Paleomediterrànei

nome con il quale si designano le antiche genti dell'area mediterranea, in origine cacciatori-pescatori nomadi che si ritiene entrino nella composizione etnica sia degli Europei sia di varie popolazioni africane e dell'Asia occidentale. Il problema dei Paleomediterranei, detti anche Protomediterranei, è ancora aperto: alcuni studiosi ritengono che diretti discendenti siano solo i Guanci, le genti dalle quali derivano i Baschi, i Sardi, i Berberi e i creatori delle culture megalitiche mediterranee, dell'Europa occidentale e del periodo predinastico egiziano. Altri presumono che rappresentino il primo grande flusso migratorio di genti di origine nordafricana, conseguente la fine delle glaciazioni e l'instaurarsi di nuove condizioni climatico-ambientali nel globo. Il dominio dei Paleomediterranei si sarebbe esteso fin oltre la Loira e il Danubio, a Nord, al bacino Aral-Caspio, a Ovest, al Sahara meridionale, a Sud. Per fusione con gli autoctoni paleolitico-mesolitici (Paleoeuropei), sarebbero quindi le genti dalle quali sono derivati gran parte dei popoli storici, Indoeuropei compresi (secondo alcuni anche i Bantu e gli Etiopidi deriverebbero dai Paleomediterranei per adattamento all'ambiente), dell'Europa e delle regioni vicine.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora