Gattèo

Indice

comune in provincia di Forlì-Cesena (33 km da Forlì), 20 m s.m., 14,15 km², 6799 ab. (gatteesi), patrono: san Lorenzo (10 agosto).

Centro alla sinistra del fiume Rubicone. Appartenne ai Malatesta di Verucchio e nel 1371 è citato, come Castrum Gattei, tra i possedimenti del vicariato di Santarcangelo. Passò ai conti Guidi di Bagno fino al 1567, quando entrò nello Stato Pontificio.§ Del castello medievale rimangono parte delle mura e la torre. La chiesa di San Rocco (sec. XV) era decorata da affreschi gotico-rinascimentali, staccati e restaurati. Nella parrocchiale sono conservati dipinti settecenteschi.§ Molto sviluppati l'agricoltura (frutta e ortaggi) e il turismo, soprattutto nella località costiera di Gatteo a Mare, dotata di moderne strutture ricreative e sportive. È centro del terziario e dei servizi della zona; l'industria è attiva nei settori calzaturiero, impiantistico, dell'abbigliamento, delle materie plastiche e dei mobili.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora