Questo sito contribuisce alla audience di

Mosè: la schiavitù ebraica

La Bibbia descrive gli ebrei come un popolo nomade, fatto prigioniero in territorio egizio.
Alcune incisioni ritrovate sulla penisola del Sinai sarebbero la prova che gli ebrei fossero gli schiavi degli egizi. Si racconta che Mosè vide un compagno massacrato da una guardia egizia e, mosso dalla rabbia, uccise la guardia.

Costretto a fuggire per salvarsi la vita si rifugiò sulle montagne del Sinai dove mise su famiglia.
Dieci anni dopo tornerà in Egitto per liberare il suo popolo dalla schiavitù.

Sapere consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!