400-700 I nuovi regni romano-barbarici

  • ID: 7
  • From: 400
  • To: 700
  • Description: 400-700 I nuovi regni romano-barbarici

400

Storia nel mondo

I Visigoti di Alarico attaccano l'Italia nel 401, ma vengono ancora battuti nel 402 a Pollenzo e nel 403 a Verona da Stilicone, che nel 406 annienta a Fiesole un'altra orda di invasori guidata da Radagaiso. Morto Stilicone nel 408, Alarico assedia Roma, ritirandosi solo dopo aver ottenuto dall'imperatore Onorio un riscatto. Tenta anche di conquistare Ravenna, capitale dell'Impero romano d'occidente dal 402, dove si era rifugiato Onorio. Nel 410 Alarico conquista Roma e la mette al sacco.
Morto Alarico a Cosenza, il suo successore Ataulfo, che sposa la sorellastra di Onorio, Galla Placidia, si dirige verso la Spagna, dove viene ucciso. Il fratello Vallia fonda il Regno Visigoto di Tolosa nella Gallia meridionale.
I Vandali, convertitisi all'arianesimo, sospinti dagli Unni, nel 405 si uniscono a un'orda germanica che devasta la Rezia e il Norico, fermata poi presso Pavia da Stilicone. Nel 406 un altro esercito di Vandali, Alani e Suebi, presso Magonza, varca il Reno e dilaga verso il sud della Gallia, per poi passare in Spagna nell'autunno del 409. Qui i Vandali Asdingi si stanziano in Galizia e i Vandali Silingi nella Betica , dove si fondono con gli Alani. Nel maggio del 429, guidati dal re Genserico, i Vandali passano lo stretto di Gibilterra e occupano la Mauritania e la Numidia.
I Franchi e i Burgundi occupano le Fiandre e la Renania nel 406 e creano il primo regno barbarico all'interno dell'Impero, con capitale Worms e al comando di Gundahar.
Cominciano nel 430 le incursioni degli Unni bianchi (Eftaliti) in India. La dinastia Gupta , con l'ultimo re Skandagupta (455-467) è sconfitta. Il regno si divide in una parte orientale e in una occidentale.
Nel corso del secolo viene introdotta in Giappone la scrittura cinese.

  • Evento: 406 Franchi e Burgundi fondano il primo regno barbarico nel cuore dell'Impero romano
  • Evento: 429 I Vandali, attarversata l'Europa, si insediano nell'Africa settentrionale

Storia in Italia

Nel 401 Alarico, re dei Visigoti, entra in Italia e assedia Milano, scontrandosi però con l'esercito guidato da Stilicone, che lo sconfigge a Pollenza, in Piemonte (402). Le scorrerie dei Visigoti attraversano tutta l'Italia, arrivando a mettere a sacco Roma nel 410. Alarico muore a Cosenza. La valle Padana e la Toscana subiscono un'invasione di genti germaniche di varie stirpi condotte da Radagaiso (405-406). Intanto la capitale dell'Impero Romano d'Occidente diventa nel 404 Ravenna.

  • Evento: 404 Ravenna capitale dell'Impero Romano d'Occidente
  • Evento: 410 Alarico guida i Visigoti al sacco di Roma

Religione e filosofia

Agostino, santo e dottore della Chiesa (354-430), aderisce alla setta dei manichei ma se ne distacca quando, professore di eloquenza a Milano, incontra Sant'Ambrogio dal quale viene poi battezzato. Le tappe della tormentosa crescita di Agostino mettono in luce il suo percorso filosofico ricco di influenze neoplatoniche, a partire dal compito attribuito alla filosofia intesa come delucidazione dei contenuti di una verità posseduta solo dalla fede. Se Dio è sommo Bene ed è principio di tutti gli esseri finiti, questi saranno imperfetti e carenti, ma partecipano comunque del suo Essere; l'universo viene strutturato gerarchicamente secondo i gradi di essere che le creature hanno ricevuto e il male è identificato come limite, privazione e non-essere. L'anima e Dio sono legati da una tensione emozionale e vitale oltre che razionale, e l'interiorità è il luogo di questo incontro: in interiore homine habitat veritas. Due testi fondamentali sono le Confessioni e De Civitate Dei. Nel primo ripercorre la vita da punto di vista del rapporto fra uomo e Dio, e si alternano fatti con discussioni psicologiche, filosofiche ed esegetiche Nel De Civitate Dei egli difende il cristianesimo dall'accusa dei pagani di essere la causa della rovina dell'impero.

  • Evento: Opere di Agostino d'Ippona

Letteratura

Girolamo (347-420), santo, dopo aver seguito accurati studi di filosofia, grammatica e retorica, si fortifica nella fede cristiana trascorrendo tre anni di vita ascetica nel deserto, ove studia l'ebraico. Ordinato sacerdote, si dedica alla traduzione e alla revisione dei libri della Bibbia che occuperà gran parte della sua vita. Il testo biblico da lui tradotto, si impone, per fedeltà e accuratezza filologica fino a diventare il testo corrente (Vulgata); il Concilio di Trento lo consacrerà come unico testo autentico. Girolamo, inoltre, introduce nella letteratura occidentale l'agiografia, con la narrazione di biografie di monaci e santi, quali Vita Pauli, Vita Malchi e Vita Hilarionis.
La letteratura sacra buddhista, nelle sue prime forme complete, appare nei testi in lingua pali del V secolo, che comprendono i Jataka (nascita), 547 racconti edificanti in prosa e in versi sulle precedenti nascite (incarnazioni) di Buddha .

  • Evento: Girolamo scrive la Vulgata
  • Evento: Jataka, testi sacri sulle incarnazioni del Buddha

Arte e architettura

Ravenna, capitale dell'Impero Romano d'Occidente, sarà fino alla morte di Giustiniano, nel 565, il principale centro di diffusione dell'arte bizantina in Italia, cerniera tra paleocristiano e altomedioevo: sono di questo periodo la Basilica Ursiana e il Battistero della Cattedrale, detto Neoniano o degli Ortodossi, unico elemento che ancora sopravvive dell'intero complesso. Intanto a Perugia, su modello del mausoleo romano di Santa Costanza, è innalzata la circolare Chiesa di Sant'Angelo, e a Roma colonne corinzie che reggono arcate anziché l'architrave scandiscono la Basilica di Santa Sabina in tre navate; i mosaici sopra il portale d'ingresso appartengono a questa medesima fase.
In Egitto, a Sohag, le due chiese dei Conventi Bianco e Rosso, fondate da un conte bizantino, annunciano, nelle monumentali dimensioni, le forme della Chiesa di Deuderah, costruita sul Tempio di Hathor, mentre a Costantinopoli, Teodosio II inizia i lavori di realizzazione di una doppia cinta muraria per la città, capolavoro di architettura militare con 96 torri ed elementi secondari di difesa. A Salonicco , infine, i mosaici della Chiesa di San Giorgio indicano la persistenza della tradizione ellenistica.

  • Evento: Basilica Ursiana e Battistero Neoniano a Ravenna
  • Evento: Teodosio II fa costruire una doppia cinta muraria a Costantinopoli
  • Evento: Mosaici della chiesa di San Giorgio a Salonicco

Musica

La marimba, oggi suonata dai Bantu , si sviluppa da uno xilofono portato in Africa da immigranti indonesiani nel V secolo. Nel cosiddetto Periodo indù la civiltà indonesiana era stata profondamente influenzata dalla cultura indiana, sia induista che buddista . Nella tipica orchestra Gamelan di Giava trovano spazio tre xilofoni chiamati gambang, dal telaio a forma di culla. In Africa il principale impiego di questi strumenti è innanzitutto ritmico-percussivo e non melodico.

  • Evento: Influenze tra civiltà indiane e africane

Scienza e tecnologia

L'Università di Costantinopoli viene fondata nel 425 da Teodosio II (401-50), imperatore romano d'Oriente, che poi realizza il Codice di Teodosio (438), una sistematizzazione e semplificazione dei codici romani.

  • Evento: 438 Codice di Teodosio

430

Storia nel mondo

I Vandali in Africa conquistano Ippona e si stabiliscono in Tunisia. Nel 435 ottengono di essere riconosciuti da Roma come federati. Nel 439 Genserico s'impadronisce di Cartagine. Valentiniano III, incapace di fronteggiarli, cede loro la provincia Proconsolare e la Bizacena e li riconosce sovrani dei loro possedimenti (442): i Vandali fondano il primo regno germanico nel territorio dell'Impero Romano d'Occidente. Nel 455 occupano la Sardegna e conquistano e saccheggiano per la seconda volta Roma. Infine una flotta bizantina inviata da Giustiniano e guidata da Belisario distrugge nel 533 il regno dei Vandali, che vengono deportati e si disperdono in tutto l'Impero.
L'attacco degli Unni, condotti da Attila , alla Gallia è respinto da un'alleanza romano-visigota, che al comando del generale romano Ezio li sconfigge ai Campi Catalaunici nel 451; la loro invasione dell'Italia cessa con la morte di Attila.
Attorno al 450 Juti, Angli e Sassoni dallo Jütland e dalla Germania del nord occupano la Britannia abbandonata dai Romani, costringendo i Britanni a spostarsi nel Galles, in Scozia, Cornovaglia e Bretagna. Il territorio è diviso in sette Stati: Kent (Juti), Northumbria, Mercia, Anglia orientale (Angli), Essex, Sussex e Wessex (Sassoni).
Dopo la conversione dell'Irlanda a opera di San Patrizio i monasteri irlandesi diventano centri di erudizione cristiana.
Nel 451 la chiesa copta-egiziana, avendo il patriarca Dioscoro accettato l'eresia monofisita, si stacca definitivamente dall'autorità di Bisanzio .
La dinastia Wei dello stato di Toba inizia la riunificazione della Cina settentrionale, mentre al sud regna la dinastia Sung (420-479).

  • Evento: 420 Dinastia Sung in Cina
  • Evento: 450 Angli e Sassoni invadono la Britannia
  • Evento: 451 Gli Unni di Attila fermati ai Campi Catalaunici

Storia in Italia

Gli Unni di Attila invadono nel 451 l'Italia, seminando terrore e devastando la valle Padana; distruggono Aquileia, i cui abitanti si rifugiano nelle isolette della laguna sulla quale sorgerà Venezia (452). Si ritirano, sazi di preda e in condizioni di incipiente disfacimento, di fronte alla suggestiva ambasceria venuta da Roma per iniziativa dell'imperatore Valentiniano III con papa Leone I come capo.
Roma è messa a sacco una seconda volta nel 455 dai Vandali di Genserico , venuti per mare appositamente dall'Africa dove erano stanziati.


  • Evento: 452 Fondazione di Venezia
  • Evento: 455 Genserico re dei Vandali mette a sacco Roma

Religione e filosofia

Si afferma in questo periodo, per opera di Eutiche, la dottrina teologica nota come monofisismo che nega la natura umana in Gesù Cristo affermandone l'unica natura divina; suo grande sostenitore è il patriarca di Antiochia, Severo. Contemporaneamente al nestorianesimo (dal vescovo Nestorio), che ritiene che Gesù sia allo stesso tempo divino e umano, il monofisismo viene dichiarato eresia dal Concilio di Costantinopoli (448) e da quello di Calcedonia (451), che determina il distacco delle Chiese copta, giacobitica e armena. Nestorianesimo e monofisismo sono esempi delle grandi controversie (trinitarie e cristologiche) miranti a definire il rapporto fra le tre Persone della Trinità e la vera natura del Cristo. Sono tuttora monofisite: la Chiesa giacobita di Siria, la Chiesa gregoriana armena, la Chiesa copta d'Egitto e d'Etiopia, i patriarcati di Costantinopoli e Gerusalemme.
San Patrizio, intorno alla cui vita sono fiorite numerose leggende, viene mandato dal papa Celestino I a convertire l'Irlanda, vi sbarca nel 432.

  • Evento: Diffusione del monofisismo e del nestorianesimo
  • Evento: 432 San Patrizio predica il Cristianesimo in Irlanda

Letteratura

Prudenzio (348-410) poeta cristiano latino, scrive una raccolta di vite dei martiri Libro sulle corone (dei martiri) che comprende 14 carmi che celebrano il martirio e il culto di alcuni martiri spagnoli, romani e di paesi diversi. Maestria e lirismo danno vita a episodi di grande poesia.
Meropio Ponzio Paolino, detto Paolino di Nola (353-431), è un poeta cristiano che deve la sua fama alla celebrazione della nascita di San Felice da Nola nei 14 Carmina nataliscia (uno per ogni anno). Nell'opera è trasfusa l'atmosfera gioiosa e devota delle migliaia di pellegrini che tutti gli anni, si recano a Nola per celebrare la nascita del Santo.
Il Giappone assimila la cultura cinese nei primi quattro secoli della nostra era e sviluppa un sistema di scrittura di estrema complessità, adattando i segni della lingua monosillabica cinese per rendere la fonetica del giapponese. I primi testi sono le storie dell'VIII secolo Kojiki e Nihon Shoki, che includono canti e miti risalenti probabilmente al V secolo.

  • Evento: Sviluppo del sistema di scrittura giapponese

Arte e architettura

Con Galla Placidia e il vescovo Neone, Ravenna diviene capitale cristiana: Galla realizza il San Giovanni Evangelista e la perduta Chiesa di Santa Croce, al cui nartece era congiunto il Mausoleo di Galla Placidia, a croce latina, internamente rivestito di mosaici nei quali sono fusi tradizione classica e simbolismo catacombale; successivamente il vescovo Neone sostituisce il tetto ligneo del Battistero con una cupola ornata di meravigliosi mosaici e fonda la Basilica Apostolorum, oggi San Francesco. A Roma Sisto III ricostruisce il Battistero di San Giovanni in Laterano, fondato da Costantino , ispirato al mausoleo di Santa Costanza e primo esempio di edificio battesimale a pianta ottagonale; fa inoltre restaurare la Basilica di Santa Maria Maggiore, fondata da papa Liberio , con il più vasto ciclo musivo romano di età paleocristiana: l'Infanzia di Cristo sull'arco trionfale e le Storie bibliche della navata centrale.
Le rovine del monastero di Alahn in Turchia sono un interessante documento dell'architettura cristiana: il superamento dello schema basilicale longitudinale annuncia l'architettura bizantina del secolo VI a Costantinopoli. In Palestina , infine, sebbene il rabbino Abun autorizzi la riproduzione di figure umane nei mosaici delle sinagoghe, prevale fra gli artisti la tendenza aniconica, mentre le rappresentazioni antropomorfiche rimangono rigorosamente vietate nella scultura.

  • Evento: Battistero di San Giovanni in Laterano a Roma

Musica

Soprattutto a partire dal VI secolo, il Giappone adotta musiche e danze straniere. Le forme flessibili indiane e cinesi sono considerate femminili, quelle coreane e manciù maschili. Tra queste viene importato anche il canto buddista e, in generale, tutta la prassi musicale giapponese (sia in campo sacro che in quello profano) si adegua alle usanze dei paesi limitrofi. La tradizione fa risalire al 435 d. C. l'inizio di questa tendenza, con la convocazione a corte di 80 musici provenienti dalla Corea onde provvedere all'accompagnamento delle esequie imperiali.

  • Evento: 435 Musici coreani diffondono nuovi stili musicali in Giappone

Scienza e tecnologia

I cinesi sviluppano nel V secolo strumenti scientifici e innovazioni tecnologiche in vari campi. Vanno ricordate per esempio le sfere armillari ad acqua, che ruotano in fase con le stelle e una bussola a cucchiaio bilanciato su perno, derivata da osservazioni condotte sulla magnetite, minerale naturale magnetico. Nella fabbricazione delle navi i Cinesi introducono i compartimenti stagni, mentre dotano i cavalli di un efficiente collare per il traino. Nell'arte della ceramica i cinesi ottengono la porcellana, utilizzando caolino e feldspato in luogo della normale argilla. Il segreto sarà appreso in Europa solo nel XVIII secolo.

  • Evento: Cina: invenzione della porcellana e della bussola

460

Storia nel mondo

Il re Eurico (466-484) fonda il regno visigoto in Spagna e promulga il più antico codice di leggi germanico, il Codex Eurici, intorno al 470. Occupa l'Aquitania e parte dell'Alvernia, combattendo contro i Romani e i Franchi .
I Burgundi si stabiliscono sul Rodano e in Savoia, dove fondano il proprio regno, che mantiene con l'Impero buoni rapporti. Nel 476 fermano Eurico sul Rodano. Nel 481, alla morte del re Gundioco, il regno è diviso fra i suoi tre figli, fra i quali prevale Gundobaldo, che ne estende i domini e nel 490 scende in Italia, chiamatovi da Odoacre .
L'Impero romano d'Occidente crolla nel 476 quando Odoacre (m. 493) depone l'ultimo imperatore Romolo Augustolo. Ma l'ostrogoto Teodorico (r. 489-526) invade a sua volta l'Italia nel 488.
Il re franco Clodoveo I (r. 481-511), della dinastia dei Merovingi, unifica i due popoli franchi Salii e Ripuari; sconfigge il capo gallo-romano Siagrio a Soissons nel 486 e ne occupa i territori dalla Somme alla Loira.

  • Evento: 466 Eurico fonda il regno visigotico in Spagna
  • Evento: 476 Caduta dell'Impero Romano d'Occidente
  • Evento: 486 Clodoveo sconfigge Siagrio a Soissons

Storia in Italia

L'Italia e tutto l'impero d'occidente, a causa degli incessanti attacchi dei barbari perde la sua unità, frantumandosi nei vari regni barbarici che si costituiscono nelle varie province romane. In Italia il potere è nelle mani dell'esercito, ormai composto per lo più da barbari, che elegge e depone gli imperatori. Oreste, già aiutante di Attila, insedia al trono imperiale il figlio Romolo Augustolo. Quando nel 476 Odoacre, un generale trovatosi padrone del campo in Italia, depone Romolo Augustolo e rimanda le insegne imperiali all'imperatore d'Oriente Zenone, l'Impero Romano d'Occidente cessa di esistere. L'Italia, invasa dagli Ostrogoti nel 489 diventa una provincia barbarica.

  • Evento: 489 Gli Ostrogoti di Teodorico invadono l'Italia

Religione e filosofia

I culti dei tantra (libro) si affermano in India, enfatizzando la speculazione mistica sulla fertilità e l'energia divina. Il tantrismo è un indirizzo tipico dell'evoluzione religiosa indiana, sia induista sia buddhista, che prevede una reinterpretazione delle nozioni religiose alla luce della pratica rituale (sostituzione dell'"esperienza" alla "speculazione") e un potenziamento della personalità fino a conseguire la transumanazione, che nell'induismo significa identificazione con la divinità, mentre nel buddhismo significa superamento della condizione umana.
Sotto la dinastia Gupta , l'iconografia del dio supremo (Isvara) viene elaborata e definita così da porre le regole di rappresentazione per le molteplici incarnazioni (avatara) assunte dalla seconda divinità della Trimurti nelle sue discese sulla terra. La matrice iconografica indiana viene poi adottata, con poche varianti stilistiche, da altri Paesi asiatici dipendenti culturalmente dall'India. Per esempio, dal gruppo originario dei dieci avatara, le più popolari rappresentazioni di Visnu sono quelle delle incarnazioni di Rama e di Krsna.

  • Evento: Diffusione dei culti tantrici in India

Letteratura

Salviano di Marsiglia (400-480), autore della Gallia, scrive De gubernatione Dei, in cui incoraggia i cristiani a non dubitare della Provvidenza, pur fra i mali dell'età presente. Essi sostene, l'autore, sono manifestazioni della giustizia di Dio, sdegnato per la corruzione morale dei latini a confronto con i barbari invasori, che giudica ben più virtuosi e generosi. Lo stile, enfatico e declamatorio, non manca di potenza.
Vittore di Vita (sec. IV), scrive una Historia persecutionis Africanae provinciae, in cui narra le terribili persecuzioni che i Vandali invasori hanno scatenato contro i cristiani d'Africa, fra il 429 e il 484.
I testi ebraici Haggadah in Palestina e Babilonia si servono di leggende, storie e aneddoti per illustrare argomenti etici e teologici del Talmud. Questo materiale, con il suo vivido abbellimento di storie del Vecchio Testamento come quella di Noè , influenzerà l'analogo adattamento dei testi biblici nelle sacre rappresentazioni medievali in Europa occidentale.

  • Evento: Opere apologetiche di Salviano e Vittore
  • Evento: Testi ebraici della Haggadah

Arte e architettura

A Roma Papa Simplicio fonda la Chiesa di Santo Stefano Rotondo, edificio a croce greca inscritto entro una doppia navata anulare, mentre a Milano i mosaici del sacello di San Vittore in Ciel d'Oro, in seguito incluso nella Basilica di Sant'Ambrogio, si riallacciano alla tradizione bizantina. E' di questo periodo il Battistero di Albenga, caratterizzato dalla particolare planimetria con otto lati all'interno e nove all'esterno. In Francia viene costruito il Battistero della città di Fréjus, monumento esemplare dell'architettura paleocristiana nella Francia meridionale, con massiccia struttura a pianta quadrata, nicchie angolari e cupola su tamburo. A Costantinopoli viene eseguito il mosaico pavimentale del Gran Palazzo Imperiale, con scene profane di gusto ellenistico, ed è costruita la Basilica di San Giovanni nel convento di Stùdios, sul modello delle basiliche costantiniane di Roma. A Salonicco , in Grecia, viene innalzata la Chiesa della Vergine Acheropoietos: nell'ottica della ricerca dell'architettura bizantina di una nuova organizzazione dello spazio, le tre navate sono precedute da due atri trasversali, il nartece e l'esonartece, comunicanti con le navate laterali.
In Siria, infine, nel santuario costruito a Qalaat Seman attorno alla colonna di San Simeone lo Stilita, è ripreso lo schema a croce inscritto in un quadrato del San Giovanni Evangelista a Efeso , poi applicato nella Chiesa dei Santi Apostoli a Costantinopoli.

  • Evento: Battistero di Albenga
  • Evento: Mosaco pavimentale del Gran Palazzo Imperiale di Costantinopoli

Musica

Canti irlandesi, diffusi in Europa da menestrelli e monaci, rivitalizzano la composizione musicale. Come la poesia classica, che deve essere cantata seguendo una melodia ripetuta, così la poesia irlandese richiede un accompagnamento inventivo ed espressivo che sappia variare e rendere interessante la melodia vocale. La Chiesa medievale si esprime a proposito della tradizione popolare e monodica del canto profano in diversi sinodi e concili. Non resta tuttavia alcun esempio di notazione di queste composizioni, affidate naturalmente alla tradizione orale. Le melodie più antiche a disposizione degli storici risalgono al IX secolo d. C.

  • Evento: Diffusione dei canti irlandesi

Scienza e tecnologia

Manlio Severino Boezio (480-524), ministro di Teodorico re dei Goti, che poi lo manderà a morte, scrive sulle Arti del Quadrivio: geometria, aritmetica, musica e astronomia, usando una ripartizione dellle discipline che sarà in vigore per tutto il Medioevo. Dei suoi scritti scientifici sopravvivono: De institutione musicae e De institutione arithmeticae, quest'ultima considerata un rifacimento di un'analoga opera scritta tre secoli prima dal neopitagorico Nicomaco di Gerasa .

  • Evento: Boezio scrive le Arti del Quadrivio

490

Storia nel mondo

Clodoveo batte gli Alamanni intorno al 496 e ne conquista i territori settentrionali. Nel 497 Clodoveo si fa battezzare, divenendo il primo re barbaro non pagano e conquistandosi così l'appoggio del papato e dell'imperatore contro le tribù germaniche eretiche. Nel 500 sconfigge i Burgundi presso Digione, ma non riesce a impadronirsi del loro regno. Nel 507 con la vittoria di Vouillé, sottrae l'Aquitania ai Visigoti, respinti in Spagna. Alla sua morte nel 511 il regno, secondo la consuetudine franca, viene diviso fra i quattro figli.
Gundobaldo re dei Burgundi promulga la raccolta di leggi Lex Burgundiorum nel 516.
Nella Cina meridionale regna la dinastia Liang (502-557). Il fondatore Liang-Wu-Ti promuove la diffusione del buddhismo in Cina e stimola l'attività culturale.

  • Evento: 497 Battesimo di Clodoveo
  • Evento: 502 Dinastia Liang nella Cina meridionale

Storia in Italia

Nel 493 Teodorico elimina Odoacre e inaugura il lungo regno romano-barbarico degli Ostrogoti. Teodorico si adopera per stabilire in Italia un regime di pacifica convivenza, ma non di assimilazione (divieto di matrimonio), tra Ostrogoti e Romani: gli Ostrogoti, di religione ariana, costituiscono l'aristocrazia militare e politica e l'esercito; i Romani, di religione cattolica, mantengono ruoli dominanti nell'amministrazione, nell'economia e nella cultura. Ma l'affiatamento tra i due popoli, non ebbe che un breve e difficile inizio: l'incompatibilità delle rispettive fedi, culture, esperienze tecniche ed economiche, posizioni politico-sociali, si manifesta già verso la fine del regno di Teodorico.

  • Evento: 493 Teodorico regna sull'Italia

Religione e filosofia

In Cina si affermano due importanti scuole di buddhismo: la T'ien-T'ai e la Amitabha. La prima è opera del monaco Chih-k'ai (538-597) e prende nome dal monte sul quale sorgeva il monastero. L'insegnamento della scuola T'ien-T'ai cerca di conciliare tutti i vari indirizzi buddhisti, intesi come livelli diversi della verità; dalla qui si sposta poi in Giappone, che da luogo a una formazione religiosa detta Tendai.
Amitabha, è uno dei più importanti Dhyani-Buddha (le diverse nature del maestro, cioè i cinque Buddha metafisici) e il suo culto si diffonde con l'evoluzione del buddhismo Mahayana e nasce in un territorio di frontiera tra l'Iran e l'India, ricco di fermenti religiosi, per poi fiorire nella Cina degli Han. La misericordia e la luminosità sono gli attributi principali di Amitabha, e si insegna che chi non riesce a conquistare la salvezza con i propri meriti può sempre sperare nella misericordia di Amitabha. Di qui, la continua invocazione di Amitabha e l'intensificarsi degli aspetti devozionali.

  • Evento: T'ien-T'ai e Amitabha: scuole buddhiste in Cina

Letteratura

Boezio (480-524), scrittore cristiano latino, accusato dal re ostrogoto Teodorico di tramare ai suoi danni con l'imperatore d'Oriente, viene imprigionato. In carcere scrive la sua opera più famosa De consolatione philosophiae, con alternanza di prosa e versi. Nell'opera tesse un dialogo con la filosofia, apparsagli in forma di nobile dama a consolarlo e a illuminarlo sulla vera felicità che si trova solo in Dio. Con le sue opere di musica e aritmetica, con le traduzioni e i commenti delle opere dei pensatori greci e latini (l'Organon di Aristotele, scritti di Porfirio, Cicerone e altri) avrà un grande influsso sul pensiero scientifico del Medioevo.
Una letteratura orale di poesia eroica nota come Heldenlieder si sviluppa fra le tribù della Germania occidentale. Da queste canzoni, dagli inni pagani e dai lamenti funebri emergerà più tardi la narrativa epica, e in particolare la storia di Sigfrido e Brunilde, che verrà incorporata nella Canzone dei Nibelunghi del XIII secolo e nelle ballate eroiche d'Islanda.

  • Evento: Inni pagani e lamenti funebri origine dell'epica germanica

Arte e architettura

Incerta è la provenienza dell'Iliade miniata dell'Ambrosiana di Milano, le cui illustrazioni si ispirano alle pitture murali dell'ipogeo della via Latina a Roma. La miniatura, nata con pure funzioni didascaliche e di chiarificazione dei testi, diviene sempre più protagonista all'interno dei manoscritti: esempi di tale evoluzione sono i frammenti della Genesi di Vienna, probabilmente costantinopolitana, di ambiente imperiale, ancora appartenenti alla tradizione classica, sebbene vi siano indubbie anticipazioni dell'arte medievale, e le illustrazioni dell'Evangeliario purpureo, più realistiche e meno vincolate ai canoni dell'antichità. A Ravenna il primo intervento architettonico di Teodorico è il Palatium, raffigurato nei mosaici di Sant'Apollinare Nuovo; fa inoltre costruire anche la Cattedrale, attuale Chiesa di Santo Spirito, il Battistero degli Ariani, e il Mausoleo, struttura massiccia in conci di pietra, ricoperta da una cupola monolitica, il suo testamento culturale.
Sono di questo periodo le architetture cristiane dell'Africa Mediterranea, di cui abbiamo interessanti resti: edifici a pianta basilicale di Tebessa , Cartagine-Dermesch, Tipasa, Mididi, Morsott, con tetto a capriate lignee, spesso preceduti da un nartece fra due torri e contro-abside, in fondo alla navata, di fronte all'abside del coro, ed edifici a pianta centrale di Tabarka, Henshir Rhiria e Gemilia.

  • Evento: Battistero degli Ariani e Mausoleo di Teodorico a Ravenna
  • Evento: Architettura paleocristiana nel Nordafrica

Musica

Severino Boezio (480-524) scrive, intorno al 500 d. C., il trattato teorico in cinque volumi De institutione musica. L'intento dell'opera è il salvataggio del patrimonio musicale greco, attraverso la traduzione in latino, negli anni del tracollo dell'Impero romano. L'opera, molto ben documentata e di taglio originale, sarà fondamentale per la creazione del sistema musicale cristiano-medievale. Nel secolo successivo il vescovo spagnolo Isidoro di Siviglia (560 ca. - 636) collabora sul versante della pratica esecutiva alla trasmissione del pensiero antico sulla musica con le sue opere Etymologiae e De ecclesiasticis officiis.

  • Evento: Le Etylomogiae di Isidoro di Siviglia

Scienza e tecnologia

Per un secolo la letteratura astronomica indiana è molto prolifica, a cominciare dalla pubblicazione del lavoro dell'astronomo Aryabhata (476-550), in cui vengono menzionati la rotazione della Terra e i movimenti epiciclici dei pianeti. Egli giunge anche a calcolare il pi greco con estrema accuratezza.
Le staffe complete di metallo per cavalli sono inventate in Cina nel V secolo, sviluppando un'idea indiana e vengono introdotte in Europa all'inizio dell'VIII secolo. La staffa permette al cavaliere di sfruttare pienamente le possibilità della spada e della lancia e rende la cavalleria una forza d'urto molto temibile.

  • Evento: Opere dell'astronomo indiano Aryabatha
  • Evento: Invenzione delle staffe in Cina

520

Storia nel mondo

I Franchi tentano di conquistare il regno dei Burgundi nel 523 e 524, ma vi riescono solo nel 534 dopo la vittoria di Autun. Nel 531, intanto, conquistano il regno dei Turingi e nel 535-537 ottengono da Amalasunta la Svevia e la Provenza. Nel 539 Teodoberto sconfigge gli Ostrogoti e i Bizantini, senza riuscire a conquistare l'Italia settentrionale, ma ottenendo la Baviera.
L'imperatore bizantino Giustiniano il Grande (r. 527-65) riconquista temporaneamente il Nordafrica nel 534, la Spagna meridionale nel 551 e l'Italia nel 554, e codifica nel Corpus iuris civilis (528-534) le leggi romane.
Benedetto da Norcia fonda intorno al 529 il monastero di Montecassino e stabilisce la regola della vita monastica, sintetizzata nel motto ora et labora.
Cosroe I (r. 531-79) porta la Persia alla sua massima potenza nel corso di una lunga guerra contro Bisanzio .
Il dominio degli Unni bianchi in India crolla attorno al 527. Nell'India settentrionale si afferma il grande regno di Kanyakubia, sotto il re Harsa, mentre sopravvivono gli ultimi Gupta di Malva.

  • Evento: 528 Giustiniano redige il Corpus iuris civilis
  • Evento: 529 Benedetto da Norcia fonda il monastero di Montecassino
  • Evento: 534 I Franchi conquistano il regno dei Burgundi
  • Evento: 554 Giustiniano conquista l'Italia

Storia in Italia

Nel 526 Teodorico muore a Ravenna; per la successione si inaspriscono i contrasti fra i Goti e i Romani, che la figlia di Teodorico Amalasunta tenta di conciliare, finché il suo assassinio offre all'imperatore d'Oriente Giustiniano, intenzionato a ricostituire l'unità dell'impero, l'occasione di intervenire, scatenando la guerra gotico-bizantina (535-553). Dopo l'assedio di Ravenna (540), il re dei Goti Vitige è fatto prigioniero da Belisario, ma il nuovo re Totila (541) riconquista l'Italia, fino a essere ucciso da Narsete a Gualdo Tadino.

  • Evento: 526 Muore Teodorico
  • Evento: 535 Inizia la guerra tra Goti e Bizantini
  • Evento: 540 Assedio di Ravenna

Religione e filosofia

Benedetto da Norcia (ca. 480-547), è considerato il patriarca del cenobitismo occidentale. Verso il 529 fonda sul monte di Cassino l'oratorio conventuale di San Martino, primo nucleo del futuro celebre monastero, culla e centro dell'ordine benedettino, e trascorre gli ultimi anni guidando i monaci, assistendo caritatevolmente i forestieri. La Regula di San Benedetto (540) ha un importante aspetto educativo. Nelle figure dell'abate e del monaco si possono individuare maestro e discepolo: il primo, identificandosi anche nel ruolo di padre, svolge la sua opera formativa; le sue cure vanno soprattutto all'individualità del discepolo (del monaco), affinché dallo sviluppo delle singole personalità resti arricchita la comunità intera. Inoltre codifica la proibizione della proprietà e, soprattutto, le tre regole di obbedienza, castità e umiltà.
Nel periodo in cui regna Teodorico, si colloca l'opera di Severino Boezio (480-524) che si propone di tradurre in latino gli scritti di Platone e Aristotele , nel tentativo di mostrare un sostanziale accordo tra i due filosofi e di intendere il loro pensiero in concordanza con le verità cristiane. D'importanza fondamentale per tutta la filosofia medievale è la sua opera logica (traduce l'intero Organon aristotelico) in cui prospetta il problema degli universali, che tante discussioni susciterà in seguito.

  • Evento: 540 La Regula di San Benedetto da Norcia
  • Evento: Traduzioni di Boezio

Letteratura

Cassiodoro (490-583), scrittore di origine calabrese, dopo una brillante carriera alla corte di Teodorico, si ritira nella tenuta paterna, a Vivario, ove fonda un monastero. Vivario diventa un importantissimo luogo di raccolta e copiatura dei codici antichi che, confluiti dapprima nella biblioteca papale del Laterano, saranno poi dispersi nei vari conventi europei. Fra i testi che vengono raccolti dai monaci del convento vi sono gli atti ufficiali di Teodorico, una storia dei Goti, testi di cultura biblica, teologica e profana.
Cesario di Arles (470-542), vescovo di Arles, scrive numerossissimi Sermones con stile diversificato a seconda che siano indirizzati ai citttadini o al popolo rurale. Sono particolarmente importanti i sermoni indirizzati alla lotta contro i riti paganeggianti e superstiziosi che resistono nelle campagne, quali il culto degli alberi, delle fonti, le calende di gennaio.
Gennadio di Marsiglia (?-520) continua l'opera di S. Girolamo con De viris illustribus, continuando la rassegna di scrittori cristiani con notevole senso critico e filologico.

  • Evento: I sermoni di Cesario di Arles

Arte e architettura

In era giustiniana, la Basilica ariana di Sant'Apollinare Nuovo a Ravenna viene consacrata al culto cattolico. Massimiano consacra la Basilica di San Vitale, capolavoro dell'arte bizantina in Italia con pianta ottagonale e mosaici a soggetti sacri. Il naturalismo dell'arte ravennate si spegne definitivamente nei mosaici dell'abside di Sant'Apollinare in Classe, lasciando il posto a un simbolismo astratto lontano dal linguaggio del Mausoleo di Galla Placidia, del Battistero degli Ortodossi e di San Vitale. A Roma, mosaici che ornano il catino absidale della Chiesa dei Santi Cosma e Damiano rivelano influssi bizantini ravennati. La rapida evoluzione della pittura murale rispetto al mosaico, verso un linguaggio più immediato e meno aulico, è testimoniata dall'affresco raffigurante la Vergine in trono tra i santi Felice e Adautto e la donatrice Turtura, nelle Catacombe di Domitilla. A Costantinopoli Antemio di Tralle e Isidoro di Mileto realizzano la costantiniana Basilica di Santa Sofia, edificio senza precedenti, a pianta quasi quadrata con vasta cupola centrale a pennacchi; all'interno, decorazioni musive e scultoree e sapiente sfruttamento della luce solare, mentre l'esterno è ripreso dalla Chiesa dei Santi Sergio e Bacco. Viene inoltre costruita la Chiesa dei Santi Apostoli: lo schema planimetrico cruciforme, diviso in elementi a pianta quadrata coperti da cupole, sarà modello per numerose architetture orientali.

  • Evento: La pittura murale sostituisce il mosaico
  • Evento: Le chiese di Costantinopoli

Musica

Le cerimonie confuciane in Cina integrano strettamente musica, danza e poesia. La musica e la danza cinesi di corte esprimono la forma e la calligrafia dei poemi attorno ai quali sono composte. Nel quartiere detto Giardino dei Peri (Li Yuan), situato nella capitale imperiale, vengono ospitate le scuole di musica e di danza, le quali coltivano il gusto aristocratico e cortese della cultura da loro promossa.

  • Evento: Le cerimonie confuciane in Cina

Scienza e tecnologia

Giustiniano, imperatore bizantino (r. 527-65), chiude nel 545 la scuola filosofica di Atene perché gli insegnanti non sono cristiani.
Giovanni Filopono (ca. 530) suppone che un proiettile possa guadagnare velocità dal meccanismo che lo lancia, giungendo così a una primitiva idea di inerzia.
La paleontologia nasce in Cina nel V-VI secolo con un libro di Li Tao Yuan (morto nel 527) in cui si descrivono fossili di pesci e di molluschi, riconosciuti come tali. Spesso questi reperti vengono descritti nei testi di preparazioni farmaceutiche.
La numerazione decimale indiana ha inizio nel VI secolo; in iscrizioni successive un punto rappresenta lo zero.

  • Evento: 545 Giustiniano chiude la scuola filosofica di Atene
  • Evento: Nascita della paleontologia in Cina

550

Storia nel mondo

Bisanzio riconquista la maggior parte del Mediterraneo intorno al 560, ma nel 571 i Longobardi si stabiliscono nell'Italia del nord.
Il re visigoto Leovigildo (568-586) scaccia i Bizantini dalla Spagna e combatte vittoriosamente contro Svevi e Franchi.
Clotario I (558-561) riunifica il regno dei Franchi, che però alla sua morte viene di nuovo diviso fra gli eredi. Si formano così tre regni: quello nord-orientale dell'Austrasia, con capitale Reims, quello nord-occidentale della Neustria , con capitale Parigi, e quello meridionale della Borgogna, con capitale Orléans.
La Persia conquista l'Arabia meridionale nel 576.
Maometto nasce nella città della Mecca nel 570 circa.
Nella Cina meridionale regna la dinastia Ch'en (557-589).
L'introduzione del buddhismo in Giappone nel 552 scatena lunghe lotte fra le tre famiglie più potenti: i Soga, favorevoli alla nuova religione, e i Mononobe e i Nakatomi, difensori del tradizionale culto shintoista .

  • Evento: 552 Introduzione del buddhismo in Giappone
  • Evento: 557 Si instaura la dinastia Ch'en nella Cina meridionale
  • Evento: 570 Nascita di Maometto
  • Evento: 571 I Longobardi occupano l'Italia del nord

Storia in Italia

Sconfitti gli Ostrogoti nel 554, l'Italia, desolata e spopolata dalle operazioni militari, dalle carestie e dalle epidemie, passa sotto la diretta amministrazione imperiale di Bisanzio, che nomina un magistrato con pieni poteri, l'esarca, residente a Ravenna. A Roma, l'autorità imperiale è rappresentata da un dux (duca), che si trova tuttavia di fatto a condividere il Governo col papa. La Chiesa, ultima custode della vita civile nell'epoca barbarica, assume autorità e potere. Nasce il monachesimo benedettino. Nel 568, i Longobardi , guidati dal re Alboino, penetrano nel Friuli e da lì dilagano nella Pianura Padana, per poi dirigersi a sud, senza mai riuscire a conquistare tutto il territorio, né a costituire un unico regno, ma un insieme di vari ducati. Pavia è la capitale del regno di Alboino, che nel 572 è assassinato. Quando il suo successore Clefi muore nel 575, i duchi preferiscono non eleggere un nuovo re.

  • Evento: 554 L'Italia è controllata da Bisanzio
  • Evento: 568 I Longobardi penetrano nel Friuli

Religione e filosofia

Il buddhismo, sostenuto dalla dinastia Soga, è ufficialmente introdotto in Giappone nel VI secolo; le famiglie dei Mononobe e Nakatomi si erano battute per il sostegno del culto indigeno shintoista di cui erano depositarie. Ma la lunga e dura lotta termina nel 587 con la vittoria dei Soga e l'accettazione della nuova religione. Con la configurazione di una religione nazionale da contrapporre al buddhismo, si può dire che il Giappone prende coscienza di sé come organismo culturale autonomo. Il termine shinto deriva da un'espressione cinese coniata per distinguere la dottrina buddhista, dalla credenza negli spiriti, shen, da cui shin-to (via degli spiriti). Ovvero il culto di esseri sovrumani chiamati kami, solitamente tradotti con dei, ma anche antenati: un politeismo in cui gli dei definiscono i clan o i gruppi consanguinei, uji.
Il Mazdakismo, fondato da Mazdak (ca. 560) in Iran, si presenta in origine come una riforma del manicheismo e predica l'ascetismo e la comunanza dei beni; viene accettata dal re Kavad I che effettua riforme per migliorare le condizioni economiche della popolazione.
Nasce alla Mecca, nel 570, il profeta Maometto .

  • Evento: 587 Il buddhismo diventa la nuova religione giapponese

Letteratura

Gregorio Magno (540-604), di famiglia patrizia e prefetto di Roma, santo e dottore della Chiesa, è pontefice dal 590 al 604. Difende la città dall'invasione dei Longobardi. Fra le sue opere, di notevole interesse per la storia ecclesiastica europea sono le Epistole, in 14 libri. Nei 4 libri di Dialoghi, in cui narra in modo acritico ma suggestivo le storie miracolose di santi e confessori, notevole è la biografia di Benedetto da Norcia . Scrive anche Moralia in Job (Commento morale a Giobbe), omelie sul vangelo in stile semplice e diretto.
La poesia allitterativa dei bardi , che romanza le gesta eroiche dei guerrieri celti, diviene una forma letteraria stabile intorno alla metà del VI secolo.
Nennio, intorno all'800, attribuisce a un bardo gallese, Taliesin, odi e ballate in lode del re Urien (547-59). Esse vengono poi raccolte insieme ad altre nel Libro di Taliesin del XIV secolo.

  • Evento: Opere di papa Gregorio Magno
  • Evento: Diffusione della poesia allitterativa dei bardi

Arte e architettura

Il trono di avorio massiccio di Massimiliano, arcivescovo di Ravenna, dono dell'imperatore Giustiniano, viene intagliato in questi anni a Costantinopoli .
Nel 568 i Longobardi invadono l'Italia settentrionale.
La regione francese attorno a Tolosa è caratterizzata, in questo periodo, dallo sviluppo di un intenso commercio di sculture, capitelli e sarcofagi in marmo dei Pirenei, appartenenti alla tradizione figurativa classica.
Il caratteristico stile giapponese del periodo Asuka culmina, infine, con il complesso di templi di Horyuji a Nara. Il cortile con la sua pagoda, il Konda, sala dorata, e il Kodo, sala per gli incontri, si basa su un tradizionale impianto cinese e coreano.

  • Evento: Il complesso di templi di Horyuji a Nara

Musica

Arpe da 6 fino a 12 corde sono comuni in Europa. Simbolo stesso dell'attività dei menestrelli irlandesi e anglosassoni, lo strumento viene esportato e diffuso sul continente al tempo della rinascita culturale del XII secolo, nel periodo, cioé, in cui è assunto dalle tradizioni liriche nazionali, in particolare dai Minnesaenger (i trovatori tedeschi) e, due secoli più tardi, dai musicisti dell'Ars nova.

  • Evento: Diffusione dell'arpa sul continente europeo

Scienza e tecnologia

Il mosaico di Ma'daba, la più antica mappa conosciuta della Terra Santa, realizzato in Palestina intorno al 550, mostra l'area che va dall'antica Biblo fino a Tebe e una pianta stradale di Gerusalemme.
La produzione della seta viene tentata a Bisanzio nel VI secolo dopo che uova di bachi da seta vengono trafugate dalla Cina e portate lì, a quanto si dice, da monaci nestoriani .
Calcoli con l'abaco sono descritti in un'opera di matematica attribuita a Chen Luan intorno al 570. Anche presso i Romani e i Greci l'abaco era l'unico mezzo per compiere operazioni di moltiplicazione e divisione di grandi numeri. L'uso dell'abaco era affidato a specialisti.

  • Evento: La produzione della seta approda a Bisanzio
  • Evento: Uso dell'abaco

580

Storia nel mondo

L'imperatore bizantino Maurizio riorganizza i domini d'Africa e d'Italia, costituendo gli Esarcati di Cartagine e Ravenna, e difende i confini dell'Impero dalle incursioni di Persiani, Avari e Slavi. Il suo governo dispotico provoca la ribellione dei suoi soldati che nel 602 acclamano imperatore Foca, che lo fa uccidere.
Il re visigoto di Spagna Recaredo I (586-601), figlio di Leovigildo, si converte al cattolicesimo .
Intorno al 600 gli Svioni di Uppsala estendono il loro dominio su tutta la Svezia e più tardi al Baltico orientale.
La Persia e Bisanzio si combattono in Siria e Palestina (602-28).
La dinastia Sui (589-618) riunifica la Cina nel 589, conquistando il meridione dominato dai Ch'en . Alla riunificazione del paese corrisponde un impulso delle attività artistiche.
In Giappone, i Soga trionfano sui rivali nel 587 e costituiscono un Stato centralizzato sul modello cinese. L'imperatrice Suiko e il principe Shotoku Taishi promuovono la diffusione del buddhismo e la costruzione di templi. Nel 604 è adottato il calendario cinese e i rapporti con la Cina si fanno sempre più stretti.
I missionari irlandesi svolgono la loro opera in Scozia e Germania intorno al 600.

  • Evento: 589 Riunificazione della Cina sotto la dinastia Sui
  • Evento: 602 Foca nuovo imperatore bizantino

Storia in Italia

Nel 584, temendo la riconquista dell'Italia da parte di Bisanzio, i Longobardi eleggono re Autari, sposo di Teodolinda, figlia del duca di Baviera, con cui instaurano rapporti amichevoli. Nel 590, Agilulfo sposa Teodolinda rimasta vedova e stabilisce relazioni pacifiche con i Franchi e con i Bizantini. Sotto il pontificato di Gregorio Magno (590-604) cresce l'autonomia della Chiesa rispetto al potere politico, ponendo così le basi del potere temporale dei papi. Gregorio riesce anche a convertire al cattolicesimo i Longobardi, ariani, grazie anche a Teodolinda, cattolica. La conversione dei Longobardi favorisce l'avvicinamento alla civiltà italiana.

  • Evento: 584 Autari diventa il nuovo re longobardo
  • Evento: 590 Agilulfo sposa la regina Teodolinda
  • Evento: 590 Inizia il pontificato di Gregorio Magno

Religione e filosofia

Maometto, fondatore dell'Islam, riceve la sua prima chiamata profetica nel 610. Verso i quarant'anni, infatti, comincia ad avere quelle "rivelazioni da Dio", che costituiranno poi il contenuto del Corano (Qur'an, messaggio). Da allora comincia a proclamare pubblicamente il suo messaggio. La sua rivelazione parla di un essere onnipotente, l'unico Dio, Allah, di cui Maometto è il profeta. Nel Corano c'è innanzitutto l'immagine di Dio: potenza, conoscenza, misericordia. La teologia si amplia poi in un disegno cosmologico che comprende angeli, diavoli e profeti (da Adamo a Gesù). Ci sono prescrizioni di culto: le preghiere rituali, l'elemosina (la zakâh è un obolo per le spese della guerra santa e per l'assistenza ai poveri), il digiuno nel mese di Ramadàn, il pellegrinaggio alla Mecca. Ci sono prescrizioni morali: pietà filiale, misericordia, generosità, giustizia, onestà, veridicità. Ma anche vere e proprie leggi e che in origine servono a Maometto nell'esercizio delle sue funzioni di capo di una comunità organizzata.

  • Evento: Il messaggio del Corano

Letteratura

Isidoro di Siviglia (560-636), santo, oltre a un ruolo politico di primo piano nella Spagna dominata dai Visigoti, è uomo di vasti interessi culturali. La sua opera più interessante sono le Etymologiae, in cui prendendo spunto dagli etimi delle parole costruisce un manuale enciclopedico in 20 libri.
Gregorio di Tours (538-594), scrittore francese, vescovo di Tours, è autore di una Historia Francorum, in 10 libri, che costituisce l'unica fonte per la conoscenza della storia francese in età merovingia.
Venanzio Fortunato (540-600) scrive opere in versi, Carmina e in prosa su temi profani e religiosi, e rappresenta la fine dell'epoca latina e l'inizio di quella medievale. Celebri gli inni religiosi Pange lingua e Vexilla regis.
A un bardo irlandese, Dallan Forgaill (m. 597), è attribuito l'Elogio di San Columba. Un vigoroso stile allitterativo si trova anche nelle saghe irlandesi dell'eroe Cu Chulainn, forse del VII secolo. In Irlanda esiste una classe di poeti professionisti, i filidh.
Un poeta gallese, Aneirin (o Aneurin), intorno al 600 celebra gli eroi celtici nel Gododdin.

  • Evento: San Isidoro di Siviglia scrive le Etymologiae
  • Evento: Opere di Venanzio Fortunato

Arte e architettura

Nell'Italia settentrionale la lastra frontale dell'elmo di Agilulfo, con l'apoteosi del sovrano, è un chiaro esempio di iconografia imperiale dettata dalla nuova stilizzazione barbarica. A Castelseprio , presso Varese, è realizzata la chiesa a pianta triconca di Santa Maria Foris Postas; gli affreschi dell'abside con Storie della Vergine e di Cristo, risalenti alla fine del secolo VIII, sembrano opera di artisti orientali, sebbene appaia occidentale la scelta dei temi e la disposizione delle scene. A Monza la Coperta in lamine d'oro e pietre incastonate dell'Evangeliario donato a Teodolinda da Gregorio Magno , di gusto classico con influenze orientali, è un esempio di stile policromo.
A Poitiers , in Francia, viene costruito il Battistero di Saint-Jean che, tra i maggiori documenti dell'architettura merovingia, nella pianta cruciforme, nei frontoni e negli elementi decorativi in terracotta prosegue la tradizione del basso impero. Sul Monte Sinai sono eseguiti i mosaici del Monastero di Santa Caterina, opera forse di artisti provenienti da una grande città ellenica, tra i maggiori cicli figurativi del periodo. Infine a Nara , in Giappone, è fondato uno dei maggiori documenti dell'architettura del periodo Asuka, nella fase della penetrazione del buddhismo, il monastero buddhista di Horyuji.

  • Evento: Opere artistiche dell'arte longobarda

Musica

Al papa Gregorio Magno (papa dal 590 al 604) viene fatta risalire dalla tradizione medievale (in una tesi non sostenuta da evidenze documentarie, nata tra l'VIII e il IX secolo) l'origine del canto gregoriano . Questo canto tipico della liturgia romana, monodico e senza accompagnamento strumentale, dal repertorio vastissimo, prosegue sino al XX secolo la sua tradizione. Il riferimento a S. Gregorio, il quale probabilmente riordina l'Antifonario della Messa (la raccolta dei testi cantati), è poco più che nominale e serve allo scopo di nobilitare la storia di questa forma.

  • Evento: Origine del canto gregoriano

Scienza e tecnologia

Le diagnosi di malattie in Cina, nel VII secolo, sono documentate da Chao Yuan Fang (ca. 610), che scrive un trattato che elenca 1720 malattie classificate in 67 gruppi.
Il vescovo Isidoro di Siviglia (570-636) scrive opere enciclopediche di storia naturale in cui fornisce anche notizie sulle gemme . Anche l'astronomo indiano Varahamihira scrive nel VI secolo un trattato sulla stima delle pietre preziose.

  • Evento: Diagnosi delle malattie in Cina

610

Storia nel mondo

Clotario II (613-629) uccide la nemica Brunilde, regina d'Austrasia e unifica i regni franchi, con l'appoggio della nobiltà, cui deve fare, in compenso, molte concessioni, sancite dall'Edictum Clotarii del 614 che specifica in particolare che l'autonomia dei tre stati deve essere salvaguardata, e che ciascuno di essi è governato da un maggiordomo. Il regno è ancora unito nelle mani del successore di Clotario, il figlio Dagoberto I.
Nel 626 i Persiani attaccano Costantinopoli, ma nel 628 sono sconfitti dai Bizantini, che abbattono il Regno dei Sassanidi .
L'era musulmana comincia con la fuga (Egira) di Maometto (ca. 570-632) dalla Mecca a Medina, nel 622, a causa delle persecuzioni della tribù dei Coreisciti cui egli stesso apparteneva. Le sue idee portano unità e un nuovo spirito nazionale tra le tribù arabe. Nel 630 Maometto guida la guerra santa (jihad) alla conquista della Mecca. Dopo la sua morte nel 632, la sua eredità viene raccolta dal califfo Abu Bakr (632-634), che sottomette le tribù arabe dissidenti e inizia la politica di espansione verso la Siria e la Persia. Il secondo califfo ortodosso, Omar (634-644), prosegue le conquiste arabe, che riguardano la Siria (635), la Palestina e Gerusalemme (638), la Persia (636-642) e l'Egitto (642) dove solo Alessandria gli oppone qualche resistenza. Governa saggiamente e con tolleranza nelle zone occupate, mentre fa degli Arabi una casta di guerrieri.
Nel 618 in Cina viene fondata la dinastia T'ang (618-907), il cui regno è caratterizzato da una vasta e potente burocrazia imperiale. Sotto Tai-tsung la Cina raggiunge la sua massima potenza: i feudatari ribelli sono sottomessi e l'unità dell'Impero è ricostituita; i Turchi che minacciano i confini sono respinti nelle steppe della Mongolia e del Turkestan.
Nell'India meridionale, con il re Narasimhavarman I (ca. 630-660) giunge al suo apogeo la dinastia dei Pallava, già affermatasi nel corso del V secolo; il re edifica il maestoso complesso dei templi di Mahabalipuram . La capitale Kanchipuram è sede di una famosa università.

  • Evento: 614 Viene emanato l'Edictum Clotarii
  • Evento: 618 In Cina è fondata la dinastia T'ang
  • Evento: 622 Fuga di Maometto a Medina
  • Evento: 630 Guerra santa per la conquista della Mecca

Storia in Italia

Ad Agilulfo succede Adaloaldo (615-626), sotto la reggenza della madre Teodolinda, e nel regno prevale l'elemento cattolico filoromano. Scomparsa dalla scena politica Teodolinda (625), gli esponenti del nazionalismo germanico e ariano si stringono intorno ad Arioaldo, che nel 626 si impadronisce del potere. Pur essendo ariano, Arioaldo non perseguita i cattolici, anzi dota riccamente il monastero fondato a Bobbio da San Colombano. Ad Arioaldo succede Rotari (636-652).

  • Evento: 615 Adaloaldo succede a Agilulfo sul trono longobardo
  • Evento: 625 Muore la regina Teodolinda
  • Evento: 626 L'ariano Arioaldo sale sul trono longobardo
  • Evento: 636 Rotari succede a Arioaldo

Religione e filosofia

Della cultura ecclesiastica nata in Spagna Isidoro di Siviglia (ca. 560-636) ne è un egregio rappresentante; è famoso per un'opera enciclopedica, Etymologiae, scritta in latino e divisa più tardi in venti libri, che si occupa di grammatica, retorica, dialettica, aritmetica, geometria, astronomia, musica, medicina e storia universale, nonché argomenti vari di carattere religioso. Nel 633 è stato tra le figure più eminenti del Concilio di Toledo , in cui viene data unità teologica e organizzativa alle liturgie esistenti in Spagna.
Il monaco e santo irlandese Colombano fonda il monastero di Bobbio (614), Piacenza, che diventerà uno dei centri religiosi e culturali del Medioevo; lascia ai suoi monaci la molto austera Regula coenobialis cum poenitentiali.
Il 622 è l'anno del distacco (hijra, egira) di Maometto dalla Mecca, e segna ufficialmente la nascita della nuova religione: la tradizione islamica fa decorrere da quell'anno la propria era. Il concetto di jihad (guerra santa), elaborato dal profeta in questo periodo, porta alla conquista della Mecca nel 630; muore nel 632.

  • Evento: 614 San Colombano fonda il monastero di Bobbio
  • Evento: 632 Morte di Maometto
  • Evento: 633 Concilio di Toledo

Letteratura

In India, la letteratura classica sanscrita, che ha prosperato sotto i Gupta (320-535), ha una tarda rifioritura nella poesia di Bhartrhari (ca. 570-651), un filosofo che scrive tre raccolte di versi, i Sataka, sui piaceri sensuali dell'amore, sulla natura della giustizia e sui mezzi di liberazione dall'esistenza terrena.
In Armenia Mosé di Corene (VII sec.) scrive una Storia dell'Armenia di notevole interesse per la conoscenza di usi e costumi del popolo armeno e delle sue mitologie.
Anania di Sirak (600-670), scrittore armeno, lascia un'opera non meno interessante dal punto di vista documentario e storico, Geografia.
La letteratura araba, nasce nelle montagne dello Yemen, espressione delle tribù nomadi del deserto, la cui lingua, di origine semitica, ricca di vocaboli e sfumature, si presta ad essere un mezzo espressivo altamente poetico. La sua diffusione è legata a quella dell'Islam . La qaiäda, un'ode continuamente rielaborata e perfezionata, canta le lodi delle virtù beduine, secondo uno schema fisso, ed è trasmessa oralmente dai rapsodi, o cantori.

  • Evento: La poesia di Bhartrhari
  • Evento: La letteratura armena
  • Evento: La letteratura araba

Arte e architettura

Viene ricostruita la Basilica paleocristiana di Santa Agnese fuori le Mura a Roma, consacrata nel 355: la struttura interna è mantenuta integra, mentre il mosaico absidale, di questo periodo, è testimone dell'influenza bizantina sull'arte pittorica romana. In Francia, presso la corte di Dagoberto , gli orafi parigini mettono a punto e danno impulso alle tecniche dello smalto cloisonné policromo, con motivi simmetrici senza elementi figurativi. Infine a Etschmiadzin, in Armenia , il vescovo Komita fonda la Chiesa di San Hripsime, seguendo lo schema tipico delle chiese armene, con pianta quadrata, cappelle laterali ed angolari, e copertura a cupola.

  • Evento: 355 Consacrazione della Basilica di Santa Agnese fuori le Mura a Roma

Musica

In Cina, durante la rinascita musicale di segno internazionale avvenuta sotto la dinastia T'ang (618-907), vengono composte partiture per orchestra e si sviluppano melodrammi che incorporano canti folkloristici . Da queste forme nasce l'opera cinese (xiqu), una tradizione ancora vitale, che prende piede a partire dal XIII secolo, sia in una forma aristocratica (kunqu) che in un genere più popolare e spettacolare (yiyangqing e bangziqiang).

  • Evento: Nascita dell'opera cinese

Scienza e tecnologia

Nel VII secolo, tra le cure chirurgiche cinesi si trova anche la rimozione della cataratta. Sono molto diffuse le opere sulla materia medica e sui rimedi alle malattie. In Cina è in uso un mulino a cilindri mosso da forza idraulica.
I mulini a vento, probabilmente inventati in Persia nel VII secolo, possono aver avuto origine da cilindri girevoli, recanti incise delle preghiere. Un'altra teoria, non provata, afferma che per la loro costruzione ci si sia ispirati alle vele delle navi.

  • Evento: Uso dei mulini a vento in Cina

640

Storia nel mondo

La politica di conquista degli Arabi continua col primo califfo degli Omayyadi, Osman (644-656). Prosegue l'avanzata in Nordafrica, con l'occupazione della Cirenaica (642-645). Il confronto con i Bizantini, che minacciano Alessandria dal mare, spinge gli Arabi a dotarsi di una flotta, trasformandosi in una potenza navale. Dopo l'assassinio di Osman, il nuovo califfo è Alì, il genero del profeta, forse implicato nel delitto. Per prima cosa egli deve affrontare l'opposizione di A'isha, la vedova di Maometto, che sconfigge nella Battaglia del cammello presso Bassora (656). La nuova residenza del califfo è Cufa, per cui Medina perde ogni importanza politica. Diverso esito ha la lotta con Muawija, governatore della Siria, che intende vendicare la morte del cugino Osman: Alì subisce l'iniziativa del nemico, che arriva a impossessarsi dell'Egitto, mentre una parte dei suoi seguaci, i Kharigiti, lo abbandona e ne provoca la morte nel 661. La disputa fra Alì e Muawija segna la fine dell'unità della Ummah (comunità) islamica: il partito di Alì dà origine alla setta degli Sciiti, che si separano dai Sunniti. Muawija (661-680) trasferisce la residenza a Damasco e organizza l'Impero arabo in uno Stato laico. Rendendo ereditario il califfato, fonda la dinastia omayyade. Nel 667 attacca Bisanzio, senza ottenere alcun risultato, in Oriente conquista Cabul, Buchara e Samarcanda .
Nel 646 in Giappone viene varata la riforma Taika , un tentativo di dare al nuovo Impero giapponese la struttura burocratica di quello cinese mediante lo scioglimento di alcuni uji, la nomina di governatori per le province, un nuovo sistema fiscale e l'introduzione del censimento. Con la centralizzazione dello Stato ha inizio anche la storia urbana del paese.
Il regno di Kanyakubia nell'India settentrionale si frantuma in una miriade di piccoli Stati governati dai Rajput .

  • Evento: 644 Sale al potere il califfo arabo Osman
  • Evento: 656 La Battaglia del cammello

Storia in Italia

Nel 643 Rotari promulga la prima legislazione scritta del suo popolo, l'Editto di Rotari, una raccolta organica delle leggi consuetudinarie germaniche in vigore presso i Longobardi , notevolmente influenzata dal diritto romano. Vi si proibisce il ricorso alla faida e al duello, tipicamente barbarici, e si introduce il concetto della riparazione in denaro, o guidrigildo. Nel 652 il regno del figlio di Rotari, Rodoaldo, dura solo sei mesi. Gli succede nel 653 Ariperto, con cui prevale la corrente cattolica. Dal 662 al 671 regna Grimoaldo , che si pacifica con l'impero e aggiunge nuovi capitoli all'Editto.

  • Evento: 643 Promulgazione dell'Editto di Rotari

Religione e filosofia

La comunità musulmana, che aveva proclamato la propria superiorità sulla fedeltà tribale o familiare, considerando tutti i musulmani (muslim, appartenente all'Islam) fratelli, dopo la morte di Maometto mostra le prime fratture. Dato che con l'Islam (sottomissione totale alla volontà divina) nasce non soltanto una religione, ma un'unità culturale con dimensioni anche socio-politiche, non stupisce che il suo sviluppo sia condizionato da rivalità e lotte politiche, nelle quali il problema del potere temporale coincide con quello spirituale. La carica di califfo, ossia di capo dell'Islam, viene contesa tra due grandi famiglie, quella degli Omayyadi (Abu Sufyan suocero e seguace di Maometto è all'origine della dinastia) e quella degli Alidi (discendenti del califfo 'Ali ibn Abi Talib , genero del profeta). Tale contesa porta a una scissione del corpo islamico che coinvolge anche gli aspetti religiosi: il partito degli Alidi, infatti, ha dato origine all'eresia sciita (shi'a, setta) che ha elaborato ideologie di varia provenienza, estranee all'Islam originario.

  • Evento: Le lotte nella comunità musulmana

Letteratura

Le prime raccolte poetiche scritte in arabo risalgono al VII sec. La più celebre, Mu'allaqat, fra i componimenti migliori di tutta la letteratura araba, raccoglie 7 odi. Gli autori sono sette poeti entrati ormai nella leggenda.
In Palestina , con El'Hazar ha-Qualir (VIII sec.) si sviluppa la poesia liturgica e profana, di cui questo poeta è il massimo rappresentante.
Il Corano assume la sua forma finale nel 651-52. È il libro sacro dell'Islam e contiene la parola di Dio, trasmessa a Maometto tramite l'angelo Gabriele, la vita del profeta, massime, precetti, norme giuridiche, invettive e polemiche con i non credenti. È costituito da 114 capitoli o sure per un totale di 6200 versetti, in prosa rimata. L'opera è scritta per essere non letta ma recitata; la recitazione, infatti, è una vera e propria arte che deve saper trarre dal testo tutte le suggestioni in esso contenute. La scrittura viene effettuata dai dotti a partire dalle testimonianze orali e basandosi, senza seguire un criterio cronologico o l'esperienza del profeta, sulla lughezza delle sure, ordinandole in senso decrescente. La lingua usata è l'arabo dotto, e il testo costituisce un punto di riferimento della lettertura araba.

  • Evento: 651 Viene completato il Corano

Arte e architettura

Con l'Editto di Rotari viene codificata in Italia l'organizzazione della bottega d'arte; i maestri comacini , artigiani comaschi incaricati delle costruzioni nel regno longobardo nei secoli VII-VIII, apportano un notevole contributo al rinnovamento dell'architettura e della scultura nella fase del primo romanico. In Francia, a Moissac , inizia la costruzione dell'Abbazia di Saint Pierre, fondata forse da Clodoveo per onorare i caduti della guerra contro i Visigoti ; devastata e ricostruita più volte nei secoli VIII-XII, sarà un importante cantiere dell'arte romanica europea. In Spagna è dedicata dal re Recesvindo la Chiesa di San Juan Bautista de Baños, nella provincia di Palencia, significativa dell'architettura di età visigota; allo stesso periodo appartengono i santuari di San Pedro de la Mata a Toledo, Santa Maria di Quintanilla de las Viñas a Burgos e San Pedro de la Nave.
In Giappone, nel periodo Nara viene costruita la prima capitale giapponese a Fujiwara, sullo schema di Ch'ang-an, capitale dei T'ang. La cultura cinese delle dinastie Sui e T'ang fa sentire il proprio influsso su tutte le manifestazioni artistiche giapponesi: la scultura abbandona lo stile statico e severo del periodo Asuka, verso una maggiore morbidezza e naturalezza; forte l'attività edilizia.

  • Evento: Lo stile romanico in Europa

Musica

La musica classica araba si evolve sotto i califfi Omayyadi (661-750) a Damasco. Ibn Misjah (morto attorno al 715), secondo testimonianze su di lui (nessuna sua opera è, infatti, sopravvissuta), ne codifica la teoria, comprendente 8 modi per musica da liuto. I modi arabi sono quasi identici a quelli greci, ma vengono eseguiti con ricchi abbellimenti caratteristici della decorazione sinuosa di molta arte e architettura islamica. La derivazione della teoria musicale araba da quella greca è testimoniata dalla traduzione dei trattati antichi, tra cui l'opera di Aristosseno , discepolo di Aristotele.

  • Evento: La musica classica araba

Scienza e tecnologia

Il fuoco greco, usato per la difesa dell'impero bizantino a partire dal VII secolo, è una sostanza altamente infiammabile di composizione incerta che non si spegne neppure nell'acqua. Probabilmente si trattava di una mistura di pece, nafta e potassa scaricata da tubi posti nelle prue delle navi.
Raffinate lavorazioni in oro e gemme, incassate a cloisonné, sono state trovate in una tomba reale di Sutton Hoo in Inghilterra (ca. 650). Di lavorazione finissima e di stile bizantino, i reperti dimostrano l'esistenza di contatti commerciali tra gli Angli e Costantinopoli.

  • Evento: Il fuoco greco

670

Storia nel mondo

Pipino II di Heristal, maggiordomo di Austrasia dal 679, con la vittoria di Tertry (687) si annette la Neustria-Borgogna e unifica il regno dei Franchi, sia pure rimanendo formalmente sotto l'autorità del merovingio Teodorico III, che di fatto si disinteressa dei suoi compiti regali. Nel 689, battuti i Frisoni di re Radbodo, la Frisa occidentale è annessa al regno dei Franchi.
Dopo il fallimento dell'assedio musulmano di Costantinopoli nel 673-78, tra Bisanzio e i musulmani viene conclusa una tregua di 30 anni. Nel 680 il califfo Yazid I Omayyade batte a Kerbela gli sciiti di Husain, figlio di Alì (è il 10 ottobre 680, il Giorno di Passione degli Sciiti). Dal 685 al 705 Abd al-Malik afferma l'unità dell'Impero, reprimendo le rivolte sciite dell'Iraq. Nel 692 prende La Mecca; in Africa settentrionale conquista Cartagine (698). Si inizia a coniare una moneta araba.

  • Evento: 678 Termina l'assedio musulmano di Costantinopoli
  • Evento: 689 I Franchi si annettono la Frisa occidentale

Storia in Italia

A Grimoaldo succede il figlio Garibaldo, detronizzato dal cattolico Pertarito (671-688), egli associò al trono il figlio Cuniperto (678-700) e rinnovò la pace coi Bizantini. Suo oppositore fu Alachi, duca di Trento, che, alla sua morte, si impadronì per breve tempo del regno, ma fu vinto a Carnate sull'Adda da Cuniperto (688). Questi favorì l'elemento cattolico cui doveva il regno e cercò di estirpare definitivamente l'arianesimo. Alla sua morte, intorno al suo erede, posto sotto la tutela di Ansprando, si accese un'aspra lotta e tornarono violentemente a manifestarsi le tendenze separatistiche dei duchi.

  • Evento: 678 Cuniperto sale sul trono longobardo

Religione e filosofia

I monoteliti sono condannati come eretici al Concilio di Costantinopoli nel 681. La teoria monotelita (da mono+gr. thélesis, volontà) si concentra sulla natura di Cristo e si diffonde nell'ambito della Chiesa bizantina a opera del patriarca di Costantinopoli Sergio (610-638) e dell'imperatore Eraclio . Volendo conciliare le dispute sui rapporti fra le due nature di Cristo, umana e divina, tale dottrina riconosce la presenza di queste due componenti con le rispettive attività e ammette la coesistenza di una volontà umana e di una volontà divina; tuttavia sostiene che la volontà predominante è solo quella divina. Nel Concilio di Costantinopoli si insiste sulla dualità di Cristo, asserendo che in Cristo vi è sia la volontà divina sia quella umana.

  • Evento: 681 Concilio di Costantinopoli
  • Evento: La teoria monotelita

Letteratura

Gli ultimi grandi poeti arabi del deserto prima dell'avvento dell'Islam scrivono le loro odi selvagge e appassionate: Ta'abbata compone un violento canto di vendetta contro la tribù nemica e Shanfara celebra le sue prodezze di predone del deserto.
Il potente influsso del Corano, se da una lato fissa i canoni linguistici e stilistici della lingua araba, dall'altro libera l'antica canzone del deserto dalle sue rigidità. I temi dell'amore e della politica diventano centrali. Sorge un nuovo genere di poesia amorosa, il ghazal, che risente di influssi greci e persiani.
Il primo poeta inglese, Caedmon (ca. 670), secondo il Venerabile Beda è un pastore analfabeta che, illuminato da una visione e per ispirazione divina scrive un Inno alla creazione e si fa monaco.
Ritiratosi nel monastero di Whitby, compone poemi di argomento biblico e religioso, usando il metro e la dizione del verso pagano dell'inglese antico. L'inno alla creazione è quello generalmente più certo tra i diversi lavori a lui attribuiti.

  • Evento: Il ghazal arabo
  • Evento: Il primo poeta inglese

Arte e architettura

La Cupola della Roccia, o Moschea di Omar, a Gerusalemme è il primo grande monumento architettonico islamico, iniziato sotto il regno di Abd al-Malik : ottagonale, con doppio colonnato interno e cupola lignea su alto tamburo, l'edificio si ispira ai modelli bizantini a pianta centrale: la decorazione musiva raffigura soggetti vegetali tratti da fonti ellenistiche e orientali.
Unico esempio noto di piramide maya adibita a tomba, a Palenque , in Messico, è costruito il Tempio delle Iscrizioni: la cripta, con decorazioni a stucco, ospita un sarcofago in pietra con coperchio scolpito.

  • Evento: La Moschea di Omar a Gerusalemme

Musica

Si intensificano le testimonianze relative alla diffusione del canto gregoriano : le figure di arcicantor e priore dei cantori, inviati in missione in tutta Europa, testimoniano l'esistenza di una struttura consolidata per l'esecuzione musicale a servizio del culto .

  • Evento: Diffusione del canto gregoriano

Scienza e tecnologia

Le spade sono il prodotto più avanzato della metallurgia dei Burgundi e dei Franchi nel VII e VIII secolo. Le loro lunghe lame vengono abilmente forgiate con strisce di decorazioni in metallo disposte su tutta la lunghezza. Le else e le guaine sono abbellite con metalli nobili, gemme e decorazioni saldate.
Nell'Inghilterra del nord le maree e le fasi lunari vengono studiate dal Venerabile Beda (ca. 673-735).

  • Evento: Le spade dei Burgundi e dei Franchi

Sapere consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!