alla cerimonia della consegna degli Oscar che si svolge al Kodak Theatre di Los Angeles il 27 febbraio, ad aggiudicarsi i premi più prestigiosi è Clint Eastwood con il suo Million Dollar Baby. Il film dell'attore e regista americano Eastwood si aggiudica infatti i premi quale miglior film, milgior regista, migliore attrice protagonista e miglior attore non protagonista, mentre al film di Scorsese The Aviator vanno cinque statuette ma in categorie tecniche (costumi, montaggio, fotografia, le scenografie di Ferretti) con la sola eccezione del successo di Cate Blanchett come attrice non protagonista. Il premio per il miglior film straniero è per lo spagnolo Mare dentro di Alejandro Amenabar, mentre gli indipendenti Se mi lasci ti cancello e Sideways vengono premiati per le migliori sceneggiature, originali e non originali.
Qualche mese più tardi arriva la notizia dell’acquisizione da parte della Paramount della DreamWorks di Spielberg. La major hollywoodiana ha acquisito un catalogo di 59 film, tra cui American Beauty e Il Gladiatore, premiati con l'Oscar.
Il cinema italiano invece è in lutto per la morte a Roma del regista e sceneggiatore Alberto Lattuada. Nato a Milano nel 1914, Lattuada esordì nel 1943 con il film Giacomo l'idealista. Tra i suoi titoli più famosi, che hanno esplorato sia il neorealismo sia la satira nei confronti dei costumi italiani, vi sono Il bandito (1946), che racconta la realtà del dopoguerra attraverso il ritorno a casa di un reduce, Il Mulino del Po (1949), tratto dal romanzo di Bacchelli, Luci del varietà (1950), diretto con Federico Fellini, Il cappotto (1952), La spiaggia (1953), Guendalina (1957). Degli anni '70, Venga a prendere il caffè da noi e Le farò da padre, cui seguirono negli anni '80 alcuni sceneggiati televisivi per la Rai. 

  • Evento: inaugurato a Berlino il Museo dell’Olocausto.
  • Evento: Oscar per la regia a Eastwood.
  • Evento: la scomparsa di Alberto Lattuada.

Musica

 Riccardo Muti lascia La Scala di Milano. Stephane Lissner, già direttore dello Chatelet di Parigi, diviene il nuovo sovrintendente e direttore artistico del Teatro alla Scala di Milano.
Scompare a 91 anni Carlo Maria Giulini, figura di primo piano nella storia della direzione d'orchestra e dell'interpretazione musicale del Novecento. Debuttò nel 1944 dirigendo l'orchestra di Santa Cecilia per il concerto che celebrava la liberazione di Roma. Fra i numerosi concerti da lui diretti si ricordano La Traviata, alla Scala (con la regia di Luchino Visconti e interprete la Callas); Falstaff, a Los Angeles; Don Carlos, al Covent Garden di Londra, e fra gli ultimi, il concerto del 1991 in Vaticano alla presenza del papa. 
Per quanto riguarda la musica pop con il Live8, il più grande concerto del mondo, viene lanciato un appello per l'Africa. Due miliardi di telespettatori e tre milioni di persone in piazza seguono in diretta il più grande concerto planetario ideato dal cantante inglese Bob Geldof per chiedere ai leader dei G8 di cancellare completamente il debito dei paesi africani. Quasi mille musicisti si sono alternati sul palcoscenico per 20 ore di concerto in dieci città dei quattro continenti, da Londra a Tokyo, a Berlino, a Roma, a Philadelphia, a Johannesburg. Tra gli artisti che hanno aderito all'iniziativa, i Pink Floyd, Paul McCartney, U2, Green Day, Alicia Keys e per l'Italia De Gregori, Zucchero, Baglioni.
 

  • Evento: Muti lascia La Scala.
  • Evento: il Live8 per l’Africa.

Scienza e tecnologia

Compleanno su Marte: la sonda «Spirit» compie un anno sul pianeta rosso. Essa continua a fornire dati e informazioni, ha inoltre scoperto un nuovo tipo di materiale geologico, una roccia chiamata WishStone la cui composizione chimica è diversa da quella di qualsiasi altra cosa conosciuta.
Un’altra scoperta dell’anno in campo astronomico è l’identificazione della prima galassia di materia oscura. La galassia scoperta nell'osservatorio astronomico dell'università di Manchester da un gruppo internazionale di astrofisici è stata individuata grazie all'impiego dei radiotelescopi. Battezzata VIRGOHI21 si trova a una distanza di 50 milioni di anni luce dal sole. È composta di una materia invisibile e non percepibile con gli strumenti normalmente a disposizione, ovvero la materia oscura; secondo gli scienziati essa costituisce circa l'80% della massa dell'universo, ma la sua composizione resta ancora ignota.
Una missione della NASA, costata 333 milioni di dollari, ottiene i risultati sperati: fare esplodere parte della cometa Tempel 1 in modo da rivelarne la composizione interna. Una capsula proiettile delle dimensioni di un bidone della benzina è stata lanciata a 37.000 km/h. Gli scienziati possono così studiare gli effetti dell'esplosione, per capire la composizione e la struttura della cometa nella speranza di saperne di più sull'origine dei pianeti.
In campo medico nasce a Seul il World Stem Cell Foundation, la banca mondiale delle staminali. L'istituto, inaugurato a Seul (Corea del Sud), ha l’obiettivo di offrire le cure in tutto il mondo ai pazienti con paralisi spinale, Parkinson o diabete. Il direttore è lo scienziato Hwang Woo-Euk.
A settembre muore a 97 anni il 'padre' del Valium Leo Sternbach, il farmacista di origine austriaca, inventore del noto tranquillante Valium, il primo prodotto di massa dell'industria farmaceutica.
In Francia a novembre viene eseguito il primo trapianto di faccia al mondo su una donna di 36 anni che aveva avuto il volto sfigurato dai morsi di un cane. L'intervento viene effettuato da una equipe di chirurghi con la collaborazione del professor Jean-Michel Dubernard, lo stesso primario che cinque anni prima aveva eseguito il primo trapianto di mano al mondo.
Nel 2005 muoiono due scienziati premi Nobel, Jack Kilby che, mentre era impiegato alla Texas Instruments, aveva costruito il primo microchip aprendo le porte ai circuiti integrati alla base della rivoluzione informatica e Rotlblat, lo scienziato che fu tra i primi a intuire le potenzialità distruttive che potevano venire dalla fissione dell'uranio e fu il primo ad andarsene dal gruppo che a Los Alamos stava costruendo la bomba atomica.
Una foto di un calamaro gigante fa il giro del mondo: la creatura, che sembra uscita dalla fantasia di Jules Verne, è stata ripresa da ricercatori giapponesi a 900 metri di profondità. Si tratta di un Arthiteuthis rex, questo il nome scientifico del calamaro, lungo otto metri. È la prima volta che si riesce a riprendere questo gigante (può arrivare fino a 18 metri di lunghezza) nel suo ambiente naturale; le notizie precedenti si basavano su esemplari morti o finiti nelle reti di pescherecci.
A fine anno l'Istituto nazionale francese di studi demografici annuncia che la popolazione mondiale ha raggiunto i 6 miliardi e mezzo. Si tratta naturalmente di un'approssimazione, poiché il margine d'incertezza è di 80 milioni. 

  • Evento: a Seul la banca mondiale delle staminali.
  • Evento: in Francia il primo trapianto di faccia.
  • Evento: a dicembre sulla Terra siamo 6 miliardi e mezzo.

2006

Storia nel mondo

L’anno si apre con la decisione dell’Iran di togliere i sigilli dell'Onu nelle centrali nucleari di Natanze violando così gli accordi di Parigi del 2004. Dure le reazioni di Stati Uniti e dell'Unione Europea che minacciano di deferire Teheran al consiglio di sicurezza dell'ONU per eventuali sanzioni. Non convincono infatti le giustificazioni del presidente Ahmadinejad riguardo la ricerca nucleare finalizzata alla produzione di energia elettrica, essendo l'Iran uno dei più grandi produttori di petrolio al mondo.
Sempre a gennaio un terremoto con un'intensità fra i 6.4 e i 6.9 della scala Richter colpisce la Grecia e viene avvertito sia in diverse regioni dell'Italia del sud sia in Egitto. L'epicentro del sisma viene individuato 215 km a sud di Atene, al largo della punta sudorientale della penisola del Peloponneso e a una profondità di 70 km sotto il livello del mare.
Avvicendamenti politici in Medioriente: il vice premier Ehud Olmert assume provvisoriamente la carica di premier dopo che Ariel Sharon viene colpito, a 14 giorni di distanza, da un secondo grave ictus, per il quale viene operato d'urgenza. In Palestina il presidente dell'ANP Abu Mazen, dopo la vittoria del movimento fondamentalista Hamas alle legislative, incarica il leader Ismail Haniyeh di formare il nuovo governo. Haniyeh diviene così il primo capo di governo di Hamas nella storia dell'ANP.
In gennaio il quotidiano danese “Jyllands Posten” pubblica delle vignette satiriche su Maometto (già nel settembre dell’anno precedente queste stesse vignette erano state pubblicate sulla versione on line del quotidiano che era stato oscurato per qualche ora da hacker islamici). Subito esplode e si diffonde la polemica nel mondo islamico che ha nel divieto di raffigurazione del Profeta la regola più sacra dell’Islam.
Mentre Washington decide di rivelare le procedure di reclutamento dei volontari di Al Qaeda e le condizioni dei detenuti di Guantanamo, Osama Bin Laden si mostra in un nuovo messaggio video incitando a compattare l’estremismo islamico. Dopo neanche ventiquattro ore, nuove bombe esplodono a Dahab, località turistica sul Mar Rosso tra Sharm el Sheikh e Nuweiba, con un drammatico bilancio di 23 morti e circa un centinaio di feriti. Durante l’anno però duri colpi vengono inferti al terrorismo internazionale prima con la cattura in Pakistan, vicino al confine con l’Afghanistan, di Mushin Musa Atwah, ricercato su cui pendeva una taglia da 5 milioni di dollari in seguito all’attentato del 1988 contro l’ambasciata degli Stati Uniti in Kenia; poi con l’uccisione di Abu Mussab al Zarqawi, capo di Al Qaeda in Iraq e nemico numero uno degli Stati Uniti, sulla cui testa pendeva una taglia da 25 milioni di dollari. Il braccio destro di Osama Bin Laden viene ucciso durante un attacco aereo statunitense contro una casa presso Baluba. La battaglia degli Stati Uniti contro il terrorismo vedrà, alla fine del 2006, anche la condanna a morte per impiccagione di Saddam Hussein.
L’Italia nell’inverno del 2006 ospita i giochi olimpici invernali.
La Cina inaugura con dieci mesi d’anticipo la Diga della Tre Gole sullo Yangtze, una delle più grandi opere mai realizzate con i suoi 185 metri d’altezza e una lunghezza di 2,3 chilometri. Il lago contenuto all’interno, che ha una superficie una volta e mezzo più grande di quella della Svizzera, garantirà 84,7 miliardi di Kilowattora all’anno. Polemiche sia sul costo della costruzione - 22,5 miliardi di dollari secondo Pechino, 40 miliardi secondo esperti stranieri — sia per il milione di persone costrette a lasciare casa e lavoro sia per i beni culturali sommersi.
La Nuova Zelanda il 12 giugno si risveglia completamente al buio, in seguito alla violenta tempesta che, provocando un gigantesco black-out, priva della luce almeno 700.000 persone e manda in tilt traffico pubblico e privato. Gravi difficoltà per gli ospedali della capitale della Nuova Zelanda, rimasti privi di energia.
Sempre a giugno, il Montenegro e l’Ossezia ottengono l’indipendenza. Nella regione separatista georgiana, infatti, il 99% degli elettori si pronuncia a favore dell’indipendenza riconfermando al contempo nelle concomitanti elezioni presidenziali, Eduard Kokoity. Il voto si svolge nella calma, malgrado la guerra di nervi in corso con le autorità di Tbilisi.
In Giappone nasce l’erede al trono della dinastia imperiale più antica del mondo, vecchia, secondo la leggenda, di 2600 anni. La giovane principessa giapponese Kiko, dopo due femmine, partorisce un maschio: non sarà quindi necessario cambiare la legge per permettere l'ascesa al trono alle donne.
Indigna l’opinione pubblica l’uccisione a colpi d’arma da fuoco di Anna Politkovskaia, giornalista nota per le sue posizioni critiche nei confronti del Cremlino, particolarmente per il conflitto in Cecenia. Per la violenza dei suoi attacchi, pubblicati dalla “Novaia Gazeta”, la giornalista era finita in carcere ed era spesso stata oggetto di minacce, pur raccogliendo numerosi riconoscimenti all’estero per i suoi libri di denuncia, tra i quali l’ultimo La Russia secondo Putin.
In Cile a dicembre muore all’età di 91 anni l’ex dittatore Augusto Pinochet in seguito a un infarto e a un edema polmonare. Accusato di decine di violazioni dei diritti dell’uomo e dei più gravi crimini all’umanità, era sempre riuscito a sfuggire ai processi grazie al precario stato di salute. La notizia porta scompiglio e tumulti nella capitale che diviene teatro di scontri tra i cittadini celebranti la sua morte e la polizia. 

  • Evento: l’Iran riprende la ricerca sull’energia nucleare.
  • Evento: le Olimpiadi invernali di Torino.
  • Evento: l’uccisione della giornalista Anna Politkovskaia.

Storia in Italia

In febbraio, nel pieno delle violente manifestazioni anti-occidentali dilagate in tutti i Paesi musulmani per le vignette satiriche su Maometto pubblicate da un giornale danese, la folla aveva assalta e distrugge il consolato italiano a Bengasi e 12 dimostranti vengono colpiti a morte dai proiettili della polizia.
La camera approva la cosiddetta legge Fini che cancella la distinzione tra droghe 'leggere' e droghe 'pesanti' e prevede pene da 6 a 20 anni e multe da 26 mila a 260 mila euro per chi importa, esporta, riceve, acquista o detiene stupefacenti.
Dal 10 al 16 febbraio Torino ospita le olimpiadi invernali.
La campagna elettorale per le elezioni politiche di primavera, iniziata già negli ultimi mesi del 2005, vede i due maggiori schieramenti del paese - Casa delle Libertà e Unione - impegnati a cercare consensi alimentando uno scontro sempre più acceso. Divisi al loro interno da posizioni ideologiche diverse, entrambi i poli hanno trovato nel corso del tempo una maggior coesione proprio per la necessità di differenziarsi rispetto agli avversari non solo sugli elementi del programma ma anche sulla figura del leader.
Nel centro-sinistra il problema della leadership viene risolto con le elezioni “primarie”, lo strumento di designazione tipico dei partiti statunitensi adottato per la prima volta in Italia. Le consultazioni indette il 17 ottobre, alle quali hanno partecipato oltre 4 milioni di cittadini, hanno designato leader del centro-sinistra Romano Prodi (col 74,6% delle preferenze) e da quel momento le diverse componenti della coalizione si sono confrontate e impegnate nella stesura di un voluminoso programma. La maggioranza di centro-destra, da parte sua, si è compattata intorno al premier Silvio Berlusconi nelle votazioni in Parlamento di alcune nuove leggi di contenuto istituzionale.
L’11 aprile viene arrestato dopo 43 anni di latitanza il boss storico di Cosa Nostra, Bernardo Provenzano. A tradirlo, un sacco di biancheria posto fuori della masseria in cui si rifugiava.
Le elezioni politiche del 9-10 aprile 2006 arrivano dopo settimane di forti polemiche e scontri tra i due schieramenti: il centro-sinistra si impone in entrambi i rami del Parlamento con un vantaggio di appena 24.755 voti alla Camera (meno dello 0,1%) e grazie unicamente ai voti delle sezioni estere al Senato. Il premier uscente Berlusconi inizialmente si rifiuta di accettare i risultati anche dopo la pronuncia della Corte di Cassazione (19 aprile), denunciando brogli e avanzando la richiesta di riconteggio totale dei voti. Nuove proteste si sollevano poi da parte della Casa della Libertà dopo che due esponenti dell’Unione vengono eletti come presidenti delle Camere, in particolare al Senato dove sono stati determinanti i voti dei senatori a vita.
L’avvicinarsi della scadenza del mandato del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ritarda la formazione del nuovo governo. Convocato in seduta comune,il Parlamento elegge alla presidenza della repubblica il 10 maggio, al 4° scrutinio, Giorgio Napolitano.
Il nuovo governo di Romano Prodi composto da 26 ministri (tra i quali i due vicepresidenti Francesco Rutelli e Massimo D’Alema) e da una schiera di viceministri e sottosegretari (per un totale di 102 elementi) ottiene la fiducia del Senato il 19 maggio e pochi giorni dopo anche quella della Camera.
Nel mese di aprile quattro effettivi del contingente italiano in Iraq (Nicola Ciardelli, Franco Lattanzio, Carlo De Trizio ed Enrico Frassanito) cadono in un attentato rivendicato da un gruppo fiancheggiatore di Al Qaeda e il 5 giugno un nuovo attentato provoca un’altra vittima (Alessandro Pibiri) nei pressi di Nassiriya. L'intervento militare in Iraq (operazione “Antica Babilo¬nia”) si concluderà a dicembre, dopo tre anni, con un consuntivo delle vittime di 32 militari, morti in combattimenti, attentati o incidenti, il funzionario del SISMI Nicola Ca¬lipari ucciso a Baghdad a un posto di blocco statunitense marzo 2005), e 6 civili.
Nell’anno dei mondiali ini Germania scoppia il più grande scandalo della storia del calcio italiano. In seguito alle indagini svolte con l'aiuto di intercettazioni telefoniche, le Procure di Torino, Napoli e Roma invitano a comparire a giudizio 41 persone appartenenti al mondo del pallone, tra cui dirigenti federali, dirigenti di società, arbitri e procuratori. Si profilano illeciti sportivi e reati di associazione a delinquere, in base all'esistenza di un sistema di manipolazione da parte delle designazioni arbitrali che avrebbe portato alla falsazione del campionato 2004-05.
Il 16 giugno viene arrestato, per ordine del tribunale di Potenza, Vittorio Emanuele di Savoia, 69 anni, con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, al falso e allo sfruttamento della prostituzione. Ordine di arresto anche per Roberto Salmoiraghi, sindaco di Campione d’Italia, e per Salvatore Sottile, portavoce di Gianfranco Fini.
Il 25 e 26 giugno si vota per il referendum popolare sulla riforma costituzionale federalista: il referendum è valido, registrando una partecipazione superiore al 53%, e vede prevalere il “no” per il 61,3% dei votanti. La riforma è stata quindi cancellata.
Grandi festeggiamenti per la conquista della coppa del mondo di calcio della Nazionale azzurra di Marcello Lippi: nella finale dei mondiali di Germania 2006 che si tiene a Berlino l’Italia batte infatti la Francia ai rigori.
Il Consiglio dei ministri approva, a ottobre, il disegno di legge che disciplina il settore della televisione nel passaggio al digitale terrestre. La norma prevede, tra le altre modifiche, il trasferimento di una rete analogica sul digitale entro il 2009 per Rai e Mediaset. 

  • Evento: aprile: catturato Bernardo Provenzano.
  • Evento: alle elezioni politiche vince il centro-sinistra con Prodi.
  • Evento: l’Italia vince la coppa del mondo di calcio.

Religione e filosofia

A gennaio papa Benedetto XVI pronuncia la sua prima enciclica che è una riflessione sull'attualità del messaggio cristiano di Dio come amore; la prima parte dell'enciclica indaga infatti le varie accezioni teologiche del termine amore (eros, philia, agape), la seconda parte il significato dell'esercizio concreto dell'amore per il prossimo. Sempre in Vaticano si festeggiano i 500 anni delle guardie, l'esercito più piccolo al mondo in servizio per salvaguardare la sicurezza del Papa e della Città del Vaticano. Era infatti il 22 gennaio 1506 quando centocinquanta soldati svizzeri, sotto la guida del capitano Kaspar von Silenen entrarono per la prima volta a Roma e vennero benedetti in Vaticano da papa Giulio II. In occasione del sacco di Roma del maggio 1527, le guardie svizzere protessero con il sacrificio della loro vita Papa Clemente VII dall'attacco delle truppe di Carlo V di Borbone.
Suscitano polemiche internazionali le parole che il papa pronuncia agli inizi di settembre in Germania: Ratzinger torna sul tema del rispetto della libertà religiosa e descrive l’Occidente come “Chiuso a Dio e al dialogo, da molto tempo minacciato da una avversione contro gli interrogativi fondamentali della sua ragione” e condanna ogni forma di fondamentalismo religioso citando il Corano che recita “nessuna costrizione nelle cose di fede’”. Netto il commento di Johannes Laitenberg, portavoce della Commissione Europea “La libertà di parola è una pietra miliare che vale per tutte le religioni. Le reazioni sproporzionate che equivalgono a respingere la libertà di espressione sono inaccettabili” pur chiarendo che “non è compito dell'Unione Europea chiarire o interpretare quello che è stato un contributo teologico nell'ambito di un dibattito su Dio”.
Ad agosto oltre 5000 persone si riversano a Mumbay sulla spiaggia di Mahim per bere l'acqua dell'oceano Indiano diventata improvvisamente dolce. Secondo i fedeli si tratterebbe di un miracolo del santo sufi Makhdoom Ali Mahimi, in un gesto di benevolenza nei confronti degli abitanti della capitale economica dell'India. Di tutt'altro parere le autorità sanitarie locali: dopo aver raccolto ed esaminato campioni di acqua, i risultati testimoniano una maggior presenza di sostante inquinanti sparse nell'oceano capaci di alterarne gusto, diminuendone la concentrazione salina.
Il Dalai Lama, in visita in Giappone, lancia un appello per l’abolizione delle armi nucleari parlando proprio dalla prima città al mondo ad aver subito gli effetti devastanti della bomba atomica.
Per quanto riguarda la filosofia il mondo celebra il 150º anniversario della nascita di Sigmund Freud, ‘padre della psicanalisi’, autore di scoperte tra cui il funzionamento dell'inconscio e del sogno, il significato della sessualità infantile e il complesso di Edipo. Muore Betty Friedan, la filosofa del femminismo. Con La mistica della femminilità aveva scritto il manifesto del movimento femminista che negli anni '60 si era battuto per il riconoscimento della parità dei diritti della donna. 

  • Evento: la guardia svizzera del Vaticano compie 500 anni.
  • Evento: centocinquantenario della nascita di Sigmund Freud.
  • Evento: muore Betty Friedan, autrice della Mistica della femminilità.

Letteratura

Quest’anno nelle librerie degli italiani compaiono il nuovo libro di Camilleri, La pensione Eva – una sorta di romanzo di formazione e in parte autobiografico, dove Camilleri racconta la Sicilia degli anni Trenta attraverso i personaggi che si muovono fra le stanze della pensione Eva, il casino del paese –; Harry Potter e il principe Mezzosangue, il penultimo libro della saga di Harry Potter tradotto in italiano e che in Inghilterra ha già venduto oltre 11 milioni di copie; il nuovo romanzo di Kazuo Ishiguro, Non lasciarmi, in cui lo scrittore inglese di origine giapponese affronta il tema della clonazione attraverso l'intreccio di amicizia e amore che coinvolge la vita di tre bambini 'speciali' allevati in un raffinato college inglese e destinati a diventare donatori d'organi; A passo di gambero. Guerre calde e populismo mediatico di Umberto Eco, un saggio che ha l’obiettivo di sottolineare i drammatici passi all'indietro della storia verificatisi nei primi anni del 2000 segnati dalla ripresa delle guerre calde e dal populismo mediatico; e infine quello che si rivela, con un certo clamore, immediatamente un bestseller: escono con il titolo Pelando la cipolla le memorie giovanili di Günter Grass, che alla televisione locale Ard ammette il suo passato nelle Waffen-SS e i suoi trascorsi nazisti, provocando le critiche di addetti ai lavori e colleghi scrittori. La prima edizione viene esaurita con 150.000 copie vendute in due giorni.
I riconoscimenti letterari di quest’anno vanno a Orhan Pamuk che viene insignito del Premio Nobel per la letteratura, a Sandro Veronesi che si aggiudica la 60ª edizione del premio Strega con Caos Calmo; il Premio Campiello viene vinto da Salvatore Niffoi con La vedova scalza.
La giornata mondiale del libro, istituita dall’UNESCO nel 1995, coincide con l’anniversario della morte di Miguel Cervantes e Williams Shakespeare (1616) e della nascita di Vladimir Nabokov (1899) e Halldor Laxness (1902). L’edizione del 2006 ha come tema centrale la passione per la lettura classica, interesse culturale che rimane sempre stabile nonostante lo sviluppo dell’informazione digitale.
A marzo a Firenze muore all’età di 77 anni, in seguito a malattia incurabile, Oriana Fallaci, una delle più celebri giornaliste e scrittrici d’Italia. Nota per la sua vena polemica e per la radicalità delle sue prese di posizione, si era apertamente schierata dopo l’11 settembre contro la cultura islamica, esaltando la supremazia cristiana. La Fallaci s’impose come scrittrice con Lettera a un bambino mai nato, Un uomo, Inschallah, La rabbia e l’orgoglio e La forza della ragione. Commozione anche per la morte di Sergio Pautasso, uno dei più importanti critici e storici della letteratura. Torinese di nascita, Pautasso si è distinto come uno dei più autorevoli 'veicoli' della cultura italiana e straniera del secolo.
Il lavoro congiunto della National Geographic, della Maecenas Foundation for Ancient Art e del Waitt Institute for Historical Discovery porta alla luce un manoscritto dell’unica copia del Vangelo di Giuda, rimasto ignoto per 1700 anni, ritenuto a lungo perduto, e ritrovato su un papiro in lingua copta scoperto negli anni '70 nel deserto dell'Egitto. A Lipsia invece cominciano i lavori per la ricomposizione digitale del Codex Sinaiticus, o Bibbia del Sinai, una delle più antiche edizioni della Bibbia, seconda solo al Codex Vaticanus. Si tratta di un manoscritto in greco su pergamena, conservato separatamente nel monastero di Santa Caterina sul Sinai, nella Biblioteca Russa di San Pietroburgo, nella British Library di Londra e nella biblioteca universitaria di Lipsia. 

  • Evento: Orhan Pamuk premio Nobel.
  • Evento: muore Oriana Fallaci.

Arte e architettura

Tra le mostre allestite nel 2006 si ricorderanno la retrospettiva di Modigliani a Roma nel Complesso del Vittoriano di Roma; l’importante rassegna sugli Spiriti Romantici che hanno caratterizzato le origini di uno dei più intensi e importanti periodi dell’arte contemporanea ospitata nel Museo d’Arte di Ravenna negli spazi della Loggetta Lombardesca (si possono vedere esposte oltre 120 opere fondamentali della linea romantica, di artisti del calibro di Monet, Pollock, Turner e Courbet); l’attesissima mostra Raffaello. Da Firenze a Roma presso la Galleria Borghese che porta nella capitale 60 capolavori per un valore assicurativo record di un miliardo di euro; la mostra ideata da Dario Fo, Mantegna il trionfo e lo sghignazzo, allestita nel tempio di San Sebastiano a Mantova che propone una rilettura del lato satirico che traspare in alcuni dettagli delle tele e con cui Mantegna prende in giro i potenti del tempo; infine la mostra La mente di Leonardo. Al tempo della battaglia di Anghiari (1504-1508), rassegna proposta dagli Uffizi che espone 32 disegni originali di Leonardo da Vinci riguardanti l’attività dell’artista negli anni del ritorno a Firenze da Milano e due copie in pittura proprio della perduta Battaglia di Anghiari. Fuori dall’Italia, l’Olanda celebra con eventi ed esposizioni sparse su tutto il territorio l’anniversario per i 400 anni dalla nascita di Rembrandt (1606-1669). L’appuntamento richiama l’attenzione di più di un milione di persone.
Grande scoperta per Maurizio Marini, professore d’italiano, che dopo un’operazione di restauro apportata su un quadro considerato una copia della Chiamata di San Pietro e Sant'Andrea ha riportato alla luce un autentico Caravaggio camuffato da normale dipinto dallo sporco e dal tempo. L’opera d’arte era da quattro secoli in possesso della famiglia reale inglese, ma da oltre 100 anni abbandonato in un deposito della Royal Collection. Altre due tele, dopo una lunga perizia tecnica, vengono definitivamente attribuite a Caravaggio: sono le due tele Pellegrinaggio di Nostro Signore a Emmaus e San Tommaso che mette il dito nella piaga di Cristo, scoperte nel 1999 sotto l'organo della chiesa di Loches, in Francia.
L’Italia sembra avere una gran voglia di conoscere il proprio patrimonio artistico e la XIV edizione della Giornata FAI di primavera ottiene un grande successo: oltre 420.000 persone visitano 410 beni aperti di 190 città italiane, registrando una netta crescita di presenze rispetto alle edizioni precedenti. Si aggiudicano la palma di monumenti più visitati Il 'Palazzaccio' e Palazzo Giustiniani a Roma, Palazzo Clerici e i Laboratori Scala Ansaldo a Milano, Forte San Salvatore e Forte Gonzaga a Messina e la Biblioteca Malatestiana a Cesena.
Due furti nello stesso giorno di maggio avvenuti in località diverse scuotono il mondo dell’arte. Dopo i trafugamenti passati de ‘La Madonna’ e ‘L’urlo’, a essere sottratto da una residenza nel sud della Svezia è un terzo dipinto del pittore norvegese Munch, del valore di 107.000 euro. Rubata anche una scultura di Jean Harp a Strasburgo, si tratta del Torso dei pirenaici, opera valutata tra i 400.000 e i 500.000 euro.
A Londra i turisti e non solo possono di nuovo ammirare, terminato il restauro, la famosa colonna di Horatio Nelson situata al centro di Trafalgar Square e alta 43 metri. Eretta nel 1843 per celebrare la figura dell'ammiraglio Nelson, vincitore della battaglia di Trafalgar del 1805, grazie a una spesa di 420.000 sterline è stata restaurata dopo i danni causati nel 1880 da un fulmine.
Ad agosto, dopo mezzo secolo di restauro, viene finalmente recuperato il ciclo di affreschi del Mantegna della Cappella Ovetari a Padova, distrutta nel 1944 da una bomba alleata, durante la seconda guerra mondiale. I capolavori del pittore, letteralmente 'sparsi in 80.000 frammenti', vennero in seguito recuperati e restaurati, insieme alla Chiesa e alla Cappella, da Cesare Brandi. Ripresero così forma porzioni delle scene raffiguranti La decapitazione di San Giacomo e Il congedo di san Cristoforo dal re del Mantegna, Il San Cristoforo traghetta Gesù bambino di Bono da Ferrara e La predicazione di San Cristoforo di Ansuino da Forlì. Un altro evento storico per l’arte si verifica a dicembre quando la Sala Dorica a Palazzo Reale espone al pubblico, dopo oltre 200 anni, l’Atlante del Regno delle Due Sicilie stampato nel 1781 su indicazione dell’ammiraglio John Acton, ministro della Guerra e Marina.
Lutto nel mondo della fotografia: muore a New York, all’età di 88 anni, il fotografo Arnold Newman, famoso per aver ritratto artisti del livello di Pablo Picasso, Marc Chagall, Salvador Dalì, Igor Stravinsky e tutti i presidenti degli Stati Uniti, a partire da Truman. Newman aveva creato uno stile chiamato ‘ritratto ambientato’, caratterizzato dal fatto che il protagonista veniva fotografato nel suo luogo di lavoro.
Il mondo del cinema invece piange l’attrice Alida Valli morta nella sua abitazione romana, all’età di 85 anni. Nata nel 1921 a Pola in Croazia, l’attrice italiana era stata lanciata sul grande schermo con il film d’esordio I due sergenti nel 1936. Ai funerali in Campidoglio è seguita una commemorazione alla presenza di alte cariche dello Stato.
Durante la Notte degli Oscar a Los Angeles Crash di Paul Higgis si aggiudica la palma di miglior film dell’anno, mentre nelle categorie individuali Ang Lee trionfa nella categoria per il miglior regista con I segreti di Brokeback Mountain, Philip Seymour Hoffman intreprete di Truman Capote è migliore attore, Reese Whiterspoon per Walk the line vince la Statuetta di migliore attrice. Delusione per Cristina Comencini che puntava al miglior film straniero per La bestia nel cuore; la regista italiana infatti è dovuta inchinare davanti a Gavin Hood con Tsotsi. Oscar alla carriera per Robert Altman. 

  • Evento: restaurati gli affreschi del Mantegna a Padova.
  • Evento: grande successo dui pubblico alle giornate del FAI.
  • Evento: la scomparsa di Alida Valli.

Musica

È l’anno del 250° anniversario della nascita di Wolfgang Amadeus Mozart. A Salisburgo, città natale del grande compositore e in tutti i teatri d'Europa per tutto il 2006 si svolgono una serie di concerti in onore della nascita, avvenuta il 27 gennaio 1756. Per l'occasione a Vienna, la città in cui Mozart compose le 'Nozze di Figaro', è stata inaugurata la nuova 'casa Mozart Vienna', museo e spazio di manifestazioni allestito nel palazzo del centro storico.
I Grammy Award a Los Angeles premiano per la prima volta una cantante italiana, Laura Pausini. Il Grammy è stato assegnato alla cantante per la sezione Best latin pop album con Escucha, l'edizione spagnola dell'album Resta in ascolto. Agli MTV Video Awards di New York l’emergente gruppo statunitense Panic! si aggiudica il premio per il miglior video. James Blunt ottiene il riconoscimento per il miglior clip come artista maschile, mentre per le donne è Kelly Clarkson a portare a casa l’ambita statuetta. Ai Red Hot Chili Pepper il riconoscimento per la migliore direzione artistica.
Guai invece per Bob Dylan che viene accusato di plagio. Il cantante torna dopo cinque anni di silenzio con il suo 44º disco, Modern Times, che immediatamente balza al primo posto della classifica delle vendite e viene ritenuto “un capolavoro” dalla critica, tuttavia il disco sembra contenere almeno una decina di citazioni, a volte quasi letterali, delle poesie scritte da Henry Timrod, oscuro poeta della Guerra Civile morto di tubercolosi nel 1867. Al centro delle polemiche c’è anche Madonna per aver letteralmente portato via un bambino di 13 mesi nato in Malawi. La celebre cantante ha ottenuto la custodia temporanea del piccolo con un apposito decreto statale, palesemente in contrasto con la legge del paese africano, secondo cui l’adozione da parte di uno straniero è infatti illegale. Le associazioni di difesa dei diritti dei minori accusano il Governo di aver aggirato la normativa, avendo l’artista promesso di devolvere 3 milioni di dollari agli orfanatrofi del Malawi.
Il mondo della lirica dà l’ultimo saluto ad Anna Moffo, celebre soprano che aveva debuttato nella Madame Butterfly di Puccini riadattata per televisione nel 1955. L’artista aveva raggiunto il massimo successo tra gli anni ’50 e ’70, mettendosi in luce in celebri rappresentazioni quali La Boheme di Puccini e La Traviata di Verdi.
A Lecco muore in una clinica la cantante Betty Curtis, al secolo Renata Corti. Vinse il Festival di San Remo nel 1961 con il brano Al di là, interpretato assieme a Luciano Tajoli. Debuttò nel ‘59 con Wilma De Angelis, con la quale cantò il famoso Nessuno. Indimenticabile il duetto con Mina, per la canzone Non sei felice. 

  • Evento: 250° anniversario della nascita di Mozart.
  • Evento: Grammy Award a Laura Pausini.

Scienza e tecnologia

Dalla sonda Cassini continuano ad arrivare nuove immagini di Titano, la più grande luna di Saturno, che ritraggono dune alte fino a 150 metri e che secondo il gruppo internazionale di ricerca coordinato da Ralph Lorenz ricordano quelle del deserto del Sahara. Continua anche l’indagine dell’universo grazie al potente telescopio spaziale Hubble e un gruppo internazionale di astronomi scopre 16 nuovi pianeti esterni al sistema solare, che si aggiungono agli altri 200 già noti. Si tratta di una nuova classe di pianeti giganti di ‘ultra breve periodo’; cinque di essi ruotano intorno alla loro stella a velocità estrema, inferiore a 12 ore. La sonda Stardust, infine, riporta la polvere di una cometa. Per la prima volta si potrà studiare in laboratorio la conformazione di questi relitti della formazione del sistema solare. La NASA consegna dei campioni anche all'Italia, che partecipa alle analisi con l'osservatorio di Capodimonte a Napoli.
Il ricercatore americano George Parks, grazie alle rilevazioni dei satelliti europei e cinesi, rivela l’esistenza di migliaia di bolle di gas che scoppiano dopo 10 secondi, come conseguenza dell’incontro del campo magnetico della Terra con i gas provenienti dal Sole. A guidare le bolle, sarebbe l’energia sprigionata dalla collisione tra il vento solare e il campo magnetico che forma un confine conosciuto come onde d’urto di prua.
A luglio Francia, Germania e Stati Uniti raccolgono i frutti di una serie di collaborazioni in area scientifica riproducendo, per la prima volta sulla Terr, la molecola interstellare ciclopropenilidene, un composto a base di carbonio, osservata soltanto nello spazio interstellare.
I riconoscimenti internazionali in ambito scientifico vanno allo studioso russo Grigori Parelman che viene insignito della medaglia 'Fields', il più prestigioso riconoscimento per i matematici. Parelman è riuscito infatti a risolvere la congettura topologica di Poincarè, uno dei sette grandi problemi finora insoluti del mondo dei numeri. L’Accademia reale di Stoccolma consegna il Nobel per la chimica a Roger Kornberg dell’università di Stanford, premiando le sue ricerche incentrate basi molecolari della trascrizione negli organismi eucarioti, le cui cellule hanno un nucleo ben definito. Kornberg è ‘figlio d’arte’: il padre Arthur vinse il Nobel per la medicina e la fisiologia nel 1959. John C. Mather e George F. Smoot sono premiati con il Nobel per la fisica in relazione ai loro lavori sull'origine delle galassie e delle stelle.
Nel campo della paleontologia viene scoperto in Laos un roditore che si credeva estinto da 11 milioni di anni, in realtà conosciuto presso la popolazione locale con il nome di kha-nyou. La scoperta è opera di Mary Dawson, studiosa e ricercatrice del Museo di storia naturale Carnegie. Il roditore, ribattezzato Laonastes aenigmamus, sembra un incrocio tra un topo e uno scoiattolo e appartiene alla famiglia dei Diatomydae, che si credeva estinta tra la fine del Serravaliano e l’inizio del Tertoniano, Miocene (epoca Terziaria).
Ad aprile esce sul mercato mondiale il TV-fonino. 

  • Evento: la medaglia Fields al matematico russo Grigori Parelman.
  • Evento: scoperto in Laos un antichissimo roditore.

2007

Storia nel mondo

Il 1° gennaio la Slovenia adotta definitivamente l’euro. A luglio anche Cipro e Malta ottengono il via libera definitivo dei ministri europei delle finanze per l’entrata in circolazione dell’euro a partire dal primo gennaio 2008. Sale così a 15 il numero dei Paesi che utilizzano la moneta comunitaria. Qualche giorno dopo questa decisione, per la prima volta dalla sua nascita nel 1999 la moneta unica europea supera la soglia di 1,44 dollari confermando una scalata che, da settembre, l’aveva vista aumentare del 6% rispetto al dollaro. Rimanendo nell'Unione Europea a dicembre nove Paesi entrano nello spazio di libera circolazione di Schengen: si tratta di Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia e Malta. Si alza così a 24 il numero degli Stati membri. Circa 400 milioni di europei possono spostarsi nel continente senza attraversare frontiere.
A marzo decisione storica in Cina con il riconoscimento formale della proprietà privata.
La situazione in Iraq rimane tesa: il 18 marzo è una giornata drammatica per Baghdad con oltre 180 vittime e centinaia di feriti, in seguito all’escalation di esplosioni che fanno tremare la capitale, paradossalmente a poche ore dal discorso in cui il premier Nuri al Maliki fa sapere che le autorità irachene intendono assumere la responsabilità della sicurezza in tutto il Paese entro la fine dell'anno. La prima devastante esplosione avviene nel quartiere Karrada, seguita da un’autobomba nel quartiere Sadr City, poi la devastazione di un mercato del quartiere Sadriya, sulla riva Est del Tigri.
In Romania il Parlamento stabilisce, con 322 voti a favore, 108 contrari e 10 astensioni, la sospensione del presidente Traian Basescu, accusato di aver violato la Costituzione “rifiutando di confermare ministri scelti dal premier e favorendo alcuni agenti economici.
Il 23 marzo muore all’età di 76 anni Boris Eltsin, protagonista dello scioglimento dell’Unione Sovietica e della transizione verso la costituzione della Federazione russa, di cui nel 1991 divenne, eletto a suffragio universale, il primo presidente. Riconfermato nel 1996 malgrado la guerra in Cecenia e un’economia debole, si era dimesso tre anni dopo, lasciando il posto a Vladimir Putin.
Nicolas Sarkozy viene eletto presidente della repubblica in Francia, aggiudicandosi con il 53% dei voti il ballottaggio con la socialista Ségolène Royal.
Scelta drastica per il premier britannico Tony Blair che a Sedgefield, dove la sua carriera politica era iniziata, si dimette dalla guida del partito laburista, ponendo il 27 giugno come termine ufficiale per la sua carica.
A Kabul muore all’età di 92 anni Mohammed Zahir Shah, l’ultimo re d’Afghanistan. Dopo aver regnato per 40 anni, il sovrano era stato rovesciato nel 1973 da una rivolta capeggiata dal cugino Mohammed Daud, aveva vissuto in esilio a Roma ed era rientrato in patria solo nell’aprile del 2002 in seguito alla fine del regime dei talebani. La Loya Jirga, l’assemblea dei capi tribali, gli aveva allora attribuito il titolo onorifico di “padre della nazione”.
Il 2007 è anche l’anno del primo referendum della loro storia per i thailandesi: con esso viene approvata con ampia maggioranza la nuova Costituzione.
Agosto è un mese disastroso per il patrimonio ambientale della Grecia: si sviluppano infatti rapidamente numerosi incendi di natura dolosa che provocano una cinquantina di vittime, migliaia di ettari di boschi carbonizzati, decine di case distrutte e migliaia di abitanti costretti ad abbandonare le loro case. Le fiamme, che avanzano in tutto il Paese, aggrediscono, nel pieno della stagione turistica, anche le isole, meta preferita di vacanza per viaggiatori provenienti da tutte le parti del mondo.
L’anno si chiude con i festeggiamenti in Nepal per la fine della Monarchia e l’inizio della Repubblica Federale. In giugno, il premier Giriya Prasad Koirala aveva simbolicamente issato la bandiera nazionale sull’edificio rosa ex-dimora di re Gyanendra, simbolo del potere assoluto. 

  • Evento: Marzo: sanguinosi attentati a Baghdad.
  • Evento: Sarkozy eletto presidente della repubblica in Francia.
  • Evento: Agosto: Grecia in fiamme.

Storia in Italia

Si conclude con l’assoluzione con formula piena dei generali Lamberto Bertolucci e Franco Ferri il processo sulla strage di Ustica, avvenuta il 27 giugno 1980, in cui persero la vita 81 persone tra passeggeri e personale di volo del DC9 Bologna-Palermo dell’Itavia. Viene dunque confermata la sentenza della Corte d’Appello di Roma, secondo cui ‘il fatto non sussiste’. I due alti ufficiali dell’aeronautica erano stati accusati di alto tradimento per presunti depistaggi nelle indagini. In seguito a questa decisione, le famiglie delle vittime non potranno richiedere nemmeno un risarcimento morale.
Il primo anno di governo di Romano Prodi trascorre in un continuo stato di incertezza a causa soprattutto della fragile maggioranza al Senato.
Tra il 21 e il 24 febbraio il governo supera una crisi formale: battuto al Senato per due voti su una relazione di politica estera, Romano Prodi rassegna le dimissioni e il pre¬sidente Napolitano di conseguenza apre le consultazioni. In assen¬za di alternative, il capo dello stato rinvia il governo dimissionario alle Camere per la verifica attraverso un voto di fiducia, che ottiene tra il 28 febbraio e il 2 marzo.
Ogni ini¬ziativa politica richiede il confronto e la mediazione tra le numerose forze che compongono la coalizione di governo, portando spesso a situazioni di stallo. Simbolico a tal proposito è l’accantonamento del progetto di rego¬lamentazione delle unioni di fatto (Diritti e doveri delle persone conviventi, DICO), che ha spaccato la maggioranza.
Sul versan¬te dell’economia il Consiglio dei ministri dà il via libera al pacchetto Bersani sulle liberalizzazioni. Dall’abolizione delle ricariche dei telefonini, alla trasparenza delle tariffe aeree, all’obbligo di evidenziare la data di scadenza degli alimenti, fino alla semplificazione della cancellazione delle ipoteche e alla nascita di nuove imprese. L’esecutivo segna anche alcuni successi dovuti principalmente alla buona congiuntura economica: la crescita del PIL sfiora il 2% e aumentano notevolmente le entrate fiscali con un indub¬bio vantaggio per le casse dello Stato. In questo quadro il governo riesce ad affrontare (in luglio) una diffici¬lissima trattativa con i sindacati sulla riforma pensioni¬stica, trovando una soluzione di mediazione che elimina alcuni provvedimenti introdotti nella precedente legisla¬tura e cercando di garantire la stabilità strutturale del si¬stema previdenziale. Le elezioni amministrative di primavera si trasformano in una mozione di censura dell’operato del gover¬no: la rinuncia al voto di parte degli elettori del centro-sinistra, contribuisce al successo del centro-destra in numerose amministrazioni locali.
A ottobre nasce ufficialmente il Partito Democratico: al termine delle Primarie, che vedono un'altissima adesione all'interno dell'elettorato di centrosinistra, Walter Veltroni diventa il primo segretario nazionale del nuovo soggetto politico nato dalla fusione tra Democratici di Sinistra e Margherita. Un mese più tardi nasce una nuova formazione anche nel centro-destra: Silvio Berlusconi annuncia la creazione del Partito del popolo italiano delle libertà, nella quale confluisce Forza Italia insieme ai vari Circoli della Libertà.
Per quanto riguarda la politica estera prosegue l’intervento in Afghanistan dove i militari ita¬liani sono inquadrati nella Forza internazionale di assi¬stenza e sicurezza (ISAF), sotto comando NATO dal 2003. Il 19 marzo 2007 il giornalista di la Repubblica Daniele Mastrogiacomo viene liberato dopo due settimane di prigionia nelle mani dei talebani nella regione di Hel¬mand; Ramatullah Hanefi, funzionario dell’organizza¬zione umanitaria Emergency, che aveva agito da media¬tore nelle trattative con i talebani, viene accusato di col¬lusione con la guerriglia e incarcerato fino al proscioglimento. 

  • Evento: Febbraio: crisi di governo e riconferma di Prodi.
  • Evento: Le liberalizzazioni di Bersani.
  • Evento: A ottobre la nascita del Partito Democratico.

Religione e filosofia

A un anno dalla pubblicazione, Deus caritas est, la prima enciclica di Benedetto XVI, si rivela un successo editoriale. Tre ristampe in tedesco e tre in spagnolo, tradotta anche in russo e in cinese e tutto esaurito per la tiratura in latino. In Vaticano viene anche presentato il libro Gesù di Nazareth che il papa ha scritto intorno a un alto richiamo alla profonda libertà di ogni persona. Tra i passaggi più significativi “Gli uomini sono creature libere di Dio e nessuno può essere proprietà di un’altra persona, così come i figli non sono proprietà dei genitori e gli sposi non si posseggono vicendevolmente”. Nel frattempo la diocesi di Roma completa in tempi record il dossier di beatificazione di Giovanni Paolo II.
Ad aprile con un documento della Commissione teologica internazionale approvato dal Papa il Vaticano abolisce ufficialmente il limbo, affermando infatti che il tradizionale concetto che descrive “il luogo dove i bimbi non battezzati vivono per l’eternità senza comunione con Dio” riflette una “visione eccessivamente restrittiva della salvezza”.
Dopo una separazione lunga 80 anni, a maggio si riunisce, davanti ad un pubblico di centinaia di persone che affollano la cattedrale del Cristo Salvatore a Mosca, la Chiesa ortodossa russa all'estero e il patriarcato della capitale. Le due comunità avevano interrotto i loro rapporti nel 1927, quando la Chiesa moscovita aveva chiesto a quella esiliata, fuggita dalla Russia bolscevica, di cooperare con il Governo sovietico al potere.
A luglio Benedetto XVI liberalizza la messa in latino.
Cade il decennale dalla morte di Madre Teresa di Calcutta, morta il 1 settembre 1997, vero e proprio punto di riferimento per le straordinarie opere di carità che seppe promuovere in favore dei diseredati, soprattutto in India. Due mesi più tardi scompare a Rimini Don Oreste Benzi, anch’egli strenuo assistente dei più poveri e sfortunati, da lui definiti “gli ultimi”.
Per quanto riguarda la filosofia a marzo scompare a 77 anni Jean Baudrillard, noto filosofo e sociologo autore di una saggistica ricca di circa cinquanta scritti. L’opera dello studioso francese è in gran parte dedicata all’analisi della società dei consumi, dei nuovi miti della comunicazione, dei bisogni indotti e mai soddisfatti che sostituiscono bisogni e valori primari. 

  • Evento: Abolito il limbo.
  • Evento: Marzo: scompare Jean Baudrillard.

Letteratura

Esce finalmente in inglese l’ultimo libro della saga di Harry Potter: il nuovo libro di JK Rowling, Harry Potter and the Deathly Hallows è destinato a toccare la tiratura più alta al mondo con 12 milioni di copie stampate. Fra le altre pubblicazioni del 2007 si ricordano Beat Generation, l’opera teatrale inedita di Jack Kerouac scritta nel 1957 e scoperta nel 2005 in un magazzino del New Jersey, frugando tra vecchie carte abbandonate, dall’agente Sterling Lord; un testo inedito di Jean-Paul Sartre, scritto negli anni del dopoguerra, pubblicato per la prima volta a 27 anni dalla morte dell’autore (si tratta della sceneggiatura del film Typhus, realizzato nel 1953, molti anni dopo, con il titolo Les orgueilleux).
La casa editrice Feltrinelli celebra i 50 anni della pubblicazione de Il dottor Zivago, romanzo di Boris Pasternak che valse all’autore un Premio Nobel, con una nuova edizione del libro. Si festeggia anche il 50° anniversario della morte di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, principe palermitano solitario e coltissimo, sconosciuto al mondo degli editori e dei letterati, divenuto famoso dopo la morte grazie al romanzo Il Gattopardo.
I riconoscimenti letterari del 2007 vanno a Niccolò Ammaniti e al suo romanzo Come Dio comanda, edito da Mondadori, a cui viene assegnato il premio Strega; Mariolina Venezia ottiene il Premio Campiello con il romanzo Mille anni che sto qui. Il Premio Nobel per la letteratura viene assegnato a Doris Lessing, scrittrice britannica famosa per lavori quali Il taccuino d'oro, un classico della letteratura femminista, e La brava terrorista. L'accademia svedese vuole così ricordare “La narratrice epica dell'esperienza femminile che, con scetticismo, ardore e forza visionaria scruta attentamente una civiltà divisa”.
A giugno l’Istituto Italiano di Cultura inaugura, presso la New York Public Library, “La mia America”, mostra interamente dedicata a Oriana Fallaci e al suo rapporto con una città che la giornalista, morta lo scorso autunno, considerava patria adottiva.
l mondo del giornalismo si priva di tre figure che nel Novecento, in ambiti diversi, hanno raccontato la storia. A gennaio more Giorgio Tosatti, già direttore del Corriere dello Sport-Stadio, ex presidente della Stampa sportiva italiana e noto opinionista televisivo, e a novembre muore all’età di 87 anni Enzo Biagi, maestro del giornalismo contemporaneo e ritenuto dagli addetti ai lavori “voce della libertà”. Biagi, dopo aver collaborato con tutti i più importanti quotidiani italiani si era imposto in Rai con programmi di approfondimento storico e politico; era ritornato da poco in televisione dopo il triennio di allontanamento avvenuto durante il governo Berlusconi. A marzo scompare all’età di 90 anni Arthur M. Schlesinger, uno dei massimi storici statunitensi e vincitore due volte del prestigioso premio Pulitzer, che attraverso una ventina di libri ha fatto discutere due generazioni sul passato del suo paese.
Continua il progetto della grande biblioteca virtuale consultabile on line: Google e l’Università di Princeton raggiungono un’intesa che permette la consultazione in internet di una parte del patrimonio della plurisecolare biblioteca (6 milioni di libri, 5 milioni di manoscritti). 

  • Evento: Harry Potter and the Deathly Hallows stampato in 12 milioni di copie
  • Evento: Novembre: la morte di Enzo Biagi.
  • Evento: Consultabili su Internet 6 milioni di libri.

Arte e architettura

Il 2007 è un anno ricco di occasioni per gli appassionati di arte. La Fondazione Marzotta di Milano ospita una mostra dedicata al pittore svizzero Paul Klee, vent’anni dopo l’ultima esposizione. Sempre a Milano, a Palazzo Reale, viene ospitata la mostra su Fernando Botero, rassegna che presenta al pubblico 150 opere realizzate negli ultimi dieci anni e scelte dall'artista colombiano. Il percorso espositivo si conclude con sei sculture monumentali collocate in città, tra il Castello Sforzesco, Corso Vittorio Emanuele e la Stazione Centrale.
Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, viene inaugurata presso il Complesso del Vittoriano di Roma la mostra Chagall delle Meraviglie, antologica ricca di oltre 180 opere tra dipinti, disegni, sculture e incisioni, provenienti da importanti musei pubblici e prestigiose collezioni private, dedicate all’intero itinerario della vita e dell’opera del grande pittore. A Parigi il Centre Pompidou festeggia 30 anni, autocelebrandosi con l’esposizione Airs de Paris, con due sezioni, una sulle arti visive e l'altra sull'architettura, il paesaggio e il design, e ospita opere di artisti contemporanei di spicco come Buren e Villeglé. Il MoMa, Museum of Modern Art, di New York presenta una retrospettiva su Richard Serra, maestro americano di installazioni costruite con lastre di metallo, piegate in forme flessuose. Re Juan Carlos e il primo ministro José Luis Zapatero inaugurano a Madrid la nuova ala del museo del Prado, situata sul retro dell'edificio neoclassico preesistente e in parte sotterranea. Costata 152 milioni di euro, la nuova soluzione permette l'aumento del 50% della superficie espositiva e si apre al pubblico ospitando una collezione di dipinti spagnoli del XIX secolo, che finora non aveva trovato spazio.
A Pompei vengono aperte al pubblico dieci case pompeiane restaurate. L’iniziativa permette finalmente di visitare edifici quali la Casa del Giardino di Ercole e la Casa del Menandro. Apertura al pubblico anche, dopo 15 anni di restauro, dei Mercati di Traiano, diventati la sede del Museo dei Fori Imperiali, un museo di architettura antica. Parlando sempre di archeologia per la prima volta in 2.500 anni di storia, una parte dei fregi del Partendone abbandona la collina di Atene verso il nuovo museo della capitale, posto ai piedi dell'altura.
Nell’anno in cui scompare all'età di 92 anni Alessandro Parronchi, poeta, storico e critico d’arte, tra i massimi studiosi di Michelangelo e protagonista della storia dell’ermetismo fiorentino, viene ritrovato nell’archivio della Fabbrica di San Pietro un disegno inedito proprio di Michelangelo risalente al 1563. Si tratta di uno schizzo su un dettaglio dell’allora in costruzione Basilica vaticana, esattamente una pianta parziale di uno dei pilastri del tamburo della cupola di San Pietro, che costituiva probabilmente una comunicazione ai cavatori di pietra.
Nel 2007 il mondo dell’arte perde quattro importanti interpreti: ad aprile muore Sol LeWitt, artista di fama mondiale conosciuto per le sue creazioni minimaliste e le opere d’arte concettuali; scompaiono lo stesso giorno di ottobre a New York R. B. Kitaj, come esponente di spicco del movimento della Pop Art, e Ileana Sonnabend, la più potente gallerista di arte contemporanea del suo tempo grazie al suo occhio, acume e alla sinergia commerciale col marito Leo Castelli, per un parco artisti del calibro di Jasper Johns, Rauschenberg, Warhol e Baselitz. In Italia, infine, il 31 gennaio muore all’età di 90 anni, Ettore Sottsass, architetto celebre per la sua attività di designer orientato al disegno “di qualsiasi soggetto”.
Allla 79ª edizione degli Oscar di Hollywood, dopo anni di tentativi, Martin Scorsese si aggiudica la statuetta per la migliore regia grazie a The Departed, giudicato anche miglior film. Forest Whitaker è migliore attore in The last King of Scotland, mentre in campo femminile Helen Mirren primeggia grazie a The Queen. Come migliore film straniero trionfa il tedesco Des lebens des anderes mentre miglior film d’animazione è Happy feet. Oscar alla carriera al compositore italiano Ennio Morricone.
Il 2007 è un anno triste per il cinema: scompaiono Luigi Comencini (promotore con Alberto Lattuada e Mario Ferrari della Cineteca italiana, primo archivio di film nel Paese, tra i suoi film Pane, amore e fantasia, Tutti a casa e gli sceneggiati per la televisione Pinocchio e Cuore), Ingmar Bergman (sceneggiatore e regista di film come Il settimo sigillo, Il posto delle fragole, Alle soglie della vita e Il volto) e il regista ferrarese Michelangelo Antonioni, vincitore a Venezia e Cannes, Oscar alla carriera nel 1995 e regista di capolavori quali Cronaca di un amore, L’avventura, Deserto Rosso, Blow Up, Zabriskie Point e Professione Reporter.
Teatro: muore all’età di 84 anni Marcel Marceau, famosissimo mimo francese. Nato nel 1923 a Strasburgo, l‘artista che si ispirava ai fratelli Marx e soprattutto a Charlie Chaplin raggiunse la fama con Bip, il suo personaggio più celebre. Nel 1949 fondò la sua compagnia di mimo, con la quale sviluppò le sue idee di pantomima mentre negli anni Settanta creò la scuola internazionale di mimo e dramma di Parigi. 

  • Evento: Al Vittoriano di Roma la mostra su Chagall.
  • Evento: Riaperti al pubblico i Mercati di Traiano.
  • Evento: Lutti nel mondo del cinema: Comencini e Antonioni.

Musica

Nel 2007 se da un lato l’Italia della musica viene premiata con un importante riconoscimento, l’oscar alla carriera a Ennio Morricone, dall’altro vede scomparire un grande interprete della lirica quale è stato Luciano Pavarotti.
Al 49º Oscar della musica, i Grammy Awards, il trio femminile country Dixie Chicks si aggiudica cinque trofei, grazie al brano Not ready to make nice il cui testo è una risposta alle polemiche seguite alle critiche della band contro l'operato dell'amministrazione Bush in Iraq. Mary J. Blige vince per il migliore album Rythm & blues con The Breakthrough. Quattro grammofoni d’oro sono andati ai Red Hot Chili Pepper che nella categoria rock hanno vinto il premio di miglior canzone, miglior album, miglior performance di un gruppo e il premio ‘limited edition package’ per l'album Stadium Arcadium.
È anche l’anno della reunion dei Police che tornano ad esibirsi nella formazione originale al General Motors Place di Vancouver davanti a 20.000 persone. Dopo 19 anni tornano a suonare insieme anche i Led Zeppelin, uno dei più leggendari gruppi del panorama rock mondiale. Ospita l’evento l’Arena O2 di Londra. Insieme a Robert Plant, Jimmy Page e John Paul Jones suona Jason Bonham, figlio dell’originale batterista John, morto nel 1980.
In Austria la polizia ritrova un prezioso Stradivari, del valore di 2,5 milioni di euro, rubato a fine maggio dall’abitazione del musicista Christian Altenberger. Il prezioso strumento, forse uno dei più pregiati violini esistenti, era stato fabbricato dal liutaio italiano nel 1680. 

  • Evento: Oscar alla carriera a Ennio Morricone.
  • Evento: Police e Led Zeppelin di nuovo sulla scena.

Scienza e tecnologia

Dopo sette anni di lavoro alcuni ricercatori delle università americane di Wake Forest e di Harvard scoprono come grazie ad alcune cellule staminali trovate nel liquido amniotico sia possibile creare dei tessuti umani. Effettuando il prelievo senza causare danni alla madre e al feto, gli scienziati hanno generato dei tipi di cellule che si trovano nelle ossa, nel cervello e nel fegato, superando così i problemi etici legati alla distruzione degli embrioni.
A gennaio muore a Milano Leopoldo Pirelli. Nato a Velate Varesino nel 1924, Pirelli si laureò in ingegneria meccanica al Politecnico di Milano, per entrare nell'azienda fondata nel 1872 dal nonno Giovanni Battista ed ereditata dal padre Alberto. Vi resterà 30 anni, prima di lasciarla, nel 1996, al genero.
Microsoft lancia sul mercato della clientela retail, Windows Vista, dopo oltre 5 anni di lavoro e 6 miliardi di dollari di investimenti. Qualche mese più tardi Bill Gates abbandona la ‘testa’ di Microsoft: dopo 33 anni il miliardario americano lascia il colosso da lui fondato per dedicarsi a tempo pieno alla Bill & Melinda Gates Foundation, l'organizzazione filantropica più ricca del mondo con 37,3 miliardi di dollari. Al timone dell’azienda sarà l’amministratore delegato Steve Ballmer.
Apre a Berna il primo museo al mondo dedicato a Albert Einstein: si tratta di un’ampia sezione nel Historisches Museum dedicata alla vita e all’opera di Albert Einstein, con un allestimento ricco di oltre 200 oggetti e diverse installazioni multimediali.
Nel campo dell’astronomia, grazie al telescopio Hubble, attraverso rilevazioni e dati delle agenzie spaziali americana (NASA) ed europea (ESA), un gruppo internazionale di astrofisica dimostra l’esistenza della materia oscura. La scoperta riguarda un anello di materia oscura, di un diametro di 2,6 milioni di anni luce, formatosi in passato in seguito a una violenta collisione tra due ammassi di galassie. Ad agosto il telescopio spaziale a infrarossi Spitzer della NASA fotografa lo scontro di quattro galassie distanti cinque miliardi di anni luce dalla Via Lattea, delle quali tre hanno le stesse dimensioni della nostra mentre la quarta è tre volte più grande. Per l'impatto schizzano lontane miliardi di stelle. 

  • Evento: Cellule staminali nel liquido amniotico.
  • Evento: dimostrata l’esistenza della materia oscura.

2008

Storia nel mondo

Malta e Cipro entrano ufficialmente a far parte di Eurolandia, club della moneta unica che ora raggiunge quota 15 Paesi, abitati da 320 milioni di persone. Le due isole, ammesse nell’Unione Europea il 1° maggio 2004, hanno infatti soddisfatto tutti i criteri economici e finanziari richiesti dalla Banca centrale europea.
Il 26 gennaio muore all’età di 86 anni Suharto, l’ex dittatore dell’Indonesia che prese il potere nel 1965, grazie a un colpo di stato, per rimanere al comando fino al 1998 quando fu costretto a dimettersi. Venne accusato di genocidio in seguito alle violente repressioni perpetrate durante l’invasione di Timor Est nel 1975.
A Cuba, dopo 50 anni di ‘dominio politico’, Fidel Castro abbandona il potere e passa la conduzione del Paese al fratello Raul. In sella al governo dal 1959, il leader maximo mette così fine al clima di incertezza politica determinata dal suo stato di salute e dal suo ricovero nel 2006. Continua invece la carriera politica Robert Mugabe, che viene confermato capo di Stato dello Zimbabwe per la sesta volta con l’85,51% dei voti: si tratta di un ulteriore caso di elezioni contestate e profondamente condizionate in sede di campagna elettorale e di scrutinio.
Mentre, come previsto, Dimitri Medvedev diventa il nuovo presidente della Russia con il 70,2% dei consensi, sulla spinta della dichiarazione d’ indipendenza del Kosovo, il Parlamento dell’auto-proclamata Repubblica dell’Ossezia del Sud, in Georgia, chiede il riconoscimento alle Nazioni Unite, all’Unione Europea, alla Comunità di Stati indipendenti e a Mosca. La notte fra il 7 e l’8 agosto tuttavia la Georgia lancia un’offensiva militare contro la capitale dell'Ossezia del sud Tskhinvali. Immediata è la risposta delle truppe russe che intervengono massicciamente e sbaragliano le truppe georgiane, arrivando quasi alla capitale Tiblisi. Nei giorni seguenti la Russia firma prima un accordo preliminare per il cessate il fuoco con la Georgia, poi riconosce l’indipendenza all’Ossezia del Sud e all’Abcasia suscitando la condanna della NATO.
In maggio la provincia del Sichuan in Cina e quelle vicine vengono devastate da un terribile sisma che provoca oltre 60.000 morti e 220.100 feriti. In agosto la Cina ospiterà la XXIX olimpiade che si ricorderanno come le olimpiadi più costose organizzate fino al quel momento.
Sempre a maggio i presidenti di dodici paesi (Brasile, Bolivia, Cile, Colombia, Ecuador, Guyana, Paraguay, Perù, Suriname, Argentina, Uruguay e Venezuela) firmano l’atto costitutivo dell’UNASUR, l’Unione Sudamericana di Nazioni.
Robert Mugabe in Zimbabwe viene dichiarato vincitore del secondo turno delle presidenziali con l’85,51% dei voti. Si tratta di un ulteriore caso di elezioni contestate e profondamente ‘condizionate’ in sede di campagna elettorale e di scrutinio. Desmond Tutu, arcivescovo emerito anglicano di Città del Capo e premio Nobel per la pace, e il premier keniano Raila Odinga si esprimono a favore di un intervento delle forze di pace nel Paese, dichiarando entrambi che le elezioni sono da considerare illegittime.
Viene liberata in Colombia dopo sei anni di prigionia in mano alle FARC Ingrid Betancourt. Figlia della senatrice Yolanda Pulecio, e parlamentare a sua volta, Betancourt era l’ostaggio più celebre in mano alle FARC. Per la sua liberazione si erano esponenzialmente moltiplicati appelli da parte di tutti gli ambienti internazionali.
Il 15 settembre la finanza internazionale è scossa dal fallimento per bancarotta della Lehman Brothers, uno dei primari operatori del mercato dei titoli di stato statunitense. Le azioni Lehman Brothers crollano dell'80% nella fase di pre-apertura di Wall Street e portano la borsa a picco, facendo registrare il maggiore calo dall'attacco alle Torri Gemelle del 2001; si apre un periodo difficile per le borse internazionali che culmina con il crollo del 6 ottobre quando si registrano le contrattazioni peggiori dal 1987. L'indice paneuropeo Dj Stoxx 600 affonda del 7% (bruciando 444 miliardi di euro) con Parigi in calo del 9,04%, Milano dell'8,2%, Londra del 7,85% e Francoforte del 7,07%. Disastrosa la Borsa russa, con l'indice RTS che sprofonda del 19,1%. A Zurigo, l'indice dei titoli guida SMI chiude con una contrazione del 6,12% a quota 6.458,72.
In questo difficile clima l’America elegge Barack Obama come quarantaquattresimo presidente degli Stati Uniti con un vantaggio netto di 207 grandi elettori contro i 135 del candidato repubblicano John McCain: si tratta di una svolta storica per il Paese e per il mondo, con l'insediamento di un afro-americano alla Casa Bianca. 

  • Evento: Fidel Castro abbandona il potere.
  • Evento: Il fallimento della Lehman Brothers.
  • Evento: Barack Obama diventa presidente.

Storia in Italia

Alla fine di gennaio alcuni eventi concomitanti fanno precipitare la situazione politica dell’Italia: la sentenza di ammissibilità da parte della Corte costituzionale del referendum sulla legge elettorale (sgradito ai piccoli partiti della coalizione di governo), la formazione del Partito Democratico, derivato dalla fusione tra DS e Margherita, l’apertura di un’inchiesta giudiziaria a carico di Clemente Mastella, ministro della Giustizia e leader dell’UDEUR (un piccolo partito di centro), hanno portato a un voto di sfiducia e alla crisi di governo.
All’annuncio dello scioglimento delle Camere, il leader del PD, Walter Veltroni, decide di andare alle elezioni coalizzandosi solo con il movimento Italia dei Valori guidato da Antonio Di Pietro e di non accettare alcuna alleanza con Verdi e le varie formazioni minori della sinistra. In presenza di una legge elettorale confusa e contestata (che però la maggioranza di centro-sinistra non aveva saputo modificare) lo scontro si riduce a un duello tra i due maggiori schieramenti, senza lasciare spazio per altre forze.
La campagna elettorale viene condotta dalla destra soprattutto sui temi della sicurezza e dell’immigrazione clandestina, sottolineando l’incapacità del governo di centro-sinistra di risolvere il problema della raccolta dei rifiuti in Campania e contestando le ipotesi di cessione di Alitalia al gruppo internazionale Air France/KLM. Il PD evita la contrapposizione frontale, proponendo un modello più pacato di confronto delle idee e delle posizioni, che tuttavia non ha spazio per svilupparsi.
Il risultato della consultazione elettorale del 13-14 marzo 2008 è netto: la coalizione PD-IDV viene sconfitta, la destra conquista una solida maggioranza alla Camera e al Senato e, tra gli altri partiti, solo l’UDC riesce a ottenere una piccola rappresentanza parlamentare. Per la
prima volta nella storia della Repubblica, la sinistra non ottiene seggi.
Alle successive elezioni amministrative svoltesi tra aprile e giugno in Sicilia e in numerose province e comuni, il risultato è analogo: particolarmente clamorosa la sconfitta del centro-sinistra alle elezioni per il sindaco di Roma, carica che controllava, con qualche intervallo, dal 1976. Il nuovo governo vara subito una serie di provvedimenti incentrati sulla sicurezza (inasprimento delle pene, ricorso all’esercito per contribuire al mantenimento dell’ordine pubblico, contenimento dell’immigrazione irregolare), proponendo anche misure aspramente criticate dal Parlamento europeo, come la proposta di rilevare le impronte digitali dei minori presenti nei campi nomadi, e sul tema della giustizia, argomento particolarmente importante per il presidente del Consiglio, coinvolto in vari procedimenti giudiziari. In questo ambito di rilievo la proposta e l’approvazione di una legge che assicura l’immunità delle più alte cariche dello stato.
Nel quadro della grave crisi economica interna e internazionale che va configurandosi durante il corso dell’anno, il governo elabora programmi che prevedono drastici tagli alle spese dei ministeri e agli enti locali.
A fine marzo arriva per Milano la conferma: il capoluogo lombardo sarà sede dell’Expo 2015. I 154 paesi del Bureau International des Expositions, chiamati a Parigi a scegliere la città ospite dell’esposizione mondiale, garantiscono 86 voti a Milano, contro i 65 della turca Smirne. La città italiana ha scelto come tema dell’esposizione “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”.
In tema di politica estera il premier Silvio Berlusconi ad agosto incontra a Bengasi il colonnello Muhammar Gheddafi per firmare il Trattato di amicizia, partenariato e cooperazione, un'intesa volta a superare gli anni di tensione tra Roma e Tripoli. La Libia aveva chiesto un'ammissione preventiva di colpa per il periodo coloniale (1911-42), atto toccato all'ex ministro D'Alema, che aveva riconosciuto gli orrori di 30 anni di occupazione. In gioco però anche le compensazioni economiche volute da Gheddafi. Prosegue sul fronte afgano l’intervento dell’Italia. 

  • Evento: Cade il governo Prodi
  • Evento: A Milano l’Expo 2015.
  • Evento: Firmato il trattato di amicizia tra Libia e Italia.

Religione e filosofia

Si celebrano i 150 anni dalla prima apparizione della Vergine Maria a Bernadette Soubirous, davanti alla grotta di Massabielle: a settembre circa 200.000 persone partecipano nella Prairie di Lourdes alla messa celebrata da papa Ratzinger che, nella sua omelia, invita la Chiesa francese a ritrovare lo spirito missionario e lancia un nuovo appello per le vocazioni.
A 40 anni dalla morte e dopo un’accurata opera di conservazione, la salma di Padre Pio viene esposta alla venerazione dei fedeli nella cripta della chiesa a lui dedicata San Giovanni Rotondo in cui il prete trascorse la maggior parte della sua vita. La cerimonia in onore del Santo, canonizzato nel 2002 da Giovanni Paolo II, viene preceduta da una messa celebrata dal cardinale José Saraiva Martins, prefetto della Congregazione delle cause dei santi.
Viene inaugurata la nuova moschea di Grozny in Cecenia, la più grande d'Europa con i suoi 10.000 posti. Al luogo di preghiera vero e proprio sono annessi un seminario, una biblioteca religiosa, un albergo e una casa dello studente. Occupa 14 ettari proprio nel centro della capitale della repubblica autonoma russa.
A dicembre muore all'età di 79 anni Alessio II, patriarca di tutte le Russie e capo della potente Chiesa ortodossa. Il religioso soffriva da diversi anni di problemi cardiaci ed era stato ricoverato più volte. Nato a Tallinn nel 1929, divenne arcivescovo nel 1964 e nel 1968, a soli 39 anni, metropolita. Assunse la carica di patriarca dopo la morte di Pimen I nel 1990.
La cultura filosofica si arricchisce di due scritti inediti di Foucault che vengono pubblicati in Francia: si tratta di un’introduzione all’Antropologia dal punto di vista pragmatico di Kant e di una raccolta di corsi tenuti al Collège de France riuniti in Il governo di sé e degli altri. 

  • Evento: 150 anni della prima apparizione di Lourdes.
  • Evento: A Grozny la più grande moschea d’Europa.

Letteratura

Esce in Italia ‘Harry Potter e i doni della morte’, il settimo e ultimo libro della serie. Guadagnando quattro euro al secondo, JK Rowling, l’autrice, secondo un calcolo fatto dalla BBC, basandosi sulla classifica degli autori più facoltosi stilata da Forbes, è la scrittrice che guadagna di più al mondo. La Rowling, con 300 milioni di dollari guadagnati l'anno scorso, supera di sei volte il patrimonio del secondo arrivato, James Patterson (50 milioni), creatore dello psicologo a caccia di serial killer, Alex Cross. Al terzo posto della classifica il re dell'horror Stephen King con 45 milioni di dollari.
Muore all’età di 90 anni Arthur C. Clarke, autore del romanzo 2001 Odissea nello spazio, da cui Stanley Kubrick nel 1968 trasse la sceneggiatura per uno dei più grandi capolavori del cinema.
La cultura italiana nel 2008 perde il “custode della lingua italiana” Giovanni Nencioni, per 28 anni presidente dell’Accademia della Crusca e, come amava definirlo il grande giornalista Indro Montanelli, ‘nume della purezza del fiorentino’. Nel corso della sua carriera accademica, Nencioni fu docente di storia della lingua italiana all’Università di Firenze e poi di linguistica alla Scuola Normale Superiore di Pisa. A maggio Nicoletta Maraschio succede a Francesco Sabatini e viene eletta Presidente degli Accademici della Crusca. Si tratta della prima donna a ricoprire la carica di presidente dell'organo per lo studio e la salvaguardia dell’italiano.
Scompaiono anche all’età di 81 anni Luigi Malerba, scrittore e giornalista giunto al successo nel 1963 con la raccolta di racconti La scoperta dell’alfabeto - tra i suoi romanzi più celebri Il serpente, Salto mortale, Il pianeta azzurro, Fuoco greco e Le maschere - e Mario Rigoni Stern, il cui libro più celebre è Il sergente nella neve, testo autobiografico in cui racconta le drammatiche vicende vissute durante la campagna di Russia, e la ritirata, di cui fu fra i pochi sopravvissuti.
La letteratura perde anche uno dei suoi più tormentati protagonisti. Lo scrittore russo Alexandr Solzenicyn, premio Nobel per la letteratura nel 1970, muore a Mosca. L'autore di Arcipelago gulag, con le sue opere fece conoscere al mondo gli orrori dello stalinismo e li provò sulla sua pelle, trasferito da un campo di prigionia all'altro prima di riuscire a pubblicare il suo primo romanzo famoso, Una giornata di Ivan Denisovic, nel 1962. Insignito del Nobel, riuscì a ritirarlo solo una volta esiliato dall'Unione Sovietica, nel 1974.
Per quanto riguarda i riconoscimenti letterari, Valerio Massimo Manfredi con L’armata perduta si aggiudica la 56ª edizione del Premio Bancarella, con il romanzo Rossovermiglio Benedetta Cibrario vince il premio Campiello, mentre Jean-Marie Gustave Le Clézio si aggiudica il Nobel per la letteratura per essere “autore di nuove sperimentazioni, avventure poetiche e di sensuale estasi, esploratore di un'umanità dentro e fuori la civiltà imperante”.
A marzo si celebra a Torino il centenario della nascita di Cesare Pavese. La Fondazione Cesare Pavese e il premio Grinzane Cavour rendono omaggio allo scrittore con un ricco programma di proposte culturali tra cui una serie di manifestazioni in Italia e all’estero con mostre, spettacoli teatrali e proiezioni cinematografiche.
Una convenzione firmata tra il ministero dei beni culturali e l'Ufficio Nazionale Beni Culturali Ecclesiastici della Conferenza Episcopale Italiana per l'adesione del Polo Biblioteche ecclesiastiche al servizio bibliotecario nazionale permette la nascita di un polo informatico arricchito del patrimonio bibliografico di oltre 80 biblioteche religiose. 

  • Evento: L’autrice di Harry Potter è la scrittrice più ricca del mondo.
  • Evento: Scompaiono Luigi Malerba e Mario Rigoni Stern.
  • Evento: nasce il Polo Biblioteche Ecclesiastiche.

Arte e architettura

Nel 2008 vengono alla luce due importanti testimonianze della storia dell’uomo. In Perù, sul fianco di una collina nella regione di Ica, viene ritrovato un gigantesco disegno di un condor, lungo 137 metri e largo 87. Fatto risalire a circa 600-800 anni prima di Cristo, costituirebbe una delle prime testimonianze del genere realizzate dalle popolazioni appartenenti alla civiltà paracas, che precedette di alcuni secoli quella degli autori delle linee di Nazca, tracciate sul terreno del deserto che si estende pochi chilometri più a sud. In Afghanistan, quasi contemporaneamente, un gruppo internazionale di scienziati riporta alla luce i dipinti a olio più antichi del mondo. La scoperta avviene nelle nicchie che ospitavano le due statue degli antichi Buddha di Bamiyan in Afghanistan, distrutte dai talebani nel 2001. Attraverso un percorso di analisi portato avanti presso il Laboratorio europeo delle radiazioni al sincrotrone di Grenoble, in Francia, viene così anticipata l’origine di questa antica tecnica di pittura.
Grandi scoperte anche nel campo della pittura, dal momento che al Louvre vengono trovati e autenticati tre disegni sul retro de 'La Vergine con bambino e Sant'Anna'. Si tratta della testa di un cavallo, di una parte di cranio e di un bambino. Durante il restauro dell’olio su tela ‘La Maddalena’, conservata dal 1618 nelle sale della Biblioteca Ambrosiana di Milano, viene poi svelata la firma di Tiziano grazie alla scritta ‘Titianus fecit’. Il prefetto dell'Ambrosiana, monsignor Franco Buzzi, spiega che dal quadro è emerso anche un vaso di alabastro, uno degli attributi iconografici più diffusi dello stesso Tiziano.
In gennaio il Museo di Zurigo rimane vittima di uno di più ingenti furti d’arte dell’ultimo ventennio: viene infatti presa di mira la Collezione Burle, cui vengono sottratti quadri di Degas, Cezanne, Van Gogh e Monet, importanti pezzi di una delle più significative collezioni private di pittura europea, ricca di opere di impressionisti francesi e di altri artisti del XIX secolo.
Le principali mostre dell’anno si possono visitare a Budapest dove sono esposte in Splendore dei Medici, arte e vita nella Firenze rinascimentale, per la prima volta nel Paese opere d’arte rinascimentali di Botticelli, Leonardo, Michelangelo, Raffaello, Mantegna, Donatello. Il Palazzo Reale di Milano celebra il primo centenario della nascita di Francis Bacon, con una retrospettiva di oltre cento opere che ripercorrono le fasi salienti della ricerca pittorica dell’artista anglo-irlandese, caratterizzata fin dagli esordi dalla deformazione e dall’ambiguità delle figure. Il Centro Pompidou dedica, in collaborazione con la Tate Modern di Londra, una retrospettiva dedicata a Louise Bourgeois che propone 200 lavori, tra dipinti e disegni. Sempre a Parigi si apre al Grand Palais la prima retrospettiva in Francia dedicata a Emil Nolde. La mostra raccoglie 160 opere dell'esponente dell'espressionimo tedesco, fra cui una novantina di dipinti, presentate in ordine cronologico e suddivise in sezioni tematiche. A Roma al Vittoriano si può visitare La maturità tra classico e moderno, mostra dedicata a Renoir. L’esposizione offre al pubblico oltre 130 opere di uno dei maggiori esponenti dell’impressionismo, tra cui dipinti, disegni, grafiche e sculture, che documenteranno un quarantennio di straordinaria produzione artistica.
Gli amanti della fotografia possono visitare a Milano Fotografie 1946-2004, mostra che raccoglie 250 immagini di Richard Avedon, tra cui esemplari unici offerti dalla Fondazione che porta il suo nome.
In tema di architettura viene inaugurata a San Francisco la nuova sede della California Academy of Sciences, opera di Renzo Piano. Una delle particolarità dell'edificio, che sorge nei pressi del Golden Gate Bridge, è il doppio tetto 'verde', con prato e piante che ricorda un paesaggio di colline. All'interno ci sono un acquario, un planetario, oltre a un museo di storia naturale. A Milano invece si trova il primo giardino verticale d’Italia: il muro di un condominio di corso di Porta Ticinese, in pieno centro a Milano, viene trasformato in un giardino di 350 metri quadri, arricchito da oleandri, gelsomini e ginestre. Si tratta di un ‘muro verde’ dove sono inseriti una ventina di pannelli fotovoltaici, che permettono al giardino di essere autosufficiente dal punto di vista energetico poiché i raggi del sole si trasformano in energia elettrica per alimentare l’impianto di irrigazione delle piante e a illuminarle la sera.
Vince la 80ª cerimonia degli Oscar del cinema Non è un paese per vecchi, film dei fratelli Joel ed Ethan Coen ai quali va anche il premio alla regia, oltre che quello per il miglior adattamento al grande schermo. Grande deluso della serata è Il petroliere, candidato a otto statuette ma che deve accontentarsi di due, fra cui quella all’interprete Daniel Day-Lewis. La miglior attrice è invece Marion Cotillard, per l’interpretazione di Edith Piaf in La vie en rose di Olivier Dahan.
L’America perde un grande interprete: muore infatti all'età di 83 anni Paul Newman. L'attore americano vinse il premio Oscar nel 1987 con il film Il colore dei soldi, dopo aver ricevuto per dieci volte la nomination. Scompaiono anche, in Italia, l’attrice romana Marisa Merlini impostasi come una delle migliori caratteriste del cinema italiano del dopoguerra e uno dei maggiori registi italiani di quel periodo, Dino Risi. Il cineasta milanese raggiunse il successo nel 1955 grazie a Pane amore e... e a Poveri ma belli. Tra le pellicole si ricordano anche Il sorpasso del 1962 e I mostri del 1963. Secondo la critica, è stato senza dubbio, assieme a Mario Monicelli, Luigi Comencini, Nanni Loy ed Ettore Scola, uno dei maggiori interpreti della commedia all’italiana.
In una curiosa classifica stilata dalla 20th Century Fox è la spada laser di ‘Guerre stellari’ a classificarsi prima nella graduatoria per le migliori armi usate al cinema. I 2000 cinefili interpellati assegnano il secondo posto alla 44 Magnum dell’ispettore Callaghan, a pari merito con la frusta di Indiana Jones. 

  • Evento: A Bamiyan gli affreschi più antichi del mondo.
  • Evento: Un ‘Muro verde’ a Milano.
  • Evento: Oscar per il miglior film ai fratelli Cohen.

Musica

La Tosca, per la regia e allestimento di Franco Zeffirelli, apre le celebrazioni del 150° anniversario della nascita di Giacomo Puccini. L’intero anno è dedicato al celebre compositore toscano e la Prima viene ospitata presso l’Opera di Roma, così come venne tenuta a battesimo nel 1900 nell’allora Teatro Costanzi. Si celebra anche il decennale dalla morte di Frank Sinatra, per tutti The Voice. Tra i suoi numeri oltre 600 milioni di dischi, Oscar e Grammy, ha cantato alla Casa Bianca, con le orchestre di Ellington e Basie, ha fatto dischi con Ella Fitzgerald e Bono degli U2, passando attraverso la fame, la guerra e le rivoluzioni del rock.
La musica Jazz dà l’addio a Henri Salvador, icona del circuito jazz, nativo della Guyana Francese, che s’impose come cantante e chitarrista con pezzi celebri quali Le lion est mort ce soir, Faut rigoler, Syracuse, Une chanson douce, Juanita Banana e Le travail, c’st la santé. Mosse i primi passi nell’orchestra di Ray Ventura, per poi comporre un gran sodalizio creativo con Boris Vian introducendo il rock in Francia intorno alla metà degli Anni ’50. Anche il Soul perde una leggenda: Isaac Hayes, vincitore di un Oscar per il tema del film Shaft nel 1972, viene trovato morto nella sua abitazione di Memphis, nel Tennessee. L'artista, sposatosi quattro volte e padre di dodici figli, era già stato colpito da un attacco cardiaco nel 2006.
Scompare anche Leonard Rosenman, il compositore americano che vinse un doppio Oscar per le colonne sonore di Barry Lyndon di Stanley Kubrick nel 1976 e di Questa terra è la mia terra di Hal Ashby nel 1977. Grande amico dell’attore James Dean, ne accompagnò le performances recitative, firmando le colonne sonore di autentiche pietre miliari del cinema, quali Gioventù Bruciata e La Valle dell’Eden. 

  • Evento: La Tosca per il centocinquantenario di Puccini.
  • Evento: Scompare il cantante Henri salvador.

Scienza e tecnologia

La Polaroid, dopo 60 anni di monopolio, interrompe il business costruito sulle foto istantanee. L’azienda, che aveva smesso da una anno di produrre macchine fotografiche per consumatori, ha annunciato la chiusura degli stabilimenti negli Stati Uniti e Messico dove venivano prodotte le pellicole.
Nei pressi di una montagna situata sull’isola norvegese di Spitsbergen, a 1000 chilometri dal Polo Nord, nasce “un’Arca di Noè verde” che custodirà i semi delle piante alimentari, con l’obiettivo di salvaguardare la biodiversità, minacciata da catastrofi naturali, guerre e cambiamento climatico.
A fine maggio nuovo atterraggio su Marte. Dopo oltre nove mesi di volo e 680 milioni di chilometri percorsi attraverso lo spazio, la navicella della NASA, «Phoenix», approda sul pianeta rosso, con l’obiettivo di trovare il ghiaccio d’acqua che, secondo le segnalazioni emerse dalle missioni precedenti, dovrebbe trovarsi in abbondanza nel sottosuolo. Dopo alcuni giorni e molti tentavi andati a vuoto, la sonda riesce a prelevare un campione di terreno e la NASA può così confermare la presenza di acqua: alcuni trucioli estratti da uno dei fori praticati dal braccio meccanico sono fatti di ghiaccio d’acqua, lo mostrano anche le foto che ne testimoniano inoltre l’evaporazione dopo quattro giorni.
I progressi della chirurgia permettono a due pazienti ciechi operati al Moorfield Eye Hospital di Londra di riacquistare un uso parziale della vista. Si tratta di un trapianto di una retina artificiale, un “occhio bionico”, che funziona grazie a una telecamera che trasmette un segnale radio a un dispositivo elettronico inserito a livello della membrana nervosa sul fondo dell’organo.
A settembre il Parlamento europeo si esprime a larga maggioranza per il blocco della clonazione animale e contro la commercializzazione e l'importazione di carni, latte e derivati, prodotti da animali clonati e dalla loro progenie. Passa la linea secondo cui la clonazione “costituisce una grave minaccia all'immagine e alla sostanza del modello agricolo europeo, basato sulla qualità dei prodotti e sui principi eco-compatibili. Bruxelles, inoltre, ricorda che essa 'ridurrebbe in modo significativo la diversità genetica del patrimonio zootecnico”.
La scienza perde la voce e la mente di Edward Lorenz, il meteorologo considerato il padre della teoria del caos e di tecniche tuttora usate nelle previsioni del tempo. Lo scienziato, vincitore di numerosi premi, aveva illustrato la sua teoria con il celebre paragone dell’effetto farfalla (“può una farfalla in Brasile provocare un tornado in Texas?”), spiegando come a volte minuscoli cambiamenti portano a conseguenze colossali.
L’11 luglio viene lanciato a livello mondiale l’iPhone, il nuovo dispositivo palmare della Apple. 

  • Evento: Phoenix arriva su Marte.
  • Evento: Bloccata in Europa la clonazione animale.
  • Evento: Luglio: Lanciato sul mercato l’iPhone.

2009

Storia nel mondo

1° gennaio: anche la Slovacchia adotta l’euro.
Sempre a gennaio il presidente Barack Obama firma, come promesso, il decreto di chiusura di Guantanamo, il carcere di massima sicurezza situato nell'isola di Cuba.
La diplomazia internazionale nel 2009 subisce un’importante battuta d’arresto quando la Corea del Nord annuncia la rottura di tutti gli accordi politici e militari conclusi con la Corea del Sud, accusandola di voler portare i due Paesi sull'orlo della guerra; allo stesso tempo però giungono segnali di distensione fra Iraq e Kuwait, quando a quasi 19 anni dall'invasione irachena dell'emirato, il ministro degli esteri e vice-premier kuwaitiano Mohammad al Salem al Sabah si reca a Baghdad. La visita può essere definita storica e ha luogo in una data simbolica, ovvero il giorno in cui le truppe di Saddam Hussein furono cacciate. A marzo la Russia dichiara conclusa l'operazione anti-terrorismo in Cecenia che aveva avviato nel 1999. Distensione anche in Sri Lanka: le Tigri Tamil si arrendono definitivamente dopo venticinque anni di guerra civile; Vellupillai Prabhakaran, capo storico dei ribelli separatisti, viene ucciso dalle forze governative.
Il 24 aprile scoppia l’allarme pandemia in Messico. È l’inizio dell’epidemia di “febbre suina” che si diffonderà dal Messico, in Europa. Alla scoperta che il virus riesce a trasmettersi anche da uomo a uomo l’Organizzazione Mondiale della Sanità alza 4 a 5 il livello di guardia. Il ministro della Sanità messicano José Angel Cordova Saavedra annuncia una vasta campagna di vaccinazione contro la malattia.
Colpo di stato in Honduras il 28 giugno: il presidente Manuel Zelaya viene trasferito con la forza in Costa Rica mentre sua moglie è in un rifugio segreto sulle montagne. Arrestati altri otto ministri, tra cui il capo del dicastero degli Esteri Patricia Rodas allontanata oltre frontiera. La capitale Tegucigalpa, in cui si doveva tenere il referendum che avrebbe permesso al presidente di candidarsi per un secondo mandato, viene invasa dai corazzati militari. Il Parlamento dell'Honduras nomina successore del presidente deposto, il presidente dello stesso Parlamento, Roberto Micheletti.
Le Filippine sono un Paese in lutto per la morte dell'ex presidente Corazon ‘Cory’ Aquino, scomparsa all'età di 76 anni. Prima donna ad assumere la presidenza di un Paese asiatico, era entrata in politica nel 1983, il giorno dell'omicidio del marito Benigno ed era salita al potere nel 1986 al termine di una rivolta popolare scatenata dalla vittoria elettorale di Marcos, viziata dai brogli. Profonda commozione anche negli Stati Uniti per la morte del senatore del Partito Democratico Edward ‘Ted’ Kennedy, fratello di John e Bob Kennedy. Massima partecipazione da parte di tutta la comunità politica internazionale e “grande dolore” espresso dal presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. Ed è proprio Barack Obama che a ottobre si aggiudica il Nobel per la pace 2009: il presidente degli Stati Uniti è stato insignito del premio “per i suoi sforzi straordinari nel rafforzare la diplomazia internazionale e la cooperazione tra i popoli”.
Oltre 700 morti in Nigeria negli scontri tra forze di polizia e bande di integralisti islamici armati, noti come ‘Talebani’, con epicentro la città di Maiduguri, capitale dello stato del Borno. Gli scontri avvengono in quattro dei dodici stati a stragrande maggioranza musulmana del nord del Paese, ma Maiduguri, dove il capo degli integralisti Mohammed Yusuf, poi catturato e ucciso, aveva la sua base, è la città che registra il numero maggiore di violenze.
Negli Stati Uniti falliscono altre tre banche, portando a 84 il saldo complessivo dei crack nel 2009. In particolare, le autorità di supervisione hanno decretato la chiusura della Affinity Bank di Ventura in California, della Bradford Bank di Baltimora nel Maryland e della Mainstreet Bank di Forest Lake nel Minnesota. I tre fallimenti costeranno circa 446 milioni di dollari al fondo federale di assicurazione sui depositi, il FDIC.
Il 27 novembre un attentato terroristico fa deragliare il treno Nievski Express che percorre la linea veloce San Pietroburgo-Mosca. Il bilancio dell’attentato, rivendicato dal gruppo ultranazionalista Combat 18, è di 27 vittime.
La situazione in Iran diventa sempre più tesa: la polizia iraniana finisce per sparare colpi di arma da fuoco nel corso degli scontri che scoppiano a Teheran tra agenti e gruppi di manifestanti che approfittano della ‘Giornata degli studenti’ per manifestare contro il presidente Mahmoud Ahmadinejad.
Suscita grande emozione e mobilitazione, in particolare in Israele, la scomparsa della scritta ‘Arbeit macht frei’ posta sopra la porta d'ingresso del campo di concentramento di Auschwitz. La scritta viene poi ritrova e i ladri, mossi solamente da un desiderio di guadagno, arrestati. 

  • Evento: Gennaio: Barack Obama chiude il carcere di Guantanamo.
  • Evento: Termina la guerra civile in Sri lanka.
  • Evento: Aprile: scoppia in Messico l’epidemia di febbre suina.

Storia in Italia

I primi di gennaio viene arrestato Setola, uno tra i latitanti più pericolosi e ricercati in Italia. Il boss della camorra è accusato della strage di Castel Volturno, nonché di numerosi agguati, omicidi ed estorsioni.
Il nuovo governo Berlusconi, forte di una buona solidità, porta avanti i suoi obiettivi tra cui il contrasto della clandestinità attraverso la sottoscrizione di un accordo con la Libia che consente il respingimento dei natanti carichi di migranti in mare aperto e l’introduzione del reato di immigrazione clandestina (luglio 2009), cui segue tuttavia un’ampia sanatoria per gli immigrati che svolgono l’attività di collaboratori familiari.
La legge che assicura l’immunità delle più alte cariche dello stato (“Lodo Alfano”) approvata da Camera e Senato l’anno precedente viene bocciata dalla Consulta per violazione dell'art.138 della Costituzione, ovvero l'obbligo di far ricorso a una legge costituzionale, e non ordinaria come quella usata dal “lodo e per violazione dell'art.3, costruito sul principio di uguaglianza.
I conti pubblici soffrono per la riduzione del gettito fiscale legata anche alla crisi economica globale, mentre la spesa pubblica si dimostra in crescita. Nei primi otto mesi del 2009 il fabbisogno del settore statale passa da 27.878 a 61.000 milioni di euro, con un incremento
del 118% rispetto allo stesso periodo del 2008.
In maggio viene approvato inoltre il cosiddetto “federalismo fiscale”, che concede ampi margini di autonomia agli enti locali, anche se per la sua piena attuazione sono previsti tempi lunghi.
Il quadro politico garantisce alla maggioranza di governo solide prospettive: viene fondato il Popolo della Libertà, che raccoglie i due maggiori partiti della coalizione, Forza Italia e Alleanza Nazionale.
Alle elezioni europee la nuova formazione conquista un discreto risultato (35% dei voti), rafforzato dal deciso successo della Lega Nord (10,2%); all’opposizione, il PD ottiene il 26% e l’Italia dei Valori l’8%. La sinistra, divisa, raccoglie il 6,5% dei voti senza ottenere
alcun seggio al Parlamento europeo di Strasburgo. Nelle contemporanee elezioni locali, la coalizione di governo conquista molte amministrazioni, specialmente nel Nord, mentre il referendum proposto per abrogare alcuni articoli della contestata legge elettorale nazionale non raggiunge il quorum.
Il 6 aprile 2009 un terremoto di magnitudo 5,8 colpisce L’Aquila e il territorio circostante provocando più di 300 vittime e decine di migliaia di sfollati. La Protezione civile predispone un piano di soccorso basato sull’installazione di tendopoli e prefabbricati in loco e sul trasferimento temporaneo di parte dei sinistrati negli alberghi della costa abruzzese. Per accentuare l’enfasi sull’evento, il governo decide di trasferire a L’Aquila la sede del G8 (allargato a una ventina di Paesi) che si tiene tra l’8 e il 10 di luglio.
Nella primavera ed estate del 2009, la pubblicazione di fotografie e registrazioni relative alla vita privata del Presidente del Consiglio solleva polemiche e critiche, senza tuttavia indebolire in modo sensibile la sua leadership politica e la compattezza della maggioranza di governo.
A dicembre al termine di un comizio in piazza Duomo Silvio Berlusconi viene aggredito da uno psicolabile: dopo essere sceso dal palco il premier viene colpito da una miniatura del Duomo di Milano.
In tema di politica estera prosegue l’intervento in Afghanistan, dove i militari italiani sono inquadrati nella Forza internazionale di assistenza e sicurezza (ISAF), sotto comando NATO dal 2003. 

  • Evento: 6 aprile: terremoto a L’Aquila.
  • Evento: Nasce il partito del Popolo della Libertà.
  • Evento: Luglio: viene introdotto il reato di immigrazione clandestina.

Religione e filosofia

Kirill, metropolita di Smolensk e Kaliningrad, diventa il nuovo patriarca della Chiesa ortodossa russa. Lo ha eletto il Concilio nazionale, composto di alti dignitari del clero e di laici provenienti da 64 Paesi. Al secolo Vladimir Gundiaiev, è il sedicesimo a ricoprire la somma carica e il primo dell'era postcomunista, dato che il predecessore Alessio II era stato eletto prima del crollo dell'Unione Sovietica.
Benedetto XVI vara un’apposita “Costituzione apostolica”, che prevede l'istituzione di “Ordinariati personali”. Il Papa accoglierà nella Chiesa cattolica le comunità anglicane che rientreranno in “piena e visibile” comunione con Roma. Secondo il documento i chierici anglicani sposati potranno essere ordinati sacerdoti cattolici.
La notte di Natale, durante la messa in San Pietro trasmessa in diretta da molte televisioni, il papa viene aggredito da una squilibrata. Il Papa cade, ma anche grazie all’aiuto dei cerimonieri si rialza subito. Problemi invece per il cardinale e arcivescovo Roger Etchegaray, 87 anni, che nella caduta riporta una frattura alla gamba.
Doppio lutto nel mondo della filosofia: a giugno muore Ralf Dahrendorf, uno dei maggiori sociologi contemporanei. Nato ad Amburgo nel 1929, dal 1988 era cittadino britannico, nel 1993 era stato nominato lord a vita dalla regina Elisabetta II. A novembre scompare all’età di 100 anni Claude Lévi-Strauss. Nato a Bruxelles nel 1908, Levi-Strauss fu Accademico di Francia e dedicò la vita allo studio dei popoli definiti ‘primitivi’, ai loro simboli e alle strutture di gruppo. ‘Tristi tropici’, diario di viaggio con le sue impressioni del mondo primitivo amazzonico, gli fece raggiungere nel 1955 la notorietà. I suoi studi, la sua scrittura, vanno oltre l'ambito scientifico e si possono ricondurre anche a quello politico e letterario. 

  • Evento: Eletto il nuovo patriarca della chiesa Ortodossa: Kirill.
  • Evento: Novembre: scompare Claude Lévi-Strauss.

Letteratura

In cima alle classifiche di vendita nel 2009 in Italia vi è la trilogia di Stieg Larsson. I suoi libri, in verità, sono in vetta alle classifiche di tutta Europa. La trilogia Millennium (Uomini che odiano le donne, La ragazza che giocava con il fuoco, La regina dei castelli di sabbia), pubblicati dopo la morte improvvisa nel 2004 del loro autore rappresentano un vero e proprio caso editoriale. Nelle librerie della maggior parte degli italiani si possono trovare anche Il simbolo perduto di Dan Brown, La danza del gabbiano di Andrea Camilleri e Io sono dio di Giorgio Faletti.
A settembre esce l’atteso nuovo romanzo di Paulo Coelho: Il vincitore è solo.
Tiziano Scarpa e il suo Stabat Mater si aggiudicano, con 119 voti, il 63° Premio Strega, superando in extremis Il bambino che sognava la fine del mondo di Antonio Scurati. Dopo le polemiche che hanno preceduto questo premio e la casa editrice Mondadori, che in un primo tempo aveva annunciato di volersi ritirare da questa competizione, attraverso la Einaudi, si aggiudica ancora una volta e per il terzo anno consecutivo lo Strega.
Il Nobel per la Letteratura va a Herta Muller grazie al romanzo Herztier, ovvero Bestia del cuore. La scrittrice tedesca, nata in Romania nel 1953 e trasferitasi in Germania dal 1987, viene premiata “per aver descritto la realtà dei diseredati con la forza della poesia e la franchezza della prosa” all’interno di un romanzo che racconta di quattro amici perseguitati per le loro idee dalla polizia politica del dittatore Ceausescu.
Lutto nel mondo della letteratura e poesia femminile. Muoio Fernarda Pivano e Alda Merini. Fernanda Pivano, giornalista, scrittrice, traduttrice e critica musicale, è stata un’intellettuale di riferimento nella scena culturale italiana, e protagonista dei più interessanti fermenti letterari del secondo Novecento. Tra le sue opere si possono ricordare La balena bianca, America rossa e nera, Beat Hippie Yippie, Mostri degli Anni Venti, C'era una volta un beat’, L'altra America degli anni sessanta, Intervista a Bukowski, Biografia di Hemingway, La mia kasbah e Viaggio americano. Alda Merini è stata invece una delle più grandi e discusse poetesse italiane. Nata a Milano nel 1931, si affacciò giovanissima alla cultura frequentando per lavoro e per amicizia Salvatore Quasimodo. Del 1953 la sua prima raccolta di poesie, La presenza di Orfeo seguita nel 1955 da Nozze Romane e Paura di Dio. Tra le opere da ricordare La Terra Santa, che racchiude la sua esperienza nei manicomi, La gazza ladra, Testamento, Ballate non pagate, Fiore di poesia, Superba è la notte.
Il mondo del giornalismo dà l’ultimo saluto a Candido Cannavò, storico direttore ed editorialista della Gazzetta dello Sport, a Giano Accame (oltre che giornalista fu storico e scrittore, figura di spicco tra gli intellettuali di destra del dopo guerra e direttore del Secolo d'Italia tra il 1988 e il 1991) e a Igor Man, una delle firme più prestigiose del quotidiano La Stampa. Nato a Catania, Igor Man, pseudonimo di Igor Manlio Manzella, in oltre quarant'anni di professione ha intervistato grandi personaggi, tra i quali John Fitzgerald Kennedy, Nikita Khruscev, Ernesto Che Guevara, Gheddafi, Khomeini, Yasser Arafat e Shimon Peres.
Ad aprile alcune delle pietre miliari dalla letteratura fantascientifica perdono il loro inventore: muore lo scrittore James Graham Ballard. Nato a Shanghai da genitori britannici, durante la Seconda Guerra Mondiale Ballard venne internato con la famiglia in un campo di prigionia giapponese. Ispirato a questa esperienza Empire of the Sun, da cui venne tratto il film omonimo girato da Spielberg nel 1987. Ma i primi romanzi che gli danno la notorietà compongono una tetralogia di genere catastrofico ispirata ai 4 elementi The Wind From Nowhere, The Drowned World, The Burning World, The Crystal World.
Nel campo dell’editoria on line, nuovi progressi: arriva sul web la World Digital Library dell'UNESCO, con la collaborazione dell’americana Library of Congress, un archivio digitale accessibile a tutti dove si possono ammirare gratuitamente i grandi tesori letterari e culturali mondiali conservati nelle più famose biblioteche. Tra cui manoscritti, lettere, libri rari, film, registrazioni sonore, illustrazioni e immagini provenienti non solo dal mondo occidentale. 

  • Evento: Scompaiono Fernanda ivano e Alda Merini.
  • Evento: Disponibile sul web la World Digital Library.

Arte e architettura

A gennaio muore all'età di 91 anni Andrew Wyeth, esponente del realismo americano contemporaneo. L'artista era famoso per gli acquarelli e le tempere all'uovo. Tema prediletto dei suoi quadri, il litorale del Maine e i paesaggi della Pennsylvania, ma anche la celebre serie ispirata dall'immigrata prussiana Helga Testorf, ritratta nuda 247 volte per anni.
Fra le mostre del 2009 ricordiamo al Museo d'Arte Moderna di Parigi Giorgio De Chirico. La fabbrica dei sogni, rassegna dedicata al pictor optimus. I Musei Capitolini ospitano le pitture e le miniature di Frà Giovanni da Fiesole, meglio conosciuto come Beato Angelico: l’esposizione propone un'articolata rilettura dell'artista del primo ’400. Sempre a Roma i Musei Capitolini ospitano una mostra dedicata a Michelangelo e alla sua presenza tra le meraviglie architettoniche di Roma. Degni di nota 30 disegni autografi provenienti da Casa Buonarroti di Firenze, la statua di Giove che Michelangelo aveva scelto per adornare Palazzo Senatorio in Campidoglio, ritrovata nei depositi a Palazzo Braschi e un inedito per la realizzazione del tamburo della Cupola di San Pietro. La scapigliatura è in mostra a Milano presso il Palazzo Reale: la rassegna raccoglie 250 opere fra dipinti, sculture e incisioni che tracciano un percorso nella pittura lombarda del secondo Ottocento, dagli anni ’60 fino agli anni ’90, evidenziando le figure di rilievo di quattro decenni che segnarono il passaggio dall'arte romantica a quell'atteggiamento antiaccademico che costituirà le premesse necessarie allo sviluppo delle avanguardie. Ad Atene, dopo anni di rinvii e polemiche viene inaugurato, con una cerimonia solenne, il nuovo Museo dell'Acropoli, un edificio completamente in vetro situato ai piedi del sito storico dove si erge il Partenone. La reggia di Versailles ospita per la prima volta una mostra dedicata al Re Sole, ai suoi gusti, le preferenze, le manie. La rassegna propone al pubblico oltre 300 opere delle collezioni del re tornate da tanti luoghi diversi in Francia e all'estero, per ricostruire una personalità non cosi caricaturale come viene tramandata. Torna in mostra in Scozia La Madonna dei Fusi, il capolavoro di Leonardo da Vinci rubato sei anni prima. Il dipinto è visibile al pubblico alla National Gallery of Scotland, a Edimburgo. Il quadro, l'unico dipinto di Leonardo in Scozia, scomparve nell'agosto 2003 dal castello di Drumlanrig del duca di Buccleuch e rimase nascosto per quattro anni fino a che non fu trovato nel 2007 negli uffici di uno studio legale di Glasgow. Infine apre la nuova ala del Victoria & Albert Museum a Londra dedicata a dodici secoli di storia dell'arte, dal 300 al 1500. I tremila metri quadri di spazi espositivi su tre piani delle Medieval & Renaissance Galleries sono stati ricavati eliminando e trasformando vecchi uffici, magazzini e cortili, dallo studio di architettura londinese Muma.
A novembre centinaia di persone si mettono diligentemente in coda davanti ala sede del comune di Palazzo Marino a Milano per osservare il San Giovanni Battista di Leonardo da Vinci, giunto direttamente dal Louvre di Parigi e in mostra per un mese nel capoluogo lombardo.
Mentre i festeggiamenti per l'anno della cultura giapponese culminano con l'apertura della grande mostra su Potere e Splendore delle epoche Momoyama ed Edo, lo splendore italiano contemporaneo, targato Ferragamo e Bulgari, va in scena a Tokyo per chiudere Italia in Giappone 2009. La manifestazione autunnale italiana in Giappone, con i suoi oltre 180 eventi, non si è limitata alla cultura, ma ha cercato di promuovere il ‘sistema Italia’ presentando anche le eccellenze industriali, scientifiche e tecnologiche del Paese. Nel corso di tre mesi circa 1.350.000 giapponesi hanno partecipato a uno o più eventi di Italia in Giappone.
La Soprintendenza speciale per i Beni archeologici di Roma annuncia una grande scoperta archeologica: sul Colle Palatino nell'area della Vigna Barberini viene ritrovata la sala da pranzo della Domus Aurea, una sala che aveva una piattaforma di legno che ruotava giorno e notte imitando il movimento della terra. Si potrebbe trattare della coenatio rotunda descritta da Svetonio nella Vita dei Cesar.
Grande commozione da parte del suo pubblico e di tutto il mondo dello spettacolo per la morte di Mike Bongiorno, il decano dei presentatori televisivi italiani. Nato a New York, il suo vero nome era Michael Nicholas Salvatore Bongiorno. In Italia dal 1956, era stato lui a presentare la prima trasmissione in onda sulla Rai, Arrivi e partenze. Tra i suoi programmi più noti Lascia o raddoppia e Rischiatutto e oltre a ben 11 edizioni del festival di Sanremo.
Passando al cinema il 2009 vede il trionfo, durante la notte degli oscar, di The Millionaire, che con 8 statuette su 10 nomination batte il film favorito dai pronostici di David Fincher Il curioso caso di Benjamin Button.
In Italia muore all’età di 91 anni Luciano Emmer, regista e sceneggiatore conosciuto, tra l'altro, per essere il padre di Carosello. Grande esponente del cinema italiano, tra i suoi film di impronta neorealista Parigi è sempre Parigi, Le ragazze di Piazza di Spagna e Terza liceo. Il mondo del cinema e della televisione perde anche Oreste Lionello, attore, cabarettista e doppiatore. Nato nel 1927, sull'isola greca di Rodi, Lionello contribuì a molti film di Fellini, dando talvolta la voce a più personaggi nella stessa pellicola. L'attore che doppiò con maggiore successo, per decenni, fu Woody Allen, oltre a Jerry Lewis, Peter Sellers e Charlie Chaplin. 

  • Evento: In Scozia messa in Mostra la Madonna dei Fusi di Leonardo.
  • Evento: Scoperta la sala da pranzo della Domus Aurea.
  • Evento: La morte di Mike Bongiorno.

Musica

Muore a soli 50 anni Michael Jackson, assoluto dominatore della scena pop negli anni ’80 e ’90. Il cantante americano viene colto da un malore nella sua residenza di Holmby Hills, sulle colline di Los Angeles. È stato uno dei più grandi talenti della musica e forse anche uno dei più fragili: ha sempre fatto parlare di sé per le ‘stranezze’ che hanno accompagnato la sua vita, dallo schiarimento di pelle agli interventi chirurgici, alle accuse di pedofilia che non hanno scalfito il suo mito tra i milioni di fan sparsi in tutto il mondo. E proprio Michael Jackson trionfa agli American Music Awards ricevendo quattro riconoscimenti postumi. L'unica a fare meglio di Jackson è l'idolo del country-pop Taylor Swift che viene eletta artista dell'anno.
Laura Pausini è indubbiamente l’artista italiana più amata dal pubblico dell’America Latina: ai Latin Grammy Awards non solo apre lo show, ma si aggiudica il quarto Grammy della sua carriera, nella categoria Best Female Album per il disco Primavera Anticipada, traduzione in spagnolo di Primavera Anticipata.
A dicembre desta scalpore la regia della Carmen proposta da Emma Dante durante l’apertura della stagione della Scala. La critica, che invece apprezza la direzione del maestro Barenboim, considera la regia troppo cupa, angosciosa e non in grado di tenere nella giusta considerazione il lato gioioso della Carmen. 

  • Evento: A 50 anni muore Michael Jackson.
  • Evento: La Carmen di Emma Dante alla Scala di Milano.

Scienza e tecnologia

Si festeggiano i 20 anni dalla nascita di Internet, così come concepito nel 1989 da Timothy Berners-Lee, ingegnere inglese in forza al CERN di Ginevra. Nella primavera del 1991 furono fatti poi i primi test che sfociarono nel primo sito Web al mondo (http://info.cern.ch) e al primo collegamento con un server posto al di fuori del CERN e situato negli Stati Uniti. Nasceva il World Wide Web come lo intendiamo e utilizziamo oggi e nel febbraio del 1993, con Mosaic, vide la luce anche il primo browser per navigare in Internet.
Nel 2009 Microsoft lancia Windows 7, un nuovo sistema operativo e, dopo tre anni di tentativi, vara un accordo con Yahoo! che li allea definitivamente nella loro ‘guerra' dei motori di ricerca contro Il ‘nemico storico' Google.
Nuove scoperte scientifiche nell’universo: il giovane cinese Quanzhi Ye scopre Lulin, la cometa verde dalla doppia coda. L'Osservatorio di Table Mountain la cataloga come C/2007 N3. In ottobre viene scoperto un nuovo anello di Saturno, il più grande mai osservato fino a quel momento. A Palma di Maiorca (Canarie) si apre l’occhio di Magic II, un telescopio internazionale per l’osservazione dei raggi gamma che va ad aggiungersi al suo gemello Magic I, in funzione dal 2003. Magic II è una parabola multi-specchio dal diametro di 17 metri con una superficie di 240 metri quadrati. Magic I e Magic II sorgono a 2200 metri di quota presso la caldera del vulcano Taburiente, dove si trova anche il Telescopio Nazionale Italiano ‘Galileo’.
A luglio si celebrano i 40 anni del primo sbarco dell'uomo sulla Luna, ovvero da quando il modulo di atterraggio statunitense Eagle permise a Neil Armstrong, e Buzz Aldrin di toccare il suolo lunare, dando vita alla ‘rimonta americana' nei confronti dell'Unione Sovietica in una vera e propria sfida alla conquista dello Spazio. I sovietici avevano infatti, il 4 ottobre 1957, raggiunto il primato agli occhi del mondo lanciando con successo il primo satellite artificiale, lo Sputnik.
In campo medico il presidente statunitense Obama dà il via libera all’utilizzo dei fondi pubblici per la ricerca sulle cellule staminali ricavate da embrioni umani, dopo il blocco imposto da Bush nel 2001. La vecchia norma destinava i finanziamenti governativi unicamente alle ricerche su colture di quelle cellule già ricavate da embrioni precedentemente distrutti. Il nuovo provvedimento invece risponde alla controversia creatasi intorno al destino degli embrioni prodotti in vitro con la pratica della fecondazione assistita, non impiantati e quindi surgelati e conservati.
A novembre grandi festeggiamenti a Ginevra quando il superacceleratore del CERN riparte dopo una pausa forzata di circa 14 mesi. “I fasci di particelle sono nuovamente in circolazione nell'acceleratore più potente nel mondo, il Large Hadron Collider”, annuncia il CERN poche ore dopo l'avvio delle operazioni per la nuova partenza della 'macchina del Big Bang'. Il LHC fu avviato per la prima volta il 10 settembre 2008, ma fu bloccato per un guasto nove giorni dopo. A dicembre viene annunciata l’avvenuta collisione di particelle alle energie più alte mai raggiunte al mondo prima d’ora. 

  • Evento: Internet compie 20 anni.
  • Evento: Luglio: si celebrano i 40 anni dallo sbarco sulla Luna.
  • Evento: Riparte a Ginevra il superacceleratore del CERN.

2010

Storia nel mondo

Il 13 gennaio un sisma di magnitudo 7.0 colpisce Haiti provocando una catastrofe umanitaria. Tre le scosse la prima e la più violenta dura circa un minuto. L’isola, distrutta nella parte haitiana, piomba nel caos. Il 20 febbraio l'Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari Umanitari, citando i dati della protezione civile dell'isola caraibica, rende noto che il terremoto ha causato 222.517 morti e oltre 1,5 milioni di sinistrati. 

A poco più di un mese dal disastro di Haiti un nuovo sisma: il Cile viene sconvolto, durante la notte tra il 26 e il 27 febbraio, da una delle più violente scosse di terremoto mai registrate (magnitudo 8.8). Immediatamente, data l’entità del sisma, si dirama anche un allarme tsunami per 53 Paesi. Si conteranno 452 morti, 52 dispersi e oltre due milioni di sfollati.

In Europa ai primi dell’anno si conclude positivamente la vicenda che aveva visto il furto della scritta  “Arbeit macht frei”, che campeggiava sul cancello di ingresso di Auschwitz. La Procura chiede un mandato di arresto per Anders Hoegstroem, un ex neonazista svedese, sospettato di essere il principale complice dei cinque polacchi arrestati per il furto.

All’inizio di febbraio l’Europarlamento vota a favore della nuova Commissione europea con 488 sì, 137 no e 72 astensioni. Si tratta del secondo mandato per il presidente portoghese José Barroso. Ed è proprio l'Unione europea che avverte della necessità di essere solidali con la Grecia alle prese con pesanti problemi di bilancio. Il 2010 sarà infatti un anno nero per l’economia greca. Ad aprile il Paese si troverà sull’orlo della bancarotta: la Commissione Europea stanzierà 30 miliardi quale somma di pronto intervento. A questa quota si aggiungerà poi il contributo del Fondo Monetario per un totale di prestito ammontante a circa 45 miliardi. I tagli previsti nel piano di austerity votato dal parlamento di Atene provocheranno un’ondata di scioperi: a luglio lo sciopero a oltranza dei camionisti bloccherà per alcune settimane la capitale greca.

In Islanda ad aprile entra in attività il vulcano Eyjafjallajokull: l’eruzione paralizza il traffico aereo su gran parte d’Europa. Il vulcano, immettendo nell’atmosfera tonnellate di polveri e gas, costringe le linee aeree europee a cancellare più del 70% dei loro voli.

Il 10 aprile l'aereo del presidente polacco Lech Kaczynski precipita a Smolensk mentre conduce una delegazione di alti ufficiali polacchi a Katyn, a commemorare il massacro avvenuto 70 anni prima. Nessuna delle 96 persone a bordo sopravvive: insieme al presidente muoiono la moglie Maria, il governatore della Banca centrale Slawomir Skrzypek, il capo di stato maggiore Franciszek Gagor, i comandanti di Esercito, Aviazione e Marina, e il viceministro della Difesa Stanislaw Komorowski. 

In seguito a una esplosione con conseguente incendio nella piattaforma petrolifera Deepwater Horizon della British Petroleum inizia uno sversamento massivo di petrolio nel golfo del Messico. Dal 20 aprile tutto il mondo osserva sbigottito il più grave disastro ambientale della storia americana. Prima che la fuoriuscita di greggio si riesca a fermare passeranno 106 giorni. Ondate di petrolio continueranno a raggiungere le coste di Luisiana, Alabama, Florida e Mississippi.

Il 2010 è anche l’anno dei mondiali in Sudafrica: l’11 giugno, con una coloratissima e spettacolare cerimonia d'apertura, prendono ufficialmente il via i primi mondiali del continente africano. Essi vedranno la tremenda umiliazione della Nazionale italiana, eliminata al termine del primo girone, e per la prima volta la Spagna diventare campione del mondo. 

L’anno viene anche segnato da una serie di attentati: il 29 marzo due donne kamikaze si fanno esplodere nella metropolitana di Mosca  provocando il drammatico bilancio di 40 morti e oltre 100 feriti. L’attentato sarà rivendicato dai separatisti ceceni. Il mese successivo una serie di esplosioni nei pressi di tre sedi diplomatiche scuote il centro di Baghdad: vengono uccise 42 persone, 200 ferite. Il primo maggio Time Square (New York) viene fatta evacuare: il ritrovamento di un’automobile con dell’esplosivo a bordo è il segnale di un fallito attentato nel cuore della città americana.

In Cile nella miniera di San José il 5 agosto 33 persone rimango intrappolate a 700 metri di profondità. I soccorsi si rivelano molto difficoltosi e i 33 minatori saranno liberati solo due mesi dopo, il 13 ottobre.

Dopo oltre sette anni, con il ritiro dei soldati USA, si dichiara conclusa la guerra in Iraq: è il 20 agosto.

Il 25 ottobre un altro terremoto di magnitudo 7.7 colpisce le Isole Mentawai (Sumatra) e innesca uno tsunami che causa oltre 50 morti. A poche ore dallo tsunami inizierà l’eruzione del vulcano Merapi sull’isola di Giava che provocherà oltre 200.000 sfollati e 300 morti.

Il 13 novembre viene liberata dopo quindici anni di detenzione la dissidente birmana e Nobel per la pace Aung San Suu Kyi.

A fine novembre iniziano le rivelazioni di Wikileaks e sconvolgono la diplomazia mondiale. Julian Assange, che ne è il fondatore, è al centro delle polemiche. 

 

Evento: Gennaio: un disastroso terremoto distrugge Haiti.
Evento: Aprile: la Grecia è sull’orlo della bancarotta.
Evento: Giugno: la disfatta della Nazionale di calcio italiana ai Mondiali in Sudafrica.

 

  • Evento: Gennaio: un disastroso terremoto distrugge Haiti.
  • Evento: Aprile: la Grecia è sull’orlo della bancarotta.
  • Evento: Giugno: la disfatta della Nazionale di calcio italiana ai Mondiali in Sudafrica.

Storia in Italia

In primavera in Italia si svolgono le elezioni amministrative: si tratta di un importante test elettorale dal momento che vengono chiamati alle urne oltre 40 milioni di cittadini. 

Il 28 e il 29 marzo si svolgono le elezioni regionali che fanno registrare una forte astensione e sono precedute da una disputa tra i due schieramenti sulla regolarità della presentazione di alcune liste del centrodestra in Lazio e Lombardia. La disputa si risolve solo parzialmente con l’emanazione di un contestato decreto-legge interpretativo. I risultati elettorali sono favorevoli alla coalizione di governo: Popolo della Libertà e Lega Nord si affermano in sei regioni (quattro delle quali strappate al centrosinistra) e il centrosinistra conserva sette regioni. 

Il governo guidato da Silvio Berlusconi esce rafforzato dalle elezioni, ma nei mesi successivi perde compattezza: Gianfranco Fini, presidente della camera, si esprime in maniera molto critica nei confronti di talune posizioni prese dal governo. A luglio una rottura definitiva fra le parti porta alla formazione di un gruppo parlamentare autonomo, Futuro e Libertà, che conta una trentina di deputati e una decina di senatori schierati sulle posizioni del Presidente della camera e che agisce come corrente interna e autonoma al PDL. Il Partito Democratico, principale formazione di opposizione, già indebolito dalla scissione di un piccolo gruppo di parlamentari di orientamento centrista confluiti nel nuovo partito Alleanza per l’Italia (API), si rivela in grado di contrastare solo marginalmente l’azione dell’esecutivo.

Il 6 aprile intanto il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, promulga il disegno di legge sul legittimo impedimento del presidente del Consiglio e dei singoli ministri a comparire in processo. Il provvedimento, già approvato in via definitiva dal Senato, entra in vigore con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Grande dibattito suscita il provvedimento sulle intercettazioni telefoniche: esso intende limitarne fortemente l’utilizzo. A causa di diversi scandali che colpiscono esponenti del PDL (tra cui due ministri costretti a rassegnare le dimissioni) l’approvazione del testo di legge viene procrastinata. 

In conseguenza della crisi economica globale il governo vara diversi provvedimenti tesi a contenere le uscite, in particolare una manovra correttiva da 24 miliardi di euro e un “pacchetto” di aiuti ai settori produttivi in difficoltà.

In ottobre la questione dei rifiuti in Campania torna a riempire le pagine di cronaca. A Terzigno in una manifestazione che avrebbe dovuto essere pacifica esplode la violenza. Verrà comunque raggiunto un accordo tra governo e presidenti delle regioni per smaltire 600 tonnellate di rifiuti al giorno per tre mesi nelle Regioni italiane.

A dicembre il Senato approva definitivamente la riforma Gelmini dell'università. La riforma aveva creato manifestazioni di protesta portate avanti da licei e università per tutto il Paese. 

In politica estera prosegue l’intervento italiano in Afghanistan.

 

Evento: Marzo: si svolgono le elezioni amministrative in molte regioni.
Evento: Luglio: nasce Futuro e Libertà, movimento politico creato da Gianfranco Fini.
Evento: Dicembre: viene approvata la riforma Gelmini sull’università.

 

 

  • Evento: Marzo: si svolgono le elezioni amministrative in molte regioni.
  • Evento: Luglio: nasce Futuro e Libertà, movimento politico creato da Gianfranco Fini.
  • Evento: Dicembre: viene approvata la riforma Gelmini sull’università.

Religione e filosofia

A gennaio il vescovo Irinej di Nis viene eletto quarantacinquesimo Patriarca della Chiesa ortodossa serba; egli succede a Pavle, morto lo scorso novembre all'età di 95 anni.

Lo scandalo dei preti pedofili in Germania, iniziato con le rivelazioni riguardanti il collegio berlinese ‘Canisius Kolleg’ dei gesuiti, investe anche Ratisbona, la città bavarese dove ha insegnato Benedetto XVI. In particolare coinvolge  i ‘Regensburger Domspatzen’ del Duomo, il famoso coro diretto dal 1964 al 1993 dal fratello di Benedetto XVI, Georg Ratzinger.

In Egitto muore all’età di 81 anni Mohamed Sayed Tantawi, il grande imam dell'Università Al Azhar del Cairo, principale centro teologico per storia e tradizione del mondo musulmano di matrice sunnita. 

Il 23 maggio è l’ultimo giorno a Torino dell'Ostensione della Sindone. In sei settimane sono arrivate nel Duomo di Torino oltre 2 milioni di persone. 

Evento: Gennaio: eletto il nuovo Patriarca della Chiesa ortodossa serba: Irinej di Nis.
Evento: scoppia in Germania lo scandalo dei preti pedofili.

 

  • Evento: Gennaio: eletto il nuovo Patriarca della Chiesa ortodossa serba: Irinej di Nis.
  • Evento: scoppia in Germania lo scandalo dei preti pedofili.

Letteratura

I libri più venduti del 2010 sono Il cimitero di Praga di Umberto Eco, Appunti di un venditore di Giorgio Faletti, La caduta dei giganti di Ken Follett, I segreti del vaticano di Augias, Il sorriso di Angelica di Camilleri e Il palazzo di mezzanotte di Zafron. Unica eccezione della classifica, che in generale premia in termini di vendita i soliti rinomati autori, è Cotto e mangiato: il libro di Benedetta Parodi rimane sorprendentemente ai primi posti delle classifiche per diversi mesi.

Antonio Pennacchi, con il suo Canale Mussolini, si aggiudica il Premio Strega con uno scarto minimo rispetto a Silvia Avallone, autrice di Acciaio. Il romanzo Accabadora di Michela Murgia si aggiudica il 48° Premio Campiello, assegnato presso il Teatro La Fenice del capoluogo veneto. Il premio Nobel per la letteratura 2010 viene assegnato al narratore peruviano Mario Vargas Llosa.

Il mondo della letteratura perde quest’anno alcune delle sue firme più prestigiose. A gennaio scompare all’età di 91 anni J. D. Salinger, l'autore del Giovane Holden, uno dei romanzi-mito per le ultime generazioni. A maggio muore lo scrittore e poeta Edoardo Sanguineti: teorico di spicco del gruppo “Gruppo 63” rivoluzionò la scena letteraria italiana nei primi anni '60 e figura di letterato a 360 gradi, fuori e dentro il mondo accademico. Infine, il mese successivo, si spegne il premio Nobel José Saramago, simbolo della narrativa portoghese e non solo.

Il mondo del giornalismo perde Beniamino Placido, giornalista de La Repubblica, critico letterario e televisivo, Alberto Ronchey, giornalista e scrittore, inviato e direttore della Stampa, ministro per i Beni Culturali e Ambientali per i governi Amato e Ciampi e Maurizio Mosca, uno dei volti più popolari del giornalismo sportivo, grazie soprattutto alle sue “bombe” sul calcio-mercato.

Il 2010 è anche l’anno in cui Parigi, a vent'anni dalla morte, rende omaggio allo scrittore Alberto Moravia con una retrospettiva, libri, film e incontri; si celebra anche a il 35° anniversario della morte di Pier Paolo Pasolini, a cui viene dedicata la mostra del libro antico che si inaugura al Palazzo della Permanente, con una retrospettiva con fotografie inedite e con tutte le prime edizioni delle sue opere.

Importanti novità per l’editoria digitale: opere di Dante, Petrarca, Leopardi, Manzoni diventano consultabili gratuitamente on line grazie a un ambizioso progetto, realizzato dal Ministero per i Beni Culturali in collaborazione con Google. Triplicano i titoli di e-book disponibili sul mercato italiano. La lettura su e-book interessa oltre un milione di italiani.

Evento: scompaiono J. D. Salinger e il premio Nobel José Saramago.
Evento: in straordinario aumento i titoli di e-book disponibili sul mercato italiano

 

  • Evento: scompaiono J. D. Salinger e il premio Nobel José Saramago.
  • Evento: in straordinario aumento i titoli di e-book disponibili sul mercato italiano

Arte e architettura

Se Torino celebra la grafica giapponese con una mostra che vede per la prima volta in Europa importanti artisti confrontarsi con autori classici che hanno operato dall'inizio del '700 al 1868, Siena inaugura il Museo dell'Acqua, un nuovo spazio espositivo collocato negli spazi e negli ambienti della Fonte di Pescaia, che fungerà da museo-laboratorio con l’obiettivo di permettere di conoscere il sistema dei bottini, delle fonti e dei manufatti che portavano l'acqua in città. 

Mostre più classiche a Milano dove, a mezzo secolo di distanza dalla personale del 1954, torna il genio surrealista di Dalí (la mostra a Palazzo Reale avrà un grandissimo successo di pubblico) e Roma dove, dopo 22 anni, torna il genio di Vincent van Gogh con una grande mostra allestita al Vittoriano grazie a prestiti straordinari dei maggiori musei del mondo. Sempre a Roma ‘esordisce’ il Caravaggio, per la prima volta raccolto in un'unica mostra negli splendidi spazi dei mercati di Traiano. Si tratta di un'esposizione che comprende le riproduzioni digitali in grandezza naturale di 63 dipinti, l'intera opera del ‘Maestro’. Le riproduzioni sono ad altissima definizione e retroilluminate. 

L’arte italiana è protagonista di importanti mostre nel mondo: il museo Thyssen-Bornemisza di Madrid ospita la mostra 'Il Ghirlandaio e il Rinascimento a Firenze', rassegna che espone al pubblico 60 opere, fra quadri, sculture, disegni e che illustrano lo splendore del '400 Fiorentino. L'America, invece, scopre il Ventennio fascista: Donghi, Sironi, Martini, finora semisconosciuti negli Stati Uniti, sbarcano al Guggenheim di New York. 

L’arte europea celebra Van Gogh, con una mostra alla Royal Academy di Londra, Edvard Munch, in mostra alla Pinacoteca di Parigi e Claude Monet a cui Parigi per celebrare i 170 anni dalla sua nascita dedica una grande mostra al Grand Palais.

In giugno torna a splendere dopo un restauro di 4 mesi, costato 4 milioni di dollari, la celebre statua del Cristo Redentore che domina la baia di Rio de Janeiro (Brasile). La statua una volta liberata dalle impalcature viene illuminata in verde e oro in onore della nazionale di calcio che partecipa in quel periodo ai Mondiali di calcio. 

In campo architettonico la giapponese Kazuyo Sejima si aggiudica il premio Pritzker 2010. 

Il 2010 è anche l’anno dei crolli a Pompei: a novembre crolla la Casa dei Gladiatori e subito si scatenano ondate d’indignazione: il Ministro dei Beni Culturali Sandro Bondi, viene accusato di incuria nella tutela e custodia di uno dei più famosi gioielli italiani. Rimanendo in campo archeologico a Roma viene scoperto un palazzo del VI secolo a. C. Il palazzo è ancora in parte integro anche in elevato: si tratterebbe di un ritrovamento praticamente senza precedenti nella zona di Roma per un edificio così antico. In Egitto viene portata alla luce sul sito del suo tempio funerario a Luxor una testa gigante in granito rosso di Amenofi III, risalente a 3000 anni fa. La testa scoperta è intatta ed è alta 2,5 metri.

Lutto nel mondo del design: muore all’età di 83 anni Bob Noorda, il designer olandese cui si deve fra le altre cose la progettazione della segnaletica della metro di Milano e New York, la creazione di marchi come quello della Coop, dell'editrice Arnoldo Mondadori, di Feltrinelli, di Regione Lombardia e di Agip.

Per quanto riguarda il piccolo schermo, in Italia, con le principali città del Nord, inclusa Milano, termina la prima fase del passaggio al digitale terrestre iniziata il 25 ottobre del 2009 e che ha coinvolto oltre 12 milioni di utenti. La televisione perde una coppia di grandi interpreti. Ad aprile scompare all’età di 88 anni Raimondo Vianello, uno degli ultimi volti della grande tv dell'Italia del boom, animatore di infiniti sketches; a pochi mesi dalla sua morte scompare anche la moglie Sandra Mondaini, attrice brillante, interprete di personaggi fra cui forse il più famoso rimane il clown Sbirulino.

Il cinema celebra i cento anni dalla nascita di Akira Kurosawa, il più grande cineasta giapponese scomparso nel 1998.

Avatar è il successo internazionale dell’anno. Nelle prime sei settimane di programmazione Avatar vende un miliardo e 841 milioni di dollari di biglietti in tutto il mondo. Il film tuttavia non si aggiudica le statuette più prestigiose durante la notte degli Oscar: il premio per il migliore attore va al grande Jeff "Drugo" Bridges in Crazy Heart. Il premio per la migliore attrice 2010 va Sandra Bullock per The Blind Side. Il premio come miglior regista è consegnato per la prima volta nella storia degli Oscar a una donna, Kathryn Bigelow, che per The Hurt Locker si aggiudica anche l’oscar più importante, quello per il miglior film.

Il film Bal del regista turco Semih Kaplanoglu si aggiudica l'Orso d'oro al 60° Festival del Cinema di Berlino e Sofia Coppola, figlia d’arte del grande Francis Ford, si aggiudica il Leone d’Oro alla 67ª Mostra del Cinema di Venezia  grazie a Somewhere.

A gennaio scompare all’età di 89 anni Eric Rohmer, uno dei grandi registi della Nouvelle Vague, a settembre muore il regista americano Arthur Penn (autore di film mitici come Bonnie and Clyde, Anna dei Miracoli e Alice's Restaurant) e a novembre scompare l'attore comico Leslie Nielsen, l'irresistibile detective di Una pallottola spuntata in cui interpreta il ruolo del detective Frank Drebin.

In Italia grande sconcerto suscita la morte di Mario Monicelli che all’età di 95 anni, si getta dal balcone dell'ospedale romano in cui era ricoverato per un tumore. Maestro della commedia all'italiana, padre insieme a Risi, Comencini e Steno, di una irripetibile stagione della cinematografia, ha diretto film come I soliti ignoti, La Grande guerra e L'armata Brancaleone.

 

Evento: scompare il designer olandese Bob Noorda.
Evento: a Roma e a Milano mostre di Salvador Dalí e Vincent van Gogh.
Evento: Dicembre: muore il regista Mario Monicelli.

 

 

  • Evento: scompare il designer olandese Bob Noorda.
  • Evento: a Roma e a Milano mostre di Salvador Dalí e Vincent van Gogh.
  • Evento: Dicembre: muore il regista Mario Monicelli.

Musica

Nel campo della musica colta si celebrano i duecento anni dalla nascita di Chopin. Fitta l'agenda per il 2010 in tutta Italia: concerti, spettacoli, letture, conferenze. In mostra a Roma i documenti della collezione Chopin di Varsavia, tra cui un manoscritto completo e autografato. Maurizio Pollini, uno dei massimi interpreti del compositore polacco, propone un'antologia del pianismo del musicista con l'integrale dei 24 Preludi op. 28, la Prima Ballata in sol minore e i Notturni.

Il Festival di Sanremo 2010 viene vinto da Valerio Scanu, con Per tutte le volte che. Il trio Pupo-Emanuele Filiberto-Luca Canonici con il brano Italia amore mio arriva, tra le polemiche, secondo, Marco Mengoni con Credimi ancora terzo. 

Bruce Springsteen si conferma sempre irraggiungibile “Boss”: con The Promise, l'album contenente 21 brani inediti raggiunge i vertici delle classifiche di tutta Europa. 

A fine marzo muore all’età di 87 anni Nicola Arigliano, grande sperimentatore di molte forme artistiche in obbedienza ai dettami del jazz, il suo grande amore. Il jazz perde un altro suo grande interprete: la cantante americana Abbey Lincoln. 

Evento: si celebra il bicentenario della nascita di Chopin.

 

  • Evento: si celebra il bicentenario della nascita di Chopin.

Scienza e tecnologia

La NASA comunica che gli anni che vanno dal 1999 al 2009 sono il decennio più caldo da quando si è iniziato a registrare la temperatura. Ad agosto l'Università del Delaware rende noto che un’isola di ghiaccio di 250 chilometri quadrati si è staccata dalla Groenlandia: era dal 1962 che una tale massa gelata non si muoveva libera nel Polo Nord. 

Il 27 gennaio Apple presenta a San Francisco iPad, il tablet della casa di Cupertino destinato a cambiare il mercato informatico e multimediale. È il numero uno di Apple, Steve Jobs, a introdurre il nuovo prodotto; e proprio Steve Jobs verrà premiato dal Financial Times con il titolo di “uomo dell'anno 2010”. 

In campo astronomico un gruppo di studiosi italiani e americani scopre che le increspature delle dune su Marte si spostano come quelle dei deserti della Terra e vengono mosse da venti fortissimi, dimostrando così quanto Marte sia ancora oggi un pianeta molto attivo dal punto di vista geologico. In aprile per la prima volta due gruppi di ricerca statunitensi scoprono sulla superficie di un asteroide ghiaccio d'acqua e composti organici: la scoperta rafforza l'ipotesi che gli asteroidi potrebbero aver portato sulla Terra acqua e materiali organici, dando così inizio alla vita sul nostro pianeta. A maggio termina il “mandato” per la sonda-laboratorio della NASA Phoenix, il primo veicolo a raccogliere e analizzare campioni del suolo marziano. La Cina lancia  con successo, nel 61° anniversario della fondazione della Repubblica, la sua seconda sonda lunare. La missione segna una nuova tappa del programma spaziale cinese, che prevede di portare degli uomini sulla Luna intorno al 2020.

A Ginevra i fisici del Cern riescono a riprodurre un Big Bang in miniatura nel Large Hadron Collider, il più grande acceleratore di particelle mai costruito dall'uomo che corre a 100 metri di profondità sotto il confine franco-svizzero alle porte di Ginevra. Due raggi di protoni sono stati fatti girare ad altissima velocità per alcune settimane nell'anello lungo 27 chilometri e mantenuto a – 271°C, quindi sono stati fatti scontrare all'energia record di 7 TeV (trilioni di elettron Volt), in un evento mai osservato prima in nessun laboratorio. I due fasci di protoni sparati ognuno a 3,5 TeV si sono scontrati producendo una serie inedita di prodotti di collisione. A novembre giunge la notizia che l'acceleratore ha “creato” la materia primordiale, esistita solo nei primi istanti dopo il Big Bang. Uno dei quattro grandi esperimenti dell'acceleratore, Atlas, ha osservato che le collisioni di ioni di piombo a temperature altissime hanno prodotto uno stato della materia mai osservato finora: una “‘zuppa” primordiale in cui le particelle normalmente imprigionate nei nuclei, quark e gluoni, galleggiano liberamente.

Grandi successi anche per la ricerca medica: un gruppo di ricerca statunitense realizza infatti il primo fegato umano in provetta. 

Lutto invece nella fisica: ad agosto muore all’età di 75 anni Nicola Cabibbo, uno dei fisici italiani più noti a livello mondiale per il contributo dato alla conoscenza del mondo delle particelle elementari. 

Evento: Gennaio: viene presentato dalla Apple il nuovo tablet iPad.
Evento: Aprile: vengono scoperti su un asteroide composti organici e ghiaccio d’acqua.
Evento: Novembre: l’acceleratore del CERN di Ginevra crea una sorta di ‘materia primordiale’.

 

  • Evento: Gennaio: viene presentato dalla Apple il nuovo tablet iPad.
  • Evento: Aprile: vengono scoperti su un asteroide composti organici e ghiaccio d’acqua.
  • Evento: Novembre: l’acceleratore del CERN di Ginevra crea una sorta di ‘materia primordiale’.

Sapere consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!