Carpanéto Piacentino

Indice

comune in provincia di Piacenza (20 km), 114 m s.m., 63,24 km², 6881 ab. (carpanetani o carpanetesi), patrono: santi Fermo e Rustico (9 agosto).

Centro tra i torrenti Riglio e Chero. Nel territorio sono state rinvenute iscrizioni e tombe di età romana. Il castello di Rezzano, già possesso del vescovo di Piacenza e poi dell'abbazia di San Savino, venne distrutto nel 1244 e ne restano i ruderi. Fino al 1929 si chiamò Carpaneto. § Il castello degli Scotti di Vigoleno, completamente trasformato, è oggi sede del municipio. La parrocchiale (sec. XV) è decorata nella navata centrale da affreschi della scuola del Bibiena (sec. XVIII). Resti di castelli sussistono a Magnano e Travazzano. § L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, pomodori, ortaggi, frutta, uva e foraggi per l'allevamento bovino da latte) e sull'industria, attiva nei settori alimentare, della lavorazione dei metalli e della plastica, dei serramenti e dell'abbigliamento.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora