Questo sito contribuisce alla audience di

1000-1250 Le crociate

  • ID: 9
  • From: 1000
  • To: 1250
  • Description: 1000-1250 Le crociate

1000

Storia nel mondo

Il nuovo imperatore Enrico II di Sassonia (1002-1024) combatte contro il re di Polonia, Boleslao il Coraggioso: inizialmente conquista la Boemia (1004), ma con la pace di Bautzen (1018) conserva solo la Lusazia ed è costretto ad accettare l'indipendenza di fatto della Polonia. Nel 1007 fonda il vescovato di Bamberga, per promuovere la cristianizzazione degli Slavi del Meno e compie tre spedizioni in Italia.
Basilio II (r. 976-1025) ristabilisce l'autorità di Bisanzio in Siria, a Creta e nell'Italia meridionale; combatte con i Bulgari, cui infligge una pesante sconfitta al fiume Struma nel 1014; la Bulgaria occidentale diventa provincia bizantina. Basilio intrattiene ottimi rapporti con Venezia e Pisa, cui concede privilegi commerciali.
Il sovrano danese Canuto il Grande (1016-1035) sconfigge Edmondo e si fa eleggere re d'Inghilterra. Nel 1019, alla morte del fratello Aroldo, eredita la Danimarca e nel 1028 sottomette la Norvegia, creando un Regno del Mare del Nord.
Nel 1012 Romualdo da Ravenna fonda l'ordine monastico dei Camaldolesi .
In Spagna, ribellioni e contese dinastiche provocano il frazionamento di el-Andalùs, nome della Spagna araba, in una serie di piccoli regni autonomi, i Regni di taifa (dall'arabo taifa, fazione, banda, partito). Alfonso I il Battagliero (1104-1134), re di Aragona, conquista Saragozza (1118).
Mahmud il Grande, sovrano musulmano dell'Impero ghaznavide in Afghanistan (997-1030) saccheggia e annette il Punjab.
Il regno di Cola unifica l'India meridionale, compresa Ceylon. Il re Rajaraja I (985-1016), conquista le Maldive e le Laccadive, e suo figlio Rajendra I (1016-1044) con i suoi eserciti giunge fino al Gange e con la sua flotta fino alla Malesia. I Cola sono l'unica potenza marittima di tutta la storia indiana.
L'Impero del Ghana raggiunge la sua massima espansione, coprendo gran parte degli odierni Stati della Mauritania, del Senegal, del Mali e della Guinea settentrionale. La sua ricchezza poggia sul commercio transahariano e sul monopolio da esso esercitato sull'oro e sul sale. Verso il 1000 viene fondato l'Impero Mali .
Le tre più importanti città maya : Mayapán, Chichén-Itzá e Uxmal, stringono un patto confederale, che prende il nome di Lega di Mayapán.

  • Evento: 1002 Enrico II di Sassonia diventa imperatore
  • Evento: 1028 Creazione del Regno del Mare del Nord

Storia in Italia

Il successore di Ottone III, Enrico II, ultimo imperatore della casa di Sassonia, si impegna in Italia per conservare la corona del Regno italico, contesagli tra il 1002 e il 1014 da Arduino marchese d'Ivrea, che impersonava nel nord la reazione del feudalesimo laico a quello ecclesiastico dei vescovi-conti, creato e potenziato dagli imperatori; cerca inoltre di mantenere in Roma la difficile posizione di solidarietà col papa e ritenta, invano, la conquista del Mezzogiorno bizantino.
Nel 1009 Melo di Bari guida una rivolta antibizantina, aiutato nell'impresa da un gruppo di Normanni , che fanno così la loro comparsa in Italia.
Tra il 1015 e il 1016 Genova si allea con Pisa e occupa la Corsica e la Sardegna, ma subito comincia la rivalità fra le due repubbliche marinare .

  • Evento: 1009 Comparsa dei Normanni in Italia
  • Evento: 1015 Inizia il potere di Genova

Religione e filosofia

Simeone (949-1022), santo e mistico, detto "il nuovo teologo", sviluppa l'ortodossia della meditazione e della rivelazione in direzione mistica all'interno della Chiesa greca. Dopo aver studiato a corte si ritira poi a vita monastica, diventando sacerdote. Per 25 anni igumeno (abate) del monastero Studion, si dedica alla predicazione. Sermoni, inni e studi ascetici formano l'oggetto della sua produzione letteraria.
L'esigenza di porre un freno alla corruzione dei costumi all'interno di alcuni ambiti del mondo ecclesiastico, induce le personalità più sensibili a esprimere condanne o, quando è possibile, a prendere provvedimenti. È il caso di papa Benedetto VIII (morto 1024) che, in campo propriamente religioso, favorisce il monastero di Montecassino e in vari sinodi cerca di ristabilire la disciplina del clero, come nel Concilio di Pavia del 1018, occasione in cui promulga un decreto contro il matrimonio e il concubinato del clero.

  • Evento: La teologia di Simeone

Letteratura

Il più grande di tutti i romanzi giapponesi, Genji Monogatari (La storia del principe Genji), scritto da una dama di corte, Murasaki Shikibu (978-1016), è un elaborato e realistico racconto sulla vita di corte.
Silvestro II papa, al secolo Gerberto d'Aurillac (?-1003), viene eletto pontefice di Roma da Ottone III. In seguito alla rivolta della città di Roma è costretto a sottomettersi ai Crescenzi. Nonostante le vicissitudini politiche, coltiva e promuove studi scientifici, filosofici e letterari.
Alfano di Salerno (?-1085), di nobile famiglia, riceve un'educazione classica. Entra monaco nell'abbazia di Monteccassino e dal 1054 diviene vescovo di Salerno. Lascia una vasta produzione di sermoni e opuscoli in prosa, e di inni sacri e odi in versi, dallo stile elegante e disinvolto.
Gregorio di Narek (945-1010), di origine armena, monaco e superiore dell'abbazia di Narek, coltiva la poesia con la composizione di elegie, panegirici e scrive un mirabile commento al Cantico dei Cantici .

  • Evento: Il romanzo giapponese Genji Monogatari

Arte e architettura

A Bamberga, in Germania, l'imperatore Enrico II fonda la Cattedrale, mentre ad Hildesheim inizia la costruzione della Chiesa di San Michele, a pianta basilicale con doppio transetto, massimo sviluppo dell'architettura ottoniana che definisce i principi del romanico tedesco. A Reims , in Francia, viene ricostruita l'Abbazia di Saint-Remy, le cui forme anticipano le esperienze romaniche francesi, mentre a Tournus è parzialmente ricostruita la Chiesa di Saint-Philibert fondata nell'875: capolavoro dell'architettura protoromanica borgognona subirà trasformazioni fino al 1120. A Mont-Saint-Michel viene consacrata la chiesa del complesso monastico fondato nel 708 e il cui sviluppo architettonico si protrarrà fino al secolo XVIII, rappresentando l'architettura bretone nelle sue diverse fasi. A Torcello, inizia la ricostruzione della Cattedrale, a schema basilicale con tre absidi e mosaici vicini a quelli di San Marco a Venezia e di Ravenna, mentre a Firenze è intrapresa la costruzione della Chiesa di San Miniato al Monte, con organizzazione dello spazio già tipicamente romanica: pianta basilicale, tre navate e presbiterio sopraelevato a copertura dell'ampia cripta a colonne; la facciata, in marmo bianco e verde a motivi geometrici, sarà realizzata nel secolo successivo. Ad Aquileia la Basilica di Nostra Signora è eretta sul preesistente edificio paleocristiano dal vescovo Teodoro. A Cardona, infine, la Colleggiale di San Vincenzo è uno degli esempi più interessanti dell'architettura protoromanica catalana.

  • Evento: Costruzione della Cattedrale di Bamberga
  • Evento: Costruzione dell'Abbazia di Saint-Remy
  • Evento: Costruzione della Chiesa di San Miniato al Monte a Firenze

Musica

Il cantus firmus è una melodia fissa, dai valori lunghi e costanti, su cui si può sviluppare una linea melodica di ornamento. Da questa pratica prende origine il contrappunto , ossia l'arte di riunire più voci melodiche tenendo conto anche della combinazione verticale: si tratta quindi di contrapporre nota a nota (in latino: punctum contra punctum) facendo riferimento al principio della consonanza. Quando le diverse voci si muovono senza intrecciarsi e con lo stesso andamento ritmico, si parla di omofonia e omoritmia; quando le parti presentano indipendenza e autonomia ritmico-melodica, si parla di polifonia vera e propria.

  • Evento: Origine del contrappunto

Scienza e tecnologia

Avicenna (Ibn Sina, 980-1037) e al-Biruni (973-1048) due dei più grandi enciclopedisti arabi della scienza, vivono entrambi in Persia all'inizio dell'XI secolo. Avicenna scrive di astronomia, di fisica e di medicina, che pratica anche; la sua teoria e i suoi metodi vengono insegnati in Europa nei successivi 700 anni. Al-Biruni scrive di matematica, astronomia e astrologia, geografia e storia, ed è il primo botanico ad analizzare la struttura dei fiori con metodi utili alla classificazione delle piante. Sulla scorta di Archimede inventa la bilancia idrostatica, che però non viene conosciuta in Occidente.

  • Evento: Studi scientifici di Avicenna e al-Biruni

1025

Storia nel mondo

Corrado II il Salico (1024-1039) fonda la dinastia di Franconia, succedendo sul trono imperiale a Enrico II. Corrado ottiene il vassallaggio dal re di Polonia (1031-32) e impone la sua sovranità sul Regno di Borgogna (1032) e sulla Boemia (1035). Appoggia i valvassori contro i grandi feudatari e promulga la Constitutio de feudis del 1037 che sancisce l'ereditarietà dei feudi minori, schierandosi contro l'arcivescovo di Milano Ariberto e rinforzando l'autorità imperiale. Enrico III (1039-1056), appena salito al trono, dopo la morte del padre Corrado, sottomette Bretislao di Boemia (1041) e sconfigge gli Ungari (1044), facendo dei rispettivi territori due feudi dell'Impero; nel 1044 combatte in Lorena contro la potenza crescente del duca Goffredo il Barbuto. Nel 1046 è incoronato imperatore.
Alla morte di Canuto il Grande re di Danimarca, Inghilterra e Norvegia (1035), la lotta per la successione è vinta dal suo figlio illegittimo Aroldo I. Nel 1043 Edoardo il Confessore, un discendente di Alfredo il Grande diventa re d'Inghilterra.
Guglielmo I il Conquistatore, vassallo del re di Francia, diviene duca di Normandia nel 1035, organizzando la regione su base feudale e militare.
Jaroslav I Vladimirovic (r. 1019-54), detto il Saggio, crea lo stato unitario russo e la capitale Kiev è il centro della vita spirituale e artistica della Russia. La nobiltà variaga è ormai completamente slavizzata.
In Spagna la dinastia degli Omayaddi cade nel 1031 in seguito a ribellioni razziali e religiose. Nel 1137 Aragona e Catalogna si uniscono. Ferdinando I il Grande (1035-1065) annette alla Castiglia il regno di León.

  • Evento: 1024 Corrado II sale sul trono imperiale
  • Evento: 1035 Guglielmo I il Conquistatore diventa duca di Normandia
  • Evento: 1043 Edoardo il Confessore diventa re d'Inghilterra

Storia in Italia

Il normanno Rainulfo Drengot ottiene dal duca di Napoli la contea di Aversa (1027) in compenso dei servigi militari resigli: è il primo feudo normanno nel meridione. I fratelli Altavilla, normanni, diventano duchi di Melfi (1043-1053).
Nel 1033 Corrado , dei Franchi Salii, è incoronato imperatore dall'arcivescovo di Milano Ariberto, sostenuto da Umberto Biancamano, capostipite dei Savoia.
Nel 1035 scoppia la rivolta dei valvassori contro i feudatari maggiori per ottenere l'ereditarietà dei feudi minori; bersaglio della rivolta è anche l'arcivescovo Ariberto che invece è spalleggiato dalla cittadinanza milanese. Le parti si confrontano a Campomalo, dove i milanesi si stringono intorno al Carroccio.
Nel 1037 l'imperatore condanna Ariberto e estende l'ereditarietà ai feudi minori (Constitutio de feudis).
Nel 1046 Enrico III è incoronato imperatore.
Al Sinodo di Sutri del 1046 papa Clemente II condanna la simonia.

  • Evento: 1027 Primo feudo normanno nell'Italia meridionale
  • Evento: 1035 Rivolta dei valvassori contro i feudatari
  • Evento: 1037 Estensione dell'ereditarietà ai feudi minori

Religione e filosofia

Nel mondo arabo il più grande pensatore del secolo XI è Avicenna (980-1037). Scrive il Canone di medicina, un'enciclopedia che codifica l'intera scienza medica degli antichi e degli Arabi. Nella sua opera filosofica più importante, La guarigione, in cui affronta questioni di logica e metafisica si riscontra un'ampia conoscenza di Aristotele interpretato in chiave neoplatonica e religiosa. Dio è l'essere necessario da cui emanano in ordine gerarchico le Intelligenze e quindi gli esseri materiali.
Papa Leone IX (r. 1049-54) si dedica alla riforma della Chiesa aiutato da Ildebrando di Soana (poi Gregorio VII) e da Pier Damiani . Sotto il suo pontificato si promulgano decreti contro la simonia e altri abusi. La simonia (da Simone Mago) è un problema particolarmente sentito in epoca medievale e riguarda il commercio, dietro corrispettivo di un prezzo, di una cosa intrinsecamente spirituale o di una cosa temporale connessa con la sfera spirituale, per esempio la cessione di investiture ecclesiastiche da parte di un principe.
Il buddhismo si instaura stabilente nel Tibet a partire dal 1038 soppiantando, non senza averne subito l'influenza, la religione originaria di tipo sciamanico, il Bon.

  • Evento: Riforme di papa Leone IX

Letteratura

In Spagna la lingua volgare conosce già un uso letterario nelle lunghe narrazioni, di argomento epico, e con forti influssi germanici, che i giullari spagnoli (juglares) interpretano nei mercati e per le strade. Questi canti non hanno ancora dignità letteraria ma già costituiscono il materiale tipico di quello che un secolo dopo sarà il primo testo letterario spagnolo, Il Cantare del mio Cid .
In Cina, durante il periodo della dinastia Sung (960-1279) elementi taoisti e buddhisti vengono incoporati nel corpus confuciano e si sviluppa una nuova metafisica e grandi sistemi filosofici.
La prosa vede una nuova fioritura con i grandi scrittori Ou-Yang Hsiu (1007-72) e Sung Chi (998-1061), che collaborano a una storia confuciana, mentre Su Shih (1037-1101) con il quale la prosa raggiunge l'apice, allarga i temi della poesia Tzu (forma cantata) e introduce parole del linguaggio comune, contribuendo così al dramma Yan, forma teatrale simile all'opera.

  • Evento: Diffusione della lingua volgare in Spagna
  • Evento: Nascita del dramma Yan in Cina

Arte e architettura

La Cattedrale di Essen , di fondazione carolingia, è un esempio di architettura ottoniana che riproduce fedelmente lo schema della Cappella di Aquisgrana, mentre a Spira, Corrado II il Salico avvia la ricostruzione della Cattedrale, fondamentale nello sviluppo dell'architettura romanica. Ad Echternach in una miniatura dell'Evangeliario, scritto per Enrico III e per la madre Gisella, compaiono gli edifici del monastero, uno dei più importanti scriptorium dell'età ottoniana; il prodotto più maturo della Scuola di Echternach è il Codex Aureus destinato, per volontà di Enrico III alla Cattedrale di Spira e oggi conservato all'Escorial. A Conques, in Francia, è intrapresa la costruzione della Basilica di Sainte-Foy, uno dei primi capolavori dell'architettura romanica francese. A Poitiers è consacrata la Chiesa abbaziale di Saint-Hilaire-le-Grand a navata unica: i principi costruttivi sono ancora preromanici, ma le proporzioni anticipano gli sviluppi successivi. In Italia il protoromanico vive nella Chiesa di Santa Maria Maggiore di Lomello , presso Pavia, con navata centrale ad archi trasversali, volte a crociera nelle navate laterali, nel coro e nell'abside, archetti pensili e lesene sull'esterno delle pareti laterali, e nella Chiesa di San Paragorio a Noli , presso Savona, con pareti interne dell'abside a piccole nicchie.
Infine a Novgorod , in Russia, viene costruita la Chiesa di Santa Sofia, ispirata all'omonima chiesa di Kiev.

  • Evento: Primi esempi di arte romanica

Musica

Guido d'Arezzo (ca. 997-1050) monaco e teorico musicale, fissa le regole per l'uso del pentagramma (una griglia di linee orizzontali) che serve a definire l'esatta altezza dei suoni e la teorizza nel Prologus in Antiphonarium. Si occupa di facilitare l'apprendimento e la memorizzazione delle note della serie mobile (o esacordo) attribuendo ad ognuna un nome (ut, re, mi, fa, sol, la) derivato dalla sillaba iniziale dei primi emistichi dell'Inno a San Giovanni. Inoltre, sempre preoccupato di contribuire alla didattica della musica, stabilisce semplici regole per precisare il valore delle note nel trattato Regulae rhythmicae.

  • Evento: Studi musicali di Guido d'Arezzo

Scienza e tecnologia

Testi illustrati di botanica sono pubblicati in Cina nell'XI secolo. Essi hanno un'importanza sia botanica sia medica poichè in Cina lo studio di sostanze ottenute da piante è una scienza molto avanzata.
Alhazen (ca. 965-1039) scrive un importante trattato sull'ottica (tradotto in latino nel 1270 con il titolo Opticae thesaurus Alhazeni Arabis), che influenza il lavoro di Ruggero Bacone , scienziato, filosofo e monaco francescano inglese del XIII secolo.

  • Evento: Studi di botanica in Cina

1050

Storia nel mondo

Appena l'imperatore Enrico IV (r. 1056-1106) è dichiarato maggiorenne nel 1065 deve affrontare i duchi, il cui potere si è molto accresciuto durante la minore età del sovrano, e li sottomette con la vittoria di Homburg del 1075.
Ferdinando di Castiglia (r. 1035-65) libera il Portogallo dai musulmani nel 1055.
Nel 1066 Aroldo, che ha appena ereditato la corona inglese, è sconfitto e ucciso nella battaglia di Hastings dagli invasori normanni di Guglielmo il Conquistatore, che occupa l'Inghilterra e cinge la corona reale. I Normanni si espandono anche nell'Italia meridionale, dove costituiscono nel 1059 il ducato di Puglia e di Calabria ai danni dei Bizantini.
Fra le corti dei vari piccoli regni di taifa in cui è divisa la Spagna araba, nessuna eguaglia quella di Siviglia, che soprattutto al tempo di al-Multadid (1042-68) e di al-Multamid (1068-91) raggiunge un grande splendore anche sul piano culturale.
I Turchi Selgiuchidi provenienti dalle steppe dell'Asia centrale penetrano nell'Impero arabo e nel 1055 entrano in Baghdad, su cui impongono di fatto la loro autorità, esercitando una pesante tutela.
La dinastia berbera degli Almoravidi fonda un regno in Algeria e in Marocco nel 1054.
L'Asia Minore cade nelle mani dei Selgiuchidi nel 1071: essi sottraggono agli Arabi Fatimidi Gerusalemme e la Siria, mentre sbaragliano i Bizantini dell'imperatore Romano IV Diogene nella battaglia di Manzicerta, invadono l'Anatolia e giungono a minacciare Costantinopoli .
Il conflitto fra il patriarca Michele Cerulario e papa Leone IX provoca il grande Scisma d'Oriente nel 1054, che separa definitivamente il patriarcato di Costantinopoli dalla Chiesa di Roma.

  • Evento: 1054 Scisma d'Oriente
  • Evento: 1055 Liberazione del Portogallo dai musulmani
  • Evento: 1059 Espansione normanna nell'Italia meridionale
  • Evento: 1066 Battaglia di Hastings tra Inglesi e Normanni

Storia in Italia

Papa Leone IX (1049-1054) avvia una energica riforma della chiesa. Il Papato si rafforza: col decreto di Niccolò II del 1059 si delibera che il papa venga eletto dai cardinali, senza intromissioni della nobiltà romana, né dell'imperatore.
Nel Sinodo di Melfi del 1059 i Normanni si riconoscono vassalli del papa. I Normanni pongono poi fine alla dominazione bizantina nell'Italia meridionale e a quella araba in Sicilia con la conquista di Messina (1061), Bari (1071) e Palermo (1072).
Nel 1057 a Milano avviene la rivolta dei Patari nell'ambito della lotta contro il clero simoniaco.

  • Evento: 1057 Rivolta dei Patari a Milano
  • Evento: 1059 Il Papato rafforza il suo potere

Religione e filosofia

Lo scisma tra il papato e la Chiesa greca si compie quando Michele Cerulario, patriarca di Costantinopoli, strenuo assertore dell'indipendenza della Chiesa greca dalla romana, viene a conflitto col papa Leone IX, il cui legato - il 16 luglio 1054 - depone una bolla di scomunica contro di lui sull'altare di Santa Sofia.
Berengario di Tours (998-1088) è uno dei tipici rappresentanti di quell'indirizzo di pensiero che ritiene necessario l'uso delle regole della logica anche nella discussione di temi religiosi. Nota è la sua affermazione, contenuta nel De sacra coena, riguardo al "mutamento di sostanza" (transustanziazione) durante l'Eucaristia; com'è possibile che esso avvenga se rimangono immutati gli aspetti estrinseci del pane e del vino, si chiede? Condannato a più riprese, Berengario si sottomette infine al sinodo romano del 1079.

  • Evento: Pensiero di Berengario di Tours

Letteratura

Fulcherio di Chartres (1059-1127), partecipa alla prima Crociata e all'assalto di Gerusalemme al seguito di Roberto di Normandia e di Baldovino di Fiandra. Racconta questi avvenimenti nella Historia Hierosolymitana, concedendo grande spazio alla fantasia e alla suggestione dei paesaggi esotici.
In Cina, sotto la dinastia Sung fioriscono studi storici e archeologici, vengono compilate grandi raccolte enciclopediche e bibliografiche di prosa e poesia.
Marcabrun (XII sec.) è uno scrittore provenzale. Trovatore, vive per lungo tempo alla corte spagnola di Alfonso di Castiglia . La condanna morale e religiosa del libertinaggio cortese si esprime nelle sue opere con un linguaggio violento, sarcastico e vigoroso. La tecnica, molto complessa ed elaborata, fa di lui l'iniziatore del trobar clus (poetare ermetico).
In Persia lo scienziato, matematico e poeta Omar Khayÿm (ca. 1048-1122) scrive le Rubaiyyat (quartine), che esprimono una filosofia razionale, pessimista ed edonistica, portatrice di idee allora inaccettabili per l'Islam ortodosso. Non è chiaro quante delle circa 500 quartine siano state effettivamente scritte da lui.

  • Evento: Fulcherio di Chartres scrive l'Historia Hierosolymitana
  • Evento: Nascita del trobar clus col provenzale Marcabrun

Arte e architettura

A Colonia è consacrata la Chiesa di Santa Maria in Campidoglio, la cui composizione planimetrica e volumetrica ne fanno un imprescindibile anello di congiunzione con l'architettura romanica. A Caen inizia la costruzione dell'Abbaye-aux-Dammes e dell'Abbey-aux-Hommes, esempi significativi dell'architettura franco-normanna; la seconda presenta numerosi aspetti di transizione dal romanico al gotico, come gli archi rampanti, che trovano qui il loro più antico impiego. Ad Arras le miniature del Messale di Saint-Denis testimoniano la continuità con l'arte carolingia e ottoniana e a Bayeux nella Tappezzeria della Regina Matilde, una lunga striscia di tela ricamata illustra in 58 scene la conquista dell'Inghilterra a opera dei Normanni. A Pomposa , presso Ferrara, l'architetto padano Deusdedit innalza la torre campanaria in stile lombardo accanto all'Abbazia del secolo VIII: il campanile isolato dall'edificio è una caratteristica dell'architettura protoromanica dell'Italia settentrionale. A Firenze viene consacrato il Battistero, con elementi tardoantichi, paleocristiani e bizantini, mentre a Pisa l'architetto Buscheto inizia la costruzione della Cattedrale (1063). Ad El Brull, in Spagna, è consacrata la Chiesa di Saint Martí, i cui affreschi geometrizzanti in una limitata gamma cromatica, testimoniano la primitiva arte romanica catalana.

  • Evento: Consacrazione del Battistero di Firenze
  • Evento: 1063 Costruzione del Duomo di Pisa

Musica

Tra il X e il XIII secolo si sviluppa una forma di rappresentazione di contenuto sacro, chiamata dramma liturgico. Essa nasce dall'interpolazione di nuovi dialoghi, cantati e recitati, a parafrasi e commento di brani evangelici (riguardanti la nascita e la vita di Gesù ). I cicli più importanti dei drammi liturgici sono quelli del Natale, sulla venuta dei re Magi (Officium regum trium) e della Pasqua, sul lamento di Maria (Planctus Mariae). Musicalmente il dramma liturgico deriva dalle melodie gregoriane ed è monodico e la sua notazione prevede segni neumatici e aggiunta di didascalie sopra il testo. Dal dramma liturgico in volgare, rappresentato fuori dalla chiesa dal XII secolo, ha origine la sacra rappresentazione (che si svilupperà nei secoli successivi).

  • Evento: Diffusione del dramma liturgico

Scienza e tecnologia

L'impiego del versoio nell'aratro per rovesciare la zolla tagliata dal vomere consente di migliorare la struttura e l'areazione del terreno. Comparsi in Europa non prima dell'XI secolo e costruiti spesso con il legno, i versoi erano già noti in Cina da alcuni secoli.
'Omar Khayyám (ca. 1048-1122), poeta e matematico persiano, risolve equazioni di terzo grado con metodi geometrici (ca. 1075) e lavora alla corte del sultano di Merv riformando il calendario musulmano, che comunque rimane basato sul mese lunare.

  • Evento: Impiego del versoio nell'aratro

1075

Storia nel mondo

Papa Gregorio VII (r. 1073-85) e l'imperatore Enrico IV (r. 1056-1106) si scontrano sulla questione delle investiture, cioè sui rispettivi diritti del papato e del Sacro Romano Impero di nominare i vescovi.
In Inghilterra, Guglielmo il Conquistatore nel 1086 procede al catasto di tutte le proprietà fondiarie (Domesday Book) e alla sottomissione dei vassalli (Giuramento di omaggio di Salisbury). Nel 1087 Gugliemo II il Rosso eredita dal padre la corona d'Inghilterra, mentre il fratello Roberto Cortacoscia riceve il ducato di Normandia.
L'abate Roberto di Molesme fonda l'ordine monastico dei Cistercensi .
Nel 1076 gli Almoravidi , al comando di Abu Bakr, conquistano l'Impero del Ghana; dieci anni più tardi, al comando di Yusuf I, intervengono in Spagna, chiamati dai reyes de taifa per combattere contro Alfonso VII di Castiglia; battuto il re cristiano nella battaglia di Zalaka (23 ottobre 1086), presso Badajoz, occupano la gran parte del paese. Yussuf prosegue la conquista degli stessi regni di Taifa che l'hanno chiamato, sconfiggendo gli Abbasidi nel 1091 e gli Aftasidi nel 1094.
Papa Urbano II (r. 1088-99) bandisce la prima crociata, per liberare la Terra Santa dal dominio dei Turchi Selgiuchidi, la cui intolleranza e fanatismo religioso avevano reso impossibile il pellegrinaggio a Gerusalemme. Nel 1096 una prima spedizione, la cosiddetta Crociata dei pezzenti, guidata dall'eremita Pietro di Amiens , viene annientata dai Selgiuchidi. Poco dopo parte la Crociata dei signori, cui partecipano i crociati della Francia settentrionale, al comando di Ugo di Vermandois; quelli della Francia meridionale, con Raimondo di Tolosa; i Lorenesi, con Goffredo di Buglione; i Normanni d'Italia, con Boemondo e Tancredi d'Altavilla. Sono esclusi Enrico IV di Germania e Filippo I di Francia, scomunicati. I crociati conquistano Nicea e, dopo un lungo assedio, Antiochia. Nel 1099 è presa Gerusalemme: dalle terre conquistate si ottengono diversi Stati feudali da destinare ai vari principi. Goffredo di Buglione è eletto sovrano del Regno di Gerusalemme, col titolo di difensore del Santo Sepolcro .
Rodrigo Diaz , detto il Cid, conquista Toledo nel 1085. Nel 1094, passato al servizio degli Arabi, diventa signore di Valenza.

  • Evento: 1096 Prima crociata in Terra Santa
  • Evento: 1099 Conquista di Gerusalemme

Storia in Italia

Il pontificato di Gregorio VII (1073-1085) vede profondi cambiamenti e la proclamazione non solo dell'assoluta libertà della Chiesa, ma del primato del papa sull'imperatore e su tutti i principi della Terra, e quello del clero sul laicato. Il nuovo Concilio del 1075, in cui la Chiesa rivendicava per sé sola il diritto di conferire le investiture spirituali, apre la lotta per le investiture tra Papato e impero.
Al Sinodo di Worms (1076) Enrico IV e i vescovi tedeschi dichiarano deposto il papa. Nello stesso anno, al Concilio lateranense, Gregorio VII scomunica e depone l'imperatore.
Nel 1077 Enrico IV a Canossa si umilia ai piedi di Gregorio per chiedere l'assoluzione.
Nel 1084 Enrico, dopo aver conquistato Roma nel 1083, si fa incoronare imperatore dall'antipapa Clemente III , da lui fatto eleggere, mentre Gregorio VII fugge da Castel Sant'Angelo, dove si è rifugiato, con l'aiuto dei normanni. In esilio a Salerno, Gregorio VII muore nel 1085.
Urbano II (1088-1099) prosegue la politica del predecessore e il Concilio di Clermont (1095) ribadisce la condanna dell'investitura ecclesiastica data dai laici e per contrastare la seconda spedizione italiana di Enrico IV incorona re Corrado, figlio di Enrico. Enrico, in risposta, designa re il figlio minore Enrico V.
Gli Arabi sono definitivamente scacciati dalla Sicilia (1091), che diviene un feudo normanno. In Italia settentrionale nascono i primi Comuni: Lucca (1080) e Pisa (1081).

  • Evento: 1075 Inizia la lotta per le investiture
  • Evento: 1076 Enrico IV depone il papa
  • Evento: 1076 Papa Gregorio VII scomunica l'imperatore
  • Evento: 1080 Nascono i primi comuni in Italia
  • Evento: 1084 Enrico IV è incoronato imperatore

Religione e filosofia

Il problema degli universali è una questione filosofica dibattuta durante il XII secolo che riguarda l'interpretazione del concetto di genere o specie a cui gli scolastici fanno corrispondere realtà o idee esistenti nella mente di Dio. I termini del pensiero (gli universali) rimandano a una struttura ontologica che sta al di sopra della sfera empirica, ma ne costituisce l'essenza. Giovanni Roscellino (ca. 1050-1120) apporta una nuova soluzione alla questione degli universali: il nominalismo . Unica realtà per lui è l'individuo e nulla esiste fuori di esso, perché non si può separare una qualità dalla sostanza individua a cui inerisce; gli universali sono solo dei flatus vocis (nomi) senza realtà: infatti non esiste l'umanità in se stessa, ma esistono individui umani.
Papa Gregorio VII , eletto nel 1073, tenta la realizzazione più rigorosa del programma di riforma che, originatosi nel monachesimo cluniacense, si trasforma sotto la sua guida nel programma di universale supremazia papale entro la Chiesa e sopra il potere temporale, teorizzato nel Dictatus papae del 1075.

  • Evento: Il problema degli universali

Letteratura

Maria di Francia (?-1150) poetessa francese, di origine normanna formatasi sulla letteratura latina e francese scrive 12 lais, brevi racconti di argomento amoroso e fiabesco, ispirandosi alle tradizioni agiografiche, alla novellistica orientale, alla tradizione biblica. Nei suoi lais più famosi traccia ritratti di donne abbandonate e perseguitate. Compone una raccolta di favole derivate da Fedro .
La Chanson de Roland , secondo la tradizione sarebbe la sintesi letteraria di molti canti epici di origine popolare che celebrano la storia dell'epopoea di Carlo Magno cantata da musicisti girovaghi. Solo di recente gli studi critici attribuiscono l'opera a un solo autore, un certo Turoldo, il cui nome appare nell'ultimo verso della canzone, e la considerano non un punto d'arrivo, ma il modello iniziale dell'epica cavalleresca medievale.
La canzone prende spunto da una spedizione effettuata da Carlo Magno nei Pirenei nel 778; i fatti narrati non corrispondono a quelli realmente accaduti, ma sono fantasiosamente modificati e rielaborati per sostenere un'immagine ideale dello stesso imperatore.

  • Evento: Opere di Maria di Francia
  • Evento: La Chanson de Roland

Arte e architettura

A Venezia è consacrata la nuova Basilica di San Marco, ispirata alla Chiesa dei Santi Apostoli di Costantinopoli , a croce greca con cinque punte; la disposizione generale della decorazione musiva, nonostante gli influssi bizantini, ha andamento longitudinale come nelle basiliche paleocristiane ravennati. A Como è consacrata la protoromanica Chiesa di Sant'Abbondio, mentre a Modena è fondato il Duomo di Lanfranco, architettura romanica emiliana; a Bari, infine, inizia la costruzione della Chiesa di San Nicola, sintesi di elementi romanico-lombardi e orientali. In Gran Bretagna viene costruito il nucleo centrale della Torre di Londra, e William Rufus fa costruire la Westminster Hall, nel Palazzo del Parlamento, che sarà rifatta da Henry Yevele nel secolo XV. A Winchester è ricostruita la Cattedrale, in forme romaniche anglo-normanne, poi modificata nel gotico perpendicolare. Ad Ely è avviata l'edificazione della Cattedrale, uno dei maggiori esempi del gotico fiorito inglese, mentre a Durham inizia la costruzione della Cattedrale romanica con uno dei primi esempi di copertura con volte a crociera a costoloni nelle navate laterali. A Santiago de Compostela è riedificato il Santuario, mentre ad Àvila Alfonso VI di Castiglia realizza la cinta muraria della città, una delle maggiori opere di architettura militare della reconquista. Inizia intanto la costruzione delle terza abbazia romanica di Cluny, demolita nel 1810, simbolo della potenza dall'ordine benedettino.

  • Evento: La Basilica di San Marco a Venezia
  • Evento: La Torre di Londra
  • Evento: Santuario di Santiago de Compostela

Musica

I primi trovatori, che cantano (in lingua d'oc) accompagnati dall'arpa, appaiono in Provenza alla fine dell'XI secolo. Essi musicano strofe di poemi, dando origine a composizioni complete in forme nuove che raggiungono la massima diffusione intorno al 1200. In pratica la loro lirica profana prende spunto, musicalmente, dalle forme dell'arte vocale sacra, in particolare quella del culto mariano. I contenuti dei loro testi riflettono invece gli ideali cortesi della cavalleria quali, per esempio, l'omaggio dovuto alla donna. Oltre alle liriche amorose, in cui abbondano parole ed espressioni dal significato ermetico e allusivo (trobar clus), si sviluppano quelle di carattere politico o morale come il sirventese. Tra i principali trovatori ci sono Guglielmo d'Aquitania, Jaufré Rudel, Bernart de Ventadorn .

  • Evento: I primi trovatori

Scienza e tecnologia

I testi cinesi di medicina, scritti nell'XI secolo, rivelano l'istituzione di un vero e proprio esame di abilitazione per gli aspiranti medici e comprendono spesso edizioni sempre aggiornate di farmacopea.
L'alcol viene probabilmente distillato dal vino per la prima volta a Salerno nel XII secolo. Sebbene potenzialmente in grado di distillarlo, gli Arabi non producono di fatto l'alcol perché le bevande inebrianti sono proibite dal Corano .
La scuola medica salernitana ha un periodo di grande fioritura nell'XI-XII secolo. Tra gli altri medici viene celebrata Trotula, una donna che scrisse sulle malattie femminili.
Commentatori indiani di scienza nell'XI e XII secolo descrivono l'efficacia medica delle tecniche meditative dello yoga .

  • Evento: La scuola medica di Salerno

1100

Storia nel mondo

Nel 1100, alla morte del fratello Guglielmo II, Enrico I è eletto re d'Inghilterra. Nel 1106 a Tinchebrai sconfigge Robert, duca di Normandia, che era sostenuto dai baroni, e nel 1120, dopo aver sconfitto la Francia di Luigi VI, soffoca la rivolta dei baroni normanni.
Enrico V (1106-1125), dopo aver costretto il padre Enrico IV ad abdicare ed essere stato eletto imperatore con l'appoggio del papa Pasquale II, prosegue la politica paterna nella lotta per le investiture. La contesa fra papato e Impero si conclude nel 1122 col Concordato di Worms fra Enrico V e Callisto II: si stabilisce la distinzione fra l'investitura temporale e quella canonica, la prima spettando solo all'imperatore, la seconda esclusivamente al papa. Il sistema cesaropapista introdotto dagli Ottoni è eliminato; in Germania i vescovi da rappresentanti dell'Impero diventano semplici vassalli, mentre si rafforza il potere dei principi e signori laici.
Luigi VI il Grosso (r.1108-1137) dà inizio all'ascesa dei Capetingi ; consolida l'autorità regale sull'Île-de-France, incorporando alla corona feudi vacanti, e sottomette i vassalli ribelli; appoggia la politica dei papi riformatori e lotta contro Enrico I d'Inghilterra, usurpatore del Ducato di Normandia.
A Yusuf succede il figlio Ali (1106-1143) che amplia l'Impero degli Almoravidi con l'annessione delle Baleari e prosegue la conquista dei regni di Taifa.
L'Impero dei Selgiuchidi si divide in reggenze separate (1100-25).
In Manciuria le tribù Jurchen, popoli della steppa, rovesciano i Khitai, della dinastia Liao, con l'aiuto dei Cinesi (1116), e fondano il Regno Chin.
L'Impero Khmer in Cambogia raggiunge il suo apice (ca. 1100).
Attorno al 1100 gli Aztechi migrano e si insediano nel Messico centrale, gradualmente scalzando i Toltechi . Formano numerose città-Stato: Culhuacán, Texcoco, Azcapotzalco, Tlacopán.

  • Evento: 1100 Migrazione degli Aztechi
  • Evento: 1100 Enrico I è eletto re d'Inghilterra
  • Evento: 1116 Fondazione del Regno Chin

Storia in Italia

Nel 1104 Enrico V costringe il padre Enrico IV ad abdicare e, alla sua morte nel 1106, è eletto imperatore con l'appoggio di papa Pasquale II. Nel 1110 conduce una spedizione in Italia, imprigiona il papa e lo costringe a incoronarlo e a riconoscergli i diritti di investitura sui vescovi. Partito Enrico, il papa ritira le sue concessioni; segue una seconda spedizione di Enrico in Italia, finché si giunge al Concordato di Worms (1122), che accorda all'imperatore precisi diritti nella creazione dei vescovi-conti e degli abati-conti, ma riserva esclusivamente al papa l'investitura spirituale, spogliando così il potere imperiale del suo tradizionale carattere carismatico
Il primo quarto del XII secolo vede rafforzarsi ed espandersi i Comuni nell'Italia settentrionale e centrale.
Nel 1116 Pisa si insedia in Sardegna.

  • Evento: 1106 Enrico V è eletto imperatore
  • Evento: 1110 Spedizione di Enrico V in Italia
  • Evento: 1116 Pisa occupa la Sardegna
  • Evento: 1122 Concordato di Worms

Religione e filosofia

L'uso della dialettica per questioni di fede trova la sua massima espressione in Anselmo d'Aosta (1033-1109), arcivescovo di Canterbury, le cui opere maggiori sono il Monologion (soliloquio) e il Proslogion (colloquio). Esse sono dedicate allo studio della natura di Dio, al suo rapporto con il mondo e alla dimostrazione della sua esistenza. Il Monologion presenta una concatenazione di argomenti che fanno leva sull'osservazione della natura delle cose, che hanno differenze di gradi: così, per esempio, "tutto ciò che è bene è tale in virtù di quella stessa cosa per la quale ogni cosa è buona, e cioè il bene stesso" che è Dio. Nel Proslogion mette in campo una sola argomentazione logica in grado di dimostrare l'esistenza di Dio, essa risiede nella definizione di perfezione.
Bernardo di Chiaravalle (1090-1153) santo, dottore della Chiesa, e filosofo, è considerato tra i fondatori dell'ordine dei cistercensi; egli insiste sulla cooperazione tra volontà e grazia nel processo di santificazione dell'uomo, la quale avviene con la mediazione di Gesù attraverso i gradi dell'umiltà e dell'amore. Incoraggia così misticismo e contemplazione in opposizione al razionalismo scolastico.

  • Evento: Opere di Anselmo d'Aosta
  • Evento: Pensiero filosofico di Bernardo di Chiaravalle

Letteratura

Lo sventurato amore di Abelardo per Eloisa è un riferimento simbolico nella letteratura. Abelardo (1079-1142), filosofo, scrittore e teologo francese, iniziatore della Scolastica, è avversato per le sue idee innovative nella trattazione filosofica dei rapporti fra razionalità e fede. Nutre un intenso amore per Eloisa, sua giovane allieva, di grande intelligenza e bellezza, che sposa segretamente, scatenando così la persecuzione dello zio di Eloisa. Evirato, si ritira in convento dove scrive la sua autobiografia, Historia calamitatum mearum, e un fitto carteggio amoroso e intellettuale con Eloisa di profonda tensione spirituale e di grande interesse storico e culturale.
Eleonora d'Aquitania (1122-1204), regina di Francia e di Inghilterra, fa della sua corte un vitalissimo centro di cultura e inaugura la letteratura cortese.
Nelle sacre rappresentazioni, opera teatrale recitata in latino nelle chiese, che si rifà sia alle scritture sia alle vite dei santi, si trovano le radici del successivo teatro medievale.

  • Evento: Nascita della letteratura cortese
  • Evento: Le sacre rappresentazioni

Arte e architettura

A Citeaux, in Francia, secondo i dettami della nuova regola cistercense , viene costruita la Chiesa abbaziale con pianta a croce latina e cappelle quadrangolari; è inoltre decorata la Bibbia di Stefano Harding, terzo abate della città, con illustrazioni vicine alla miniaturistica inglese. A Clairvaux Bernardo di Chiaravalle fonda l'Abbazia, centro di diffusione, con Citeaux, dell'ordine cistercense; nel 1119 viene pubblicata la charta charitatis dell'ordine: in opposizione all'ordine cluniacense si chiede un ritorno alla semplice austerità della regola benedettina, e la costruzione delle abbazie cistercensi, prive di decorazioni, si rifà a criteri di sobria essenzialità; l'arco acuto e la volta a crociera ogivale sono introdotti nell'impianto romanico. A Como la Chiesa di San Fedele combina lo schema planimetrico basilicale con quello centrale, mentre a Milano sono ricostruite la cupola e le navate della Basilica di Sant'Ambrogio e sono aggiunti l'atrio e il campanile dei Canonici; prototipo dell'architettura romanica lombarda, la Basilica è uno dei primi esempi di copertura con volte a crociera a costoloni su pilastri cruciformi che dividono la navata maggiore in tre campate. A Verona la Chiesa di San Zeno rivede originalmente lo schema del Duomo modenese di Lanfranco, e a Corfino, presso L'Aquila, il vescovo Gualtiero ricostruisce la romanica Basilica Valvense, con motivi lombardi e bizantini.

  • Evento: Le abbazie cistercensi

Musica

La Scuola di Notre Dame, che rappresenta uno dei momenti principali dell'evoluzione della polifonia, fiorisce a Parigi sotto i grandi maestri Leoninus (1180 ca.) e Perotinus (1200 ca.). I generi più trattati sono l'organum, il mottetto e il conductus. L'organum si evolve rispetto alla primitiva forma di polifonia dei secoli precedenti ed è spesso basato sull'elaborazione del canto gregoriano, in particolare di quelle fasi della messa che comprendono parti solistiche Leoninus, autore del Magnus liber organi, scrive organa a due voci: sopra la melodia gregoriana (cantus o tenor) si muove una voce più acuta (discantus o duplum). La generazione di Perotinus (ritenuto il più grande autore di discanti) passa agli organa a tre e quattro voci, il cui registro rimane comunque nell'ambito medio-acuto.

  • Evento: Scuola di Notre Dame

Scienza e tecnologia

La manifattura della seta comincia nel sud d'Italia nel XII secolo come risultato dell'influsso arabo, e prima del XIII secolo sono in funzione numerosi mulini ad acqua per la filatura della seta.
Vetrate colorate dell'inizio del XII secolo dimostrano l'alto livello della tecnologia del vetro raggiunto in Europa. Il vetro viene colorato con l'aggiunta di particolari sali di metalli: rame per il verde, rame o cloruro d'oro per il rosso, ferro o argento per il giallo e cobalto per il blu.

  • Evento: Manifattura della seta nell'Italia meridionale
  • Evento: Produzione di vetrate colorate

1125

Storia nel mondo

Indebolite da contrasti interni, le forze cristiane in Oriente subiscono la controffensiva dei musulmani, che, per mano di Zengi, emiro di Mossul, conquistano Edessa nel 1144. Papa Eugenio III bandisce la seconda Crociata, che parte nel 1147 con due corpi di spedizione al comando di Luigi VII di Francia e dell'imperatore Corrado III. Nascono però disaccordi fra i due, in seguito ai quali Luigi si allea con Ruggero II di Sicilia, in funzione antibizantina, e Corrado con l'imperatore bizantino Michele I Comneno, ciò fa sì che i due eserciti separati siano sconfitti più volte. Si riuniscono nel 1148 per muovere contro Damasco, senza sortire alcun risultato.
L'Impero germanico sotto Corrado III è tormentato dalle divisioni interne fra i grandi feudatari.
Alfonso VII (r. 1135-57), re di Galizia nel 1111 e di Castiglia nel 1126, compie spedizioni contro i musulmani e raggiunge Siviglia, Cordova e Cadice. Alfonso I Enriques si proclama re del Portogallo nel 1139, dopo aver sconfitto gli Arabi a Ourique.
Gli Almohadi lottano in Nordafrica contro gli Almoravidi, fino a sconfiggere il loro califfo Ishaq (1145) e conquistare, nel 1147, Marrakech, la capitale. In questa occasione Abd al-Mu'min assume il titolo di principe dei credenti spettante ai soli califfi, dando inizio alla dinastia almohade. Gli Almohadi dominano per circa un secolo (1147-1269) l'Africa settentrionale.
Kiev si indebolisce dopo la morte di Vladimir Monomach (1125).

  • Evento: 1139 Alfonso I Enriques si proclama re del Portogallo
  • Evento: 1147 La seconda Crociata
  • Evento: 1147 Inizio della dinastia almohade

Storia in Italia

Ruggero II di Altavilla (r. 1130-1154) unifica il dominio normanno di Sicilia con gli altri dell'Italia meridionale, fondando il Regno di Sicilia (1127). Sono conquistate anche Amalfi (1137), Napoli (1139) e Gaeta. Nel regno fioriscono le arti, l'agricoltura è sviluppata e intensa l'attività legislativa.
Venezia, che dal 1130, in seguito all'istituzione del Commune Veneciarum, è una Repubblica oligarchica, accresce la sua potenza commerciale.
Nel 1135 Pisa distrugge Amalfi.

  • Evento: 1127 Fondazione del Regno di Sicilia
  • Evento: 1130 Venezia diventa Repubblica oligarchica
  • Evento: 1135 Pisa distrugge Amalfi

Religione e filosofia

Pietro Abelardo (1079-1142), teologo e filosofo francese, ha una profonda influenza sulla posteriore filosofia medievale. La sua vita è segnata dall'appassionato amore per Eloisa, da cui viene brutalmente allontanato; il loro carteggio ha un posto di primo piano nella letteratura amorosa occidentale. Il lavoro di Abelardo è duplice: teologico e filosofico. Egli ritiene utile l'uso della dialettica per le questioni di fede, poiché il suo compito consiste in un'opera di chiarificazione della verità e la confutazione degli infedeli. È l'ambito della logica, però, quello in cui dimostra l'originalità del suo pensiero; l'universale, ovvero ciò che si presenta come la possibilità di essere predicato di più cose, può essere soltanto delle parole: è cioè una funzione logica che esprime uno stato comune e non un'essenza. Tale posizione è stata in seguito chiamata concettualismo.
Honen, monaco buddhista giapponese (1133-1212), fonda nel 1175 la setta jodo (Terra Pura) che predica, più che un determinato modo di vivere, l'assoluta fede nel bodhisattva Amida (Amitabha) e l'invocazione del suo nome (nenbutsu) come unico mezzo di salvezza.

  • Evento: Il pensiero di Pietro Abelardo
  • Evento: 1175 Fondazione della setta jodo

Letteratura

Comincia in India il primo periodo bardo della letteratura indù . Tra le prime importanti opere, Prithvi Rah Raso.
Bernardo di Chiaravalle (1153), santo, riforma l'ordine dei Cistercensi e fonda l'abbazia di Clairvaux (Chiaravalle). Punto di riferimento del misticismo ascetico medievale, scrive numerose opere fra cui un Sermone alla Vergine, epistolari e alcuni trattati teologici.
Goffredo di Monmouth (ca. 1100-1155), religioso gallese, compone la Historia regum Britanniae (1136), un'opera celebrativa dei re bretoni con particolare riferimento al favoloso regno di re Artù , scritta con intenti cronachistici ma con ben pochi fondamenti storici. Gli elementi velatamente romanzeschi danno inizio alla leggenda di re Artù, cavaliere cristiano ideale. L'opera conosce un enorme successo popolare e viene presto tradotta in normanno da un cronista che vi aggiunge nuovi particolari; questa traduzione serve di base al primo poema scritto in inglese sull'argomento, il Brut (1205) che vi aggiunge la storia della Tavola rotonda, con elementi leggendari e fiabeschi di tipo celtico.

  • Evento: Il primo periodo bardo della letteratura indù
  • Evento: Opere di Bernardo di Chiaravalle
  • Evento: 1136 Goffredo di Monmouth scrive l'Historia regum Britanniae

Arte e architettura

Lo scultore Nicolò, influenzato dall'arte di Wiligelmo, esegue i rilievi della facciata di San Zeno a Verona. A Cefalù inizia la costruzione della Cattedrale, i cui mosaici documentano la presenza di maestranze bizantine alla corte normanna, e a Palermo è edificata la Cappella Palatina, edificio arabo-normanno a pianta basilicale, decorato con mosaici da maestranze arabe e bizantine. La decorazione scultorea del portale della Cattedrale di Autun, in Francia, con il Giudizio finale, la Resurrezione dei morti i Segni Zodiacali e i Mesi, è un drammatico capolavoro dell'arte romanica di Borgogna, opera di Gisleberto. Sotto la direzione dell'abate Suger è avviata la costruzione della Chiesa abbaziale di Saint-Denis, mentre a Fontenay la Chiesa abbaziale esemplifica le direttive di Bernardo di Chiaravalle , ponendosi a modello per i monasteri dell'ordine cistercense, con assenza di decorazioni, facciata a capanna, tre navate interne con otto campate, abside e transetto appena accennati ed edifici conventuali intorno al chiostro. A Salamanca inizia la costruzione in forme romaniche della Cattedrale Vecchia.
Ad Angkor , infine, in Cambogia, è eretto il Tempio di Angkor Vat, grandioso monumento della dinastia Khmer , decorato con rilievi di altissima qualità raffiguranti scene di guerra e racconti mitologici.

  • Evento: Facciata di San Zeno a Verona
  • Evento: Arte arabo-bizantina nell'Italia del Sud

Musica

In Francia settentrionale si diffonde il movimento dei trovieri, un secolo dopo quello dei trovatori. Come questi ultimi, anche i trovieri sono dei poeti-musici che usano però la lingua d'oil , da cui si formerà il francese moderno. Le forme più trattate dai trovieri sono, oltre alla pastorella e all'alba (componimento che ritrae il momento in cui un amico avvisa due amanti che è tempo di lasciarsi), la ballata, il lai e lo jeu parti, fondato sul dialogo tra due persone, spesso uomo e donna (famoso lo Jeu de Robin et Marion di Adam de la Halle ). Il troviere è solitamente un nobile che si fa accompagnare da un giullare con la viella ad archetto o con una piccola arpa.

  • Evento: I primi trovieri

Scienza e tecnologia

Il carbone, così diffuso in Belgio e nella Ruhr in Germania, viene usato attorno al 1150 a Liegi nella metallurgia del ferro. La presenza di impurità scorificanti lo rendono il combustibile ideale per i forni a tino da cui si ottengono grandi blocchi di ferro saldato. Inoltre l'uso del carbone evita la distruzione dei boschi e consente la nascita dell'industria estrattiva ed il moltiplicarsi dei beni da esportare.

  • Evento: Uso del carbone

1150

Storia nel mondo

Eleonora d'Aquitania, ripudiata dal marito Luigi VII di Francia nel 1152, sposa nello stesso anno Enrico Plantageneto, duca di Normandia, conte d'Angiò, del Maine e della Turenna, portando in dote l'Aquitania, Poitou e Guascogna. Nel 1154 Enrico diventa re d'Inghilterra. I suoi feudi in Francia lo rendono più potente dello stesso re di Francia, ma formalmente suo vassallo. Enrico rafforza il potere della monarchia a spese dei baroni e della Chiesa, con la quale fissa i rapporti nelle Costituzioni di Clarendon (1164). L'arcivescovo di Canterbury, Thomas Becket , si oppone a che i chierici siano giudicati dai tribunali civili: Enrico lo fa assassinare nel 1170, ma, a causa del grande scandalo, chiede e ottiene il perdono papale. Nel 1171 comincia la conquista dell'Irlanda. I suoi figli Enrico e Riccardo gli si ribellano nel 1173-74, incitati dalla madre e sostenuti dal re di Francia, ma Enrico II ristabilisce l'autorità e li perdona.
Federico I Barbarossa (1152-1190) è eletto imperatore e risolve i contrasti interni all'Impero in Germania, poi si rivolge all'Italia, dove intende sottomettere i Comuni resisi indipendenti dall'autorità imperiale.
Stefano Nemanja (1151-1196) fonda il Regno serbo.
Alla morte nel 1163 di Adb al-Mu'min, fondatore del califfato, gli Almohadi controllano un territorio che si estende dall'Atlantico alla Grande Sirte, e si spingono, sostituendosi agli Almoravidi, fino in Spagna, dove i primi califfi riescono a fermare gli attacchi dei principi cristiani.
Saladino (r. 1169-93), di stirpe curda, unisce le diverse tribù musulmane d'Egitto e Siria sotto la dinastia egiziana degli Ayyubiti .
La guerra civile in Giappone tra il clan dei Minamoto e quello dei Taira (1156-81) accelera il declino dell'autorità imperiale. In un primo tempo predomina il clan Taira (conflitto Hogen).
Nel 1168 i Chichimechi attaccano Tollán nel Messico centrale e la conquistano. L'ultimo re, Huemac, fugge a Chapultepec dove si uccide. I Toltechi , che non avevano mai costituito un vero Impero, si sparpagliano per il Messico conservando la loro arte e i loro culti brutali.

  • Evento: 1151 Viene fondato il Regno serbo
  • Evento: 1152 Federico I Barbarossa è eletto imperatore
  • Evento: 1154 Enrico Plantageneto diventa re d'Inghilterra
  • Evento: 1171 Inizia la conquista dell'Irlanda

Storia in Italia

L'Imperatore Federico I di Svevia "Barbarossa" stringe un patto (Patto di Costanza 1153) col Papato (Eugenio III) per restaurare l'autorità imperiale sull'Italia, dove numerosi Comuni dell'Italia settentrionale si erano resi autonomi da ogni autorità esterna, e la stessa Roma aveva cacciato il papa e si era costituita in comune sotto Arnaldo da Brescia. Nel 1154 Federico scende per la prima volta in Italia, distrugge Tortona, libera Roma da Arnaldo e si fa incoronare imperatore dal papa Adriano IV.
Federico scende ancora in Italia per affermare la sua autorità contro i Comuni nel 1158, e Crema e Milano vengono rase al suolo; nel 1163, quando Federico incontra la resistenza della Lega dei Comuni della Marca Veronese; nel 1166-1168, quando Federico si scontra con la Lega Lombarda , costituita col giuramento di Pontida nel 1167.

  • Evento: 1153 Patto di Costanza tra Federico Barbarossa e il Papato
  • Evento: 1154 Prima discesa di Federico Barbarossa in Italia
  • Evento: 1167 Giuramento di Pontida

Religione e filosofia

Averroè (Ibn Rushd, 1126-98), filosofo islamico, comincia a scrivere i suoi celebri commentari alla filosofia aristotelica nel 1169. La sua fiducia in Aristotele, è tutt'uno con la sua fiducia nella filosofia e nelle scienza, inoltre la fondazione e lo sviluppo di quest'ultima sono pienamente coerenti con la rivelazione del Corano. Dio, secondo il pensatore, è un principio stabile e di continuità, di cui la natura, che pure dipende da lui, riceve quella struttura fissa e stabile che può essere oggetto di indagine scientifica. Ed è proprio nella determinazione dell'ordine razionale e necessario della natura che Averroè si avvale largamente del pensiero aristotelico.
Il movimento dei valdesi , fondato da Pietro Valdo nel 1170 nel sud della Francia, è uno dei principali movimenti medievali di rinnovamento religioso, poi confluito nella Riforma protestante. Sin dalle origini, il movimento si scontra con l'opposizione della Chiesa, ma conosce una progressiva e ampia diffusione per almeno due secoli in gran parte dell'Europa. Gli elementi di predicazione valdese sono caratterizzati dall'enfatizzazione del concetto di povertà e dal rifiuto della gerarchia ecclesiastica.

  • Evento: 1169 Le prime opere di Averroè
  • Evento: 1170 Fondazione del movimento dei valdesi

Letteratura

La poesia lirica dei trovatori si afferma nella Francia del XII secolo. Scritta in lingua provenzale e cantata con accompagnamento musicale, loda l'amore come virtù cavalleresca, tema allora assai caro alle corti francesi. Il teatro, strettamente legato alla liturgia, nel XII secolo comincia a utilizzare attori laici e non più chierici, e viene recitato sul sagrato delle chiese; il latino viene sostituito dal volgare francese. Le drammatizzazioni di eventi del Vecchio e del Nuovo Testamento sono chiamate Misteri, mentre le narrazioni sulle vite dei santi sono definite Miracoli. Il più antico testo drammatico è il Mystère d'Adam (ca. 1175) che segna un importante sviluppo verso il teatro popolare.
Bertran de Born (1140-1215), dopo una vita di lotte feudali che lo vedono partecipe in prima persona, si ritira in un'abbazia circestense ove scrive, non dimentico della sua violenta esperienza di guerra, versi di carattere amoroso e soprattutto prose di carattere politico, ricche di vigore e forza polemica. Ripreso dal Petrarca in una sua canzone amorosa, viene elogiato da Dante come illustre cantore delle armi ma condannato come "fomentatore di discordie".

  • Evento: La poesia lirica dei trovatori

Arte e architettura

A Chartres il Portale dei Re, parte superstite della primitiva Cattedrale romanica, presenta le cosiddette statue-colonne, figure quasi a tutto tondo, ricavate nei blocchi di pietra delle colonne. A Laon inizia la costruzione della Cattedrale che, a cavallo tra il romanico e il gotico francese, influirà sul disegno di Notre-Dame di Parigi, dove è consacrata la Chiesa di Saint-Germain-des-Prés, anch'essa tra romanico e gotico , quasi completamente demolita durante la rivoluzione del 1789. In Germania a Maulbronn è edificata, tra le prime in Germania, l'Abbazia cistercense, ed a Worms inizia la costruzione della Cattedrale, vicina al tardoromanico del Reno e al gotico francese. A Pisa l'architetto Deotisalvi inizia nel 1152 la costruzione del Battistero, terminato alla fine del secolo XIV da artisti tra cui Nicola Pisano , e del campanile in stile romanico, a cui lavoreranno Bonanno , Giovanni di Simone nel 1275 e Tommaso di Andrea da Pontedera tra il 1350 e il 1372. A Caserta è ultimata la costruzione della Cattedrale, romanica con motivi siculo-mussulmani e successivo campanile con influenze gotiche. A Palermo l'influenza del gusto persiano-islamico si riscontra nei mosaici profani del Palazzo Reale e della Zisa, e la Chiesa di San Cataldo, a pianta rettangolare con navata centrale coperta da tre cupole, presenta stile chiaramente arabo. A Coimbra, in Portogallo, gli architetti francesi Bernard e Robert costruiscono la Cattedrale di Sé Velha con motivi decorativi moreschi.

  • Evento: Costruzione della Cattedrale di Worms
  • Evento: 1152 Costruzione del Battistero di Pisa

Musica

Il conductus, genere di contenuto religioso (ma non liturgico), si sviluppa nel tardo 1100 dalla musica da processione messa in forma di accordi. L'andamento, perciò, risulta grave e solenne, sebbene la melodia posta al tenor (il cui testo è lo stesso sfruttato nelle altre voci) non derivi dal canto gregoriano ma si basi su un tema originale. Il conductus può essere trattato in modo sillabico (una nota per sillaba) o anche in modo melismatico (più note, melismi appunto, per sillaba): quest'ultima condotta è più frequentemente impiegata all'inizio e alla fine del verso, vale a dire in quelle parti che fungono da introduzione o finale e che sono eventualmente eseguite dagli strumenti.

  • Evento: Sviluppo del conductus

Scienza e tecnologia

Averroè (Ibn Rushd, 1126-98), il maggiore rappresentante della scienza araba e del sapere del suo tempo, nasce e vive a Cordoba. I suoi scritti scientifici riprendono in parte dottrine aristoteliche.
Mosé Maimonide (1135-1204), il più grande pensatore ebreo medievale, lavora alla corte di Saladino in Egitto e scrive di medicina, teologia e filosofia. Descrive malattie e cure in un modo che ora riconosciamo tipico della medicina psicosomatica.

  • Evento: Gli studi di Averroè e Mosé Maimonide

1175

Storia nel mondo

I Selgiuchidi conquistano l'Anatolia nel 1176; il sultano Saladino nel 1187 batte il re di Gerusalemme, Guido di Lusignano, nella battaglia di Hattin e si impossessa di Gerusalemme. Papa Clemente III indice la terza Crociata (1189-1192): al suo appello rispondono Guglielmo II re di Sicilia, Federico Barbarossa e i re di Francia e d'Inghilterra, Filippo II Augusto (r. 1180-1223) e Riccardo Cuor di Leone (r. 1189-1199). Federico Barbarossa parte per primo e consegue una netta vittoria a Iconio (1190), ma poco tempo dopo muore affogato mentre guada un fiume e la sua armata si scioglie. Suo figlio, Federico di Svevia, tenta la conquista di San Giovanni d'Acri, ma vi trova la morte. Frattanto, giungono Filippo Augusto e Riccardo Cuor di Leone, il quale ha preso possesso di Cipro, e liberano San Giovanni d'Acri. Rimasto solo, Riccardo Cuor di Leone non riesce a liberare Gerusalemme, ma conclude una tregua con Saladino, che prevede garanzie per i pellegrini. Nel 1197 l'imperatore Enrico VI bandisce una Crociata, diretta oltre che in Terra Santa, anche verso Bisanzio, ma la sua morte improvvisa ferma l'impresa. Durante le Crociate nascono gli ordini cavallereschi di San Giovanni, dei Templari e Teutonico.
Al ritorno dalla Crociata, Riccardo Cuor di Leone sottomette il fratello Giovanni Senza Terra , che aveva tentato di usurpare la corona. Continua la lotta per i feudi francesi contro il re di Francia Filippo II, e alla sua morte nel 1199 gli succede il fratello Giovanni I Senza Terra.
L'almoravide Abu Yusuf Ya'qub ibn Yusuf al-Mansur nella battaglia di Alarcos (1195) sbaraglia le truppe di Alfonso VIII.
L'imperatore Federico I (detto il Barbarossa, r. 1152-90) è sconfitto a Legnano dalla Lega delle città lombarde (1176). Suo figlio Enrico VI (1190-1197) unisce le corone imperiali e di Sicilia.
Il sultano Muhammad di Ghor (r. 1176-1206) prende Delhi e Bihar; distrugge il Regno dei Gasnavidi (1186) e batte i Rajput nella battaglia di Taraori (1192).
In Giappone il clan Taira è sconfitto nella battaglia navale di Dan-no-ura (1185). Yorimoto del clan Minamoto si fa nominare shogun e trasferisce la capitale a Kamakura. Si inaugura una nuova forma di governo, dove formalmente regna il Tenno (imperatore), ma il potere effettivo è nelle mani dello shogun.
La città di Mayapán nel 1194 sconfigge tutti i rivali e rimane sola dominatrice dello Yucatán .

  • Evento: 1187 Il sultano Saladino conquista Gerusalemme
  • Evento: 1189 La terza Crociata
  • Evento: 1194 Riccardo Cuor di Leone riprende la corona inglese

Storia in Italia

Durante la quinta discesa in Italia di Federico Barbarossa (1174-1178) i Comuni, con la Compagnia della morte comandata da Alberto da Giussano , conseguono una decisiva vittoria il 29 maggio 1176 a Legnano.
Nel 1177 Federico I stipula la pace con il papa e con il re di Sicilia. Con la Pace di Costanza del 1183 l'imperatore riconosce l'autonomia dei Comuni della Lega Lombarda .
Nel 1184 Federico I scende in Italia e si allea con Milano dove suo figlio Enrico VI è incoronato re d'Italia. Federico I riesce ad assicurare alla casa di Svevia il controllo dell'Italia meridionale, grazie alle nozze nel 1186 fra Enrico VI e Costanza d'Altavilla.
Dopo la morte del Barbarossa alla III Crociata (1190), Enrico VI s'impone con la forza nel regno, stroncando la resistenza legittimistica oppostagli dal normanno Tancredi di Lecce, e avvia poi un'irruente politica di affermazione in Lombardia, in Toscana, nei domini pontifici delle Marche e dell'Umbria, interrotta solo dalla sua morte prematura (1197). Il figlio di tre anni Federico è affidato alla tutela del papa Innocenzo III .
I veneziani, sotto il doge Enrico Dandolo, trasportano i crociati in Terra Santa (1192-1205) e guadagnano porti e concessioni dall'Adriatico al Mar Nero.

  • Evento: 1176 Vittoria dei Comuni contro il Barbarossa
  • Evento: 1183 Pace di Costanza
  • Evento: 1190 Muore Federico Barbarossa

Religione e filosofia

Il buddhismo zen è introdotto in Giappone nel 1191 dal monaco Eisai. Come via alla conoscenza, lo zen sottolinea l'importanza della guida pratica di un maestro, piuttosto che lo studio delle scritture. A differenza della meditazione indiana che si propone l'astrazione o fuga dal mondo, quella zen acquista una funzione sociale. Così la "santità" diventa nello zen qualcosa di simile a un "buon sentimento", o a un "sentire corretto"; mentre la rinuncia al mondo che il buddhismo consegue insegnando a ripiegarsi in se stessi, diventa facoltà di piegare il mondo a un proprio ordine interiore.
Il neoconfucianesimo si afferma in Cina nel XII secolo grazie al pensiero del filosofo e storico Chu-Hsi (1130-1200), il quale accoglie come confuciana, la metafisica buddhista e taoista . Commenta i testi confuciani (I quattro libri); per secoli la sua corrente influenza la Cina, soprattutto per il rigore metodologico e la teoria detta "investigare i fatti".

  • Evento: 1191 Introduzione del buddhismo zen
  • Evento: Il neoconfucianesimo in Cina

Letteratura

La Canzone dei Nibelunghi , in cui si narrrano le vicende dell'eroe Sigfrido, è un poema epico anonimo, scritto in tedesco medievale, pervenutoci in manoscritti del XIII secolo.
Fin dal 500 e 600, presso i vari popoli nordici, esistevano canzoni sulle avventure di Sigfrido e Brunilde. Le differenti storie sorte presso vari popoli fra il 1200 e il 1204 vengono composte in un'opera unitaria e potente che rappresenta lo sbocco di una secolare produzione epica, ma anche un punto di partenza. È un mondo denso di leggi e sentimenti barbarici dal quale affiorano improvvisi tratti di grande delicatezza. Un destino feroce e cruento incombe senza speranze su un mondo cupo e terribile. Ha influenzato scrittori e compositori, in particolare Wagner .
Chrétien de Troyes (ca. 1135-83), il maggiore poeta medievale francese, infonde al materiale epico bretone potenza lirica e fantastica, insieme a grande profondità umana e psicologica. Nel suo Perceval o Il racconto del Graal, capolavoro del romanzo cavalleresco in prosa, incompiuto, esprime la sua concezione dell'amore, in polemica con l'ideologia dell'amore cortese, che considera perfetto solo quando cuore e corpo non sono divisi.

  • Evento: La Canzone dei Nibelunghi
  • Evento: Chrétien de Troyes scrive il Perceval

Arte e architettura

A Chartres è intrapresa la costruzione della Cattedrale, uno dei massimi esempi dell'architettura gotica francese, ed è consacrata la Cattedrale di Notre-Dame di Parigi, anch'essa in stile gotico. La Deposizione della Croce nel Duomo di Parma, con motivi iconografici provenzali, influssi bizantini e classici, è una delle prime opere di Benedetto Antelami , accanto alla decorazione scultorea del Battistero, romanico, ma già proiettato verso il gotico. Bonanno Pisano è autore delle formelle bronzee della porta di San Ranieri nella Cattedrale di Pisa, con influenze nordiche, orientali e spunti classici. A Lecce Tancredi fonda la chiesa dedicata ai santi Niccolò e Cataldo, romanica con elementi arabi, e a Monreale, presso Palermo è edificata la Cattedrale, sintesi di forme occidentali e orientali-bizantine. A Canterbury viene ricostruita la Cattedrale fondata nel 1070 e distrutta da un incendio, vicina alle grandi cattedrali gotico-primitive francesi, con successive aggiunte in stile gotico perpendicolare; a Wells è avviata la costruzione della Cattedrale gotico-normanna, mentre la Cattedrale di Lincoln preannuncia il tardo gotico. Capolavoro del gotico spagnolo è la Cattedrale di León.
La Moschea di Quwwat al-Islam a Delhi è infine un esempio di architettura indo-musulmana di ispirazione iranica.

  • Evento: La Cattedrale di Chartres
  • Evento: Consacrazione della Cattedrale di Notre-Dame a Parigi
  • Evento: Ricostruzione della Cattedrale di Canterbury

Musica

Tra XII e XIII secolo i Minnesänger creano una tradizione di canto tedesca ispirata all'arte dei trovatori. I centri di maggiore diffusione del movimento sono situati nella Baviera e in Austria. Gli argomenti sono sempre ispirati all'amor cortese (in tedesco Minne), spesso rivolto a una donna sposata, e i cultori del genere (tra cui il più celebre è Walter von der Vogelweide ) appartengono al ceto nobiliare. La loro lirica consiste in un canto monodico su un testo strofico, in cui mutazioni ritmiche e cambi di tonalità hanno la funzione di variare e movimentare la composizione.

  • Evento: Il canto dei Minnesänger

Scienza e tecnologia

Gli Stückofen, che operano nella regione austriaca della Stiria nel XIII secolo, sono fornaci alte 3 metri o più che utilizzano carbone come combustibile e possono produrre oltre 300 chilogrammi di ferro per ogni carica. Introducendo più tardi i mantici idraulici, il forno fu chiamato Blasofen.
La ghisa viene prodotta per la prima volta in Europa nel XIII secolo. Ciò è reso possibile dalle più alte temperature delle fornaci, anche se solo all'inizio del XVI secolo assumerà un ruolo determinante, per esempio per fabbricare cannoni.
Vengono costruiti il vecchio ponte di Londra e il ponte di Avignone (ca. 1175).

  • Evento: Produzione della ghisa in Europa

1200

Storia nel mondo

Filippo II Augusto nel 1202 confisca a Giovanni Senza Terra i feudi normanni degli Inglesi. Il risultato è confermato dalla battaglia di Bouvines (1214), in cui Filippo, alleato con Federico II di Svevia, sconfigge Giovanni e i suoi alleati: Ottone di Brunswick, il conte di Fiandra e il conte di Boulogne. Indebolito, Giovanni è costretto dai feudatari a concedere la Magna Charta Libertatum (15-6-1215), che limita fortemente l'autorità regale. Nel 1216 gli succede Enrico III.
Dal 1209 nel sud della Francia inizia, bandita dal papa Innocenzo III, la Crociata contro gli eretici Albigesi, protetti dal conte di Tolosa, Raimondo VI. I crociati, al comando di Simone di Montfort , mettono a ferro e fuoco il Mezzogiorno, espugnando Béziers, Carcassonne e Narbonne. Anche Tolosa è conquistata da Simone.
Con Luigi VIII (1223-1226) la Francia diventa dominio ereditario. Luigi toglie agli Inglesi il Poitou e parte della Guascogna.
Nel 1202 Innocenzo III bandisce la quarta Crociata. Rispondono all'appello molti signori francesi e italiani, al comando di Baldovino di Fiandra e Bonifacio di Monferrato. Il doge Enrico Dandolo accetta di trasportarli, purché in cambio aiutino i Veneziani a conquistare Zara. La Crociata subisce una seconda deviazione verso Costantinopoli, che viene espugnata su richiesta di Alessio IV Angelo, per rimettere sul trono di Bisanzio il padre Isacco II. Insoddisfatte le promesse fatte ai crociati e fallita la progettata unione fra la Chiesa greca e quella romana, nel 1204 i crociati riconquistano Costantinopoli abbandonandosi a feroci stragi e saccheggi e costituiscono l'Impero Latino d'Oriente, con a capo Baldovino di Fiandra. L'ex Impero bizantino viene diviso in feudi, di cui beneficia in particolare Venezia, che occupa le migliori postazioni commerciali. Nel 1217 papa Gregorio IX impone a Federico II di organizzare un'altra Crociata.
Alfonso VIII (r. 1170-1214) sconfigge gli Almohadi (1212) che si ritirano in Africa e Spagna.
Ottone di Brunwsick e Federico II di Svevia si battono per i domini imperiali in Italia.
Francesco d'Assisi (1182-1226) fonda l'ordine mendicante dei frati Francescani o Minoriti. Nel 1216 Domenico di Calaruega (1170-1221) fonda l'ordine dei Domenicani.
Il condottiero mongolo Temucin riunisce sotto di sé, organizzandoli in uno stato protofeudale, i popoli delle steppe Mongoli, Turchi e Tatari e assume il titolo onorifico di Gengis Khan (1206-1227). Conquista il regno cinese Hsi Hsia (1209), poi quello Chin (1215). Conquista la Corasmia, poi la Transoxiana, dove devasta Buchara e Samarcanda (1220). Nel frattempo, il suo generale Subotai attacca la Russia meridionale e sbaraglia i Russi sul Kalka. Nel 1227 Gengis Khan muore combattendo di nuovo contro il regno di Hsi Hsia. Il suo Impero si estende dalla Cina al Mar Nero, ma la ridotta classe dirigente mongola non può tenerlo in pugno.
In Giappone il potere passa dai Minamoto alla famiglia Hojo , che guida come reggente lo shogunato di Kamakura dal 1219 al 1233.
La coalizione dei regni cristiani di Spagna infligge agli Almohadi la dura sconfitta di Las Navas de Tolosa (1212), che segna l'inizio della decadenza della dinastia araba.

  • Evento: 1202 La quarta Crociata
  • Evento: 1204 L'Impero Latino d'Oriente
  • Evento: 1206 L'Impero di Gengis Khan
  • Evento: 1215 La Magna Charta Libertatum
  • Evento: 1216 Domenico di Caleruega fonda l'ordine dei Domenicani

Storia in Italia

Nel 1209 Ottone IV di Brunswick rivendica diritti sui territori della Santa Sede e sul Regno di Sicilia. Innocenzo III (1198- 1216), il papa che, esercitando un'autorità senza pari nell'intransigente, esclusivo servizio degli interessi sia religiosi (nella linea ecumenica e disciplinare), sia politici (nella linea teocratica) della Chiesa, porta il Papato medievale all'apogeo, scomunica Ottone e gli contrappone Federico II, che gli promette di rinunciare alla Sicilia qualora avesse avuto l'Impero (1212). Federico II sconfigge Ottone nella battaglia di Bouvines (1214), e Innocenzo III muore dopo aver celebrato il concilio ecumenico del 1215.
Nel 1220 Federico è incoronato imperatore, a condizione che parta per una crociata; egli fissa la sua sede a Palermo, che diviene un centro culturale di primo piano.
Innocenzo bandisce una crociata contro gli eretici Albigesi (1209-1229).

  • Evento: 1209 Crociata contro gli eretici Albigesi
  • Evento: 1220 Federico II è incoronato imperatore

Religione e filosofia

Nel 1204 muore Mosè Maimonide, filosofo ebreo, considerato la figura più importante del giudaismo medievale. Nel 1190 aveva pubblicato la maggiore opera della filosofia ebraica in arabo: Guida dei perplessi, con la quale si proponeva di guidare e di illuminare chi è perplesso per il contrasto esistente fra la speculazione filosofica e la rivelazione, fornendo un'interpretazione razionale della fede e della tradizione religiosa giudaica attraverso la filosofia di Aristotele , da lui considerato il più grande rappresentante, dopo i Profeti d'Israele, del genio umano. Maimonide eserciterà una grande influenza sui filosofi cristiani del secolo successivo, e soprattutto su Tommaso d'Aquino .
L'università di Oxford, defilata rispetto al controllo del papato, segue con più libertà gli indirizzi disciplinari dei maestri che vi insegnano; si privilegia lo studio del quadrivio e quindi le discipline scientifiche, mentre a Parigi predomina lo studio della dialettica e della metafisica. L'impostazione dell'ateneo inglese è dovuta a Roberto Grossatesta (1168-1253), scrittore fecondo nei campi più disparati: fisica, metafisica e psicologia.

  • Evento: 1190 Pubblicazione della Guida dei perplessi di Mosè Miamonide

Letteratura

Di Jaufré Rudel (XI-XII sec), trovatore provenzale, ci restano alcune liriche, molto suggestive, in cui già si intravvede il tipico tema provenzale dell'amore lontano.
Il periodo classico islandese culmina con l'opera di Snorri Sturluson (1178-1241) che scrive l'Edda in prosa, una raccolta di miti islandesi e di tipi di dizione poetica usati nell'antica poesia norvegese.
Wolfram von Eschenbach (ca. 1170-1220) è l'autore del più grande poema cavalleresco tedesco Parsifal (ca. 1210), che riprende il capolavoro incompiuto di Chrétien de Troyes , rifacendosi alle leggende del ciclo bretone del santo Graal . In esso lo spirito cavalleresco è inteso in senso mistico e si mescolano sentimento religioso e gusto narrativo per i fatti della vita, di sapore esotico. Questa mescolanza di toni narrativi affascinerà nei secoli seguenti molti autorie fra cui Wagner.
Contrasto di Cielo d'Alcamo (XIII) è un componimento mimico che fa parte di un genere letterario nel quale si esercitano i giullari che mimano un dialogo fra due personaggi. Fresco e venato d'ironia per la cultura alta, è particolarmente importante come primo documento dell'uso del volgare sicilano.

  • Evento: Snorri Sturluson scrive l'Edda
  • Evento: Wolfram von Eschenbach scrive il Parsifal

Arte e architettura

Vengono consacrate le abbazie cistercensi di Chiaravalle, presso Milano, di Fossanova, presso Latina e di Casamari, presso Frosinone, vicine alle architetture della Borgogna. I mosaici della cupola centrale e di quella est, del transetto e della tribuna del coro di San Marco a Venezia documentano una matura integrazione tra arte orientale e romanico occidentale, mentre il Duomo di Amalfi è ricostruito in forme arabo-normanne.
In Francia inizia la costruzione della Cattedrale di Rouen, grandiosa sintesi di elementi romanici, gotici e gotici fiammeggianti, della Cattedrale di Reims, capolavoro del gotico maturo, e di quella di Amiens, in forme che già preannunciano il gotico fiammeggiante. A Salisbury, in Gran Bretagna, inizia la costruzione della Cattedrale in forme gotico-primitive, e a Lérida, in Spagna, quella della romanica Catedral Vieja, conclusa nel 1278 in forme gotiche. Ad Angkor , in Cambogia, il Santuario del Bayon si compone di torri ornate da quattro giganteschi volti umani e da gallerie, cappelle e sale di riunione che complicano lo schema tradizionale del tempio khmer. Ad Ajmir infine, in India, è costruita la Moschea di Arhaidin-ka Jhompra, esempio di scuola indo-musulmana, stilisticamente vicina al minareto Qutb-Minar di Delhi.

  • Evento: Consacrazione delle abbazie cistercensi

Musica

Dopo il 1206 le leggi musulmane nell'India del nord aprono la strada a una nuova musica laica che dà risalto all'uso del sitar, uno strumento simile al liuto con manico lungo e cassa armonica ricavata da una zucca. Il timbro caratteristico del sitar è dovuto al fatto che le sei o sette corde principali sono pizzicate con plettri e amplificate da altre corde di risonanza che vibrano per simpatia. La musica del sud dell'India è misurata e tendente al classico; lo strumento privilegiato è il vina, più precisamente il saraswati vina, considerato lo strumento più nobile della tradizione carnatica. Si tratta di una specie di liuto dotato di sole quattro corde principali più tre corde con funzione di bordone (che vengono cioè pizzicate a vuoto) oltre il limite della tastiera.

  • Evento: Il sitar nella musica laica indiana

Scienza e tecnologia

Leonardo Fibonacci (detto Leonardo Pisano, ca.1170-1240) è ritenuto il più grande matematico medievale. Durante i suoi rapporti commerciali cogli Arabi della Tunisia era rimasto colpito dalla facilità con cui si potevano fare i calcoli usando i numeri di origine indiana e ne aveva adottato la simbologia, modificandola per farla accettare in Occidente. Oltre a ciò scrive testi innovativi di geometria, aritmetica e trigonometria.
Tra le università fondate in Europa nei secoli XI-XII viene per prima quella di Bologna, seguita da Parigi, Oxford (1200) e Padova (1222).
Ruggero Bacone (ca. 1214-92) è uno dei pochi importanti sperimentatori di scienza inglese medievale. Ha vaste conoscenze di astronomia e di medicina; sperimenta lenti per la vista; preconizza il progresso della scienza ed invenzioni future.

  • Evento: 1200 Nascita dell'università di Oxford
  • Evento: 1222 Nascita dell'università di Padova

1225

Storia nel mondo

Federico II conduce la quinta Crociata (1228-29), che si risolve in un'operazione diplomatica più che militare: accordatosi con il sultano d'Egitto al-Kamil (Trattato di Giaffa, 1229) ottiene Gerusalemme, Betlemme, Nazareth e alcune località costiere fra San Giovanni d'Acri e Giaffa e tra Giaffa e Gerusalemme; inoltre si incorona da solo re di Gerusalemme. Nel 1244 Gerusalemme è definitivamente riconquistata dai musulmani. Il re di Francia Luigi IX il Santo conduce la sesta Crociata contro l'Egitto (1248-1254). Dopo la conquista di Damietta , i crociati sono sconfitti a El-Mansura e lo stesso re è fatto prigioniero. Viene liberato solo al prezzo di un forte riscatto e della restituzione di Damietta.
Luigi IX conclude il Trattato di Parigi che pone termine alla guerra contro gli Albigesi : Raimondo VII, ritorna padrone di Tolosa, ma deve cedere parte dei suoi possedimenti alla Corona. Nel 1234 Luigi doma i feudatari ribelli.
Giacomo I d'Aragona (1213-1276) conquista agli Arabi, Valenza e le Baleari (1238). Ferdinando III il Santo (1217-1252), re di Castiglia, conquista il sud della Spagna fino a Cordova (1236). Granata rimane l'ultimo stato arabo in Europa.
Nel 1254 è fondata la Lega delle città renane.
Con la Bolla d'Oro di Rimini del 1226 Federico II di Prussia concede al Gran Maestro dell'Ordine Teutonico, Ermanno di Salza , la Prussia come territorio dell'Ordine.
Alessandro Nevskij (r. 1236-63) principe di Novgorod, sconfigge i cavalieri teutonici nel 1242.
L'Impero di Gengis Khan è diviso fra i suoi quattro figli. Il Gran Khan Ogodai (1229-1241) completa la conquista della Cina settentrionale e della Persia. Batu (1236-1255) e Subotai proseguono la corsa in Occidente: sconfiggono i Bulgari del Kama (1236), prendono Kiev (1240), invadono Valacchia e Polonia, vincono la battaglia di Liegnitz (1241) contro i cavalieri tedesco-polacchi e quella sul Sajo contro gli Ungheresi. Successivamente impongono sulla Russia meridionale la signoria dell'Orda d'Oro.
Spinti dall'avanzata dei Mongoli , i Turchi, provenienti dal Turkestan, si insediano nell'Asia Minore.
L'assimilazione delle tradizioni locali da parte della minoranza al potere crea una commistione tra la cultura musulmana e quella indù nel nord dell'India intorno al 1230.
L'Impero Mali , con capitale Timbuctù, durante il regno di Sundiata Keita (1230-55) si espande, conquistando il regno di Sosso e quello di Ghana.

  • Evento: 1228 La quinta Crociata
  • Evento: 1244 Gerusalemme nelle mani dei musulmani
  • Evento: 1248 La sesta Crociata

Storia in Italia

Nel 1226 i Comuni si oppongono a Federico II e rinnovano la Lega Lombarda.
Federico II guida la incruenta V crociata (1228-29), che gli procura il regno di Gerusalemme.
Con Le Costituzioni di Melfi del 1231, Federico II dà al Regno di Sicilia un ordinamento politico originale, autoritario e centralizzato, fortemente restrittivo dei privilegi feudali e delle autonomie cittadine, agguerrito per terra e per mare, teso a un rilancio economico di carattere dirigistico. Il suo regno è pure illuminato da una feconda politica culturale, aperta e spregiudicata: la sua corte accoglie dotti di ogni provenienza e, poeta egli stesso, Federico promuove la nascita della Scuola siciliana , la prima scuola poetica italiana in volgare, e fonda l'Università di Napoli.
Nel 1237 Federico sconfigge la Lega Lombarda nella battaglia di Cortenuova.
La sua lotta contro il papa per affermare il potere imperiale in Italia lo porta alla scomunica da parte di Gregorio IX nel 1239 e poi di nuovo da parte di Innocenzo IV nel 1243, fino a subire le gravi sconfitte inflittegli dai Comuni a Parma nel 1248 e a Fossalta nel 1249.
Nel 1250 Federico II muore in Puglia.

  • Evento: 1226 I Comuni si oppongono a Federico II
  • Evento: 1231 Le Costituzioni di Melfi
  • Evento: 1237 Federico II sconfigge la Lega Lombarda
  • Evento: 1239 Prima scomunica di Federico II
  • Evento: 1250 Muore Federico II

Religione e filosofia

Semplicità, dedizione al prossimo, amore per la povertà, sono queste le caratteristiche proprie a Francesco d'Assisi (1182-1226) santo e fondatore dell'ordine francescano. La sua predicazione s'inserisce nella più genuina spiritualità dell'epoca ed è tesa a un rinnovamento morale e sociale alla luce dell'insegnamento evangelico. Già nel periodo immediatamente seguente la sua morte, però, una corrente rigorista (detta degli spirituali) si oppone a quella più moderata che tende a mitigare l'originaria austerità della regola, quest'ultima infatti voleva contenere il rigido voto di povertà e riorganizzare gerarchicamente l'ordine.
Domenico di Guzman , contemporaneo di san Francesco, fonda a Tolosa l'ordine dei Frati Predicatori (domenicani). Impegnato in un'attività antiereticale intensissima, nel 1206, su incarico papale, aveva intrapreso una missione di predicazione contro gli Albigesi. Fin dall'inizio i domenicani si sono posti come compiti principali quelli della predicazione e dello studio. Approvato da papa Onorio III nel 1216, l'ordine si diffonde rapidamente in tutta Europa, arrivando presto anche in Asia.

  • Evento: L'ordine francescano

Letteratura

Composto in lingua volgare umbra, su modello dei salmi davidici, tra il 1224 e il 1225 il Cantico delle creature di Francesco d'Assisi (1181 ca.-1226), santo, è una tra le opere più antiche della letteratura italiana. Scritta in prosa ritmica ricca di assonanze, con uno stile semplice e suggestivo, rivela una personalità originale colma di un'enorme forza spirituale e una fresca e spontanea vena poetica. L'amoroso afflato che lega tutte le creature è esaltato da una visione gioiosa del mondo molto distante dalla secolare tradizione letteraria latina, ossessionata dalla morte.
L'imperatore Federico II di Svevia (1194-1250), appassionato difensore della cultura, fa della sua corte, a Palermo, un centro vivissimo e autonomo da Parigi e Bologna, luoghi deputati del sapere. Si circonda di filosofi, letterati, poeti e scienziati, fonda l'Università di Napoli e riordina la Scuola medica di Salerno. La Scuola siciliana, che nasce nella sua corte, tratta i temi della natura e la fenomenologia dell'amore. Egli stesso scrive componimenti poetici in volgare.

  • Evento: 1224 Francesco d'Assisi compone il Cantico delle creature

Arte e architettura

A Parigi, viene costruita nel cortile del Palazzo Reale la Sainte-Chapelle, forse a opera di Pierre de Montreuil , tra i primi esempi del gotico fiammeggiante: composta da due cappelle sovrapposte, la struttura architettonica, ridotta all'essenziale, lascia spazio alle vetrate con scene dell'Antico e del Nuovo Testamento. Ha inizio la decorazione musiva del Battistero di Firenze, a cui lavoreranno Fra' Jacopo, Coppo di Marcovaldo e Cimabue , in un progressivo affrancamento dell'arte toscana dalla cultura bizantina; a Siena la Cattedrale segna il passaggio dall'architettura romanica a quella gotica, e ad Assisi, a due anni dalla morte di San Francesco , inizia la costruzione della Basilica dedicatagli: la Chiesa Inferiore (1230) conserva caratteri romanici, mentre quella Superiore è pienamente gotica; la decorazione pittorica ad opera di Cimabue, Duccio, Giotto, Simone Martini e Pietro Lorenzetti , si protrae fino ai primi del Trecento. Viene consacrata la Cattedrale di Magonza, in Germania, in stile romanico su un preesistente edificio eretto nel 978, mentre a Colonia è avviata l'edificazione della Cattedrale sul modello di quella di Amiens. A Granada inizia la costruzione del complesso dell'Alhambra , terminato nel 1492, esempio migliore dello stile ispano-moresco tra il secolo XI e il XIII, con edifici a pianta molto semplice, ma con fastose decorazioni a stucco, mosaico e rilievi con motivi floreali e arabeschi.

  • Evento: Costruzione della Sainte-Chapelle a Parigi
  • Evento: 1230 Costruzione della Basilica di Assisi

Musica

Scritta intorno al 1240-1260, Summer is icumen in (un canto inglese dalla forma assai evoluta e probabilmente originario dell'abbazia di Reading) è il primo canone trascritto. Il brano è a sei voci: su di un motivo esposto e ripetuto dalle due voci inferiori a mo' di ostinato (il cosiddetto pes, piede) le quattro voci superiori intrecciano un canone in 6/8 o 6/4, diviso in 12 sezioni. Dato il continuo passaggio dalla tonalità di fa maggiore a quella di sol minore, l'effetto ottenuto è simile a quello del suono delle campane e riflette le caratteristiche della musica popolare inglese.

  • Evento: Il primo canone trascritto

Scienza e tecnologia

Federico II, sovrano del Sacro Romano Impero (r. 1220-50), si dimostra profondo studioso del mondo fisico e della natura: chiama alla sua corte i maggiori studiosi, organizza dispute scientifiche, impone verifiche sui medici e sui farmaci, scrive un trattato sulla falconeria che è un modello di storia naturale per la sua fusione di erudizione e osservazione.
Timoni montati a poppa vengono per la prima volta posti su navi europee in questo periodo, sebbene i Cinesi li avessero inventati secoli prima.
Carte di navigazione sono usate per la prima volta da marinai occidentali nel XIII secolo.

  • Evento: Gli studi di Federico II

Sapere consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!