Còli

Indice

comune in provincia di Piacenza (54 km), 638 m s.m., 72,14 km², 1076 ab. (colesi), patrono: san Vito (15 giugno).

Centro nella media valle del fiume Trebbia. Inizialmente legato al monastero di Bobbio, nel Medioevo fu feudo della famiglia Grassi, dei Nicelli (vassalli dei Visconti), dei Dal Verme e dal 1748 dei Savoia. In località Magrini si trovano le rovine del castello dei Nicelli. Anche del castello dei Grassi, a Faraneto, restano pochi ruderi.§ Il territorio è ricoperto di boschi (raccolta di castagne e funghi), prati e pascoli per l'allevamento di bovini da carne e da latte; si coltivano cereali e vigneti (produzione di trebbianino DOC). Notevole il turismo estivo e naturalistico.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora